La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La storia della Cina Imperiale Approfondimento realizzato da Carolina Giacomel, Federico Daddabbo e Federico Paniz.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La storia della Cina Imperiale Approfondimento realizzato da Carolina Giacomel, Federico Daddabbo e Federico Paniz."— Transcript della presentazione:

1

2 La storia della Cina Imperiale Approfondimento realizzato da Carolina Giacomel, Federico Daddabbo e Federico Paniz

3 a.C Qin Shi Uan Ti unifica il Regno, istituisce leggi e religione, dà inizio alla costruzione della Grande Muraglia Cinese. 220a.C-206 d.C Inizio del Regno della dinastia Han, il buddismo diventa religione di stato, la Cina si espande verso lAsia. Invenzione della carta d.C LImpero si divide in tre Regni Wei al Nord, Shu e Wai al Sud Dopo secoli di separazione il Regno si unifica sotto la dinastia Sui con questa iniziano i lavori per il canale imperiale che unirà il Nord al Sud Sotto la dinastia Tay la Cina conosce il suo massimo splendore, confermato dalla fioritura delle arti e della letteratura I mongoli con Gengis Khan conquistano la Cina e fondano la dinastia Yuan Il monaco buddista Zhu Yuan Zhan fonda la dinastia Ming e scaccia i mongoli dal Regno Un alto funzionario distrugge le casse di oppio inglesi: inizio della guerra delloppio Sun Yat Sen è eletto presidente della Repubbica, ponendo fine all Impero più longevo della storia.

4 - Il sistema di governo cinese centralizzava tutto il potere nella figura del sovrano e sotto di esso vi erano tutti i suoi funzionari i cosidetti mandarini -Tutti potevano diventare mandarini attraverso esami statali ma la stragrande maggioranza era di famiglie aristicratiche anche se talvolta anche il figlio di un contadino riusciva ad arrivare a ricoprire questa carica -I mandarini disprezzavano a tal punto il lavoro nei campi che si facevano crescere le unghie delle mani fino a 10 cm -I contadini rappresentavano la base della società in quanto producevano riso e cereali per tutto il regno e soprattutto per il sovrano Il sistema di governo cinese

5 Imperatore cinese

6 Carica di Imperatore: dono divino Limperatore esercitava un potere supremo sul Regno, tanto che poteva decidere sulla vita o sulla morte dei sudditi. Il suo Regno era però un dono del cielo, per cui doveva esserne allaltezza, quindi governare evitando crisi, rivolte ecc. Se ciò accadeva veniva interpretato come un segno del cielo e quindi la dinastia andava verso il declino e il re veniva spodestato.

7 Curiosità… La Cina è abitata dalluomo da tempi antichissimi, tanto che si parla di un ominide chiamato sinanthropus pekiniensis. Stranamente la Cina anni fa era matriarcale *. Le conoscenze della Cina antica si basano solo su miti e leggende che fanno emergere tre personaggi fondamentali: Huang Di lunificatore della Cina, detto Imperatore Giallo. Lei Zu, moglie di Huang Di, che introdusse il baco da seta Yun il grande Imperatore che introdusse le armi di bronzo. Matriarcale *: istituzione sociale, tipica dei popoli primitivi, per la quale la donna è a capo della famiglia

8 La grande muraglia venne edificata a partire dal 215 dallimperatore Qing Shi Uan Di. È lunga 6350 km, ad altezze variabili. Non è vero che può essere vista dallo spazio in quanto, seppur lunghissima, non è mai più larga di 10 m. Non è vero che gli schiavi morti venivano murati nella costruzione in quanto avrebbero provocato delle instabilità tra le pietre e sarebbe già crollata molto tempo fa!

9 Le immagini seguenti mostrano la maestosità della Muraglia, simbolo anche della potenza della Cina Imperiale….

10

11

12

13

14

15

16 Dinastia Xia Questa dinastia ebbe inizio nel 2100 a.C. Governò tra il fiume Giallo e il fiume Azzurro, la dinastia Xia fu la prima dinastia Imperiale ereditaria propriamente detta. Si credeva che fosse solo una dinastia mitica fino a 50 anni fa. Gettò le basi della società contadina e artigianale della Cina. La fine di questa dinastia è tuttora ignota.

17 In giallo è rappresentato il territorio sui cui governava la Dinastia Xia

18 TRE DINASTIE Noi abbiamo scelto tre dinastie: la dinastia Jin la dinastia Ming la dinastia Qing

19 La dinastia Jin salì al potere nel 265 d.C e vi rimase fino al 316. Assicurò un breve stato di stabilità allImpero dopo il quale non seppe resistere alle invasioni dei popoli barbari e alle rivolte del popolo. I suoi 140 anni di governo furono costellati da crisi militari e rivolte popolari, come la grande guerra degli Otto Principi del 280. Imperatore fondatore della Dinastia

20 Dopo un susseguirsi di dinastie senza particolari cambiamenti, la Cina conobbe il suo massimo splendore sotto la dinastia Tay nel 1000 d.C. Nel 1279 la Cina venne conquistata dai mongoli, capeggiati da niente poco di meno che Gengis Khan. Questultimo fondò la dinastia Yuan che regnò per ben 100 anni.

21 La dinastia Ming venne fondata nel 1368 da un monaco buddista di nome Zhu Yuan Zhan. Mise le idee del confucianesimo alla base della società cinese che poneva gli eruditi e i saggi alla base di tutto e subordinava tutto il resto. Ristabilì lagricoltura e le attività economiche distrutte dalla dinastia Yuan. Mantenne un potente esercito nonostante le idee confuciane. Dopo anni di insidie liberò la Cina dalla minaccia mongola.

22 Estensione dellImpero durante la dinastia Ming

23 La dinastia durò 238 anni Allinizio della dinastia, per mitigare le contraddizioni di classe, vennero applicate le politiche di incoraggiamento della valorizzazione dei terreni incolti e di riduzione o esenzione delle imposte, il che permise un certo sviluppo della società e delleconomia dellentroterra e delle zone di confine Il settore tecnico-scientifico registrò evidenti risultati, con particolare evidenza nel settore architettonico. Dopo la metà della dinastia emersero con violenza varie contraddizioni sociali, con continue rivolte contro i Qing, in particolare la rivolta della Setta del loto bianco pose fine allepoca di massimo splendore della dinastia. Con la guerra delloppio….

24 Simbolo della Dinastia Qing

25 Nel 1800 i cinesi proibivano il consumo di questa droga in quanto riduceva le persone in uno stato pietoso. Gli inglesi avevano aperto una grande attività commerciale su questa droga e la vendevano illegalmente anche in Cina. I cinesi stanchi dei milioni di fumatori abusivi bruciarono grandi quantità doppio. Questo scatenò una violenta rivolta da parte dellInghilterra che voleva obbligare limpero a commerciare con loro. La guerra delloppio si combattè nel 1839 fra cinesi e inglesi per i motivi citati precedentemente. La Cina fu costretta a cedere di fronte alla ingente forza dellInghilterra ma anche alla corruzione della casata Qing. Quindi la Cina fu costretta suo malgrado a creare degli spazi dove gli inglesi potessero commerciare ed esercitare le loro leggi. Questo la fece diventare una semi colonia.

26 Papavero da oppio: proibito in Cina

27 La Repubblica Popolare Cinese nacque nel 1911, quando con la cosiddetta rivoluzione cinese la gran parte delle province cinesi del sud aderirono alla nuova forma di governo: la Repubblica. Tramontò così limpero più longevo che la storia mondiale ricordi. Il primo presidente fu Sun Yat-Sen, ma fu solo provvisorio in quanto pochi mesi dopo lasciò il potere a Yuan Shikai. La Repubblica è governata dal Partito Comunista che esercita una forma di democrazia imperialista

28 Bandiera della Repubblica Popolare Cinese


Scaricare ppt "La storia della Cina Imperiale Approfondimento realizzato da Carolina Giacomel, Federico Daddabbo e Federico Paniz."

Presentazioni simili


Annunci Google