La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sfoglia lalmanacco! Esci Venerdì 27 gennaio è venuto a trovarci SIMONE, lagronomo. Insieme a lui abbiamo lavorato con frutti, semi e verdure, usando.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sfoglia lalmanacco! Esci Venerdì 27 gennaio è venuto a trovarci SIMONE, lagronomo. Insieme a lui abbiamo lavorato con frutti, semi e verdure, usando."— Transcript della presentazione:

1

2

3

4 Sfoglia lalmanacco! Esci

5 Venerdì 27 gennaio è venuto a trovarci SIMONE, lagronomo. Insieme a lui abbiamo lavorato con frutti, semi e verdure, usando i nostri 5 sensi LORTO DEI SENSI

6 Quando Simone se ne è andato, abbiamo coltivato i semi in aula. Classi prime A,B,C Il nostro lavoro è tutto sul cartellone di scuola.

7 AD OCCHI APERTI…OSSERVIAMO IL PAESAGGIO ECCO LE NOSTRE POESIE… NEBBIA LA NEBBIA E UN ENORME FUMO CHE COPRE TUTTO, FA SPARIRE I COLORI E CI LASCIA IL BIANCO E IL GRIGIO. CLASSE 1^ A NEVE I FIOCCHI BIANCHI, MORBIDI SILENZIOSI UMIDI FREDDI, VOLANO IN CIELO E CADENDO FANNO GIRAVOLTE COME TROTTOLE GHIACCIATE.

8 I RAMI PELATI DEGLI ALBERI SONO TANTI BASTONCINI DI GHIACCIO DRITTI, RICURVI E PENZOLANTI … I PINI MAESTOSI CON LA LORO CHIOMA BIANCA SEMBRANO DEI VECCHI GUARDIANI STANCHI … NELLE FIORIERE, I PICCOLI CESPUGLI PAIONO FATTI DI VETRO TRASPARENTE E DELICATO… NELLARIA, I CAMINI FUMANO SENZA FERMARSI, SBUFFANO… SONO COME DEI GROSSI SIGARI ACCESI… IL CIELO È DI UN GRIGIO-BIANCO E UNA LEGGERA FOSCHIA SCENDE SOPRA I TETTI COME UNA RETE CHE VUOLE CATTURARCI … LARIA È FREDDA, MI PUNGE COME UN AGO… LA MIA FACCIA DIVENTA ROSSASTRA… IL MIO NASO È UNA PICCOLA FRAGOLINA... IL GELO DELLINVERNO LA FA DA PADRONE! GLI ALUNNI DELLA 1^ C

9 STAMATTINA TUTTO ERA NASCOSTO DALLA NEBBIA… CERA BUIO, IL SOLE ERA SPENTO… UN LENZUOLO GRIGIO NASCONDEVA LE CASE, GLI ALBERI, LE STRADE… I COLORI ERANO SPARITI: IL MAGO INVERNO AVEVA FATTO UNA MAGIA! GLI ALUNNI DELLA 1^ B

10 LA NEVE SCENDE DAL CIELO COME UN VELO TRASPARENTE…SI FERMA SOPRA I TETTI DELLE CASE E SUGLI ALBERI, POI ARRIVA A TERRA. SOSPINTA DAL VENTO VA DI QUA E DI LA… SVOLAZZA NELLARIA COME FARFALLINE BIANCHE O PICCOLI PETALI STACCATI DAL VENTO… ATTERRA SILENZIOSA SUI MARCIAPIEDI, NEGLI ANGOLI DELLE AIUOLE E FORMA DEI MUCCHIETTI… SEMBRANO DUNE DI SABBIA BIANCA… IL CUORE MI BATTE FORTE PER IL FREDDO E LEMOZIONE… SONO FELICE… GLI ALUNNI DELLA 1^ B

11 LA NEVE SCENDE VELOCE … SI FERMA SUI TETTI, SUGLI ALBERI E COLORA DI BIANCO I RAMI… ATTERRA SILENZIOSA, COME TANTE PICCOLE BOLLE. È MORBIDA, SOFFICE COME UN CUSCINO… LA TOCCHIAMO, È GHIACCIATA, FREDDA, GELIDA… NELLE MANI SI SCIOGLIE COME GELATO AL SOLE… HA TANTE PUNTE E BRILLA ALLA LUCE COME UN DIAMANTE. FUORI TUTTO È BIANCO… SI SCIVOLA, FA TANTO FREDDO… MA CHE MERAVIGLIA: SUZZARA MI SEMBRA MAGICA! GLI ALUNNI DELLA 1^C

12 Classi prime C e D

13 I frutti dellinverno Classi prime C e D

14 Filastrocca Delle quattro è la più freddolosa ma anche la più festosa; tanti regali, doni e panettoni, coriandoli, maschere e torroni. Spumanti per festeggiare due giorni speciali, uno si chiama ultimo e primo laltro, se indovini sei un bambino scaltro. Non sai indovinare? Allora ti voglio aiutare, il suo nome fa rima con quaderno e si chiama… INVERNO Classi prime C e D

15 Filastrocca del gelo Gela la neve caduta dal cielo gela lacqua del rubinetto gela il fiore nel suo vasetto, gela la coda del cavallo, gela la statua nel piedistallo. Nella vetrina il manichino trema dal freddo poverino; mettetegli addosso un bel cappotto di quelli che costano un terno al lotto finchè qualcuno lo comprerà per un bel pezzo si scalderà. G. Rodari Classi prime C e D

16 Look invernale per il nostro orto… Classi seconde A e B Clicca sulle parole!

17 Look invernale per il nostro orto… Nebbia furfante che rubi i colori Dove li hai messi, tirali fuori Nebbia fumante che fiati sul vetro Tanto lo so che c'è il mondo là dietro Fata d'inverno col velo da sposa Dentro di te la mia casa riposa Vola un uccello e buca quel velo Dietro lo so che c'è il cielo. B.Tognolini Classi seconde A e B

18 Look invernale per il nostro orto… Abbiamo scoperto che …. Quando laria è molto umida e fa freddo, il vapore acqueo si CONDENSA in tante piccole goccioline che restano sospese a poca distanza dal terreno: LA NEBBIA! Classi seconde A e B

19 Look invernale per il nostro orto… Classi seconde A e B Clicca sulle parole!

20 Look invernale per il nostro orto… Classi seconde A e B Che brinata stamattina: sembra neve, fina fina. Tutto bianco è diventato; è più bello pure il prato: un manto lucente e leggero ha coperto tutto il nero. Il sole poi lo scioglierà e la terra riapparirà. C. Piccinini La brina sembra… Sembra neve leggera, sembra il ricamo di una mamma, sembra un disegno con i brillantini, Sembra un gioiello di diamanti, Sembra il vestito bianco dellinverno. Classe 2^ A

21 Look invernale per il nostro orto… Classi seconde A e B Abbiamo scoperto che …. Il vapore acqueo, a contatto con le superfici fredde si trasforma direttamente in tanti cristalli di ghiaccio: la BRINA!

22 Look invernale per il nostro orto… Classi seconde A e B Clicca sulle parole!

23 Look invernale per il nostro orto… Classi seconde A e B Lorto con i fiocchi Scende la neve dolce e lieve. Brillano i fiocchi rotondi come occhi. Arriva linverno e copre lorto esterno. Con la coperta delicata crea una culla di panna montata. Lorto stanco riposa come unargentea rosa. (Alunni di 2^ B O. V.)

24 Look invernale per il nostro orto… Classi seconde A e B Abbiamo scoperto che …. Con il freddo le goccioline dacqua delle nubi ghiacciano e creano i cristalli di neve, che raggruppati tra loro formano i fiocchi che cadono al suolo.

25 UNESPERIENZA FANTASTICA Classe seconda C Mercoledì 7 Marzo 2012 siamo andati tutti insieme nella serra della nostra scuola. Che peccato però: mancavano dei nostri amici, a casa malati ma non molto. Cera freddo ma eravamo super vestiti! Appena arrivati, con laiuto dellesperto, abbiamo seminato insalata riccia, basilico e ravanelli bianchi. I semini erano piccoli, scuri, lisci, senza odore. Dopo abbiamo fatto delle piccole montagne di terra perché i semini devono essere abbracciati, come fa la mamma. Abbiamo aggiunto dellaltra terra più morbida e buona e poi, tutti in fila, ad innaffiare! Linnaffiatoio era pesante, freddo e sporco ma alla fine tutta lacqua è arrivata nei posti giusti ma anche su qualche scarpa, giacca e pantalone. Speriamo che si asciughi prima di arrivare a casa altrimenti sono guai. Il nostro piccolo orto era bellissimo, più di tutti gli altri del mondo e quando abbiamo finito eravamo stanchi morti: è stato complicato, divertente ma faticosissimo, come i giochi in palestra. Prima di tornare in classe il signore contadino ci ha detto che siamo stati educati, simpatici e bravi: in classe abbiamo cantato dalla felicità.

26 Nella serra Classe seconda C

27 Nel giardino a vedere i bulbi Classe seconda C

28 Una giornata nellorto Classe seconda C

29 E arrivata la galaverna….

30 Lenta, lenta fiocca la neve. Dovè finito il nostro orto? Sotto la neve… PANE! Dove sono finiti i nostri bulbi?

31 La Luna Luna Piena il giorno 7 Ultimo Quarto il giorno 14 Luna Nuova il giorno 21 si entra nella tredicesima lunazione detta Dell'occhio che si chiude La tradizione contadina è legata alle Fasi Lunari, ma ricordate che non di secondaria importanza sono le caratteristiche del territorio, il clima e l'esperienza dei nostri nonni ortolani.

32 Il SOLE ha sciolto la neve.

33 Febbraio è tempo di seminare, o trapiantare: In letti caldi, cassoni, sotto vetro, tunnel, serra: Le sementi di molti ortaggi necessitano di una temperatura di circa 15° per la germinazione. Per questa ragione alcune tecniche di semina prevedono l'uso di cassette coperte in vetro o materiale plastico o cassoni posti sotto speciali coperture surriscaldate. basilico, cetrioli, ravanelli, porri, lattughe, sedano, lattuga a cappuccio primaverile. Le piantine di fragola vanno protette con tunnel di plastica trasparente con la possibilità di dare aria nelle giornate e nelle ore più calde In piena terra: aglio, cipolla, scalogno, piselli.

34 Noi seminiamo in classe…. Classe 2^ D e 2^E Tempo pieno. Procedimento: riempiamo alcuni vasi con un po di terriccio, pratichiamo un foro al centro dove adagiamo delicatamente alcuni SEMI. Poniamo le vaschette vicino alle finestre. Bagniamo tutti i giorni la terra. Che cosa accadrà? LO SCOPRIREMO I PROSSIMI GIORNI NEL MESE DI MARZO.

35


Scaricare ppt "Sfoglia lalmanacco! Esci Venerdì 27 gennaio è venuto a trovarci SIMONE, lagronomo. Insieme a lui abbiamo lavorato con frutti, semi e verdure, usando."

Presentazioni simili


Annunci Google