La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ANNO SCOLASTICO 2012/2013 1°A a.f.m. DÌ: FRANCESCO BONINI, MARCO OLIVA, MARTINA SESSAREGO E GIULIO NESCI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ANNO SCOLASTICO 2012/2013 1°A a.f.m. DÌ: FRANCESCO BONINI, MARCO OLIVA, MARTINA SESSAREGO E GIULIO NESCI."— Transcript della presentazione:

1 ANNO SCOLASTICO 2012/2013 1°A a.f.m. DÌ: FRANCESCO BONINI, MARCO OLIVA, MARTINA SESSAREGO E GIULIO NESCI

2 IL BARATTO VANTAGGI SVANTAGGI -Scambio di merci -vantaggioso nelle economie con poco traffico di scambi -Scambio di merci -vantaggioso nelle economie con poco traffico di scambi -no risparmio -difficile lo scambio per beni indivisibili -svantaggioso se necessario occorrere al baratto multiplo -no risparmio -difficile lo scambio per beni indivisibili -svantaggioso se necessario occorrere al baratto multiplo

3 LA MONETA VANTAGGI SVANTAGGI -favorisce levoluzione della specializzazione produttiva -si può risparmiare -favorisce levoluzione della specializzazione produttiva -si può risparmiare -alto costo per la produzione delle monete -bisogna assicurarsi nel caso dei lingotti che abbiano il peso dichiarato -alto costo per la produzione delle monete -bisogna assicurarsi nel caso dei lingotti che abbiano il peso dichiarato

4 LA VENDITA Si perfeziona con laccordo tra le parti Tranne che per i beni immobili e mobili Perche comporta lo scambio di un diritto contro il pagamento di un prezzo LA VENDITA E UN CONTRATTO CONSENSUALEA FORMA LIBERA A PRESTAZIONI CORRISPETTIVE

5 OBBLIGHI DEI CONTRAENTI OBBLIGHI DEL COMPRATORE Pagare il prezzo Pagare le spese del contratto OBBLIGHI DEL VENDITORE Consegnare la cosa Trasferire la proprietà Fornire la garanzia per evizione Fornire garanzia per vizi occulti Fornire garanzia per il buon funzionamento

6 IL CONTRATTO DI COMPRAVENDIT A EFFETTI OBBLIGATORI Contratto di compravendita EFFETTI REALI produce

7 VENDITA A EFFETTI OBBLIGATORI A RATE DI COSE FUTURE DI COSE ALTRUI DETERMINATE NEL GENERE La proprietà rimane al venditore fino al la proprietà si trasferisce al momento della Pagamento dellintero prezzo Individuazione o specificazione Obbligo di procurare lacquisto al compratore Cose che verranno a esistere comporta riguarda

8 IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA La compravendita è il contratto con cui il soggetto, detto venditore, trasferisce la proprietà di una cosa o di un diritto ad un altro soggetto, detto compratore, dietro corrispettivo di un prezzo. IL CONTRATTO E FORMATO DA DIVERSI ELEMENTI ESSENZIALIACCESSORI Quantità Qualità Prezzo Consegna Imballaggio Pagamento

9 LE FASI DELLA COMPRAVENDITA LE FASI DELLA COMPRAVENDITA LA COMPRAVENDITA SI SVILUPPA IN: TRATTATIVE STIPULAZIONE DEL CONTRATTO ESECUZIONE DEL CONTRATTO E caratterizzata dallo scambio di proposte tra i contraenti Si ha quando uno dei due contraenti viene a conoscenza dellaccettazione dellaltro contraente Consiste nellassolvimento degli obblighi di entrambi le parti

10 LA CONSEGNA E LIMBALLAGGIO IMBALLAGGIO FATTURATO A PARTE A RENDEREGRATUITO Il venditore addebita al compratore il prezzo per limballaggio separato dal prezzo della merce Il prezzo dellimballaggio è compreso nel prezzo della merce Limballaggio è fornito dal venditore con obbligo di restituzione. A garanzia del venditore viene chiesta una cauzione

11 FRANCO MAGAZZINO VENDITORE FRANCO MAGAZZINO COMPRATORE Il luogo di consegna è il magazzino del venditore, i rischi e i costi sono a carico del compratore. Il luogo di consegna è il magazzino del compratore, i rischi e i costi sono a carico del venditore. CLAUSOLE RELATIVE AL LUOGO DÌ CONSEGNA

12 ORDINATIVO: Documento emesso dal compratore, dove viene riassunto lordine

13 CONFERMA DORDINE: Documento emesso dal venditore che conferma lordine inviato dal compratore.

14 DOCUMENTO DI TRASPORTO (DDT): Documento emesso dal venditore, che serve al compratore durante il trasporto.

15 FATTURA: Documento che il venditore deve emettere per attestare lesecuzione del contratto di compravendita.

16 ESISTONO DUE TIPI DI FATTURA IMMEDIATA DIFFERITA -Deve essere emessa entro le 24 ore del giorno di consegna. -funge da DDT -Deve essere emessa entro le 24 ore del giorno di consegna. -funge da DDT -Deve essere emessa entro il 15° giorno del mese successivo dalla consegna. -fa riferimento al DDT -Deve essere emessa entro il 15° giorno del mese successivo dalla consegna. -fa riferimento al DDT

17 LA FATTURA E COMPOSTA DA: Parte descrittiva Parte tabellare -La data di emissione -Il numero di emissione -Dati identificativi dei contraenti -Condizioni generali e contrattuali -La data di emissione -Il numero di emissione -Dati identificativi dei contraenti -Condizioni generali e contrattuali -Qualità o quantità -Prezzo unitario o complessivo -Sconti -Oneri -Base imponibile -iva -Qualità o quantità -Prezzo unitario o complessivo -Sconti -Oneri -Base imponibile -iva

18 SCONTRINO FISCALE SCONTRINO FISCALE E emesso dal dettagliante attraverso dei misuratori fiscali. Il misuratore permette di stampare uno scontrino riepilogativo giornaliero.

19 RICEVUTA FISCALE RICEVUTA FISCALE Deve essere emessa in duplice esemplare, utilizzando un apposito bollettario, un esemplare viene rilasciato al cliente, mentre laltro resta allemittente che deve conservarlo per 10 anni. E emesso dagli artigiani (pizzerie, ristoranti, parrucchieri)

20 COSTO MERCE – SCONTI = COSTO MERCE – SCONTI = IMPORTO SCONTATO (SPESE NON DOC) ONERI ACCESSORI BASE IMPONIBILE

21 BASE IMPONIBILE + IVA BASE IMPONIBILE + IVA SPESE DOC. + CAUZIONE PER IMBALLO + INTERESSI SPESE DOC. + CAUZIONE PER IMBALLO + INTERESSI TOTALE FATTURA

22 ACHAT ET VENTE VENDITA FATTURA DOCUMENTO DI TRASPORTO VENDITORE IMBALLAGGIO CAUZIONE ORDINE COMPRATORE ESPORTAZIONE VENDITA FATTURA DOCUMENTO DI TRASPORTO VENDITORE IMBALLAGGIO CAUZIONE ORDINE COMPRATORE ESPORTAZIONE VENTE FACTURE DOCUMENT DE TRANSPORT VENDEUR EMBALLAGE CAUTION COMMANDE ACHETEUR EXPORTATION VENTE FACTURE DOCUMENT DE TRANSPORT VENDEUR EMBALLAGE CAUTION COMMANDE ACHETEUR EXPORTATION ITALIANO FRANCESE


Scaricare ppt "ANNO SCOLASTICO 2012/2013 1°A a.f.m. DÌ: FRANCESCO BONINI, MARCO OLIVA, MARTINA SESSAREGO E GIULIO NESCI."

Presentazioni simili


Annunci Google