La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una risorsa per la scuola… lintelligenza emotiva Cristina Virili – a.s. 2004/05.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una risorsa per la scuola… lintelligenza emotiva Cristina Virili – a.s. 2004/05."— Transcript della presentazione:

1 Una risorsa per la scuola… lintelligenza emotiva Cristina Virili – a.s. 2004/05

2 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 2 Se la goccia pensasse di non essere importante non ci sarebbe loceano.

3 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 3 Non è tanto importante quello che gli altri hanno fatto a te, quanto quello che tu hai fatto di quello che ti hanno fatto. (Sartre)

4 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 4

5 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 5 INTELLIGENZA EMOTIVA Capacità di riconoscere i nostri sentimenti e quelli degli altri, di motivare noi stessi, e di gestire positivamente le nostre emozioni, tanto interiormente, quanto nelle relazioni sociali. Daniel Goleman Intelligenza emotiva (1997)

6 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 6 COMPETENZA PERSONALE Determina il modo in cui controlliamo noi stessi La consapevolezza di sé La padronanza di sé La motivazione

7 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 7 COMPETENZA SOCIALE Determina il modo in cui gestiamo le relazioni con gli altri L'empatia La comunicazione

8 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 8 Capacità di riconoscere le proprie emozioni nel momento in cui hanno inizio. Va concepita come una forma di attenzione non reattiva e non critica verso i propri stati interiori. La possediamo quando riusciamo a guardare i nostri stati interni come se stessimo guardando il contenuto di un vaso trasparente. La consapevolezza di sé

9 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 9 Abilità di modulare le proprie emozioni sia sul versante interno che su quello esterno. Il controllo interno riguarda l'esperienza emotiva e consiste nella capacità di lasciare il giusto spazio alle emozioni, sia nella durata che nell'intensità. Il controllo esterno concerne il versante esteriore delle emozioni; consiste nella capacità di esprimere adeguatamente le manifestazioni emotive. La padronanza di sé

10 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 10 Strettamente connessa alla capacità di controllare le proprie emozioni, coincide con l'abilità di dare una direzione positiva alle proprie emozioni. Essa si traduce nell'ottimismo e nella tendenza all'iniziativa. La motivazione

11 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 11 Colui che si adira per ciò che deve e con chi deve, e inoltre come, quando e per quanto tempo si deve, può essere lodato. (Aristotele, Etica Nicomachea)

12 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 12 La capacità di immedesimarsi con gli stati d'animo e con i pensieri delle altre persone sulla base della comprensione dei loro segnali emozionali, dell'assunzione della loro prospettiva soggettiva e della condivisione dei loro sentimenti. (Bonino S., 1994) L'empatia

13 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 13 Determina la gestione dei conflitti che mira alla risoluzione delle situazioni, una dote che rende capaci di rimuovere gli ostacoli che impediscono un contatto armonico con gli altri. È definita anche "arte sociale. La comunicazione

14 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 14 In sintesi - Intelligenza emotiva Si riferisce alla capacità di: tenere a freno un impulso avere consapevolezza delle proprie emozioni leggere i sentimenti intimi altrui gestire senza scosse la relazione con gli altri.

15 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 15 Il nostro livello di capacità ha, senza dubbio, una base neuronale, ma il cervello è eccezionalmente plastico ed è sempre impegnato nei processi di apprendimento. Quindi, le eventuali carenze nelle capacità emozionali possono essere corrette. Ciascuno di questi ambiti rappresenta in larga misura, un insieme di abitudini e di risposte passibili di miglioramento purché ci si impegni a tal fine nel modo giusto. ( Goleman)

16 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 16 Siamo carenti di intelligenza emotiva? "Provo quotidianamente sentimenti quali tristezza, rabbia, paura?" "Lascio che qualcuno, trattandomi male, rovini la mia giornata?" "Ho spesso reazioni emotive di cui mi pento?" "Mi condanno severamente se sbaglio e intanto svaluto, dandolo per scontato, quanto ho compiuto in modo adeguato?" "Mi è difficile prendere decisioni e cerco sempre di procrastrinare?"

17 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 17 "Non accetto i miei limiti, le mie debolezze?" "Ho un uso assolutistico del verbo dovere?" "Uso spesso espressioni di insopportabilità e intolleranza verso me stesso o altri?" "Considero il verificarsi di certi eventi come catastrofici quando potrebbero essere semplicemente definiti come spiacevoli o fastidiosi?" "Ho rapporti conflittuali con familiari, amici, colleghi…?"…

18 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 18 Idee e Convinzioni Irrazionali Stati dAnimo Conseguenti Io DEVO essere bravo e DEVO venire approvato dagli altri altrimenti non valgo nulla e non merito di essere considerato. Depressione Ansia Sensazione di essere indegni Paura di sbagliare

19 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 19 Idee e Convinzioni Irrazionali Stati dAnimo Conseguenti Le cose, DEVONO andare come la penso IO altrimenti il mondo/la società peggioreranno sempre di più Bassa tolleranza alla frustrazione Tendenza ad autocommiserarsi

20 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 20 Idee e Convinzioni Irrazionali Stati dAnimo Conseguenti Gli altri DEVONO comportarsi bene verso di me altrimenti non meritano la mia considerazione. Ostilità Rabbia Rancore Aggressività nei rapporti con gli altri

21 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 21 È difficile stabilire che cosa ci importasse di più, se avessimo più interesse per le scienze che ci venivano insegnate o per la persona dei nostri insegnanti. In ogni caso questi ultimi erano oggetto per tutti noi Di un interesse sotterraneo continuo, e per molti la via delle scienze passava necessariamente per le persone dei professori. S. Freud

22 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 22 COME UNINSEGNANTE PUÒ UCCIDERE LA VOGLIA DI IMPARARE DELLALUNNO: 1. Assumere un atteggiamento arrogante e intollerante 2. Svalutare o ricorrere a offese personali 3. Ricorrere frequentemente a minacce e a punizioni 4. Incoraggiare un clima competitivo in cui qualcuno emerge a scapito degli altri 5. Trascurare di valorizzare lalunno e di incoraggiarlo

23 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 23 COME UNINSEGNANTE PUÒ UCCIDERE LA VOGLIA DI IMPARARE DELLALUNNO: 6. Far apparire una materia la più difficile e la più impegnativa di tutte 7. Caricare di compiti a casa superflui 8. Ignorare i piccoli sforzi e i piccoli successi dellalunno 9. Dare continui paragoni e confronti tra gli alunni 10. Ricorrere allironia umiliando e mettendo in ridicolo lalunno 11. Trattare in modo non equo gli alunni privilegiando i propri pupilli

24 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 24 CIO CHE GLI ALUNNI VORREBBERO DIRE AGLI INSEGNANTI: 1. Cerca di essere coerente: altrimenti rimaniamo disorientati e non sappiamo più come comportarci. 2. Cerca di non umiliarci di fronte ai nostri compagni: impareremo meglio se parlerai con noi tranquillamente a quattrocchi. 3. Evita di usare troppe minacce: potremmo imparare che il potere è tutto ciò che conta. 4. Evita di punirci dandoci più compiti: altrimenti impareremo a odiare i compiti e anche tu ci diventerai odioso/a.

25 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 25 CIO CHE GLI ALUNNI VORREBBERO DIRE AGLI INSEGNANTI: 5. Evita di farci troppe prediche: impareremo più dagli esempi che dalle parole 6. Evita di farci sentire in colpa per i nostri errori: impareremo meglio a evitare gli errori se non avremo la sensazione di essere persone sbagliate 7. Ricorda che non apparirai ridicolo/a se ti scusi con noi: una scusa leale ci farà provare molta simpatia per te

26 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 26 CIÒ CHE GLI ALUNNI VORREBBERO DIRE AGLI INSEGNANTI: 8. Cerca di non urlare continuamente: se lo fai, noi ci abitueremo alle tue urla e tu dovrai urlare sempre di più 9. Cerca di non intimorirci: altrimenti ci incoraggerai a mentire 10. Evita di zittirci quando facciamo domande: se lo fai, distruggerai la nostra curiosità 11. Cerca di notare anche i nostri aspetti positivi: saremo stimolati a migliorare sempre più

27 Una risorsa per la scuola... lintelligenza emotiva - Cristina Virili 27 Non incontrerai mai due volti assolutamente identici. Non importa la bellezza o la bruttezza queste sono cose relative. Ciascun volto è il simbolo della vita. E tutta la vita merita rispetto. È trattando gli altri con dignità che si guadagna il rispetto di se stessi. Tahar Ben Jelloun


Scaricare ppt "Una risorsa per la scuola… lintelligenza emotiva Cristina Virili – a.s. 2004/05."

Presentazioni simili


Annunci Google