La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La proposta stimolava la nostra curiosità, non solamente per secondare liniziativa delle Superiore, ma per scoprire lo spirito che animava le nostre Sorelle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La proposta stimolava la nostra curiosità, non solamente per secondare liniziativa delle Superiore, ma per scoprire lo spirito che animava le nostre Sorelle."— Transcript della presentazione:

1 La proposta stimolava la nostra curiosità, non solamente per secondare liniziativa delle Superiore, ma per scoprire lo spirito che animava le nostre Sorelle in questa fondazione e in che modo hanno potuto realizzare il sogno dellIspettoria. Disgraziatamente lopera aveva cominciato a funzionare prima dellerezione canonica e senza strutture di sostegno, dunque in situazioni molto difficili. Perciò non esistono proprio tutte le cronache dette dei primi anni di fondazione. ISPETTORIA HAITIANA « NOSTRA SIGNORA DEL PERPETUO SOCCORSO »

2 « Sei (6) anni dopo lerezione canonica della nostra Visitatoria ( ) sotto il titolo di ײ Nostra Signora del Perpetuo Soccorso ײ, le Superiore di quel tempo residevano a Pétion Ville, casa Maria Domenica Mazzarello.

3 Nel frattempo, la Congragazione in Haiti avava fatto cammino. Eravamo cresciute in numero e case. La Visitatoria, avendo acquistato una antica e vecchia proprietà il mese di maggio 1995, il 16 dicembre dello stesso anno, la superiora Generale, con il Consenso del suo Consiglio, aveva autorizzato di cominciare i lavori di costruzione che avrebbero dovuto accogliere la sede delle Superiore locali.

4 Sr. Nicolle Gaillard, leconoma di allora, venuta il 19 marzo 1996 per sorvegliare i lavori, si era fatta accompagnare da una decina di orfane della ײ Cité Soleil ײ, affettuosamente chiamate le ײ Benjamines ײ.

5 Un anno dopo, ( ) la nostra Visitatoria, é canonicamente eretta come ײ Ispettoria. Dal momento che una piccola parte della casa era disponibile, la Superiora Provinciale e il suo Consiglio giuducarono opportuno di stabilirsivi affinché potessero finalmente formare comunità.

6 In tutto questo, la forza che ha guidato e sostenuto le nostre prime suore, fu : 3o. Lo spirito di sacrificio delle nostre Sorelle, il loro senso ecclesiale molto forte con il grande desiderio di mettersi al servizio della Parrocchia attraverso la catechesi, levangelizzazione dei giovani del posto, in visa della diffusione del Regno di Dio nei loro cuori. 2o. Il coraggio del ײ Da Mihi Animas ײ nella scelta delle fanciulle più povere e vulnerabili. 1o. il desiderio de vedere unIspettoria organizzata, tesa verso una migliore coordinazione e estensione del Charisma nel Paese.

7 4o. Un forte spirito di povertà vissuto, sia personalmente dalle Suore, sia nella scelta del luogo di origine dello orfanelle, sia dalla preoccupazione di averle con noi, in permanenza, come un tesoro tanto desiderato. Infatti, fino ad oggi, sono il gioiello della Comunità. 6o. Un grande amore per Gesù e per l Istituto. 5o. Il desiderio di strutturare bene la Casa Ispettoriale a tutti i livelli.

8 . Il contenuto di questa forza che ha guidato le nostre suore ci spinge oggi a : Rinforzare la nostra identità Charismatica, specialmente lo spirito di famiglia, per garantire la Comunione Creare la Famiglia per non disperderci. Migliorare sempre più laccoglianza, la disponibilità verso ciascuna delle suore della Comunità Provinciale. Continuare a dare la priorità ai più poveri, conservandoci povere di spirito, e centrandoci sullessenziale : Gesù.

9

10


Scaricare ppt "La proposta stimolava la nostra curiosità, non solamente per secondare liniziativa delle Superiore, ma per scoprire lo spirito che animava le nostre Sorelle."

Presentazioni simili


Annunci Google