La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Software dedicato alla Gestione dei Rifiuti Il Software dedicato alla Gestione dei Rifiuti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Software dedicato alla Gestione dei Rifiuti Il Software dedicato alla Gestione dei Rifiuti."— Transcript della presentazione:

1 Il Software dedicato alla Gestione dei Rifiuti Il Software dedicato alla Gestione dei Rifiuti

2 è ideato e gestito da Ecoricerche Srl società di consulenza ambientale V. Regina Pacis, Sassuolo (MO)

3 EcolWaste è il software che consente la gestione dei rifiuti in modo semplice ed efficace, si adatta alle esigenze dalla piccola alla grande realtà produttiva grazie alla doppia versione BASIC ed ADVANCED.

4 La versione BASIC consente allazienda di piccole dimensioni di adempiere in modo facile e veloce agli obblighi normativi di tenuta del registro di carico / scarico rifiuti, di emissione dei formulari di identificazione e di controllo delle quantità in deposito temporaneo nel proprio magazzino rifiuti.

5 Con la versione ADVANCED lazienda di medio-grandi dimensioni o il gestore autorizzato, oltre al pieno rispetto degli obblighi normativi, ha la possibilità di seguire nel dettaglio la gestione dei rifiuti per mezzo di stampe e report statistici personalizzabili ed esportabili in fogli di calcolo (Excel o Open Office).

6 EcolWaste effettua la stampa dei registri e dei formulari su qualsiasi stampante collegata al pc o ad una rete aziendale; permette inoltre la gestione di più registri condividendone le anagrafiche di produttori/trasportatori/destinatari/intermediari.

7 EcolWaste consente di monitorare in qualunque momento i quantitativi dei rifiuti gestiti (anche ai fini della denuncia annuale dei rifiuti - MUD) e di effettuare qualsiasi tipo di statistica consentendone sia la stampa che lesportazione su fogli di calcolo (Excel oppure Open Office).

8 EcolWaste si rivolge a: - Produttori - Trasportatori - Intermediari - Impianti di recupero - Impianti di smaltimento - Discariche - Aziende di igiene urbana

9

10 ANAGRAFICA E il database contenente tutti i dati relativi ai soggetti che intercorrono nella gestione dei rifiuti quali produttori, trasportatori, destinatari ed intermediari. La corretta compilazione dei campi consente di gestire gli scadenziari delle autorizzazioni, di eseguire rapidamente i movimenti sul registro e di controllare i quantitativi annui trattati. Per un soggetto che svolga più attività è sufficiente caricare una sola anagrafica indicando i diversi ruoli.

11 Ruolo: PRODUTTORE Nelle sottomaschere dellanagrafica PRODUTTORE trovano posto le indicazioni per tutti i luoghi di produzione dello stesso soggetto.

12 Ruolo: TRASPORTATORE La maschera del trasportatore consente la gestione dellanagrafica dellautorizzazione al trasporto suddividendola per categorie in modo da tenere sotto controllo i quantitativi annui trasportati per ciascuna categoria (e quindi monitorare in qualunque momento il rispetto della classe di iscrizione) e di gestire separatamente le scadenze. Si possono inoltre inserire le targhe dei mezzi autorizzati indicando se si tratta di mezzo motrice o rimorchio in modo da velocizzare poi la compilazione dei formulari e da poter effettuare statistiche per mezzo.

13 La maschera gestisce più siti di uno stesso DESTINATARIO e più autorizzazioni per uno stesso sito con relative date di emissione e scadenza. Ruolo: DESTINATARIO

14 E previsto per lintermediario una pagina per linserimento dei dati del provvedimento autorizzativo che verranno riportati in fase di emissione di un formulario. Ruolo: INTERMEDIARIO

15 Per tutti i ruoli è disponibile una pagina NOTE a testo libero

16 RIFIUTI E larchivio dei codici CER utilizzati. Permette la gestione separata di uno stesso CER in più stati fisici o descrizioni diverse (es. CER 99) e riporta le informazioni relative alla pericolosità e alleventuale gestione in ADR dei rifiuti. Il programma consente linserimento in una tabella personalizzata dei CER utilizzati dallutente prelevandoli dallelenco dei CER 2002 precaricato.

17 Lanagrafica del CER si compone di due pagine, di cui una di sole NOTE. Un campo vuoto accanto al numero del CER consente di inserire una specifica nel caso in cui si intenda inserire lo stesso CER più volte (per esempio nei casi di più stati fisici diversi).

18 Con menù a finestra si inseriscono le eventuali caratteristiche di pericolo e lo stato fisico. Per i rifiuti pericolosi, lanagrafica del rifiuto permette di gestire anche i riferimenti previsti dalla normativa ADR che verranno riportati sul formulario.

19 FORMULARI Consente lemissione dei formulari, la consultazione dellarchivio dei documenti emessi e segnala se il F.I.R. È già stato registrato o no. La maschera di inserimento dei formulari presenta 4 sezioni: SOGGETTI, RIFIUTO, ALTRE INFORMAZIONI, VIAGGIO, che riassumono i dati obbligatori per aree omogenee. Terminato linserimento dei dati è possibile stampare il formulario sul modulo continuo. La stampa del formulario è settata su modulo Buffetti.

20 MOVIMENTI E la parte relativa allinserimento ed alla gestione dei movimenti di carico, scarico, trasporto o intermediazione dei rifiuti che verranno poi stampati sul registro. La maschera presenta la tabella di tutti i movimenti inseriti relativi allanno in corso.

21 I movimenti si differenziano in base al ruolo del soggetto che compila il registro: versione PRODUTTORE versione TRASPORTATORE

22 Nei registri per trasportatore e intermediario, è possibile effettuare un solo tipo di movimento, rispettivamente di trasporto e di intermediazione, mentre per il produttore sono previsti movimenti di carico e movimenti di scarico. Per il registro del destinatario, invece, sono previsti movimenti di carico da produttore, scarico verso altro destinatario e movimenti interni. versione DESTINATARIO versione INTERMEDIARIO

23 La compilazione dei campi avviene per la maggior parte utilizzando i menù a tendina collegati alle tabelle inserite nella sezione anagrafica

24 Per produttori e destinatari il software consente la corretta gestione delle associazioni di partite di carico e di scarico. Infatti è possibile scegliere manualmente le partite di carico dalle quali effettuare lo scarico oppure lasciare che il programma esegua automaticamente lassegnazione in ordine cronologico:

25 Con EcolWaste è possibile registrare un formulario precedentemente emesso senza doverne reinserire nuovamente i dati. Tutti i dati ad eccezione della quantità verranno riportati nel movimento. Sarà quindi sufficiente effettuare un rapido controllo per verificare che non siano intercorse modifiche durante il viaggio ed effettuare lattribuzione delle partite e la conseguente compilazione del campo della quantità.

26 MOVIMENTI ANNI PRECEDENTI EcolWaste consente di visualizzare (senza possibilità di modifica) tutti i movimenti degli anni precedenti che, con apposita procedura di fine anno, vengono archiviati.

27

28 INTERROGA MOVIMENTI Presenta tutti i dati inseriti nei movimenti registrati; con le funzioni FILTRO è possibile isolare i movimenti secondo qualsiasi criterio di scelta creando così tutte le statistiche e le stampe desiderate. E possibile anche combinare più scelte ad esempio isolando i movimenti di un solo CER conferiti allo stesso trasportatore ecc..., analizzare un dato periodo e stampare la tabella oppure esportarla in un foglio di calcolo Excel/Open Office.

29 INTERROGA CARICHI/SCARICHI Consente a produttori e destinatari di tenere traccia dellassociazione delle partite di carico e scarico. Con I filtri è possibile visualizzare tutti i carichi associati ad uno stesso scarico o viceversa.

30 SCADENZE AUTORIZZAZIONI Consente di controllare le autorizzazioni di tutti i soggetti inseriti nella sezione ANAGRAFICA che abbiano atti scaduti o in scadenza. La tabella che si presenta visualizza le autorizzazioni che risultano scadute o in scadenza nei 6 mesi successivi alla data di interrogazione in modo da tener sotto controllo le proprie scadenze e quelle dei soggetti con cui lazienda opera. Anche in questa sezione è possibile utilizzare i filtri e le funzioni di stampa o esportazione in fogli di calcolo.

31 GIACENZE Consente di monitorare istantaneamente i quantitativi in giacenza/stoccaggio per singolo codice CER; presenta i valori in kg e mc, secondo la densità impostata.

32 QUARTA COPIA Questa sezione consente: ai produttori di verificare il rientro della quarta copia dal trasportatore ai trasportatori di verificare di aver inviato ai produttori la quarta copia ai destinatari di verificare il rientro della quarta copia dei formulari relativi agli scarichi verso altri destinatari La funzione filtro consente di creare report ad esempio per singolo trasportatore con lelenco dei formulari non restituiti che può essere stampato o esportato su un foglio di calcolo.

33 CATEGORIE Per i trasportatori che gestiscono più categorie di iscrizione allAlbo Nazionale Gestori Ambientali, la sezione consente di monitorare i quantitativi trasportati per categoria ai fini del controllo della corretta classe. TARGHE Il report TARGHE corre in aiuto ai trasportatori che intendono monitorare la movimentazione di un mezzo allinterno di un dato periodo. Presenta I medesimi dati visualizzati in INTERROGA MOVIMENTI con laggiunta delle colonne dedicate alle targhe della motrice e del rimorchio.

34

35 STAMPA REGISTRO BOLLATO Consente di stampare i movimenti sulla carta bollata creando così il registro di carico e scarico ufficiale ed obbligatorio ai sensi della normativa vigente, su fogli a modulo continuo o su fogli A4. La selezione dei movimenti da stampare è possibile per data o per numero di movimento. Dallanteprima si passa direttamente alla stampa sulla stampante selezionata.

36 STAMPA REGISTRO PER VIDIMAZIONE Consente la stampa dei fogli bianchi con il frontespizio e con lintestazione della ditta, il codice fiscale, la numerazione delle pagine e lindicazione di registro di carico e scarico rifiuti su ogni pagina. Il blocco così stampato è pronto per la vidimazione presso gli uffici competenti.

37 STAMPA ANALITICA PER CODICE RIFIUTO E la stampa riassuntiva di tutti i movimenti di uno stesso anno suddivisi per CER e per soggetto, che consente di compilare la Dichiarazione Annuale MUD ai sensi del D.Lgs. 152/06 e della L. 70/94. STAMPA PER SOGGETTO E lesatto inverso della stampa analitica: per ogni soggetto presente lelenco dei CER movimentati con i relativi quantitativi.

38 STAMPA SINTETICA PER CODICE RIFIUTO Presenta una situazione sintetica dei movimenti suddivisi per CER, raggruppati per entrate e uscite ma senza la specifica dei soggetti intervenuti. Lopzione consente di verificare velocemente i quantitativi movimentati nellanno in corso.

39 ECORICERCHE S.r.l. Per informazioni contattare: ECORICERCHE S.r.l. Via Regina Pacis, 94 Sassuolo – Modena Tel Fax


Scaricare ppt "Il Software dedicato alla Gestione dei Rifiuti Il Software dedicato alla Gestione dei Rifiuti."

Presentazioni simili


Annunci Google