La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Krugman-Wells. 1. I principi fondamentali Le scelte individuali sono il fondamento delleconomia. Entro quali princìpi si svolge la loro analisi? Le risorse.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Krugman-Wells. 1. I principi fondamentali Le scelte individuali sono il fondamento delleconomia. Entro quali princìpi si svolge la loro analisi? Le risorse."— Transcript della presentazione:

1 Krugman-Wells

2 1. I principi fondamentali Le scelte individuali sono il fondamento delleconomia. Entro quali princìpi si svolge la loro analisi? Le risorse sono scarse Il costo-opportunità Una decisione quantitativa è una decisione al margine Gli individui sfruttano le opportunità per migliorare la propria situazione

3 Interazione: dagli individui al sistema economico I principi dellinterazione: Gli scambi generano benefici: i benefici della specializzazione I mercati tendono allequilibrio. Le risorse dovrebbero essere usate nel modo più efficiente possibile per realizzare gli obiettivi della società I mercati di solito sono efficienti Quando non lo sono lintervento pubblico può migliorare il benessere

4 2. Trade-off e scambio La frontiera delle possibilità di produzione

5

6

7 5. lelasticità Lelasticità mette a confronto la variazione % della domanda con la variazione % del prezzo variazione % della domanda: variazione della domanda/quantità domandata iniziale X 100 variazione % del prezzo: variazione del prezzo/prezzo iniziale X 100 Più precisamente lelasticità è: variazione % della domanda/ variazione % del prezzo

8 Esempio Prezzo del petrolio: da 20 a 21 dollari al barile Domanda: meno 0,1 milioni di barili (domanda iniziale: 10 milioni di barili) variazione % della domanda: 0,1 milioni di barili/ 10 milioni di barili X 100 = 1% variazione % del prezzo: 1$ / 20$ X 100 = 5% Elasticità: 1% / 5% = 0,2

9 In genere lelasticità della domanda è negativa. Si omette il segno Casi estremi domanda perfettamente anelastica domanda perfettamente elastica (elasticità infinita): les. delle palle da tennis rosa Se lelasticità è maggiore di 1 la domanda è elastica Se lelasticità è minore di 1 la domanda è anelastica Perché 1: il ricavo totale

10 Fattori che determinano lelasticità della domanda al prezzo Disponibilità di sostituti Il bene è di prima necessità o di lusso Il tempo trascorso dalla variazione di prezzo (elasticità nel breve e nel lungo periodo)

11 Altre elasticità Elasticità incrociata della domanda al prezzo variazione % della domanda del bene A/ variazione % del prezzo del bene B Elasticità della domanda al reddito variazione % della domanda / variazione % del reddito

12 Elasticità della domanda al reddito variazione % della domanda / variazione % del reddito Bene normale: la quantità aumenta allaumentare del reddito Bene inferiore: la quantità diminuisce allaumentare del reddito

13 Elasticità della offerta al prezzo variazione % della offerta / variazione % del prezzo Fattori che determinano lelasticità della domanda al prezzo – Disponibilità di fattori della produzione – Il tempo: elasticità di breve e lungo periodo

14 Chi paga una tassa? Esempio: una accisa di i euro al litro sulla benzina

15

16 6. Surplus del consumatore e del produttore

17

18

19 Il messaggio è: i consumatori traggono un beneficio netto dai propri acquisti perché pagano un prezzo inferiore a quello che sarebbero disposti a pagare Il surplus del consumatore è pari allarea compresa tra la curva di domanda e la semiretta corrispondente al livello del prezzo

20 Variazioni del prezzi e del surplus

21

22 Il surplus del produttore

23

24 Surplus totale? (del consumatore e del produttore )

25

26 Lefficienza del mercato Riallocare il consumo tra i consumatori

27 Riallocare le vendite tra i venditori

28 Modificare la quantità scambiata

29

30 8. Dietro la curva di offerta

31 Prodotto marginale del lavoro Variaz della quantità prodotta / variaz della quantità di lavoro

32 Dalla funzione di produzione a quella di costo Costo totale = costo fisso + costo variabile CT = CF + CV

33 Costo marginale Variaz del costo totale / variaz della quantità di lavoro Costo medio Costo totale /quantità prodotta

34

35

36

37

38

39

40 9. Concorrenza perfetta produttori e consumatori price-takers. Tre condizioni: – Nessuno ha una quota di mercato rilevante – Bene standardizzato – Libertà di uscita e di entrata

41

42

43

44

45

46


Scaricare ppt "Krugman-Wells. 1. I principi fondamentali Le scelte individuali sono il fondamento delleconomia. Entro quali princìpi si svolge la loro analisi? Le risorse."

Presentazioni simili


Annunci Google