La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fresco per tutti!!! Perché mangiare sano è un diritto! Progetto realizzato da: Bianchi Gabriele, Ceccarelli Flavio, Gregorio Arturo e Rapalini Francesco.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fresco per tutti!!! Perché mangiare sano è un diritto! Progetto realizzato da: Bianchi Gabriele, Ceccarelli Flavio, Gregorio Arturo e Rapalini Francesco."— Transcript della presentazione:

1 Fresco per tutti!!! Perché mangiare sano è un diritto! Progetto realizzato da: Bianchi Gabriele, Ceccarelli Flavio, Gregorio Arturo e Rapalini Francesco.

2 La carta del cibo! Strategia del cibo (linee guida per la realizzazione degli obbiettivi della carta del cibo) Il piano del Cibo (azioni ed interventi) Nasce dallidea di garantire a tutti i componenti di una comunità, la possibilità di alimentarsi in modo salutare, sostenibile, senza compromettere il benessere di altri, delle future generazioni e dellambiente

3 Il nostro progetto…. Denominato Fresco per tutti nasce dallidea di garantire alle fasce deboli, laccesso ai prodotti ortofrutticoli freschi. Gli obbiettivi comuni alla carta del cibo sono: Salute Equità Sostenibilità alimentare

4 I poveri in Italia…. Secondo fonti istat in Italia persone vivono sotto la soglia di povertà. La situazione pisana…. Nel 2010 ben 927 persone si sono rivolti ai centri dascolto Caritas.

5 Gli sprechi in agricoltura! Circa il 3,2% della produzione agricola è rimasta in campo, equivalente a tonnellate di prodotto agricolo. Nellindustria agroalimentare italiana lo spreco medio ammonta al 2,6% della produzione finale totale.

6 Fresco per tutti come funziona?

7 In provincia di Pisa: 6000 Aziende agricole 136 aziende specializzate in orticoltura. 264 aziende specializzate in frutticoltura. Abbiamo quindi un discreto bacino da cui attingere prodotti freschi!

8 Arcidiocesi di Pisa Caritas. La Caritas è una fondazione non profit della CEI che a livello locale è organizzata dalle singole diocesi. A Pisa la Caritas: 15 luoghi di distribuzione pacco alimentare e/o altri servizi 4800 pacchi lanno consegnati dal convento di FossaBanda (zona 5) 3200 pacchi lanno nella sede in piazza Arcivescovato.

9 La disponibilità dei produttori Da alcune interviste effettuate presso aziende della zona, si è constatato: Costanza di prodotti non raccolti Completa disponibilità nel cedere il prodotto senza compenso Raccolta a carico dellente no profit

10 Ostacoli al progetto I problemi principali sono: chi raccoglie il prodotto Problematiche logistiche e gestionali Disponibilità di personale

11 Possibili soluzioni Coinvolgimento delle associazioni di volontariato quali misericordie ANPAS, CRI, VAB, SCOUT ecc…. Coinvolgere gli stessi destinatari del pacco alimentare Coinvolgimento enti pubblici e privati

12 Conclusioni Da questo lavoro abbiamo compreso le complessità delle interazioni tra i diversi attori. Con le nostre idee abbiamo cercato delle possibili soluzioni ma che necessitano comunque di essere seguite e organizzate. Ci rendiamo conto che il nostro è progetto ambizioso ma come dice B. Yoshimoto Se si fanno dei progetti concreti, se si coltivano le proprie ambizioni, se ci si dà da fare con umiltà, se si aguzza l'ingegno, i sogni diventano realtà.

13 Grazie per lattenzione!!!


Scaricare ppt "Fresco per tutti!!! Perché mangiare sano è un diritto! Progetto realizzato da: Bianchi Gabriele, Ceccarelli Flavio, Gregorio Arturo e Rapalini Francesco."

Presentazioni simili


Annunci Google