La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LAUREA SPECIALISTICA IN STUDI EUROPEI E INTERNAZIONALI (Classe Relazioni internazionali) A partire dal prossimo anno accademico 2004-2005 viene attivato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LAUREA SPECIALISTICA IN STUDI EUROPEI E INTERNAZIONALI (Classe Relazioni internazionali) A partire dal prossimo anno accademico 2004-2005 viene attivato."— Transcript della presentazione:

1 LAUREA SPECIALISTICA IN STUDI EUROPEI E INTERNAZIONALI (Classe Relazioni internazionali) A partire dal prossimo anno accademico viene attivato il corso di laurea specialistica interfacoltà in Studi europei e internazionali Facoltà coinvolte: Facoltà di Economia Facoltà di Economia Facoltà di Giurisprudenza Facoltà di Giurisprudenza Facoltà di Sociologia Facoltà di Sociologia Con il contributo della Facoltà di Lettere Con il contributo della Facoltà di LettereCoordinamento: SCUOLA DI STUDI INTERNAZIONALI SCUOLA DI STUDI INTERNAZIONALI

2 SCUOLA STUDI INTERNAZIONALI DIRETTIVO Scuola Studi Internazionale Dottorato Studi Internazionali (3 anni) Laurea Specialistica Studi Europei e Internazionali (2 anni) SOSPENSIONE Master in Studi Internazionali (1 anno) a.a ; ; in futuro: Master

3 Laurea Specialistica STUDI EUROPEI E INTERNAZIONALI 3 profili dentrata: 3 profili dentrata: corso di laurea in Scienze Economiche e Sociali (SES) corso di laurea in Scienze Economiche e Sociali (SES) corso di laurea in Scienze Giuridiche Europee e Transnazionali (SGET) corso di laurea in Scienze Giuridiche Europee e Transnazionali (SGET) corso di laurea in Società Politica e Istituzioni Europee (SPIE) corso di laurea in Società Politica e Istituzioni Europee (SPIE)

4 Laurea Specialistica STUDI EUROPEI E INTERNAZIONALI 3 profili in uscita (indirizzi): 3 profili in uscita (indirizzi): indirizzo economico indirizzo economico indirizzo giuridico indirizzo giuridico Indirizzo politico-sociale Indirizzo politico-sociale

5 Laurea Specialistica STUDI EUROPEI E INTERNAZIONALI INDIRIZZO GIURIDICO Riconoscimento totale del percorso triennale degli studenti iscritti al corso di laurea in Scienze Giuridiche Europee e Transnazionali Riconoscimento totale del percorso triennale degli studenti iscritti al corso di laurea in Scienze Giuridiche Europee e Transnazionali Attività previste nel biennio: Attività previste nel biennio: a) Attività interfacoltà comuni b) Attività a scelta dello studente per un totale di 12 crediti c) 26 crediti che lo studente dovrà acquisire scegliendo fra corsi attivati presso la Facoltà di Giurisprudenza

6 a) Attività interfacoltà comuni per un totale di 82 crediti - economia (6 + 6 crediti) - diritto internazionale (6 crediti) - diritto dellUnione Europea (6 crediti) - sociologia (6 crediti) - scienza politica ( 6 crediti) - storia moderna contemporanea (6 crediti) - storia delle relazioni internazionali (3 crediti) - lingua inglese (6 crediti); altra lingua straniera (6 crediti) - prova finale (20 crediti) - altre (art. 10, comma 1, lettera f) (5 crediti) b) Attività a scelta dello studente per un totale di 12 crediti fra tutti gli insegnamenti attivati o attivabili presso la Facoltà di Giurisprudenza ovvero corsi di ambito economico, sociologico e politologico mutuati dalle Facoltà di Economia e Sociologia c) 26 crediti che lo studente dovrà acquisire scegliendo fra attività collocate nei seguenti settori scientifico disciplinari: IUS 01 – DIRITTO PRIVATO IUS 02 – DIRITTO PRIVATO COMPARATO IUS 08 – DIRITTO COSTITUZIONALE IUS 07 – DIRITTO DEL LAVORO IUS 09 – ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO IUS 10 – DIRITTO AMMINISTRATIVO IUS 11 – DIRITTO CANONICO ED ECCLESIASTICO IUS 13 – DIRITTO INTERNAZIONALE IUS 14 – DIRITTO DELLUNIONE EUROPEA IUS 18 – DIRITTO ROMANO E DIRITTI DELLANITCIHITA IUS 21 – DIRITTO PUBBLICO COMPARATO

7 Laurea Specialistica STUDI EUROPEI E INTERNAZIONALI INDIRIZZO GIURIDICO PROFILI PROFESSIONALI: I laureati nei corsi di laurea specialistica della classe devono: I laureati nei corsi di laurea specialistica della classe devono: avere una solida formazione di base e quindi padroneggiare conoscenze di livello avanzato sia metodologiche che culturali e professionali, di tipo giuridico, economico, politologico, sociale e storico, idonee ad analizzare, interpretare, valutare e gestire le problematiche relative alla dimensione internazionale dei fenomeni politici, economici e sociali; avere una solida formazione di base e quindi padroneggiare conoscenze di livello avanzato sia metodologiche che culturali e professionali, di tipo giuridico, economico, politologico, sociale e storico, idonee ad analizzare, interpretare, valutare e gestire le problematiche relative alla dimensione internazionale dei fenomeni politici, economici e sociali; avere le competenze necessarie per lideazione, la redazione, lattuazione e il monitoraggio di programmi internazionali e sovranazionali per il rafforzamento istituzionale dei diritti umani, dei processi di democratizzazione e della protezione delle vittime dei crimini contro lumanità; avere le competenze necessarie per lideazione, la redazione, lattuazione e il monitoraggio di programmi internazionali e sovranazionali per il rafforzamento istituzionale dei diritti umani, dei processi di democratizzazione e della protezione delle vittime dei crimini contro lumanità; possedere conoscenze interdisciplinari atte a programmare e a realizzare strategie operative di elevata complessità al fine di inserirsi nel mondo del lavoro con funzioni di alto livello sia presso imprese ed organizzazioni private, nazionali e multinazionali, sia in amministrazioni, enti e organizzazioni istituzionali pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali; possedere conoscenze interdisciplinari atte a programmare e a realizzare strategie operative di elevata complessità al fine di inserirsi nel mondo del lavoro con funzioni di alto livello sia presso imprese ed organizzazioni private, nazionali e multinazionali, sia in amministrazioni, enti e organizzazioni istituzionali pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali; possedere padronanza del metodo della ricerca empirica politologica, sociologica, statistica, economica e quantitativa, nonché del metodo comparativo, che consenta un inserimento operativo e innovativo di alto livello nei settori pubblico e privato; possedere padronanza del metodo della ricerca empirica politologica, sociologica, statistica, economica e quantitativa, nonché del metodo comparativo, che consenta un inserimento operativo e innovativo di alto livello nei settori pubblico e privato; essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, due lingue straniere, di cui almeno una dell'Unione Europea, con riferimento anche ai lessici disciplinari; essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, due lingue straniere, di cui almeno una dell'Unione Europea, con riferimento anche ai lessici disciplinari; possedere strumenti analitici e nozioni istituzionali comparate e prospettive internazionali nei vari ambiti in cui si focalizza la dimensione internazionale dei fenomeni economici, politici e sociali. possedere strumenti analitici e nozioni istituzionali comparate e prospettive internazionali nei vari ambiti in cui si focalizza la dimensione internazionale dei fenomeni economici, politici e sociali. AMBITI OCCUPAZIONALI I laureati nei corsi di laurea specialistica della classe potranno, oltre che intraprendere la carriera diplomatica, svolgere funzioni di elevata responsabilità in istituzioni internazionali, in aziende private che operano nel mercato internazionale, nonché in organizzazioni pubbliche e private internazionali; in specifici ambiti delle relazioni internazionali (tutela dei diritti umani, peace-keeping, difesa dell'ambiente) presso organismi pubblici e privati, associazioni ed enti non governativi nazionali ed internazionali.


Scaricare ppt "LAUREA SPECIALISTICA IN STUDI EUROPEI E INTERNAZIONALI (Classe Relazioni internazionali) A partire dal prossimo anno accademico 2004-2005 viene attivato."

Presentazioni simili


Annunci Google