La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Leconomia tra egoismo ed etica: per lindividuo, la società, lumanità. Jacopo Di Cocco, Facoltà di Economia, AMS Università di Bologna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Leconomia tra egoismo ed etica: per lindividuo, la società, lumanità. Jacopo Di Cocco, Facoltà di Economia, AMS Università di Bologna."— Transcript della presentazione:

1 Leconomia tra egoismo ed etica: per lindividuo, la società, lumanità. Jacopo Di Cocco, Facoltà di Economia, AMS Università di Bologna

2 Egoismo legale Accrescere il proprio potere dacquisto: – Massimizzare il reddito – Aumentare la ricchezza reale (patrimonio) – Accrescere le proprie attività finanziarie Accrescere il proprio benessere, ruolo e felicità Di chi? – Dellindividuo o della famiglia – Della società: gruppo, corporazione, classe o paese – Dellumanità vivente (la propria generazione) 2Economia tra egoismo ed etica

3 Egoisti perché no? Legoismo è vitale perché ciascuno cerca di provvedere a se stesso ottenendo il massimo che nella lotta per la vita terrena può strappare per se stesso Homo hominis lupus, la legge della giungla (che è un ecosistema funzionante) e del branco che combatte per difendersi ed attaccare gli altri, le specie più efficienti prevalgono con una fisiologica evoluzione delle specie Persino leroica vendita dei propri beni per fare dono ai poveri del ricavato non sarebbe possibile se non ci fossero coloro che li possono comprare Regole cortesi di lotta, di associazione e di patteggiamento pubblicamente codificate (diritto) Autonomia dalle etiche esogene Economia tra egoismo ed etica3

4 I territori i gruppi ed i mercati Legoismo richiede lindividuazione un proprio territorio ed il suo controllo con qualsiasi strumento pacifico (egemonia) o bellico Il controllo del territorio richiede di partecipare ad un gruppo ed a una specie dominante Lambito ove si opera economicamente nel proprio interesse ove si scambiano equivalenti (come ricorda Zamagni) è il mercato In realtà il soggetto spesso opera in più territori, gruppi e mercati Economia tra egoismo ed etica4

5 Società e bene comune Territori ed i soggetti che vi operano con finalità individuate costituiscono le società Quando le finalità sono economiche abbiamo le economie (territorio, residenti, operatori ed operazioni economiche di mercato o meno) Una società introduce il concetto di bene comune alla società stessa I beni comuni possono essere individuati per via razionale, politica e/o etica Gli interessi economici individuali e quelli collettivi possono essere conciliati? Se sì come? Economia tra egoismo ed etica5

6 Le regole sociali in economia Le regole sociali devono disciplinare i rapporti economici tra gli operatori e favorire il conseguimento del bene comune Le regole sono dettate dalle teorie, dalla politica e dalletica Le teorie economiche piuttosto che le regole pratiche aziendali e finanziarie si occupano di bene comune La politica quando è la ricerca dellottimo per la società governata sia da parte dei governanti, sia dei cittadini elettori Letica: individuando ciò che è bene e ciò che è male da cui discendono i valori a cui ispirare obiettivi e comportamenti anche quando non codificati nel diritto positivo Autonomia ed interdipendenza dei tre domini Economia tra egoismo ed etica6

7 Lutilitarismo Teorie che mostrano che i diversi soggetti perseguendo il proprio interesse secondo certe regole linteresse singolare non contraddice il perseguimento di quello generale. Economia tra egoismo ed etica7

8 Etica e valori Le fonti dei valori: – Sapienza (filosofia e teologia), Scienza e Saggezza Rilevazione divina Utopia umana Ragione ed esperienza Ragionevolezza – Cultura Lo spazio dei valori: – Tempo e tempi – Territori, popoli e comunità Economia tra egoismo ed etica8

9 I fondamentali principi laici O principi dellilluminismo Liberté: Egalité: Fraternité: La cittadinanza, la democrazia, le associazioni Kant: limperativo categorico e il diritto federale per la pace perpetua Il diritto alla ricerca della felicità 9Economia tra egoismo ed etica

10 La legge per le generazioni dIsraele La legge è per questo mondo e nel succedersi delle generazioni incarna la perpetua alleanza con il popolo di Io sono colui che sarò – Non rubare, – Non uccidere, – Non dire falsa testimonianza, – Non desiderare la casa del tuo prossimo, né il suo campo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna delle cose che sono del tuo prossimo. I maggiori diritti nazionali negli anni santi Linteresse e la schiavitù vietati solo per i connazionali Economia tra egoismo ed etica10

11 I principi cristiani Non fare agli altri quello che non vorresti fosse a fatto a te Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli. Beati gli afflitti, perché saranno consolati. Beati i miti, perché erediteranno la terra. Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. Beati gli operatori di pace perché saranno chiamati figli di Dio. Ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli vinsegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto Linvito a valorizzare i propri talenti Economia tra egoismo ed etica11

12 I cristiani e il tempo Quando i tempi ….. Redenzione e fine della storia Malvagità e vacuità del mondo La spasmodica ricerca della salvezza eterna individuale I talenti La provvidenza e lispirazione del consolatore Cattolici, illuminismo, economia e politica sociale della Chiesa Economia tra egoismo ed etica12

13 Libertà e mercato Il mercato concorrenziale Tutti soggetti liberi di operare economicamente Lottima utilizzazione delle risorse La libera circolazione di prodotti e fattori produttivi I mercati non concorrenziali da controllare I fallimenti dei mercati da correggere Lintegrazione delle economie 13Economia tra egoismo ed etica

14 Uguaglianza La lotta alla povertà assoluta e relativa Ridurre la concentrazione dei redditi Mobilità sociale Uguaglianza dei punti di partenza Lo sviluppo delle proprie capacità (capitale umano) Il diritto allinformazione per poter operare razionalmente Il divieto di abuso della posizione dominante 14Economia tra egoismo ed etica

15 Fratellanza Benessere e politica sociale Lottimo paretiano Solidarietà Serenità Amicizia Felicità Il diritto a perseguire la propria felicità Economia tra egoismo ed etica15

16 Il capitalismo e socialismo A chi il potere di organizzare la produzione e di distribuirne i redditi? Liberismo Politica sociale di mercato Politica economica: anti-congiunturale, programmazione Pianificazione comunista Economia tra egoismo ed etica16

17 Movimenti e modelli sociali Liberismo capitalista – Il profitto misura del successo Riformismo liberal-democratico Socialdemocrazia Comunismo La lotta di classe Il corporativismo Il nazionalismo Lecologismo Gli internazionalismi Economia tra egoismo ed etica17

18 La politica economica La mano pubblica per il controllo delleconomia Ruolo prevalente dello stato rispetto ai soggetti privati – La politica anticongiunturale – La politica di crescita e sviluppo – La politica sociale: Occupazione, benessere, mobilità sociale La tassazione progressiva La redistribuzione dei redditi e dei patrimoni Chi fa la politica economica sovranazionale? Economia tra egoismo ed etica18

19 Etica: utilitarismo e socialità Ladozione delle regole contro legoismo individuale e di gruppi richiede intelligenza, razionalità e consenso degli elettori e il contenimento delle lobby Lintegrazione economica europea e quelle possibile a livello degli altri continenti richiedono il superamento dei nazionalismi La nuova economia del benessere, del progresso e della giustizia economica richiede consenso sui valori 19Economia tra egoismo ed etica

20 Le regole per la globalizzazione Larticolazione dinamica delleconomia mondiale Mercato e mercati reali e finanziari Integrazione equa e pacifica dei mercati reali Distinguere i finanziamenti dalla speculazione Leconomia del benessere e gli obiettivi del millennio Assicurare la sostenibilità dello sviluppo globale I soggetti deboli della legislazione e della politica economica globale Economia tra egoismo ed etica20

21 Obiettivi economici condivisibili Sviluppo accompagnato da progresso economico- sociale Attenzione non solo alla produzione ma anche ai risultati Solidarietà internazionale ed evitare le ragioni economiche dei conflitti Gli obiettivi individuati dalleconomia della felicità Ridurre la concentrazione di reddito e ricchezza Dotarsi di istituzioni internazionali più efficienti e paritarie Economia tra egoismo ed etica21

22 Uno schema sui rapporti tra produzione e risultati relativo ad una branca specifica presentato a IARIW 2008 Economia tra egoismo ed etica22

23 Valore e valori Per gli economisti il valore delle produzioni è quello che si misura con quello della moneta anche quando non transitano sul mercato I valori entrano poco nel sistema produttivo Invece sono utili, anzi essenziali, per accrescere i risulti che le persone e la collettività traggono dalle dai beni servizi e conoscenze che si ricevono dai loro produttori e distributori Economia tra egoismo ed etica23

24 La ricerca di valori condivisi Da temere – Utopie – Ideologie risolutive – Rivoluzioni culturali Da ricercare: – Modelli razionalmente coerenti – Risultati ragionevolmente possibili – Riforme condivise – Bene comune Da individuarsi tramite lintegrazione tra i valori umanisti e quelli religiosi Economia tra egoismo ed etica24


Scaricare ppt "Leconomia tra egoismo ed etica: per lindividuo, la società, lumanità. Jacopo Di Cocco, Facoltà di Economia, AMS Università di Bologna."

Presentazioni simili


Annunci Google