La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione a.a 2013/2014 Linguistica e Comunicazione Docente : M. Catricalà Tesina : Indagine Sociolinguistica Uniformazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione a.a 2013/2014 Linguistica e Comunicazione Docente : M. Catricalà Tesina : Indagine Sociolinguistica Uniformazione."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione a.a 2013/2014 Linguistica e Comunicazione Docente : M. Catricalà Tesina : Indagine Sociolinguistica Uniformazione Linguistica giovanile : Il caso dei forestierismi a cura di : Edoardo Schifino

2 Indagine Sociolinguistica : Quanto e in quali campi di interesse/studio i forestierismi incidono sulluniformazione linguistica giovanile. Premessa e aspettative: Tale ricerca sociolinguistica ha come scopo quello di verificare, tramite indagine sul campo, come i forestierismi (per il 90% anglicismi) di uso quotidiano o specifico influiscano sulluniformazione culturale e linguistica giovanile. Che si tratti di accostamento al modello inglese, francese o americano poco importa, lobiettivo principale è quello di mettere in discussione lequazione che stabilisce approssimativamente 1 Paese= 1 Lingua pura N.B : Con forestierismo si intende una parola o locuzione presa in prestito da una lingua straniera, riportata nel proprio codice despressione. (Diz. Corriere della Sera)

3 Quante parole usiamo in Italia che effettivamente non sono italiane? Parliamo veramente un italiano puro o ci adattiamo costantemente ad un code – mixing di livello internazionale? Riflettiamo sulle seguenti parole e proviamo a trarne alcune conclusioni : sexy, master, water, weekend, check-in, ok, welfare, know how, privacy, shopping, computer, mouse, software, hard disk, screensaver, desktop, stress, leadership, devolution,gang, question time, fitness, personal trainer, wireless, business,notebook,bed and breakfast, call center, spelling, copyright, database, download, drive in, bungee jumping, peacemaker, password, account, slide, voucher, hit parade, manager, e mail, must, emoticon, talkshow, task force, trendy, turnover, FAQ,file, roaming, streaming, zapping, optional, chapeau, compilation,mix. 1)E opportuno notare la flessibilità di questo sistema di commistione di codice. Raramente infatti il code- mixing (italiano+forestierismo) soffre di alterazioni diafasiche, diamesiche o diastratiche. << Mi perdoni signore, le consiglio di affrettarsi altrimenti troverà molta fila al check-in (controllo bagagli e ritiro biglietti) vs. << A Marco, ma te vuoi muovere, dai sbrigati che non voglio fa la fila al check-in!!! (controllo bagagli e ritiro biglietti) 2) Praticità e carattere ergonomico : FAQ vs. domande più comuni 3 lettere vs. 3 parole 3) Comunicabilità più ampia del messaggio a livello internazionale «Ok» vs. «va bene»

4 Il questionario che segue è stato proposto a 65 ragazzi di età compresa tra i 15 ed i 23 anni, al fine di evidenziare eventuali differenze e/o anomalie nelluso di forestierismi comunemente adoperati. 1)Quando parli a casa usi molti forestierismi? SI NO TAVOLTA 2)Quando parli con i tuoi amici usi molti forestierismi? SI NO TALVOLTA 3)A scuola ti è concesso usare forestierismi nelle lezioni diverse da quelle di lingua? SI NO TALVOLTA 4)Quando parli dialetto inserisci comunque forestierismi? SI NO TALVOLTA 5)Quando usi forestierismi sei sempre capito da tutti? SI NO TALVOLTA 6)Mentre parli è per te automatico luso di forestierismi? SI NO TALVOLTA 7)Nelle chat o discussioni online usi spesso forestierismi? SI NO TALVOLTA Sono emersi i seguenti risultati : * Le percentuali sono state calcolate tramite il programma BOINC , Softnic Corp. Dom 1Dom 2Dom 3Dom 4Dom 5Dom 6Dom 7 SI 89%SI 95%SI 87%SI 7%SI 82%SI 99%SI 100% NO 11%NO 5%NO 9%NO 84%NO 10%NO 0% TLV 0% TLV 4%TLV 9%TLV 8%TLV 1%TLV 0%

5 Riportiamo gli stessi dati della tabella precedente su un grafico che abbia maggiore impatto visivo. E possibile notare che in ogni ambito proposto nelle domande -scuola,amici,famiglia, ecc.. - i forestierismi siano ormai ben consolidati e diffusi tra i ragazzi. Lunica eccezione si ha per la domanda 4 che evidenzia in modo palese quanto ancora il dialetto preservi la sua unicità ed originalità. Infatti, stando a quanto analizzato, i parlanti in dialetto non userebbero forestierismi, o li userebbero in parte minima, dato molto importante al fine di unindagine generale.

6 Conclusione e osservazioni Concludendo è dunque possibile affermare con certezza che, a detta di molti purtroppo, a detta di altri per fortuna, i giovani stanno sempre più progredendo verso un uniformazione linguistica e di conseguenza culturale. Tuttavia esistono ambiti ancora esterni a questo fenomeno come nel caso del dialetto che in tutta la sua unicità e preziosità culturale si propone come «lingua a se stante», capace di mantenere una propria rigida autonomia lessicale e grammaticale. Questo è un dato importante : è necessario proteggere e tutelare tale ricchezza posseduta, qualunque sia la praticità e il vantaggio che il code-mixing a base di forestierismi possa mai offrici.

7 Bibliografia -G. Berruto, Prima lezione di sociolinguistica, Editori Laterza Corriere della Sera, Dizionario on line. - BOINC , Softnic Corp. (prg. Informatico).


Scaricare ppt "Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione a.a 2013/2014 Linguistica e Comunicazione Docente : M. Catricalà Tesina : Indagine Sociolinguistica Uniformazione."

Presentazioni simili


Annunci Google