La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Immanuel Kant Clicca qui. La critica del giudizio La rivoluzione copernicana estetica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Immanuel Kant Clicca qui. La critica del giudizio La rivoluzione copernicana estetica."— Transcript della presentazione:

1 Immanuel Kant Clicca qui

2 La critica del giudizio La rivoluzione copernicana estetica

3 Cosa si intende per critica ? Cosa si intende per giudizio?

4 Analisi del bello Universalità del giudizio estetico La bellezza e il piacere

5 Il sublime Antinomia del gusto

6 Finalismo Antinomia del giudizio

7 Per > Kant intende quellatteggiamento filosofico che consiste nellinterrogarsi programmaticamente sul fondamento di determinate esperienze umane, ai fini di chiarirne la possibilità, la validità e i limiti

8 Per > Kant intende una facoltà intermedia fra il conoscere, che cade sotto la condizione dellintelletto, e il desiderare, che cade sotto la sfera dellazione etica. Intesa in questo senso specifico la facoltà del giudizio si identifica con la facoltà del sentimento. = Due sono i tipi di giudizio

9 I giudizi riflettenti riflettono su una natura già costituita, limitandosi ad apprenderla secondo le esigenze di finalità e armonia. (luniversale è cercato) I giudizi determinanti determinano gli oggetti fenomenici mediante forme a priori universali e necessarie. (luniversale è già dato) Vivono in modo ateoretico e immediato le finalità della natura. (finalità soggettiva) Pensano in modo concettuale le finalità della natura. (finalità oggettiva)

10 Analisi del belloCaratteri del giudizio estetico 1 2 Secondo la qualità il bello è loggettodi un piacere > Secondo la quantità il bello è ciò che piace universalmente, > Disinteressato e contemplativo Universale ed extralogico

11 Secondo la relazione il bello è la forma della finalità di un oggetto in quanto questa vi è percepita senza la rappresentazione di uno scopo Senza scopo Secondo la modalità il bello è ciò che senza concetto è riconosciuto come oggetto di un piacere necessario Sentimentale ed extralogico 3 4 Analisi del belloCaratteri del giudizio estetico

12 Sentimento che scaturisce dallattrattiva delle cose sui sensi Sentimento provocato dallimmagine o forma della cosa che diciamo bella GIUDIZIO ESTETICO EMPIRICO (Particolare) GIUDIZIO ESTETICO PURO (Universale) Kant sostiene luniversalità del giudizio estetico, mettendone in luce alcuni aspetti: piacere e bellezza Piacere estetico Piacevole

13 BELLEZZA LIBERABELLEZZA ADERENTE Non presuppone alcun concetto di ciò che loggetto deve essere; è una bellezza per sé stante di questa o quella cosa Presuppone un concetto e la perfezione delloggetto alla stregua di esso; è attribuita ad oggetti, i quali stanno sotto il concetto di uno scopo particolare Caratteri : Esempi : Una musica senza tempo o un arabesco Una chiesa, un edificio, un vestito UniversalitàParticolarità

14

15

16 Universalità esteticaUniversalità logica Giudizi riflettenti Giudizi determinanti Universalità SentimentiSoggettività ConcettiOggettività Il carattere peculiare del giudizio estetico è luniversalità. Due sono i tipi di universalità e rimandano a giudizi differenti.

17 IL SUBLIME > Sul sublime, Friedrich Schiller Sublime matematicoSublime dinamico Lo stato danimo che proviamo dinanzi ad entità naturali smisuratamente grandi Lo stato danimo che proviamo dinanzi ad entità naturali smisuratamente potenti

18

19

20 Il finalismo concerne il destino delluomo e della natura.Si tratta di sentire attraverso una sensibilità profonda il fatto che luomo e la natura tendono verso un progetto di progressivo perfezionamento SCHEMA VISIVO Finalismo

21 Destino di uomo e natura Uomo e natura procedono insieme verso un cammino comune di autoperfezionamento Finalità

22

23 Antinomia del gusto 1) TESI 2) ANTITESI Il giudizio di gusto non si fonda sopra concetti; perché altrimenti di esso si potrebbe disputare Il giudizio di gusto si fonda sopra concetti; perché altrimenti non si potrebbe pretendere alla necessaria approvazione altrui

24 Soluzione dellantinomia 1) TESI 2) ANTITESI Il giudizio di gusto non si fonda sopra concetti determinati; perché altrimenti di esso si potrebbe disputare Il giudizio di gusto si fonda sopra concetti indeterminati; perché altrimenti non si potrebbe pretendere alla necessaria approvazione altrui

25 Antinomia del giudizio 1) TESI 2) ANTITESI Ogni produzione di cose materiali è possibile secondo leggi puramente meccaniche La produzione di alcune cose materiali non è possibile secondo leggi puramente meccaniche

26 Soluzione dellantinomia 1) TESI 2) ANTITESI Bisogna giudicare possibile secondo leggi puramente meccaniche tutti i fatti della natura materiale e, quindi, tutte le forme che ne sono il prodotto > Kant, La critica del giudizio THE END

27 Rivoluzione copernicana estetica Kant pone nel soggetto il baricentro del giudizio estetico. La bellezza non è una proprietà oggettiva delle cose, ma il frutto di un incontro del nostro spirito con esse. La bellezza, quindi, esiste solo in virtù del soggetto, non è un favore che la natura fa a noi, bensì un favore che noi facciamo ad essa innalzandola al livello della nostra umanità.

28 ACURADI : ALESSANDRA PANI


Scaricare ppt "Immanuel Kant Clicca qui. La critica del giudizio La rivoluzione copernicana estetica."

Presentazioni simili


Annunci Google