La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services."— Transcript della presentazione:

1 1 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services

2 2 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA UN Impianto Industriale Autorizzato dal D.P.R. n° 203 del Analizzare in continuo O 2, CO, T fumi se la potenza termica degli impianti di combustione è > 6 MW Analizzare in continuo O 2, CO, T fumi, SO 2, NO X, POLVERI se la potenza termica degli impianti di combustione è > 300 MW Analizzare in continuo O 2, CO, T fumi, ed altri parametri richiesti a discrezione delle autorità competenti se la potenza termica degli impianti di combustione è < 300 MW DEVE ERSATDUE - engineering-technoligies-services DPCM DM

3 3 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA I RISULTATI DELLE ANALISI IN CONTINUO DELLE EMISSIONI DEVONO ESSERE DISCIPLINATI DA METODOLOGIE DI VALUTAZIONE SECONDO: DM o DM ERSATDUE - engineering-technoligies-services

4 4 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services

5 5 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services ARTICOLO 6 D.P.C.M Gli impianti di cui allart.2 di potenza termica pari o superiore a 6 MW devono essere dotati di analizzatori in continuo dellossigeno, del monossido di carbonio e di rilevatori della temperatura nei gas effluenti entro un anno dalla data di entrata in vigore del presente decreto. ARTICOLO B11 ALLEGATO 3A D.M La misura delle concentrazioni di biossido di zolfo, ossidi di azoto, polveri ed ossigeno si effettua in continuo per gli impianti con potenza termica nominale superiore ai 300 MW, a partire dal Per gli impianti con potenza termica inferiore o pari a 300 MW, le autorità competenti possono chiedere lesecuzione di misurazioni continue per le medesime sostanze, ove lo ritengano necessario. ALLEGATO 10 D.M La misurazione delle concentrazioni di biossido di zolfo, ossidi di azoto, polveri e ossigeno si effettua in continuo per gli impianti nuovi con potenza termica nominale superiore ai 300 MW. Tuttavia, il controllo del biossido di zolfo e delle polveri può limitarsi a misure discontinue o ad altre opportune procedure di determinazione, qualora tali misure o procedure, che devono essere verificate e riconosciute dalle autorità competenti, possano essere utilizzate per determinare la concentrazione. Nel caso di impianti non previsti dal primo comma, le autorità competenti possono chiedere lesecuzione di misurazioni continue per i tre inquinanti e per lossigeno ove lo ritengano necessario. Qualora non si richiedano misurazioni in continuo si ricorre periodicamente a misurazioni discontinue o ad adeguate procedure di determinazione, approvate dalle autorità competenti, al fine di valutare la quantità delle suddette sostanze presenti nelle emissioni.

6 6 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services PUNTO A2 ALLEGATO 3A D.M Nel caso in cui due o più singoli impianti siano installati in maniera tale che gli scarichi gassosi, sianoo possano essere convogliati verso un unico camino, a giudizio dellautorità competente, la combinazione degli impianti va considerata come unità. ARTICOLO 3 COMMA 5 D.M Se nelleffluente gassoso il tenore volumetrico di ossigeno è diverso da quello indicato come grandezza di riferimento, le concentrazioni delle emissioni devono essere calcolate mediante la seguente formula: E = 21-O 2 riferimento /21-O 2 misurato

7 7 COMUNICAZIONI DELLESERCENTE ALLE AUTORITA DI CONTROLLO ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services

8 8 COMUNICAZIONI DELLESERCENTE ALLE AUTORITA DI CONTROLLO ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services

9 9 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA UN Impianto per riscaldamento civile NON Autorizzato dal D.P.R. n° 203 del Ottemperare alla prescrizioni della legge 615/66 DEVE ERSATDUE - engineering-technoligies-services

10 10 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services

11 CLICCA QUI per tornare alla pagina dellanalisi emissioni


Scaricare ppt "1 ADEMPIENZE IN MATERIA DI EMISSIONI IN ATMOSFERA ERSATDUE - engineering-technoligies-services."

Presentazioni simili


Annunci Google