La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Ricerche, Formazione e Statistica Impariamo a conoscere il casco.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Ricerche, Formazione e Statistica Impariamo a conoscere il casco."— Transcript della presentazione:

1 Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Ricerche, Formazione e Statistica Impariamo a conoscere il casco

2 Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Ricerche,Formazione e Statistica - Introduzione del casco obbligatorio solo nel 2000 per tutti senza distinzione di età. - - Studi condotti prima e dopo lintroduzione del casco evidenziarono che: Riduzione degli accessi al pronto soccorso tra il 37,8% ed 48,6% Riduzione dei ricoveri tra il 39% ed il 50% Riduzioni delle prognosi riservate tra i motociclisti del 50%. - - Luso del casco riduce del 40% la probabilità di morte a seguito di incidente stradale. - - Nelle aree urbane su cinque decessi a causa di incidenti stradali, ben 4 riguardano conducenti di veicoli a 2 ruote.

3 A proposito di casco cosa prevede il Codice della Strada ? ART. 171: non solo prevede lobbligo di indossare il casco, ma anche che il sistema sia correttamente allacciato, integro ed omologato Le sanzioni per chi circola privo di casco sono 80,00 ed il fermo amministrativo del mezzo per 60 giorni e (solo per i maggiorenni) la decurtazione di punti 5 dalla patente Le sanzioni per chi circola privo di casco sono 80,00 ed il fermo amministrativo del mezzo per 60 giorni e (solo per i maggiorenni) la decurtazione di punti 5 dalla patente Si prevede, inoltre, per chi produce importa e commercializza caschi non omologati l sanzione di 841,00 e la confisca dei caschi non a norma. Si prevede, inoltre, per chi produce importa e commercializza caschi non omologati l sanzione di 841,00 e la confisca dei caschi non a norma. Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Ricerche, Formazione e Statistica

4 Indica che il casco è di tipo approvato ed ha superato dei test di resistenza; in tal senso lomologazione costituisce una garanzia per lutente. Indica che il casco è di tipo approvato ed ha superato dei test di resistenza; in tal senso lomologazione costituisce una garanzia per lutente.Legenda: E = omologato secondo le disposizioni del regolamento ECE/ONU E = omologato secondo le disposizioni del regolamento ECE/ONU 2 = paese (in codice) in cui è stata rilasciata lomologazione (2=Francia) 2 = paese (in codice) in cui è stata rilasciata lomologazione (2=Francia) 022/05 = regolamento ECE in base al quale è omologato il casco (possibile anche 022/04) 022/05 = regolamento ECE in base al quale è omologato il casco (possibile anche 022/04) = numero omologazione ECE/ONU = numero omologazione ECE/ONU 2445 = numero progressivo di costruzione del casco 2445 = numero progressivo di costruzione del casco Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Ricerche, Formazione e Statistica CHE COSA E LOMOLOGAZIONE DI UN CASCO? E2E2 022/

5 Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Ricerche, Formazione e Statistica COME E FATTO UN CASCO OMOLOGATO ? Il casco principalmente è formato da due parti: La calotta esterna (a) La calotta esterna (a) La calotta interna (b) La calotta interna (b) La calotta esterna può essere: 1) In fibre composite (o vetroresina): da una sola sostanza (fibra di vetro) da una sola sostanza (fibra di vetro) da due sostanze (fibra di vetro e carbonio) da due sostanze (fibra di vetro e carbonio) da tre sostanze ( fibra di vetro, carbonio e fibre aramidiche) da tre sostanze ( fibra di vetro, carbonio e fibre aramidiche) 2) In materie plastiche (ABS o policarbonato)

6 Lanima del casco: la calotta interna La calotta interna è stampata in polimeri espansi (POLISTIROLO); La calotta interna è stampata in polimeri espansi (POLISTIROLO); materiale deformabile in grado di assorbire lenergia durto; materiale deformabile in grado di assorbire lenergia durto; consigliabile una calotta a densità differenziate; con aree più rigide ed altre più morbide; consigliabile una calotta a densità differenziate; con aree più rigide ed altre più morbide; la calotta è lunica componente del casco in grado di assorbire energia; nel punto di impatto la calotta si restringe non tornando più alle sue dimensioni normali; la calotta è lunica componente del casco in grado di assorbire energia; nel punto di impatto la calotta si restringe non tornando più alle sue dimensioni normali; per tale motivo un casco dopo un urto va sostituito immediatamente; per tale motivo un casco dopo un urto va sostituito immediatamente; Anche se il casco è stato ben conservato e sottoposto ad un uso normale è consigliabile sostituirlo ogni anni. Anche se il casco è stato ben conservato e sottoposto ad un uso normale è consigliabile sostituirlo ogni anni. Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Studi, Ricerche, Formazione e Statistica

7 Quali prove deve superare un casco per essere omologato ? la normativa ECE prevede i seguenti test: la normativa ECE prevede i seguenti test: 1) test dassorbimento durto 1) test dassorbimento durto 2) test dello scalzamento 2) test dello scalzamento 3) test della visiera 3) test della visiera 4) test dello sfregamento 4) test dello sfregamento

8 Quale casco acquistare? Caschi presenti in commercio: 1) Jet e demi jet (per uso cittadino) 1) Jet e demi jet (per uso cittadino) 2) casco integrale 2) casco integrale 3) casco modulare 3) casco modulare Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Studi, Ricerche, Formazione e Statistica

9 Il consiglio, che noi diamo, è quello di indossare sempre, anche su ciclomotore, un casco omologato ECE 22/05, integrale o modulare con mentoniera omologata per proteggere il viso del conducente. Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Studi, Ricerche, Formazione e Statistica


Scaricare ppt "Corpo Polizia Municipale Messina Sezione Ricerche, Formazione e Statistica Impariamo a conoscere il casco."

Presentazioni simili


Annunci Google