La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CASO CLINICO. A.M. è un uomo di 67 anni, agricoltore APR: nessuna patologia significativa, anamnesi personale e familiare negativa per patologia neoplastica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CASO CLINICO. A.M. è un uomo di 67 anni, agricoltore APR: nessuna patologia significativa, anamnesi personale e familiare negativa per patologia neoplastica."— Transcript della presentazione:

1 CASO CLINICO

2 A.M. è un uomo di 67 anni, agricoltore APR: nessuna patologia significativa, anamnesi personale e familiare negativa per patologia neoplastica APP: riscontro occasionale di gammapatia monoclonale IgG Lambda di lieve entità EO negativo

3 COME POSSIAMO PROCEDERE? 1. _? 2. _? 3. _? 4. _? 5. _? 6. _?

4 Controllo precedenti esami Emocromo Calcemia Creatinina SINTOMI CRAB Beta 2 microglobulina Fosfatasi alcalina Rapporto delle catene leggere libere (FLCs ratio)

5 Emocromo: GB 5110 FORM. LUCOCITARIA conservata HB 16,2 g/dL PLT /mmc Creatinina: 0,75 Calcemia: 9,4 Fosfatasi Alcalina: Beta 2 microglobulina: 1,9 FLCs ratio: normale CM: entità lieve (0,6 g/dl) Tipizzazione: IgG lambda

6 RX SCHELETRO QUANDO COME DOVE Cranio rachide bacino omero femore emitorace per coste ECO ADDOME RX TORACE MARKERS EPATITE HIV M. AUTOIMMUNI M.LINFOPROLIFERATIVE

7 FATTORI DI RISCHIO CM > 1,5 g/dL immunoglobuline IgM e IgA alterato rapporto FLC ratio RISCHIO DI PROGRESSIONE A MM IN 20 ANNI NESSUN FATTORE DI RISCHIO (Immunoglobuline IgG;CM < 1,5g/dL; normale FLC ratio) 5% (BASSO RISCHIO) 1 FATTORE DI RISCHIO21% (RISCHIO INTERMEDIO) 2 FATTORI DI RISCHIO37% (RISCHIO INTERMEDIO) 3 FATTORI DI RISCHIO58% (RISCHIO ELEVATO) R.A. Kyle,MD, Francis Buadi, MD, S.Vincent Rajkumar, MD, Management of monoclonal Gammapathy of Undetermined Significance (MGUS) and Smoldering Myeloma (SMM); Oncology, Vol 25 No 7; 2011

8 Quando e come? Gestione da parte del MMG o invio allo specialista?

9

10 Controllo ogni 4-6 mesi per 1-2 anni Emocromo Protidogramma e immunofissazione Creatinina Calcemia FLCs ratio Esame clinico CRITERI DI ALLARME aumento entità della CM comparsa di sintomi clinici e/o comparsa di anomalie bioumorali (CRAB)

11 Negli anni precedenti ha effettuato follow-up regolare Il quadro ematologico appare stabile Il paziente si rivolge al proprio medico per un dolore alla schiena insorto da qualche giorno, abbastanza intenso che non gli permette di svolgere le sue attività quotidiane

12 EMOCROMO, CREATININA, CALCEMIA, PCR, β2-MICROGLOBULINA nella norma VES 54 FLCs ratio 0,0071 (v.n. 0,26-1,65) CM di modesta entità (2 g/dl)

13 FATTORI DI RISCHIO CM > 1,5 g/dL immunoglobuline IgM e IgA alterato rapporto FLC ratio RISCHIO DI PROGRESSIONE A MM IN 20 ANNI NESSUN FATTORE DI RISCHIO (Immunoglobuline IgG;CM < 1,5g/dL; normale FLC ratio) 5% (BASSO RISCHIO) 1 FATTORE DI RISCHIO21% (RISCHIO INTERMEDIO) 2 FATTORI DI RISCHIO37% (RISCHIO INTERMEDIO) 3 FATTORI DI RISCHIO58% (RISCHIO ELEVATO) R.A. Kyle,MD, Francis Buadi, MD, S.Vincent Rajkumar, MD, Management of monoclonal Gammapathy of Undetermined Significance (MGUS) and Smoldering Myeloma (SMM); Oncology, Vol 25 No 7; 2011

14 RX SCHELETRO Cranio rachide bacino omero femore emitorace per coste ECO ADDOME RX TORACE ASPIRATO MIDOLLARE BOM


Scaricare ppt "CASO CLINICO. A.M. è un uomo di 67 anni, agricoltore APR: nessuna patologia significativa, anamnesi personale e familiare negativa per patologia neoplastica."

Presentazioni simili


Annunci Google