La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

QUESTIONARIO 1) Unestensione minore di 35-40° della prima articolazione metatarsofalangea crea grossi problemi per la deambulazione, con tentativi di compenso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "QUESTIONARIO 1) Unestensione minore di 35-40° della prima articolazione metatarsofalangea crea grossi problemi per la deambulazione, con tentativi di compenso."— Transcript della presentazione:

1 QUESTIONARIO 1) Unestensione minore di 35-40° della prima articolazione metatarsofalangea crea grossi problemi per la deambulazione, con tentativi di compenso a livello delle altre dita: a) Vero b) Falso 2) Quali delle seguenti condizioni predispongono alla fascite plantare con conseguente sperone calcaneare? a) Piede piatto e pronato b) Piede molto arcuato tipo piede cavo c) Tutte le precedenti d) Nessuna delle precedenti

2 3) La malattia artrosica, rara nella caviglia, è frequente tra le varie ossa del tarso e nella prima MTF dove provoca una…rigidità……. dellalluce, mentre lartrosi delle rimanenti…MTF…………. e delle articolazioni interfalangee è una rarità.(completa la frase) 4) Quale delle seguenti affermazioni descrive correttamente la sindrome del canale metatarsale (Malattia di Civinini-Morton?) a)Dolore acuto e improvviso con parestesie, a carico delle dita corrispondenti allo spazio intermetatarsale coinvolto, accentuate dalla deambulazione, dalla prolungata stazione eretta e da particolari calzature b)Dolore acuto e improvviso, caratteristicamente diurno,indipendente da elementi quali la deambulazione o la stazione eretta c)Dolore insidioso e sordo, localizzato al 3°e 4°dito del piede, che si attenua con la marcia

3 5) Come si presentano radiologicamente le interlinee articolari in corso di algodistrofia riflessa del piede? a) Integre b) Completamente rimaneggiate c) ridotte di ampiezza 6) Un dolore medio tarsale può essere dovuto a: a) Artrosi posttraumatica b) Piede piatto delladulto c) Gotta d) Artrite reumatoide e) Tutte le precedenti f) Nessuna delle precedenti

4 7) La sindrome da sovraccarico globale dellappoggio anteriore è caratterizzata da (trova le due affermazioni errate): a) Callosità (tilomi) molto dolorose b) Iperpressione sullinsieme delle basi metatarsali c) E caratteristica del piede piatto d) E caratteristica del piede equino 8) Un dolore localizzato in uno spazio intermetatarsale può essere dovuto a: a) Gotta b) Neurinoma di Morton c) Borsite intercapito-metatarsale d) Tutte le precedenti e) Nessuna delle precenti

5 9) La frattura da fatica ha sede il più delle volte: a) Calcagno b) Astragalo c) Prima falange del primo dito d) Secondo metatarso 10) Dolore e parestesie alla superficie dorsale delle dita dei piedi (sindrome del nervo muscolo-cutaneo) possono essere provocate da: a) Tarsalgia delladolescente (disassamento tra avampiede e retropiede) b) Tenosiviti degli estensori e del tibiale anteriore c) Sesamoidite d) Tutte le precedenti e) Nessuna delle precedenti

6 11) Lalluce rigido provoca: a) Tiloma sotto la 5° testa metatarsale b) Tiloma sotto il tallone c) Tiloma sotto la 2° testa metatarsale d) Tutte le prcedenti e) Nessuna delle precedenti 12) Linteressamento del piede nellartrite reumatoide è maggiormente a carico di: a) Retropiede b) Mediopiede c) Avampiede

7 13) Associa il nome con la definizione a) Calcagno valgo b) Calcagno varo A) Asse del tallone e asse della gamba con angolo aperto lateralmente B) Asse del tallone e asse della gamba con angolo aperto medialmente 14) una tumefazione interna sotto e retro malleolare del retropiede può dare sindrome del tunnel tarsale, per interessamento sinovitico del: a) Peroneo b) Tibiale posteriore

8 15) In presenza di talalgia bilaterale che insorge in un soggetto giovane o in un adolescente, specialmente se di sesso maschile,si deve escludere: a) Artrite reumatoide giovanile b) Spondiloartrite sieronegativa c) Osteocondrite del calcagno 16) La borsite del tallone femminile dovuta ad eccessivo contatto con il contrafforte della calzatura, richiede: a) Calzatura ben adattata e ben imbottita o aperta posteriormente b) Tacco ridotto a non più di 2 cm c) Ultrasonoterapia

9 17) La talalgia plantare comune (trova laffermazione errata): a) E frequente in certi sport (scherma,salto in lungo) b) E favorita dal piede cavo c) Può essere conseguenza di una immobilizzazione prolungata d) E causata da un becco osseo sottocalcaneare 18) Lalluce valgo (trova laffermazione errata): a) E tipico del sesso femminile b) Può essere ereditario c) Non è mai di natura infiammatoria

10 Caso (MARIA) Maria, 58 anni, alta 1,65 pesa 80 Kg, cameriera in un grande ristorante,in menopausa da 5 anni.Diabetica tipo2,dislipidemica. Non ha mai presentato patologia osteoarticolare salvo un episodio lombalgico 2 anni prima,risoltosi spontaneamente ( Rx R.L.S. spondiloartrosi dorsale con osteofitosi marcata e ponti ossei, specialmente sul lato dx,ridotto lo spazio L5-S1) Da più di un mese presenta dolore al calcagno sx, dapprima modesto, poi con aumento progressivo dintensità, localizzato prevalentemente sulla faccia plantare del tallone, negli ultimi giorni è avvertito come trafittivo. Riesce a dormire senza dolore, ma quando si alza da letto e poggia il piede a terra il dolore inizia subito,acutamente, ma poi si attenua rapidamente, per ripresentarsi però in forma ancora acuta durante la giornata specie durante il lavoro, ma anche quando si mette in piedi dopo essere stata seduta per molto tempo: in questa situazione il dolore è tale da provocare zoppia durante i primi passi.

11 1. Quali elementi diagnostici rilevi in questo caso sapendo che Maria: Presenta vivo dolore alla pressione sul lato interno della parte anteriore del calcagno Presenta piede cavo 2. Se richiedi rx del piede,in quali proiezioni e cosa potresti rinvenire? 3. In questo caso,il problema clinico presentato potrebbe inserito in una patologia sistemica:quali gli elementi per sospettarla? 4. Il medico le prescrive antinfiammatori per via orale dieta ipocalorica e luso di scarpe senza tacco, riservandosi di applicare un plantare di scarico per le teste metatarsali, in virtu del piede cavo, in caso di insuccesso della terapia


Scaricare ppt "QUESTIONARIO 1) Unestensione minore di 35-40° della prima articolazione metatarsofalangea crea grossi problemi per la deambulazione, con tentativi di compenso."

Presentazioni simili


Annunci Google