La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Riccardo Mazzarella Verso un sistema europeo delle qualificazioni e dei crediti Riccardo Mazzarella ISFOL Laboratorio tematico internazionale Napoli 8.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Riccardo Mazzarella Verso un sistema europeo delle qualificazioni e dei crediti Riccardo Mazzarella ISFOL Laboratorio tematico internazionale Napoli 8."— Transcript della presentazione:

1 Riccardo Mazzarella Verso un sistema europeo delle qualificazioni e dei crediti Riccardo Mazzarella ISFOL Laboratorio tematico internazionale Napoli 8 novembre 2012

2 Riccardo Mazzarella La mobilità dei cittadini nellambito dello spazio economico europeo Le politiche di sviluppo dello spazio economico europeo, basate sul principio cardine della libera circolazione delle merci, dei servizi, dei capitali e delle persone, si sono concentrate, negli ultimi anni, sul diritto fondamentale alla mobilità dei lavoratori. La mobilità è vista simultaneamente come opportunità di sviluppo professionale e culturale dei singoli cittadini e come strumento di adattamento del mercato del lavoro

3 Riccardo Mazzarella Per mobilità delle persone si intende:mobilità geografica mobilità professionale Al fine di garantire la piena esigibilità del diritto alla mobilità, sia geografica che professionale, dal 2000 in poi la questione centrale per le istituzioni europee, diviene la portabilità e il riconoscimento delle qualificazioni ottenute dagli individui nelle loro esperienze di studio e di lavoro In questo contesto si sperimenta il tema della trasparenza: dei certificati dei sistemi di qualificazione delle modalità di rappresentazione delle singole qualificazioni e delle relative competenze La mobilità dei cittadini nellambito dello spazio economico europeo/2

4 Riccardo Mazzarella Il tema della trasparenza dei certificati, dei sistemi e delle singole qualificazioni e competenze ha un impatto diretto e significativo: sul funzionamento del mercato del lavoro sui sistemi di apprendimento sui singoli cittadini studenti e lavoratori Trasparenza, portabilità e riconoscimento delle qualificazioni

5 Riccardo Mazzarella Trasparenza, portabilità e riconoscimento delle qualificazioni: mercato del lavoro Gli impatti più significativi sul funzionamento del mercato del lavoro possono essere così sintetizzati: «Misurare» le competenze effettivamente possedute dalla forza lavoro Migliorare la corrispondenza tra le competenze offerte dai lavoratori e le competenze richieste dalle imprese Semplificare i processi di scambio e trasferimento delle competenze tra aziende e tra i settori Governare più efficacemente la mobilità professionale e geografica, anche al fine di contrastare fenomeni di distorsione nel rapporto tra competenze e filiere/settori produttivi Contrastare le dinamiche di contrazione della forza lavoro favorendo politiche di invecchiamento attivo Favorire lingresso dei giovani al mercato del lavoro creando un valore di mercato alle competenze, alle abilità e alle conoscenze acquisite in contesti prevalentemente formali

6 Riccardo Mazzarella Al fine di garantire trasparenza, portabilità e riconoscimento delle qualificazioni, i sistemi di apprendimento (principali «produttori» delle qualificazioni) sono impegnati in una profonda riforma che vede ladozione a regime di strumenti nuovi quali: Sviluppare sistemi di analisi dei fabbisogni incentrati sullunità minima di informazione costituita dalle competenze Individuare un quadro comune di skills e competenze funzionale alloccupabilità e alla cittadinanza attiva Investire in metodi e pedagogie innovative, più coerenti con lo sviluppo di competenze Ottimizzare la qualità dei sistemi di apprendimento Sviluppare un qualification frameworks a livello europeo attraverso cui comparare i frameworks nazionali Rappresentare le qualificazioni secondo lapproccio dei learning outcomes Sviluppare sistemi per il trasferimento dei crediti inter-sistema e in relazione al mondo del lavoro Riconoscere gli apprendimenti non formali e informali Trasparenza, portabilità e riconoscimento delle qualificazioni: i sistemi di apprendimento

7 Riccardo Mazzarella Anche dal punto di vista dei singoli cittadini è possibili connotare alcuni impatti significativi: Migliorare loccupabilità, contando su qualificazioni più coerenti e leggibili con i fabbisogni del mercato del lavoro Incrementare le opportunità di crescita professionale, sia in termini di avanzamento di carriera che in termini retributivi Favorire gli investimenti personali in formazione, attraverso strumenti di personalizzazione più coerenti con le esigenze dei singoli cittadini, con particolare riferimento alla popolazione adulta Incrementare la motivazione allapprendimento e migliorare i livelli di autostima. Trasparenza, portabilità e riconoscimento delle qualificazioni: i singoli cittadini studenti e lavoratori

8 Riccardo Mazzarella La strategia europea di sviluppo della mobilità è stata resa operativa attraverso un processo che ha inizio nei primi anni duemila. Nel 2003 un Gruppo di coordinamento della Commissione dettava alcune importanti linee di lavoro: Migliorare la trasparenza e la portabilità delle certificazioni (Decisione Europass, 2004) Generare un single framework euroepo a cui referenziare le qualificazioni (Raccomandazione EQF, 2008) Sviluppare un sistema di crediti europeo per il sistema VET (Raccomandazione ECVET, 2009) Definire criteri comuni per il miglioramento della qualità dellofferta (Raccomandazione EQARF, 2009) Valorizzare gli apprendimenti informali e non formali (Proposta di Raccomandazione del Consiglio europeo, sulla convalida dell'apprendimento non formale e informale, 5 settembre 2012) ECVET nel processo europeo per la trasparenza, la portabilità e il riconoscimento delle qualificazioni

9 Riccardo Mazzarella Nel processo di riforma dei sistemi di apprendimento si sono nel tempo consolidate alcuni principi e alcune soluzioni tecniche come: Centralità del concetto di competenza Descrizioni delle qualificazioni in termini di learning outcome Identificazione di livelli diversi delle qualificazioni e dei learning outcome Rappresentazione in Unit delle qualificazioni e dei relativi learning outcome Indicazioni per la valutazione e, inversamente, assenza di criteri riferiti alla formazione Pluralità e pari dignità dei contesti di apprendimento Certificabilità delle qualificazioni e/o delle singole Unità che le compongono Indicazione di punti di credito per ciascuna Unità quale frazione di una qualifica più ampia Trasparenza delle certificazioni ECVET nel processo tecnico di riforma dei sistemi di apprendimento


Scaricare ppt "Riccardo Mazzarella Verso un sistema europeo delle qualificazioni e dei crediti Riccardo Mazzarella ISFOL Laboratorio tematico internazionale Napoli 8."

Presentazioni simili


Annunci Google