La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. DROGA è….... ogni sostanza che introdotta in un organismo vivente, può modificarne una o più funzioni e che ne determina uno stato di dipendenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. DROGA è….... ogni sostanza che introdotta in un organismo vivente, può modificarne una o più funzioni e che ne determina uno stato di dipendenza."— Transcript della presentazione:

1 1

2 DROGA è….... ogni sostanza che introdotta in un organismo vivente, può modificarne una o più funzioni e che ne determina uno stato di dipendenza.

3 DIPENDENZA è… …una condizione legata alluso di sostanze psicoattive, caratterizzata da una scarsa o assente capacità di controllo sulla sua assunzione.

4 Terapeutiche Terapeutiche Luso di droghe ha unorigine molto antica e per finalità: Antidolorifiche Antidolorifiche Cenni storici

5 Vengono assunte a scopo di: eliminare eliminare la fatica provare provare sensazioni piacevoli allontanare allontanare le preoccupazioni alleviare alleviare lansia Cenni storici

6 Nel XX° secolo luso e labuso labuso di tali sostanze hanno avuto grande diffusione tra le popolazioni, creando problemi medici e sociali di non facile soluzione. Cenni storici

7 CLASSIFICAZIONE IN GRUPPI Le droghe si dividono in tre gruppi: ALLUCINOGENI (derivati della cannabis, ecstasy, L.s.d.). ecstasy, L.s.d.). STIMOLANTI (cocaina, anfetamine) DEPRIMENTI (oppiacei, eroina)

8 E il succo lattiginoso, condensato allaria, estratto per incisione dalle capsule non mature del Papaver Somniferum ed è la sostanza base di tutti gli stupefacenti in quanto contiene circa 20 tipi di alcaloidi. OPPIO DEPRIMENTI

9 Dalloppio si estrae la morfina che per lungo tempo è stata il principale analgesico impiegato in medicina (sedativo). MORFINA DEPRIMENTI

10 La morfina è stata soprannominatala medicina di Dio per le sue elevate proprietà analgesiche, usata nella terapia contro il dolore. Costituisce la base da cui si sintetizza uno degli stupefacenti più tossici e pericolosi : leroina. EROINA DEPRIMENTI

11 È un derivato delloppio che si presenta sotto forma di polvere granulosa bianca o marrone. Si può fumare, sniffare o iniettare in vena. E una sostanza che deprime il funzionamento del Sistema Nervoso Centrale, abbassando pressione arteriosa, frequenza respiratoria e cardiaca. EROINA DEPRIMENTI

12 Leroina del c.d. grossista ha una purezza del 60% circa, mentre quella da strada è intorno al 6-8%. Da 5 Kg di oppio si ricava 1-2 Kg di morfina base e da questa circa 150 gr. di eroina. Sebbene leroina pura stia diventando più diffusa, leroina di strada è per lo più tagliata con altre droghe o con sostanze come zucchero, amido, latte in polvere o chinino, ma può anche essere tagliata con stricnina o altri prodotti velenosi. Spesso i decessi attribuiti alla cosiddetta overdose, Spesso i decessi attribuiti alla cosiddetta overdose, non sono dovuti allassunzione eccessiva di stupefacente, ma alle sostanze da taglio non sono dovuti allassunzione eccessiva di stupefacente, ma alle sostanze da taglio in esso contenute. in esso contenute. DEPRIMENTI

13 Sono note quattro diverse qualità di eroina: bianca di origine prevalentemente thailandese, che è la più pura e pregiata; bianca di origine prevalentemente thailandese, che è la più pura e pregiata; rosa proveniente dalla Birmania; rosa proveniente dalla Birmania; brown sugar per via del suo aspetto simile a granuli di caramello, che è la meno pura; brown sugar per via del suo aspetto simile a granuli di caramello, che è la meno pura; al limone di origine turco-iraniana, detta così perché si scioglie più facilmente in acqua acidulata con succo di limone o acido citrico. al limone di origine turco-iraniana, detta così perché si scioglie più facilmente in acqua acidulata con succo di limone o acido citrico. DEPRIMENTI

14 EFFETTI DELLEROINA DEPRIMENTI rilassamento intenso che può durare dalle 4 alle 6 ore, con sonnolenza; rilassamento intenso che può durare dalle 4 alle 6 ore, con sonnolenza; deficit della coordinazione motoria e della attenzione; deficit della coordinazione motoria e della attenzione; inappetenza; inappetenza; non si avvertono più angosce né dolore; non si avvertono più angosce né dolore; si vive in uno stato di benessere diffuso fino a che dura leffetto. si vive in uno stato di benessere diffuso fino a che dura leffetto.

15 Il consumo di eroina provoca DIPENDENZA FISICA Con la dipendenza fisica, la mancata assunzione di eroina provoca sintomi dolorosi (crisi dastinenza) e obbliga ad assumere lo stupefacente per far cessare lo stato di sofferenza. DEPRIMENTI DIPENDENZA DALL EROINA

16 I soggetti assuefatti dalleroina vengono trattati per la disintossicazione con il METADONE. La terapia può durare anche più di 10 anni La terapia può durare anche più di 10 anni e in rari casi anche tutta la vita. e in rari casi anche tutta la vita. EROINA DEPRIMENTI

17 E estratta dalla foglia della coca, una pianta che cresce sulle Ande. Negli anni '50 la chiamavano "neve", poichè viene spacciata in polvere da "sniffare". COCAINA STIMOLANTI

18 Si trova anche in cristalli, che si fumano, noti come crack E quasi sempre tagliata e miscelata con altre sostante (additivi, solventi o scarti di lavorazione) e ciò può potenziare il rischio d'interazioni tra sostanze delle quali non si conosce la composizione. Viene sniffata, fumata o iniettata. Gli effetti dipendono dalla modalità di assunzione. STIMOLANTI COCAINA

19 Chi la consuma cerca: potenza potenza energia energia E un forte stimolante E un forte stimolante Effetti collaterali: danni al sistema cardiovascolare. danni al sistema cardiovascolare. tachicardia tachicardia ipertensione ipertensione tremori tremori STIMOLANTI COCAINA

20 Il crack è un derivato sintetico della cocaina, composto da cocaina e da bicarbonato di sodio, più economico e pericoloso. Si presenta in forma di cristalli bianchi. Produce una forte euforia e unassuefazione maggiore dell'eroina provocando allucinazioni visive. STIMOLANTI COCAINA

21 (cocaina e eroina) Combina gli effetti opposti delle due sostanze. Aumenta enormemente il rischio di blocco respiratorio e collasso cardiocircolatorio Aumenta enormemente il rischio di blocco respiratorio e collasso cardiocircolatorio con pericolo per la vita con pericolo per la vita STIMOLANTI SPEED-BALL

22 Sono sostanze di origine sintetica ad azione stimolante che a causa della loro proprietà di ridurre lappetito, sono presenti in molti farmaci contro lobesità e la bulimia. STIMOLANTI ANFETAMINE

23 Si presentano sotto forma di compresse o capsule (di varie dimensioni e colori), polvere, gel o cristalli (ice ). Si presentano sotto forma di compresse o capsule (di varie dimensioni e colori), polvere, gel o cristalli (ice ). Derivato delle anfetamine è l ecstasy. STIMOLANTI ANFETAMINE

24 STIMOLANTI ANFETAMINE Rendono vigili ed energici, sicuri di sé, meno stanchi ed assonnati perché non fanno sentire la fatica; Rendono vigili ed energici, sicuri di sé, meno stanchi ed assonnati perché non fanno sentire la fatica; inibiscono la sensazione della fame; inibiscono la sensazione della fame; fanno aumentare il battito cardiaco e la respirazione. fanno aumentare il battito cardiaco e la respirazione.

25 - nervosismo - aggressività - depressione - stanchezza Gli effetti indesiderati del "dopo" sono: STIMOLANTI ANFETAMINE effetti

26 Nel 1912 è scoperta in Germania dai ricercatori della Merk e viene prodotta e commercializzata come farmaco anoressizzante. ECSTASY STIMOLANTI

27 E una combinazione di una droga allucinogena con unanfetamina ECSTASY abbina dunque stati allucinatori a eccitazione quasi sempre assunta sotto forma di compresse o capsule. STIMOLANTI

28 Chi la usa cerca una via veloce per : rapporti facili con l'altro sesso rapporti facili con l'altro sesso emozioni forti emozioni forti ECSTASY STIMOLANTI

29 Presa durante una notte di ballo sfrenato e in locali chiusi contribuisce a far salire pericolosamente la temperatura corporea anche (oltre i 40 °) e può portare al colpo di calore : Presa durante una notte di ballo sfrenato e in locali chiusi contribuisce a far salire pericolosamente la temperatura corporea anche (oltre i 40 °) e può portare al colpo di calore : un pericolo per la vita. un pericolo per la vita. ECSTASY STIMOLANTI

30 Si può ballare per ore senza sentire la stanchezza e la fame Si può ballare per ore senza sentire la stanchezza e la fame ma come tutto anche questo ha un costo: ma come tutto anche questo ha un costo: il cuore pompa di più e rischia di cedere il cuore pompa di più e rischia di cedere la pressione e la temperatura aumentano a dismisura (il termometro può arrivare a 42°) e quando l'effetto finisce ci si sente la pressione e la temperatura aumentano a dismisura (il termometro può arrivare a 42°) e quando l'effetto finisce ci si sente depressi e irritabili. depressi e irritabili. ECSTASY STIMOLANTI

31 E una pianta originaria dellAsia centrale, ma ormai coltivata in tutto il pianeta. E una pianta originaria dellAsia centrale, ma ormai coltivata in tutto il pianeta. Le parti utilizzate con maggior principio attivo sono le infiorescenze e le foglie. Le parti utilizzate con maggior principio attivo sono le infiorescenze e le foglie. CANNABIS e derivati Canapa indiana ALLUCINOGENI

32 si assume solitamente fumandola, ma la si può anche ingerire abbinata con dei cibi o sotto forma di infuso (the). si assume solitamente fumandola, ma la si può anche ingerire abbinata con dei cibi o sotto forma di infuso (the). CANNABIS e derivati ALLUCINOGENI

33 CANNABIS marijuana deriva da una pianta, che cresce ovunque, Cannabis sativa, le cui foglie, essiccate e tritate, vengono fumate o ingerite per il loro effetto allucinogeno ed euforizzante. ALLUCINOGENI

34 Il principio attivo della marijuana è il tetraidrocannabinolo (THC), che si concentra soprattutto nelle cime fiorite. Il principio attivo della marijuana è il tetraidrocannabinolo (THC), che si concentra soprattutto nelle cime fiorite. CANNABIS e derivati marijuana ALLUCINOGENI

35 Può dare dipendenza psicologica, ma non fisica. Può dare dipendenza psicologica, ma non fisica. La sua vendita è comunque illegale. Può anche essere chiamata erba, maria, fumo… La sua vendita è comunque illegale. Può anche essere chiamata erba, maria, fumo… CANNABIS e derivati marijuana ALLUCINOGENI

36 CANNABIS marijuana ALLUCINOGENI Quando un soggetto fa uso di marijuana appare confuso e ha problemi deambulatori come un ubriaco, ride senza motivo, ha occhi molto rossi e non ricorda fatti appena avvenuti. Quando un soggetto fa uso di marijuana appare confuso e ha problemi deambulatori come un ubriaco, ride senza motivo, ha occhi molto rossi e non ricorda fatti appena avvenuti.

37 riduce la capacità di ricordare e di apprendere; riduce la capacità di ricordare e di apprendere; distorce la percezione; distorce la percezione; provoca una perdita di coordinazione; provoca una perdita di coordinazione; provoca laumento dei battiti cardiaci; provoca laumento dei battiti cardiaci; provoca ansietà. provoca ansietà. - Effetti che peggiorano drammaticamente se, assieme alla marijuana, vengono assunte altre droghe. - Effetti che peggiorano drammaticamente se, assieme alla marijuana, vengono assunte altre droghe. La marijuana ALLUCINOGENI

38 ricavato dalla resina della pianta di marijuana, ha un contenuto del principio attivo tetraidrocannabinolo (THC) ricavato dalla resina della pianta di marijuana, ha un contenuto del principio attivo tetraidrocannabinolo (THC) otto volte superiore a quello della marijuana. CANNABIS e derivati hashish ALLUCINOGENI

39 Conosciuta come "acido", la Dietilamide dell'Acido Lisergico è l'allucinogeno chimico più diffuso nel mondo. Conosciuta come "acido", la Dietilamide dell'Acido Lisergico è l'allucinogeno chimico più diffuso nel mondo. L.S.D. ALLUCINOGENI

40 E' spacciato in francobolli colorati o in pillole come per l'ecstasy, E' spacciato in francobolli colorati o in pillole come per l'ecstasy, modifica la percezione della realtà (allucinazione), fa vedere cose che non ci sono e così si fatica a distinguere cos'è reale da cosa è immaginario. modifica la percezione della realtà (allucinazione), fa vedere cose che non ci sono e così si fatica a distinguere cos'è reale da cosa è immaginario. L.S.D. ALLUCINOGENI

41 Tutte le percezioni sensoriali sono distorte e si può perdere il senso del tempo e non capire dove si è e cosa si sta facendo. Tutte le percezioni sensoriali sono distorte e si può perdere il senso del tempo e non capire dove si è e cosa si sta facendo. Il consumo anche di un solo francobollo in cui ci sia molto LSD può provocare depressione, paranoia, psicosi. Il consumo anche di un solo francobollo in cui ci sia molto LSD può provocare depressione, paranoia, psicosi. ALLUCINOGENI L.S.D.

42 è un vasodilatatore che si presenta sotto forma di liquido, contenuto in bottigliette o fialette. è un vasodilatatore che si presenta sotto forma di liquido, contenuto in bottigliette o fialette. Nella stragrande maggioranza dei casi viene inalato dallutilizzatore. Nella stragrande maggioranza dei casi viene inalato dallutilizzatore. POPPER ALLUCINOGENI

43 L'uso è molto comune nell'ambiente dei sexy-shop, con il diffondersi del falso mito di essere l'ideale per prestazioni sessuali indimenticabili. L'uso è molto comune nell'ambiente dei sexy-shop, con il diffondersi del falso mito di essere l'ideale per prestazioni sessuali indimenticabili. POPPER ALLUCINOGENI

44 è unanfetamina che agisce come stimolante del sistema nervoso, provocando sensazioni di euforia e eccitazione. è unanfetamina che agisce come stimolante del sistema nervoso, provocando sensazioni di euforia e eccitazione. ICE o SHABU Gli effetti durano dalle 8 alle 24 ore. ALLUCINOGENI

45 Si presenta sotto forma di cristalli, che possono essere fumati o masticati. Scatena: - aggressività - allucinazioni - depressione ALLUCINOGENI ICE o SHABU

46 Dallinglese " to snif ", annusare. Dallinglese " to snif ", annusare. E il termine usato per indicare linalazione di sostanze chimiche particolarmente volatili. E il termine usato per indicare linalazione di sostanze chimiche particolarmente volatili. sniffing ALLUCINOGENI

47 detergenti, colle, carburanti, diluenti, solventi sniffing Queste sostanze si trovano spesso in prodotti di mercato a prezzi accessibili quali: stordirsi e sono inalate al fine di ALLUCINOGENI

48 sniffing Questi prodotti di facile reperibilità e di basso costo non sono soggetti ad alcuna forma di controllo. Tutto ciò spiega perché questo fenomeno sia particolarmente diffuso tra gli adolescenti di bassa estrazione socio/economica. ALLUCINOGENI

49 SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI PERICOLO NON SUDI, HAI MAL DI TESTA, VOMITO, DEBOLEZZA, CRAMPI… TI SENTI ALL'IMPROVVISO FIACCO E CONFUSO TI SENTI ALL'IMPROVVISO FIACCO E CONFUSO TI SCAPPA LA PIPI MA NON RIESCI A FARLA… TI SCAPPA LA PIPI MA NON RIESCI A FARLA… anche una sola di queste cose è un SEGNALE DI ALLARME !!!

50 COSA FARE IN CASO DI SEGNALI DI PERICOLO SMETTI SUBITO DI BALLARE SMETTI SUBITO DI BALLARE BEVI DELL'ACQUA FRESCA O SUCCHI DI FRUTTA BEVI DELL'ACQUA FRESCA O SUCCHI DI FRUTTA NO ALCOLICI ! ! ! NO ALCOLICI ! ! !

51 COSA FARE IN CASO DI SEGNALI DI PERICOLO RINFRESCATI, ALLEGGERISCITI NEI VESTITI RINFRESCATI, ALLEGGERISCITI NEI VESTITI ESCI ALL'APERTO IN UN POSTO TRANQUILLO E ASPETTA CHE TI PASSI ESCI ALL'APERTO IN UN POSTO TRANQUILLO E ASPETTA CHE TI PASSI NON RIMANERE DA SOLO, CHIEDI A QUALCUNO DI STARE CON TE NON RIMANERE DA SOLO, CHIEDI A QUALCUNO DI STARE CON TE E SOPRATTUTTO E SOPRATTUTTO: NON GUIDARE TU !

52 ALLARME ROSSO...PERICOLO IMMINENTE Se qualcuno: ENTRA IN PANICO O RESPIRA TROPPO IN FRETTA ENTRA IN PANICO O RESPIRA TROPPO IN FRETTA HA UN COMPORTAMENTO AGGRESSIVO E AGITATO HA UN COMPORTAMENTO AGGRESSIVO E AGITATO

53 ALLARME ROSSO...PERICOLO IMMINENTE Cosa fare: e soprattutto......CHIAMATE IL 118 NON LASCIATELO SOLO NON LASCIATELO SOLO NON SPARITE… NON SPARITE… PORTATELO IN UN POSTO TRANQUILLO PORTATELO IN UN POSTO TRANQUILLO RASSICURATELO CERCANDO DI TENERLO CALMO RASSICURATELO CERCANDO DI TENERLO CALMO

54 Si ringrazia il Cap. Amos Bolis della GUARDIA DI FINANZA DI CUNEO per questa presentazione e per gli interventi educativi e preventivi effettuati presso l Istituto Comprensivo di Borgo S. Giuseppe Ottimizzazione per il WEB: prof. Valerio Valerisce L uso di questo materiale è esclusivamente didattico


Scaricare ppt "1. DROGA è….... ogni sostanza che introdotta in un organismo vivente, può modificarne una o più funzioni e che ne determina uno stato di dipendenza."

Presentazioni simili


Annunci Google