La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Da Pisa 2003 a Pisa 2006: elementi di valutazione e prospettive Bruno Losito Università di Roma Tre NPM PISA 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Da Pisa 2003 a Pisa 2006: elementi di valutazione e prospettive Bruno Losito Università di Roma Tre NPM PISA 2006."— Transcript della presentazione:

1 Da Pisa 2003 a Pisa 2006: elementi di valutazione e prospettive Bruno Losito Università di Roma Tre NPM PISA 2006

2 Che cosa rileva PISA Alcuni risultati di PISA 2003 PISA 2006

3 Che cosa rileva PISA Obiettivi principali di PISA costruzione di indicatori utilizzabili nella comparazione internazionale (Education at a Glance) indicazioni sulle caratteristiche che determinano la qualità dei sistemi scolastici (decisione politica) dati raccolti con regolarità (trend)

4 Che cosa rileva PISA popolazione di riferimento: studenti quindicenni sistemi scolastici, non singole scuole

5 Che cosa rileva PISA Literacy: competenze ritenute fondamentali per affrontare situazioni di vita quotidiana non OTL non solo curricoli scolastici ottica del lifelong learning [comprensione della lettura, matematica, scienze (ma anche problem solving, CCC in PISA 2000)]

6 Che cosa rileva PISA Competenza di lettura (PISA 2003): la comprensione e lutilizzazione di testi scritti e la riflessione su di essi al fine di raggiungere i propri obiettivi, sviluppare le proprie conoscenze e potenzialità e svolgere un ruolo attivo nella società.

7 Che cosa rileva PISA Competenza matematica (PISA 2003): capacità di un individuo di identificare e comprendere il ruolo che la matematica gioca nel mondo reale, di operare valutazioni fondate e di utilizzare la matematica e confrontarsi con essa in modi che rispondono alle esigenze della vita di quellindividuo in quanto cittadino che esercita un ruolo costruttivo, impegnato e basato sulla riflessione.

8 Che cosa rileva PISA Competenza scientifica (PISA 2006): La conoscenza scientifica di un individuo e luso di questa conoscenza per identificare domande, per acquisire nuova conoscenza, per spiegare fenomeni scientifici e per trarre conclusioni fondate su fatti in merito a problemi di carattere scientifico; la comprensione delle caratteristiche della scienza come forma di conoscenza e di indagine; la consapevolezza di come la scienza e la tecnologia contribuiscono a modellare il nostro ambiente materiale, intellettuale e culturale; la disponibilità ad affrontare (impegnarsi in) problemi di carattere scientifico e con le idee della scienza, in quanto cittadino riflessivo.

9 Alcuni risultati di PISA 2003 Scala generale di matematica (spazio e forma, cambiamenti e relazioni, quantità, incertezza) punteggio medio: 466 (OCSE 500) 6 livelli 1,5 livello 6 (OCSE 4) 5,5 livello 5 (OCSE 10,6) 18,7 livello 1 (OCSE 13,2) 13,2 sotto il livello 1 (OCSE 8,2)

10 Alcuni risultati di PISA 2003 Differenze tra macroaree geografiche (NO 510, NE 511, Centro 472, Sud 428, Sud Isole 423) Differenze per indirizzo scolastico (licei 510, IT 472, IP 408)

11

12 Alcuni risultati di PISA 2003 Comprensione della lettura punteggio medio: 476 (OCSE 494) 5 livelli 5,2 livello 5 (OCSE 8,3) 17,8 livello 4 (OCSE 21,3) 14,8 livello 1 (OCSE 12,4) 9,1 sotto il livello 1 (OCSE 6,7)

13 PISA PISA 2000 Matematica miglioramento scala spazio e forma non cambiamenti significativi scala cambiamento e relazioni non cambiamento nella collocazione internazionale

14 PISA PISA 2000 Comprensione della lettura leggero peggioramento aumento della percentuale degli studenti a livello 1 e sotto il livello 1 non modificazioni sostanziali nella collocazione internazionale

15 Spunti di riflessione In Italia circa il 50% della varianza è spiegata da variabili esterne al sistema scolastico Influenza delle variabili di tipo socio-culturale Risultati delle rilevazioni OCSE sulleducazione degli adulti

16 Spunti di riflessione Intervento nella scuola Intervento sul contesto (cultura della popolazione) Necessità di approfondire lanalisi dei dati PISA disaggregare i dati

17 Approfondimenti Necessità di approfondire lanalisi dei dati PISA analisi multilivello approfondimenti di tipo qualitativo

18 Approfondimenti Analisi delle prove PISA forte correlazione tra i risultati nelle diverse aree analisi del compito e confronto con i framework di riferimento

19 Prospettive (PISA 2006) Motivare le scuole Motivare gli studenti Chiarire gli obiettivi e le caratteristiche Coinvolgimento dirigenti e insegnanti


Scaricare ppt "Da Pisa 2003 a Pisa 2006: elementi di valutazione e prospettive Bruno Losito Università di Roma Tre NPM PISA 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google