La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il perché della nuova mentalità: La Magia Durante il 600 cambia la concezione della magia naturale, non più considerata come negromanzia, ma come larte.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il perché della nuova mentalità: La Magia Durante il 600 cambia la concezione della magia naturale, non più considerata come negromanzia, ma come larte."— Transcript della presentazione:

1

2 Il perché della nuova mentalità: La Magia Durante il 600 cambia la concezione della magia naturale, non più considerata come negromanzia, ma come larte di penetrare nel flusso di simpatie che legano cielo e terra per combattere gli influssi negativi e attirare il favore celeste. Ne scaturisce una visione della natura profondamente penetrata da forze spirituali. Questo nuovo modo di rapportarsi con la magia non poteva non investire anche larte. Molti artisti tentano di alludere a queste forze spirituali insite della natura stessa. Salvatore Rosa ne può essere un esempio. Apparizione di Astrea (Kunsthistorisches Museum – Vienna 1654) La sua pittura, con temi biblici ed evangelici, alchemici e filosofici, magici e di stregoneria, ma anche fatta di straordinari ritratti di uomini e donne del suo tempo e autoritratti di coinvolgente comunicatività, è attraversata da luci e ombre, fatti e misfatti, miseria e nobiltà, profonda religiosità e irreversibile superstizione. Come Salvatore Rosa, molti altri artisti, durante i secoli XVI-XVII furono interpreti della nuova mentalità, dando vita così a composizioni bizzarre, mostruose e ricche di significati e simboli nascosti.

3 Hans Holbein: Gli Ambasciatori 1533, Olio su Tela 206x209cm Londra - National Gallery Anamorfosi: un effetto di illusione ottica per cui una immagine viene proiettata sul piano in modo distorto, tale per cui il soggetto originale sia riconoscibile solamente guardando l'immagine da una posizione precisa. I Simboli Nascosti Tra le attività umane, tra la gloria degli ambasciatori, tra i costumi dei potenti, e al essere indaffarati nei destini del mondo, c'è sempre e soltanto la morte

4 Le Nature morte reversibili raffigurano composizioni di elementi vegetali che rivelano, girato il verso del quadro, un volto umano. Larte di Arcimboldo tende al significato nascosto della natura, mettendone in luce laspetto ludico e vitale, ma anche mostruoso e inquietante. I Simboli Nascosti Nellimmagine è rappresentato un vaso, rovesciandola otterremo un viso. Arcimboldo: I Reversibili (1573, Olio su Tavola Parigi, Museo del Louvre)

5 La Balena corrisponde al rito di iniziazione di morte e rinascita: entrando e uscendo incolumi dal ventre del mostro significa aver superato la prova dellintrospezione. La Tartaruga è il simbolo di stabilità e longevità. Nella sua posizione rappresenta il train dunion tra Terra e Cielo. La donna Alata è lApice verso la purificazione dellaria che è rappresentata in questo gruppo scultoreo I Simboli Nascosti Vignola: Tartaruga, Donna, Balena (Sacro Bosco di Bomarzo) Il Sacro Bosco di Bomarzo è uno dei giardini più singolari creati dal Vignola su commissione degli Orsini. Rappresenta una selva incantata dove molteplici itinerari trasportano losservatore tra amore e fantasia.

6 Ercole è l'immagine della forza umana che, congiunta con il divino, ha la meglio sulle energie ctonie (Caco): ogni uomo che vuol combattere il male deve avere in sé lo spirito del semidio. È collocato accanto ad un ruscello indica la necessità della purificazione dell'acqua dopo il contatto con il male. Il sofferto superamento delle prove porta l'eroe all'immortalità. I Simboli Nascosti Vignola: Lotta fra Giganti: Ettore e Caco (Sacro Bosco di Bomarzo)

7 Normalmente siamo soliti dare solo unaccezione negativa al termine mostruoso ; in realtà con questo termine si vuole delineare tutto ciò che desta meraviglia in opposizione ai canoni ideali. Durante il 500 e il 600 questa tendenza nellarte si pone come alternativa agli ideali rinascimentali. Questo senso di mostruosità viene principalmente trasmesso tramite i numerosi significati nascosti ospitati dai parchi Il Mostruoso I mostri di pietra, come ad esempio la bocca dellinferno hanno per molti anni incuriosito e allo stesso tempo attratto artisti e amanti dell'arte, non meno di quanto abbiano terrorizzato la povera gente del villaggio. Vignola: La Bocca dellInferno (Sacro Bosco di Bomarzo)

8 Arcimboldo fu interprete della cultura magico-cabalistica del XVI secolo. Rappresenta la natura in maniera timpicamente manierista inserendo dei particolari che celano dei significati precisi. Fu l'inventore di un nuovo genere di ritratto basato sulla composizione di fiori e di frutti studiati per mettere in risalto forme umane con un preciso carattere o funzione. Il Bizzarro Autunno: Frutti di Stagione Inverno: Rami d'albero e FogliePrimavera:solo Fiori Estate: solo Frutti Arcimboldo: Le 4 Stagioni (1573, Olio su Tavola Parigi, Museo del Louvre) Rodolfo II evoca le 4 stagioni in perfetta Armonia

9 Bibliografia: 1.Enciclopedia Universale dell Arte 2.Filosofia 2 (Sei) 3.Itinerario nellArte (Zanichelli) Sitografia: 1.Www.dado.itWww.dado.it 2.www.candecademie.com/arcimboldowww.candecademie.com/arcimboldo 3.www.artousk.splinder.comwww.artousk.splinder.com 4.www.teatro.orgwww.teatro.org 5.www.it.encarta.msn.comwww.it.encarta.msn.com Realizzato da: Cerolini Diletta Mobili Elisa Scolpito Teo Scoponi Federica Maria


Scaricare ppt "Il perché della nuova mentalità: La Magia Durante il 600 cambia la concezione della magia naturale, non più considerata come negromanzia, ma come larte."

Presentazioni simili


Annunci Google