La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Catechesi 3 LISPIRAZIONE. 1. Il caso «Galileo Galilei»

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Catechesi 3 LISPIRAZIONE. 1. Il caso «Galileo Galilei»"— Transcript della presentazione:

1 Catechesi 3 LISPIRAZIONE

2 1. Il caso «Galileo Galilei»

3 LISPIRAZIONE Cosmologia AristotelicaCosmologia Copernicana

4 LISPIRAZIONE Gs 10,12-13 Parlò al Signore e disse alla presenza dIsraele: «Fermati, sole, su Gàbaon, luna, sulla valle di Àialon». Si fermò il sole e la luna rimase immobile finché il popolo non si vendicò dei nemici. Non è forse scritto nel libro del Giusto? Stette fermo il sole nel mezzo del cielo, non corse al tramonto un giorno intero. Gs 10,12-13 Parlò al Signore e disse alla presenza dIsraele: «Fermati, sole, su Gàbaon, luna, sulla valle di Àialon». Si fermò il sole e la luna rimase immobile finché il popolo non si vendicò dei nemici. Non è forse scritto nel libro del Giusto? Stette fermo il sole nel mezzo del cielo, non corse al tramonto un giorno intero.

5 LISPIRAZIONE Affermare che il sole è al centro e la Terra in movimento, si contrappone a quello che dice la Bibbia: Galileo fa notare la bellezza dellinterpretazione delle Sacre Scritture. La Sacra Scrittura proviene da Dio come anche la natura. Un grande dono che Dio ha fatto alluomo è la Ragione, dono che luomo non deve mai abbandonare Argomenti di Galileo Galilei

6 LISPIRAZIONE Pontificia Commissione Biblica, Linterpretazione della Bibbia nella Chiesa, p. 62. Benché il fondamentalismo abbia ragione di insistere sullispirazione divina della Bibbia, sullinerranza della Parola di Dio e sulle altre verità bibliche incluse nei cinque punti fondamentali (linerranza verbale della Scrittura, la divinità di Cristo, la sua nascita verginale, la dottrina dellespiazione vicaria e la resurrezione corporale in occasione della seconda venuta di Cristo) il suo modo di presentare queste verità si radica in una ideologia che non è biblica, checché ne dicano i suoi rappresentanti. Infatti essa esige una adesione ferma e sicura ad atteggiamenti dottrinali rigidi e impone, come fonte unica dinsegnamento riguardo alla vita cristiana e alla salvezza, una lettura della Bibbia che rifiuti ogni tipo di atteggiamento o ricerca critici.

7 LISPIRAZIONE 2. Ispirazione: «questioni terminologiche»

8 LISPIRAZIONE (teol.) impulso ed aiuto divino che guida un uomo a comunicare esattamente agli altri ciò che Dio vuole rivelare agli uomini; anche linflusso esercitato da Dio sulla volontà umana; stato di creatività artistica; motivo ispiratore di unopera darte; impulso, idea improvvisa; suggerimento.

9 LISPIRAZIONE Latino: in-spirare Intransitivo: respirare profondamente; Transitivo: soffiare dentro, infondere, istillare, ispirare Allora il Signore Dio plasmò luomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e luomo divenne un essere vivente (Gen 2,7)

10 LISPIRAZIONE 3. Lo Spirito tra Antico e Nuovo Testamento

11 LISPIRAZIONE Lazione dello Spirito nella storia della salvezza è indubitabile. È una presenza dinamica, energica e misteriosa, attraverso la quale Dio agisce: È come il «vento», ma di carattere divino; lo troviamo in azione quando Dio crea (Gen 1,2), separa le acque del mar Rosso (Es 15,10), investe un eroe per salvare il suo popolo dai nemici (Gdc 6,34; 13,25), discende su Davide perché consacrato re (1Sam 16,14), conforta il profeta Elia nelle angustie (1Re 19,12). I profeti lhanno rapportato alla loro missione e a quella degli inviati di Dio (Is 11,1-2; 42,1; 61,1; Ez 11,5), ne hanno sottolineato il potere vivificante (Ez 37) e preannunziato che nellera messianica sarebbe stato elargito su tutti (Gl 3,1-2).

12 LISPIRAZIONE Lo Spirito segna tutta la vita di Gesù: alla nascita (Mt 1,18; Lc 1,35), nel giorno del battesimo (Mc 1,10) quando andò nel deserto (Mc 1,12), nellesultanza per lopera del Padre (Lc 10,21). Esso influisce sulla vita dei credenti: nel coraggio della testimonianza e nel far trovare loro le parole adatte a parlare della fede (Mt 10,20; At 2; 4,8), nel sostenere la loro opera missionaria (At 8,29-39; 10,19ss), nelluso dei carismi per il bene della comunità (1Cor 12,4- 11) nello stabilire le guide per la chiesa (At 21,28). opera la rigenerazione dei fedeli (Gal 5,16-23; Rm 8,14-17) è il Paraclito che guida la chiesa alla verità tutta intera (Gv 14,26; 16,5-15).

13 LISPIRAZIONE 4. DV 11: «Le verità divinamente rivelate […] furono scritte per ispirazione dello Spirito Santo»

14 LISPIRAZIONE Le verità divinamente rivelate, che nei libri della sacra Scrittura sono contenute ed espresse, furono scritte per ispirazione dello Spirito Santo. La santa madre Chiesa, per fede apostolica, ritiene sacri e canonici tutti interi i libri sia del Vecchio che del Nuovo Testamento, con tutte le loro parti, perché scritti per ispirazione dello Spirito Santo (cfr. Gv 20,31; 2 Tm 3,16; 2Pt 1,19-21; 3,15-16); hanno Dio per autore e come tali sono stati consegnati alla Chiesa. Per la composizione dei libri sacri, Dio scelse e si servì di uomini nel possesso delle loro facoltà e capacità, affinché, agendo egli in essi e per loro mezzo, scrivessero come veri autori, tutte e soltanto quelle cose che egli voleva fossero scritte. Poiché dunque tutto ciò che gli autori ispirati o agiografi asseriscono è da ritenersi asserito dallo Spirito Santo, bisogna ritenere, per conseguenza, che i libri della Scrittura insegnano con certezza, fedelmente e senza errore la verità che Dio, per la nostra salvezza, volle fosse consegnata nelle sacre Scritture. Pertanto «ogni Scrittura divinamente ispirata è anche utile per insegnare, per convincere, per correggere, per educare alla giustizia, affinché l'uomo di Dio sia perfetto, addestrato ad ogni opera buona» (2Tm 3,16-17).

15 LISPIRAZIONE Le verità divinamente rivelate, che nei libri della sacra Scrittura sono contenute ed espresse, furono scritte per ispirazione dello Spirito Santo. La santa madre Chiesa, per fede apostolica, ritiene sacri e canonici tutti interi i libri sia del Vecchio che del Nuovo Testamento, con tutte le loro parti, perché scritti per ispirazione dello Spirito Santo (cfr. Gv 20,31; 2 Tm 3,16; 2Pt 1,19-21; 3,15-16); hanno Dio per autore e come tali sono stati consegnati alla Chiesa. Cfr. Conc. Vat. I, Const. Dogm. De fide catholica, cap. 2 de revelatione: Denz (3006).

16 LISPIRAZIONE Per la composizione dei libri sacri, Dio scelse e si servì di uomini nel possesso delle loro facoltà e capacità, Cfr. Pio XII, Enc. Divino afflante Spiritu, 30 settembre 1943, AAS 35, 1943, p affinché, agendo egli in essi e per loro mezzo In et per hominem: cfr. Eb 1,1 e 4,7 (in): 2Sam 23,2; Mt 1,22 e passim (per); Conc. Vatic. I: Schema de doctr. Cath., nota 9. scrivessero come veri autori, tutte e soltanto quelle cose che egli voleva fossero scritte Leone XIII, Enc. Providentissimus Deus, 18 novembre 1893 : Denz (3293).

17 LISPIRAZIONE Poiché dunque tutto ciò che gli autori ispirati o agiografi asseriscono è da ritenersi asserito dallo Spirito Santo, bisogna ritenere, per conseguenza, che i libri della Scrittura insegnano con certezza, fedelmente e senza errore la verità che Dio, per la nostra salvezza, volle fosse consegnata nelle sacre Scritture Cfr. S. Agostino, Gen. Ad litt. 2,9,20; Epist. 82; San Tommaso, De Ver. Q. 12, a.2, etc. Pertanto «ogni Scrittura divinamente ispirata è anche utile per insegnare, per convincere, per correggere, per educare alla giustizia, affinché l'uomo di Dio sia perfetto, addestrato ad ogni opera buona» (2Tm 3,16- 17)

18 LISPIRAZIONE Le verità divinamente rivelate, che nei libri della sacra Scrittura sono contenute ed espresse, furono scritte per ispirazione dello Spirito Santo. La santa madre Chiesa, per fede apostolica, ritiene sacri e canonici tutti interi i libri sia del Vecchio che del Nuovo Testamento, con tutte le loro parti, perché scritti per ispirazione dello Spirito Santo (cfr. Gv 20,31; 2 Tm 3,16; 2Pt 1,19-21; 3,15-16); hanno Dio per autore e come tali sono stati consegnati alla Chiesa. Per la composizione dei libri sacri, Dio scelse e si servì di uomini nel possesso delle loro facoltà e capacità, affinché, agendo egli in essi e per loro mezzo, scrivessero come veri autori, tutte e soltanto quelle cose che egli voleva fossero scritte. Poiché dunque tutto ciò che gli autori ispirati o agiografi asseriscono è da ritenersi asserito dallo Spirito Santo, bisogna ritenere, per conseguenza, che i libri della Scrittura insegnano con certezza, fedelmente e senza errore la verità che Dio, per la nostra salvezza, volle fosse consegnata nelle sacre Scritture. Pertanto «ogni Scrittura divinamente ispirata è anche utile per insegnare, per convincere, per correggere, per educare alla giustizia, affinché l'uomo di Dio sia perfetto, addestrato ad ogni opera buona» (2Tm 3,16-17).

19 LISPIRAZIONE 2Tm 3,16-17 Pa/sa grafh. qeo,pneustoj Ogni Scrittura, infatti, è ispirata da Dio e utile a insegnare ( Pa/sa grafh. qeo,pneustoj kai. wvfe,limoj pro.j didaskali,an ), a riprendere, a correggere, a educare nella giustizia, affinché luomo di Dio sia ben formato, perfettamente attrezzato per ogni opera buona. 2Tm 3,16-17 Pa/sa grafh. qeo,pneustoj Ogni Scrittura, infatti, è ispirata da Dio e utile a insegnare ( Pa/sa grafh. qeo,pneustoj kai. wvfe,limoj pro.j didaskali,an ), a riprendere, a correggere, a educare nella giustizia, affinché luomo di Dio sia ben formato, perfettamente attrezzato per ogni opera buona.

20 LISPIRAZIONE Pa/sa grafh. qeo,pneustoj Pasa grafe theopneustos I.Come capire lespressione greca Pa/sa grafh ? II.Come capire il concetto greco qeo,pneustoj ? III.Quale funzione grammaticale ha qeo,pneustoj ?

21 LISPIRAZIONE I.Come capire lespressione greca Pa/sa grafh (pasa grafe)? Senso collettivoSenso distributivo Tutta la Scrittura Ogni Scrittura ogni passo della Scrittura

22 LISPIRAZIONE II.Come capire il concetto greco qeo,pneustoj (theopneustos)? Senso attivoSenso passivo ispirante Dio ispirata da Dio

23 LISPIRAZIONE Pa/sa grafh Attributo in riferimento a Pa/sa grafh Predicato in riferimento a wvfe,limoj Ogni Scrittura ispirata da Dio Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile III.Quale funzione grammaticale ha qeo,pneustoj (theopneustos)?

24 LISPIRAZIONE Le verità divinamente rivelate, che nei libri della sacra Scrittura sono contenute ed espresse, furono scritte per ispirazione dello Spirito Santo. La santa madre Chiesa, per fede apostolica, ritiene sacri e canonici tutti interi i libri sia del Vecchio che del Nuovo Testamento, con tutte le loro parti, perché scritti per ispirazione dello Spirito Santo (cfr. Gv 20,31; 2 Tm 3,16; 2Pt 1,19-21; 3,15-16); hanno Dio per autore e come tali sono stati consegnati alla Chiesa. Per la composizione dei libri sacri, Dio scelse e si servì di uomini nel possesso delle loro facoltà e capacità, affinché, agendo egli in essi e per loro mezzo, scrivessero come veri autori, tutte e soltanto quelle cose che egli voleva fossero scritte. Poiché dunque tutto ciò che gli autori ispirati o agiografi asseriscono è da ritenersi asserito dallo Spirito Santo, bisogna ritenere, per conseguenza, che i libri della Scrittura insegnano con certezza, fedelmente e senza errore la verità che Dio, per la nostra salvezza, volle fosse consegnata nelle sacre Scritture. Pertanto «ogni Scrittura divinamente ispirata è anche utile per insegnare, per convincere, per correggere, per educare alla giustizia, affinché l'uomo di Dio sia perfetto, addestrato ad ogni opera buona» (2Tm 3,16-17).

25 LISPIRAZIONE 2Pt 1,19-21 E abbiamo resa così più solida la parola dei profeti ( to.n profhtiko.n lo,gon ) cui fate bene ad attenervi: è come una lucerna che brilla in un luogo tenebroso, fino a quando non cominci a splendere il giorno e la stella del mattino spunti nei vostri cuori. Sappiate anzitutto questo: a nessuna profezia della Scrittura compete uninterpretazione soggettiva. La profezia infatti non ci fu portata per iniziativa umana, ma degli uomini parlarono da parte di Dio, sospinti dallo Spirito Santo. 2Pt 1,19-21 E abbiamo resa così più solida la parola dei profeti ( to.n profhtiko.n lo,gon ) cui fate bene ad attenervi: è come una lucerna che brilla in un luogo tenebroso, fino a quando non cominci a splendere il giorno e la stella del mattino spunti nei vostri cuori. Sappiate anzitutto questo: a nessuna profezia della Scrittura compete uninterpretazione soggettiva. La profezia infatti non ci fu portata per iniziativa umana, ma degli uomini parlarono da parte di Dio, sospinti dallo Spirito Santo.


Scaricare ppt "Catechesi 3 LISPIRAZIONE. 1. Il caso «Galileo Galilei»"

Presentazioni simili


Annunci Google