La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Venezia, 20 Maggio 2009 Cesare Costantino Dirigente di ricerca in Istat, Contabilità Ambientale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Venezia, 20 Maggio 2009 Cesare Costantino Dirigente di ricerca in Istat, Contabilità Ambientale."— Transcript della presentazione:

1 Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Venezia, 20 Maggio 2009 Cesare Costantino Dirigente di ricerca in Istat, Contabilità Ambientale Sviluppi legati al telerilevamenro ad alta definizione Università IUAV di Venezia Scuola di Dottorato - Dottorato di ricerca NT&ITA

2 Venezia, 20 Maggio 2009 Di contabilità ambientale si parla in contesti diversi Accezione di contabilità ambientale livello di analisi grado di standardizzazione status Contabilità ambientale della statistica ufficiale MACRO: analisi comprensiva (a scala nazionale e regionale) dellinterazione tra economia e ambiente, funzionale a decisioni strategiche in merito al quadro generale ALTO: manuali metodologici e operativi condivisi in ambito ONU, OCSE, UE, BM, FMI Cogenza, limitata per ora a poche informazioni (spesa pubblica e privata) Contabilità ambientale di impresa MICRO: analisi degli aspetti rilevanti dal punto di vista della gestione aziendale BASSOEsercizio volontario Contabilità ambientale degli enti pubblici MESO: analisi dellazione dellente sul territorio di competenza ai fini della definizione e valutazione delle politiche BASSOSperimentazione a livello locale Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

3 Venezia, 20 Maggio 2009 Istat, Contabilità ambientale Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

4 Venezia, 20 Maggio 2009 ONU, Contabilità ambientale, UNCEEA Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

5 Venezia, 20 Maggio 2009 Eurostat, Contabilità ambientale Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

6 Venezia, 20 Maggio 2009 Entriamo nel merito: Sappiamo rispondere a queste domande? La crescita delleconomia italiana necessita di un crescente fabbisogno di risorse naturali? Per soddisfare tale fabbisogno quanto dipende il Paese da risorse naturali che si trovano al di fuori dei propri confini? Quali sono i settori produttivi e i consumi dei cittadini che contribuiscono maggiormente allinquinamento o al consumo delle risorse naturali? Sono quelli che trainano leconomia del territorio oppure no? Quante risorse economiche vengono mobilitate per tutelare lambiente? Quanto le risorse pubbliche e quanto quelle private? È sufficiente o si può fare di più? Qual è la disponibilità delle diverse risorse naturali in termini sia qualitativi sia quantitativi? Sono esse utilizzate in modo sostenibile o è in atto il loro progressivo esaurimento? …? Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

7 Venezia, 20 Maggio 2009 Le risposte della statistica ufficiale La contabilità economica (nazionale, regionale,...) descrive il sistema economico e il suo funzionamento e consente di tenere sotto controllo landamento di una serie di variabili cruciali per lo sviluppo economico La contabilità ambientale descrive il sistema di interazioni tra economia e ambiente e consente di tenere sotto controllo le implicazioni ambientali dello sviluppo economico in unottica di sostenibilità Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

8 Venezia, 20 Maggio 2009 Contabilità ambientale: dalla descrizione della sola economia … PRODUTTORI UTILIZZATORI FINALI circuito reale (produzione e scambio di beni finali e fattori produttivi) circuito monetario (contropartita monetaria dei flussi reali sotto forma di ricavi e redditi) Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

9 Venezia, 20 Maggio 2009 … alla descrizione dellinterazione economia-ambiente N.B.: Il significato di impatto nello schema DPSIR non è identico a quello di impatto ambientale, ad es. in una procedura VIA: DPSIR: per impatto si intende gli effetti (sulla salute, sulleconomia, ecc.) conseguenti ai cambiamenti dello stato dellambiente; VIA: per impatto ambientale si intende le ricadute sullambiente (pressioni generate, modificazioni dello stato dellambiente, effetti sulla salute umana, ecc.) conseguenti ad un intervento delluomo Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

10 Venezia, 20 Maggio 2009 Base concettuale e metodologica a tool from international organisations for compiling official statistics on economy and environment and for carrying out analysis based on them SEEA2003 Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

11 Venezia, 20 Maggio 2009 Conti satellite del SNA I. INTRODUCTION II. OVERVIEW III. FLOWS, STOCKS AND ACCOUNTING RULES IV. INSTITUTIONAL UNITS AND SECTORS V. ESTABLISHMENTS AND INDUSTRIES VI. THE PRODUCTION ACCOUNT VII. THE PRIMARY DISTRIBUTION OF INCOME ACCOUNT VIII. THE SECONDARY DISTRIBUTION OF INCOME ACCOUNT IX. THE USE OF INCOME ACCOUNT X. THE CAPITAL ACCOUNT XI. THE FINANCIAL ACCOUNT XII. OTHER CHANGES IN ASSETS ACCOUNT XIII. THE BALANCE SHEET XIV. THE REST OF THE WORLD ACCOUNT (EXTERNAL TRANSACTIONS ACCOUNT) XV. SUPPLY AND USE TABLES AND INPUT-OUTPUT XVI. PRICE AND VOLUME MEASURES XVII. POPULATION AND LABOUR INPUTS XVIII. FUNCTIONAL CLASSIFICATIONS XIX. APPLICATION OF THE INTEGRATED FRAMEWORK TO VARIOUS CIRCUMSTANCES AND NEEDS XX. SOCIAL ACCOUNTING MATRICES XXI. SATELLITE ANALYSIS AND ACCOUNTS SNA93 for the purpose of integrating economy and environment, a special kind of accounting tools deemed necessary Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

12 Venezia, 20 Maggio 2009 Dal SNA al SEEA A.IntroductionIntroduction B.Satellite analysisSatellite analysis C.Framework for functionally oriented satellite accountsFramework for functionally oriented satellite accounts D.Satellite system for integrated environmental and economic accountingSatellite system for integrated environmental and economic accounting SEEA2003… XXI.SATELLITE ANALYSIS AND ACCOUNTSSATELLITE ANALYSIS AND ACCOUNTS (updated version in 2012) Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

13 Venezia, 20 Maggio 2009 Environmental accounting nel nuovo SNA Chapter 29 F. Examples of satellite accounts … 2. Environmental accounting Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

14 Venezia, 20 Maggio 2009 Concetti fondamentali del SEEA (1/2) Sustainable development is development that ensures non-declining per capita national wealth by maintaining, inter alia, stocks of produced and natural capital Natural capital (natural resource stocks, land, ecosystems) is essential for sustainable development for its provision of functions to the economy and living beings Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

15 Venezia, 20 Maggio 2009 Concetti fondamentali del SEEA (2/2) da esso le materie prime e le risorse per i processi di produzione e di consumo (resource functions) ad esso i residui dei processi di produzione e di consumo (sink functions) habitat a tutte le specie viventi inclusa lumanità (service functions). Alcune funzioni, come laria per respirare o lacqua da bere, sono vitali (survival functions), mentre altre, come la gradevolezza del paesaggio per il tempo libero, sono funzioni non vitali (amenity functions) Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Diverse le funzioni svolte dal sistema naturale

16 Venezia, 20 Maggio 2009 Componenti del capitale naturale: la classificazione del SEEA Risorse naturali Risorse minerali ed energetiche Combustibili fossili Minerali metalliferi Minerali non metalliferi Suolo Agricolo Non agricolo Risorse idriche Acque superficiali Acque sotterranee Risorse biologiche Legname da foreste Raccolti e piantagioni diversi dal legname da foreste Risorse acquatiche Animali non acquatici Superficie terrestre e acquatica Terreni occupati da edifici e infrastrutture Terreni agricoli e corpi idrici associati Terreni boscati e corpi idrici associati Corpi idrici maggiori Altre superfici Ecosistemi Terrestri Acquatici Atmosferici Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

17 Venezia, 20 Maggio 2009 Quali dati sullambiente? Informazione sullambiente dati amministrativi (es. controlli effettuati dal NOS) dati di base (es. concentraz di CO2 rilevata da una centralina di una città, il giorno xx alle ore yy) … Informazione statistica sullambiente emissioni di CO2 dellItalia concentraz. media annua di CO2 in città … Contabilità ambientale contributo di ciascuna attività economica alle emissioni di CO2 in relazione al contributo dellattività alleconomia del territorio spesa per tutela ambiente rispetto al totale … … focalizzata sui vari aspetti dellinterazione tra economia e ambiente secondo un approccio di sistema … finalizzata a favorire lanalisi congiunta e contestuale dei fatti ambientali e dei fatti economici correlati … e quindi è organizzata secondo concetti, definizioni, classificazioni e schemi derivati dalla disciplina dei conti economici nazionali in modo tale da integrare economia ambiente Linformazione offerta dalla contabilità ambientale è … Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

18 Venezia, 20 Maggio 2009 Tematiche (1/2) TematichePrincipali fenomeni consideratiNatura dei fenomeni analizzati Tipo di informazione secondo il modello DPSIR Consistenza e stato qualitativo del patrimonio naturale Consistenza dello stock quantitativo delle varie risorse naturali (foreste, acque interne, risorse del sottosuolo, risorse animali, ecc.); Stato di salute delle varie risorse naturali e dei diversi media ambientali (qualit à delle foreste, delle acque, dell aria, ecc.). STOCKSTATO Uso e deterioramento del patrimonio naturale Quantitativi delle diverse risorse naturali prelevati dall uomo; Emissioni di sostanze (attualmente o potenzialmente) inquinanti (emissioni atmosferiche, acque reflue, rifiuti, ecc.); Fenomeni di degrado e modifica della qualit à dell ambiente. FLUSSIPRESSIONI Spese difensive ambientali Interventi di prevenzione e riduzione di fenomeni di uso delle risorse naturali e di inquinamento e degrado; Interventi di ripristino di situazioni ambientali deteriorate per l eccessivo uso delle risorse e/o per l eccessivo inquinamento e degrado. FLUSSIRISPOSTE Capital approach Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

19 Venezia, 20 Maggio 2009 Tematiche (2/2): tipologie di spese difensive 1.Spese finalizzate a tutelare direttamente le funzioni ambientali 1.1.Spese finalizzate alla prevenzione del deterioramento delle funzioni ambientali 1.2.Spese finalizzate al ripristino delle funzioni ambientali deteriorate 2.Spese finalizzate a contrastare gli effetti negativi del deterioramento delle funzioni ambientali 2.1.Spese finalizzate a sottrarsi agli effetti del deterioramento delle funzioni ambientali (es.: doppi vetri, trasferimento di residenza) 2.2.Spese finalizzate a compensare gli effetti del deterioramento delle funzioni ambientali (es.: cure mediche di patologie indotte dallinquinamento) Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

20 Venezia, 20 Maggio 2009 Strumenti: principali tipi di conti ambientali e loro finalità Nel Sistema Statistico Europeo e nel SEEA2003 Tipo di contoPrincipale finalità Conti dei flussi di materia dell intera economia (MFA) scambi di materia (input/output) tra economia e ambiente analisi del loro andamento in relazione allandamento delleconomia Conti dei flussi di tipo NAMEA flussi fisici tra economia e ambiente (emissioni atmosferiche, uso e inquinamento dellacqua, uso dellenergia, ecc.), disaggregati secondo le attività economiche e i consumi che li determinano analisi congiunta del contributo dato da ciascun settore economico alle pressioni ambientali e alleconomia (reddito, occupazione, ecc.) Conti economici dellambiente (SERIEE = EPEA+RUMEA) attività e transazioni economiche per la tutela dellambiente analisi del peso economico della tutela dellambiente sulleconomia e sui diversi soggetti (PA, Imprese, Famiglie, …), valutazione dellefficacia e dellefficienza di politiche ambientali (chi inquina paga) Conti ambientali patrimoniali bilancio patrimoniale delle risorse naturali (stock ad inizio ed a fine periodo, variazioni dovute a cause naturali o antropiche). Classi di qualità analisi della disponibilità di risorse naturali e del loro uso sostenibile Conti fisici Conti ibridiConti ibridi Conti monetari Conti fisici e Conti monetari La crescita delleconomia necessita di un crescente fabbisogno di risorse naturali? Per soddisfare tale fabbisogno il sistema dipende da altri territori? Quali sono i settori produttivi e i consumi dei cittadini che contribuiscono maggiormente allinquinamento o al consumo delle risorse naturali? Sono quelli che trainano leconomia oppure no? Quante risorse economiche vengono mobilitate per tutelare lambiente? Quanto le risorse pubbliche e quanto quelle private? È sufficiente o si può fare di più? Qual è la disponibilità delle diverse risorse naturali in termini sia qualitativi sia quantitativi? Sono esse utilizzate in modo sostenibile o è in atto il loro progressivo esaurimento? Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

21 Venezia, 20 Maggio 2009 Conti ambientali e analisi dellinterazione economia-ambiente Sistema socio-economico Sistema naturale Pressioni: prelievo di risorse naturali Imprese Famiglie Issl PA Stato Regioni Province Comuni … Pressioni: inquinamento e degrado Risposte: prevenzione e riduzione inquinamento e degrado MFA, NAMEA SERIEE: EPEA SERIEE: RUMEA Conti ambientali patrimoniali MFA, NAMEA Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Risposte: uso e gestione sostenibile di risorse naturali

22 Venezia, 20 Maggio 2009 MFA (1/4): impianto concettuale Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

23 Venezia, 20 Maggio 2009 di che tipo di risorse si tratta? in che misura tali risorse sono utilizzate o rimangono inutilizzate? milioni di tonnellate MFA (2/4): Quante risorse materiali preleva il sistema economico italiano dallambiente naturale nazionale? Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

24 Venezia, 20 Maggio 2009 MFA (3/4): Quale è la destinazione delle risorse materiali che leconomia preleva dallambiente naturale nazionale? quanta parte dei materiali utilizzati nelleconomia italiana è esportata? quanta è trasformata in capitale e beni durevoli? quanta in residui dannosi per lambiente? qual è la loro composizione per tipo di residuo? Emissioni in atmosfera 38% Rifiuti deposti in discarica 4% Emissioni nelle acque 1% Utilizzi dissipativi di prodotti e perdite 11% Esportazioni 9% Accrescimento netto degli stock 37% Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Anno 1997

25 Venezia, 20 Maggio 2009 MFA (4/4): La crescita economica del paese richiede un fabbisogno crescente di risorse naturali? PIL +52% Includendo le importazioni il valore sale in media a poco più di un miliardo di tonnellate e la variazione è +5% La materia prelevata nel paese (utilizzata e non) è in media 790 milioni di tonnellate e la variazione nel periodo è -5% Includendo anche i flussi indiretti associati alle importazioni il fabbisogno complessivo di materia supera in media il miliardo e 900 milioni di tonnellate e la variazione è +34% Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

26 Venezia, 20 Maggio 2009 NAMEA (1/5): impianto concettuale Attività economiche e consumi delle famiglie Aggregati economiciPressioni ambientali: inquinamento Pressioni ambientali: prelievo di risorse naturali Prod.V.A.Occ.Cons. finali Emiss. Atm. Emiss. Acq. RifiutiVap. Endog. Comb. Fossili Mine- rali Bio- masse Agricoltura, caccia, silvicoltura e pesca Estrazione di minerali Attività manifatturiere Energia, gas e acqua Costruzioni Commercio, alberghi e ristoranti Trasporti e comunicazioni Altri attività Consumi famiglie: -trasporti -riscaldamento -altro Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

27 Venezia, 20 Maggio 2009 NAMEA - Emissioni atmosferiche delle famiglie e delle attività economiche, per inquinante – Anni 1990 e 2003 NAMEA (2/5): Quanto contribuiscono alle emissioni le attività produttive? e le famiglie? Istat: dati Namea 2005 Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

28 Venezia, 20 Maggio 2009 NAMEA (3/5): Quanto contribuiscono alle emissioni i vari consumi delle famiglie? Istat: dati Namea 2005 Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

29 Venezia, 20 Maggio 2009 NAMEA (3/5): Qualè il contributo di un dato settore alleconomia nazionale e alle pressioni sullambiente? Istat: dati NAMEA – Profilo ambientale del settore Energia elettrica, gas e acqua" Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Energia elettrica, gas e acqua Ogni attività economica fornisce un contributo percentuale diverso alleconomia, alloccupazione e alle pressioni sullambiente Quali sono le attività più inquinanti e che importanza hanno per leconomia? Anni 1992 e 2005

30 Venezia, 20 Maggio 2009 NAMEA (3/5): Per un dato settore economico si registra un decoupling tra crescita economica e pressioni ambientali? Istat: dati Namea. Numeri indice base 1995 =1 produzione effetto serra ozono troposferico acidificazione Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Attività manifatturiere

31 Venezia, 20 Maggio 2009 Conti del SERIEE (1/3): impianto concettuale Tipologie di spese per lacquisto di beni e servizi per la tutela dellambiente Utilizzatori di beni e servizi per la tutela dellambiente PAImpre- se Fami- glie TO- TALE Consumi finalix-xx Consumi intermedi-x-x Investimentixx-x TOTALExxxx Settori finanziatori della spesa sostenuta dagli utilizzatori Utilizzatori di beni e servizi per la tutela dellambiente PAImpre- se Fami- glie TO- TALE PAxxxx Impresexxxx Famigliexxxx TOTALExxxx Uscite ed entrate correnti e spese di investimento connesse alla produzione di beni e servizi per la tutela dellambiente Produttori di beni e servizi per la tutela dellambiente Totale Produttori specializzati Produttori non specializzati PAAltriPAAltri Costi di produzionexxxxx Valore della produzionexxxxx Fatturatoxx(x) x Investimentixxxxx Domanda - Spesa Offerta-Produzione Finanziamento - Trasferimenti Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

32 Venezia, 20 Maggio 2009 Conti del SERIEE (2/3): Quanto spende leconomia italiana per lambiente? Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

33 Venezia, 20 Maggio 2009 Conti del SERIEE (3/3): Per che cosa si spende, come si spende, chi spende? Per cosa si spende? Chi spende? Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Come si spende?

34 Venezia, 20 Maggio 2009 Stock ad inizio periodo[+] Variazioni Incrementi [+] Decrementi [-] Stock a fine periodo[=] Stock ad inizio periodo[+] Variazioni Naturali Incrementi [+] Decrementi [-] Antropiche Incrementi [+] Decrementi [-] Stock a fine periodo[=] come diventa per una generica risorsa naturale Schema generale di conto patrimoniale Schema di conto patrimoniale adattato al caso della contabilità di una risorsa naturale Schema fondamentale dei Conti ambientali patrimoniali Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

35 Venezia, 20 Maggio 2009 Contabilità ambientale: peculiarità Tipologia degli schemi Relazioni contabili tra i numeri Collegamento sistematico tra informazione ambientale ed economica gli schemi contabili aiutano a strutturare i dati esistenti (coerenza, significato concettuale) possibilità di ricavare per calcolo informazioni mancanti alcuni saldi sono suscettibili di immediata interpretazione dal punto di vista della sostenibilità ambientale lettura integrata fenomeni economici ed ambientali Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

36 Venezia, 20 Maggio 2009 Gli strumenti della CA della statistica ufficiale ed altri contesti Sistema di contabilità ambientale Conti fisici Conti monetari CA della stat. uff. (SEEA) CA di impresa CA Enti Locali Analisi delle PRESSIONI sullambiente Analisi dello STATO dellambiente Analisi delle RISPOSTE ai problemi dellambiente Conti dei flussi di materia dellintera economia (MFA) Conti dei flussi di tipo NAMEA Conti Ambientali patrimoniali Conti economici dellambiente (SERIEE =EPEA+RUMEA) Dati fisici sulle pressioni generate dallimpresa (emissioni, rifiuti, consumo di risorse,...) Dati sulle spese dellimpresa per ridurre le proprie pressioni Indicatori fisici sulla situazione ambientale del territorio governato dallente: pressioni ambientali esercitate sul territorio e stato dellambiente Dati sulle spese per le politiche ambientali dellente Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

37 Venezia, 20 Maggio 2009 Dove stiamo andando Commissione statistica NU - UNCEEA manuale di contabilità integrata ambientale ed economica (SEEA) con rango di standard internazionale entro il 2012 per la prima volta a fianco dello standard internazionale relativo al Sistema dei conti economici nazionali (SNA) si avrà anche lo standard di contabilità ambientale A livello internazionale A livello nazionale Dal 1999 presentate in parlamento varie proposte di legge in materia di contabilità ambientale delle AAPP; ultime in ordine di tempo: quella del Consiglio dei Ministri della XV legislatura (AC 3276, novembre 2007); attuale legislatura (2008): 1162 e 2025 Sperimentazioni da parte di enti locali, eterogenee e non armonizzate Strategia europea sulla contabilità ambientale Regolamento europeo per i dati di contabilità ambientale Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

38 Venezia, 20 Maggio 2009 Schema del disegno di legge delega al governo in materia di contabilità ambientale (CDM, ) Art. 1. (Indirizzi generali) 1. La presente legge è finalizzata all'istituzione di un sistema di contabilità e bilancio ambientale che integri gli atti di programmazione economico-finanziaria e di bilancio dello Stato, delle Regioni delle Province e dei Comuni, allo scopo di assicurare conoscenza, trasparenza e responsabilità all'azione di governo rispetto ai principi dello sviluppo sostenibile, nell'integrazione delle sue dimensioni economica, sociale ed ecologica, e di assicurare, altresì, il diritto all'informazione ambientale. Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

39 Venezia, 20 Maggio 2009 Riclassificare i bilanci pubblici Rendere visibili le spese ambientali dellamministrazione in modo tale da: Quantificare le risorse economiche del bilancio destinate alla tutela dellambiente in un determinato anno finanziario Mettere in relazione gli interventi realizzati con i problemi affrontati/da affrontare e verificare quindi i risultati raggiunti (efficacia) Verificare leconomicità dei risultati raggiunti (efficienza) Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

40 Venezia, 20 Maggio 2009 Bilancio ed Ecobilancio dello Stato Contabilità nazionale e Contabiltà ambientale Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

41 Venezia, 20 Maggio 2009 Contabilità ambientale della PA, perché? Esempio: la manovra di bilancio, quali informazioni Finalità: per formulare e valutare le politiche occorre Esaminare il contesto territoriale, individuare criticità e opportunità Definire obiettivi e azioni da realizzare Assumere impegni Verificare efficacia ed efficienza dellazione ed eventualmente ridefinire le politiche Informazioni necessarie Dati/indicatori fisici di contesto e dati su cosa è stato fatto in passato dallamministrazione e da altri soggetti Obiettivi individuati/misurati in modo confrontabile con i dati/indicatori di contesto Impegni / Spese da sostenere Dati/indicatori fisici di programma/progetto confrontabili con i dati/indicatori di contesto per monitorare/verificare Spese realizzate Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

42 Venezia, 20 Maggio 2009 Tipologie di dati Di contestoDi bilancio FisiciMonetariFisiciMonetari Analisi in serie storica delle interazioni fisiche tra economia e ambiente nel territorio di riferimento Analisi in serie storica delle spese ambientali realizzate sul territorio di riferimento dai vari operatori Realizzazioni e risultati prodotti sul territorio attribuibili alle spese ambientali effettuate dallamministrazione Spese ambientali realizzate dallamministrazione Conti ambientali fisici (conti patrimoniali, NAMEA, ecc.) o una selezione di indicatori fisici coerenti con i conti Conti ambientali monetari (SERIEE) o una selezione di indicatori monetari coerenti con i conti Indicatori fisici coerenti con i parametri utilizzati per lanalisi del contesto, assoluti, normalizzati e di efficacia Dati monetari di bilancio relativi alle spese ambientali dellamministrazione e indicatori monetari, assoluti, normalizzati e di efficienza, coerenti con i dati utilizzati per lanalisi del contesto Scenari/proiezioni delle interazioni fisiche tra economia e ambiente nel territorio di riferimento Scenari/proiezioni delle spese ambientali realizzate sul territorio di riferimento dai vari operatori Obiettivi: realizzazioni e risultati che lamministrazione intende produrre sul territorio Spese ambientali previste dallamministrazione Conti ambientali fisici (conti patrimoniali, NAMEA, ecc.) o una selezione di indicatori fisici coerenti con i conti Conti ambientali monetari (SERIEE) o una selezione di indicatori monetari coerenti con i conti Obiettivi quantificati sulla base di indicatori fisici coerenti con i parametri utilizzati per lanalisi del contesto, assoluti e normalizzati Dati monetari di previsione relativi alle spese ambientali dellamministrazione e indicatori monetari, assoluti e normalizzati, coerenti con i dati utilizzati per lanalisi del contesto Consuntivo Previsione Ogg. Strum. Ogg. Strum. Lamministratore pubblico e le diverse tipologie di dati da combinare

43 Venezia, 20 Maggio 2009 Riclassificare i bilanci: una struttura di riferimento Finalità ambientali Inquinamento atmosferico Rifiuti … Risorse energetiche … Dimensione economica Dimensione funzionale Aggregati economici Costi di produzione InvestimentiTrasferime- nti correnti … CONTENUTI Parametri fisici Di contestoDi risultato Asso- luti Norma- lizzati Asso- uti Norma- lizzati Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

44 Venezia, 20 Maggio 2009 Principi contabili per integrare dati fisici e monetari Comune riferimento concettuale (i dati devono avere ununica classificazione fondamentale di riferimento) Comune riferimento territoriale (i dati devono riferirsi allo stesso territorio) e temporale (i dati devono riferirsi allo stesso periodo di tempo), evitare duplicazioni Corretta associazione dei fenomeni Corretta associazione settoriale (ai diversi soggetti/settori vanno riferiti i dati che effettivamente li riguardano) Corretta associazione causale (i fenomeni devono essere messi in relazione con i fattori che effettivamente li influenzano e vice versa a ciascun fattore devono essere associati i propri effetti e non quelli di fattori concorrenti) Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

45 Venezia, 20 Maggio 2009 Limportanza degli standard internazionali DOMANDA: adottare i principi contabili (in particolare le classificazioni) dei conti economico-ambientali armonizzati a livello internazionale e adottati nei vari paesi per la produzione di dati ufficiali? RISPOSTA: ciò è garanzia di: piena integrabilità dellinformazione ambientale e di quella economica: tali conti sono stati definiti e vengono concretamente costruiti in modo coerente con il quadro delle informazioni socio-economiche fornito dalla contabilità economica affidabilità delle informazioni: tali conti sono adottati come standard di riferimento internazionale solo in quanto basati su metodologie condivise, sperimentate e considerate le migliori possibili dalla comunità scientifica comparabilità delle informazioni: tali conti sono correntemente adottati per la produzione di dati ufficiali e forniscono quindi valori di riferimento per effettuare confronti nello spazio e nel tempo Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

46 Venezia, 20 Maggio 2009 Linee guida e strumenti per la contabilità delle spese ambientali Sistema di classificazione per lintero bilancio ambientale Linee guida Istat-MATTM per la riclassificazione dei bilanci pubblici Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale

47 Venezia, 20 Maggio 2009 Per saperne di più I conti ambientali dellItalia, I conti ambientali dellUnione europea, ction ction I conti ambientali della Nazioni Unite, MEF-Istat, Ambiente e politiche di sviluppo: le potenzialità della contabilità ambientale per decidere meglio, MATTM-Istat, Il calcolo della spesa pubblica per la protezione dellambiente. Linee guida per riclassificare i rendiconti delle amministrazioni pubbliche Gruppo di lavoro UPI-Istat per la sperimentazione della contabilità ambientale nelle Province: Impostazione concettuale del Bilancio ambientale e Linee guida per la contabilità delle spese ambientali, Regione Marche, conto consuntivo economico delle spese ambientali allegato al rendiconto (approvato con legge regionale, anno 2007, Vol. I): Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale


Scaricare ppt "Concetti e stato dellarte della contabilità ambientale Venezia, 20 Maggio 2009 Cesare Costantino Dirigente di ricerca in Istat, Contabilità Ambientale."

Presentazioni simili


Annunci Google