La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ritiro Spirituale in Preparazione al mandato 30 novembre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ritiro Spirituale in Preparazione al mandato 30 novembre 2012."— Transcript della presentazione:

1 Ritiro Spirituale in Preparazione al mandato 30 novembre 2012

2 PREGHIAMO CON IL CREDO Credo in un solo Dio, Padre Onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore Gesù Cristo unigenito figlio di Dio nato dal Padre prima di tutti i secoli. Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero, generato, non creato, dalla stessa sostanza del Padre. Per mezzo di Lui tutte le cose sono state create. Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo e per opera dello Spirito Santo si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo. Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto e il terzo giorno è resuscitato secondo le Scritture ed è salito al Cielo e siede alle destra del Padre e di nuovo verrà nella gloria per giudicare i vivi e i morti ed il suo Regno non avrà fine. Credo nello Spirito Santo che è Signore e dà la vita e procede dal Padre e dal Figlio e con il Padre ed il Figlio è adorato e glorificato e ha parlato per mezzo dei profeti. Credo la Chiesa una, santa, cattolica e apostolica. Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati e aspetto la resurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà. Amen

3 MANDATO... S trumento nelle mani Fragilità e forza Dato a mano Fiducia di Dio e della Chiesa Responsabilità

4 LA FEDE dipende dunque dalla PREDICAZIONE e la predicazione a sua volta si attua per la PAROLA DI CRISTO (Rm 10,17) La FEDE senza le OPERE è morta in se stessa (Gc 2,17)

5 Che giova, fratelli miei, se uno dice di avere la fede ma non ha le opere? Forse che quella fede può salvarlo? Se un fratello o una sorella sono senza vestiti e sprovvisti del cibo quotidiano e uno di voi dice loro: "Andatevene in pace, riscaldatevi e saziatevi", ma non date loro il necessario per il corpo, che giova? Così anche la fede: se non ha le opere, è morta in se stessa. Al contrario uno potrebbe dire: Tu hai la fede ed io ho le opere; mostrami la tua fede senza le opere, ed io con le mie opere ti mostrerò la mia fede. Tu credi che c'è un Dio solo? Fai bene; anche i demòni lo credono e tremano! Ma vuoi sapere, o insensato, come la fede senza le opere è senza calore?

6 LANNO DELLA FEDE Lanno della fede sarà un occasione propizia per intensificare la testimonianza della carità (…) La fede senza la carità non porta frutto e la carità senza la fede sarebbe un sentimento in balia costante del dubbio. Fede e carità si esigono a vicenda, così che luna permette allaltra di attuare il suo cammino. Non pochi cristiani, infatti, dedicano la loro vita a chi è solo, emarginato o escluso (…) perché proprio in lui si riflette il volto stesso di Cristo.

7 LANNO DELLA FEDE Grazie alla fede possiamo riconoscere in quanti chiedono il nostro amore il volto del Signore risorto. E la fede che permette di riconoscere Cristo ed è il suo stesso amore che spinge a soccorrerlo ogni volta che si fa nostro prossimo nel cammino della vita. (Motu proprio La Porta della Fede, n°14)

8 LA FEDE VISSUTA LA COMUNITÀ PARROCCHIALE Licona della Porta della Fede che ci accompagnerà in questo anno, rimanda alla porta delle pecore che è Cristo stesso (Gv 10,7). Attraverso questa porta, nel battesimo, siamo entrati a far parte del gregge del Buon Pastore, ma sempre attraverso quella porta siamo mandati per cercare la pecora smarrita e ricondurla allovile, con la stessa sollecitudine del Pastore.

9 LA FEDE VISSUTA LA COMUNITÀ PARROCCHIALE La porta della fede si attraversa sia in entrata che in uscita. IN ENTRATA, perché si è deciso di stare con il Signore per vivere con Lui. IN USCITA, perché la fede implica la testimonianza e un impegno pubblici. Il cristiano non può mai pensare che credere sia un fatto privato. La fede ha sempre un risvolto sociale e non è mai un atto esclusivamente individuale, ma ecclesiale.

10 VIVERE LANNO DELLA FEDE ALCUNI STILI PASTORALI Una comunità parrocchiale…che non fosse capace di comunicare con parole nuove, la Parola eterna, che non fosse in grado anche di gesti, segni, percorsi coraggiosi, ricercati e sperimentati con fantasia, potrebbe essere un segno pericoloso del calo della risposta del dono della fede che lo Spirito fa costantemente a tutti.

11 VIVERE LANNO DELLA FEDE ALCUNI STILI PASTORALI E la fantasia del Figlio delluomo che è venuto a cercare luomo e lo sa stanare anche se sale sul sicomoro. E la fantasia del seminatore che non guarda il tipo di terreno su cui seminare, perché per lui ciò che conta è buttare il seme. E la fantasia della Chiesa forte della promessa del Signore, che disse: > (Gv 14,12)

12 VIVERE LANNO DELLA FEDE INIZIATIVE PASTORALI Riscoprire e far riscoprire il volontariato

13 Il volontario non è tanto colui che dedica agli altri il proprio >, ma colui che per gli altri >il suo tempo, perché reputa che gli > meritino la sua attenzione più di tante altre attività, sebbene interessanti. RICONOSCERE In > prossimo la presenza di Gesù per lavargli i piedi GRATUITA Nello spirito del «Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date» (Mt 10,8) CONCRETEZZA «Così anche la fede: se non è seguita dalle opere, in se stessa è morta» (Gc 2,17)

14 VIVERE LANNO DELLA FEDE INIZIATIVE PASTORALI La vicinanza alle famiglie

15 VIVERE LANNO DELLA FEDE INIZIATIVE PASTORALI Una carità operosa

16 Tempo per la riflessione personale

17 SUPPLICA ALLO SPIRITO SANTO Vieni Spirito Santo, effondi su di noi la sorgente delle tue grazie e suscita una nuova Pentecoste nella Chiesa! Scendi sui tuoi vescovi, sui sacerdoti, sui religiosi e sulle religiose, sui fedeli e su coloro che non credono, sui peccatori più induriti e su ognuno di noi! Scendi su tutti i popoli del mondo, su tutte le razze e su ogni classe e categoria di persone! Scuotici col tuo soffio divino, purificaci da ogni peccato e liberaci da ogni inganno e da ogni male! Infiammaci con il tuo fuoco, fa che bruciamo e ci consumiamo nel tuo amore! Insegnaci a capire che Dio è tutto, tutta la nostra felicità e la nostra gioia e che solo in lui è il nostro presente, il nostro futuro e la nostra eternità. Vieni a noi Spirito Santo e trasformaci, salvaci, riconciliaci, uniscici, consacraci! Insegnaci ad essere totalmente di Cristo, totalmente tuoi, totalmente di Dio! Questo te lo chiediamo per lintercessione e sotto la guida e la protezione della Beata Vergine Maria, la tua sposa Immacolata, Madre di Gesù e Madre nostra, la Regina della pace! Amen!.


Scaricare ppt "Ritiro Spirituale in Preparazione al mandato 30 novembre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google