La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Glam Nelle foto seguenti la realizzazione di un radioricevitore multigamma a onde corte, a rigenerazione disegnato per sfruttare le multifunzioni di un.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Glam Nelle foto seguenti la realizzazione di un radioricevitore multigamma a onde corte, a rigenerazione disegnato per sfruttare le multifunzioni di un."— Transcript della presentazione:

1 Glam Nelle foto seguenti la realizzazione di un radioricevitore multigamma a onde corte, a rigenerazione disegnato per sfruttare le multifunzioni di un solo circuito integrato sia per la parte in alta frequenza sia per lamplificazione di bassa frequenza. di i0zkz N.B. Il circuito dalta frequenza regen è stato tratto dal portale TECHLIB.COM Per fermare le immagini e leggere le didascalie cliccare con il tasto destro del mouse

2 Circuito elettrico del ricevitore regen con il circuito integrato LM 389. Come si vede la parte RF è praticamente la stessa indicata nel circuito originale. Le uniche differenze riguardano linduttanza e il controllo dellalimentazione del transistor, utile in alcune porzioni della banda per regolare meglio la rigenerazione. Il resto riguarda lamplificatore audio.

3 Piano esecutivo pratico di montaggio dei componenti nella basetta mille-fori con le coordinate degli ancoraggi e le indicazioni del cablaggio circuitale

4

5 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrato LM 389 – La basetta mill-fori è già stata cablata e i primi componenti installati.

6 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrato LM 389. – Veduta del lato posteriore della basetta mille-fori

7 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrat LM 389. – Si collauda Il ricevitore con la bobina descritta nel circuito

8 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrato LM 389 – Veduta interna: La basetta con il circuito, la bobina, il condensatore variabile. Come si può vedere linduttanza è diversa da quella descritta nel circuito. E stata preferita una bobina ceramica a spire allargate con prese opportunamente scelte per lesplorazione della banda delle onde corte. Nella parte inferiore si nota lavvolgimento dantenna di circa 15 spire realizzato con filo telefonico ricoperto da 1 mm. La basetta è di legno composto, spessore 2 cm.

9 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrato LM 389 – il supporto in legno dei componenti e il pannello frontale in al da 1 mm

10 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrato LM 389. – A sinistra il progetto e i dati per la realizzazione pratica Notare da sinistra il circuito, la bobina con il commutatore di banda, il band-spread, il potenziometro regolatore del segnale dantenna con sotto il jack dingresso, il variabile, le batterie (13,5 Volt) poste in prova nello spazio loro dedicato.

11 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrato LM 389 – Si prova lassemblaggio generale

12 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrato LM 389 – la sistemazione delle batterie in un contenitore composito ricavato da robusto cartoncino tetra-pack del latte che sarò successivamente foderato

13 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrato LM 389 – Il contenitore delle batterie foderato nella sua versione finale pronto per essere fissato sul telaio

14 Costruzione di un radioricevitore ad onde corte multibanda superrigenerativo con il circuito integrato LM 389 – Prove di taratura e collaudo con alimentazione esterna e con batterie

15 Si collauda un alimentatore stabilizzato multitensione con il radioricevitore a integrato LM 389 Notare la parte superiore del ricevitore con la fessura ellittica corrispondente allaltoparlante I comandi dellapparecchio da sinistra a destra, dallalto: Ingresso Antenna – Led Rosso=Batteria-ON – Led Verde=Ext. Supply-ON – Deviatore/Int: SU=ext supply, GIU=batteria interna Guadagno dantenna – Band spread – Commutatore di gamma Sintonia - Rigenerazione – Rigenerazione fine – Volume Audio – Regolazione Volt primo Transistor regen Cuffia - Terra

16 La stanza degli orrori, ovvero la stazione radio di i0zkz Sul tavolo altri due piccoli ricevitori autocostruiti e, in mezzo, leccellente ricevitore-kit TenTec 1253 a fet


Scaricare ppt "Glam Nelle foto seguenti la realizzazione di un radioricevitore multigamma a onde corte, a rigenerazione disegnato per sfruttare le multifunzioni di un."

Presentazioni simili


Annunci Google