La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Per uno sviluppo sostenibile: la risorsa acqua Obiettivi didattici Il progetto Progetto :vivambiente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Per uno sviluppo sostenibile: la risorsa acqua Obiettivi didattici Il progetto Progetto :vivambiente."— Transcript della presentazione:

1

2 Per uno sviluppo sostenibile: la risorsa acqua Obiettivi didattici Il progetto Progetto :vivambiente

3 Lacqua è lelemento primario del nostro pianeta:in sua assenza non esistono possibilità vitali per nessun individuo, grande o microscopico che sia. Lacqua allo stato liquido esiste solo sulla terra. Il 71% della terra è coperta da acqua (idrosfera). Di questa distesa il 97% è costituito da acqua salata e solo il 2% da acqua dolce dei fiumi, dei laghi, delle acque sotterranee; l1% è sotto forma di neve e ghiaccio e lo 0,002% lo ritroviamo sottoforma di vapore nelle nuvole e nellumidità.

4 Questo ipertesto è stato realizzato dai ragazzi della scuola media Parmigianino di Parma Classi 1^ E 1^C1^ E 1^C Anno scolastico 2008/ 2009 Insegnante: Prof. Bertolini Lucia

5 OBIETTIVI Indagare a livello personale e collettivo il valore materiale della risorsa acqua Acquisire il concetto di acqua come risorsa primaria, contrapposto allidea di un bene scontato, di consumo ordinario Saper quantificare i nostri consumi quotidiani di acqua Saper analizzare come la disponibilità di acqua influisce sullo stile di vita quotidiana e sulle usanze di un popolo Analizzare ed evidenziare gli sprechi di acqua Elaborare strategie per limitare gli sprechi Acquisire la consapevolezza che le nostre abitudini, il nostro stile di vita è strettamente legato alla disponibilità di acqua attraverso la realizzazione di un gioca di ruolo Conoscere la realtà delle guardie ecologiche e del loro lavoro sul nostro territorio.

6 Lacqua è una delle risorse più preziose presenti sul nostro pianeta ma, ormai, anche una delle più rare. Questo perché luomo non ha compreso a fondo che la quantità dacqua non è infinita,ma solo rinnovabile e quindi, per definizione, sempre disponibile purché la velocità di prelievo non superi le velocità di riproduzione e crescita della risorsa stessa. Lacqua si rinnova continuamente attraverso il suo ciclo naturale, ma la superficialità delluomo lo ha inquinato e modificato. Diventa sempre più urgente rendersi conto che la crescente scarsità delle risorse di acqua dolce, e luso improprio che ne viene ancora oggi fatto, rendono alquanto difficile uno sviluppo sostenibile ossia uno sviluppo che soddisfi i bisogni del presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri). Occorre allora ripensare il nostro rapporto con le risorse, con ciò che utilizziamo quotidianamente.

7 Lacqua è generatrice di vita, è ristoratrice, è curativa, è lenitiva, è rinfrescante, è irrigatrice, è dissetante, può unire come dividere, può far crescere come distruggere.

8

9 Lacqua della pioggia, lacqua dei fiumi e lacqua del mare non sono la stessa cosa.. Eppure è sempre la stessa acqua!! Tutta lacqua del pianeta partecipa ad un grande ciclo: il ciclo dellacqua o ciclo ideologico.

10 Il ciclo dellacqua

11 Il ciclo dellacqua Il ciclo dellacqua La maggior parte dellacqua presente in natura è raccolta nei mari, nei fiumi e nei laghi. Per effetto del calore del Sole questacqua si riscalda ed evapora, trasformandosi in vapore acqueo che sale verso lalto. Il vapore acqueo a una certa altezza incontra dellaria fredda e si condensa, trasformandosi in goccioline dacqua che si uniscono tra di loro e formano le nuvole. Attraverso le precipitazioni atmosferiche, lacqua contenuta nelle nuvole ritorna poi sulla superficie terrestre sotto forma di pioggia, neve o grandine... e tutto ricomincia daccapo.

12

13 Per poter essere bevuta lacqua non soltanto non deve essere salata ma non deve neanche contenere microrganismi patogeni e agenti inquinanti in genere. Deve essere limpida,incolore,inodore. Un acqua dolce che abbia tutte queste caratteristiche viene considerata acqua potabile.

14 ACQUA SOTTO TERRA Circa i due terzi dellacqua piovana tornano direttamente allatmosfera tramite i processi di evaporazione e traspirazione, e gran parte del resto costituisce le acque superficiali e va ad alimentare fiumi e corsi dacqua. Una piccola quantità tuttavia si infiltra nel terreno,viene drenata attraverso gli spazi esistenti fra le particelle del suolo fino a raggiungere uno strato impermeabile di roccia o argilla densa. Qui lacqua fluisce seguendo la pendenza dello strato impermeabile. Queste acqua vengono dette acque freatiche o sotterranee il materiale permeabile attraverso il quale fluiscono è chiamato falda acquifera o falda freatica.falda acquifera o falda freatica.

15 Le falde acquifere si distinguono in : falde superficiali: se si formano al di sopra del primo strato impermeabile e sono quelle che alimentano sorgenti e fontanili.falde profonde: se sono poste in profondità e possono essere libere se scorrono senza toccare un tetto impermeabile oppure artesiane se sono chiuse tra strati impermeabili sui quali esercitano una pressione. Se si effettua una perforazione attraverso una falda di questo tipo si libera acqua sotto pressione,che emerge spontaneamente in superficie in quello che viene chiamato pozzo artesiano. Le acque prelevate vengono immesse in apposite tubature che le portano fino alle nostre case. Linsieme di queste tubature costituisce la rete dellacquedotto

16 Che cosa non bisogna fare per risparmiare l'acqua e per mantenerla pulita?

17

18 Non lasciare il rubinetto aperto quando ci si insapona,quando ci si lavano le mani o i denti Preferire la doccia alla vasca. Non giocare e lavarsi rapidamente Preferire la doccia alla vasca. Non giocare e lavarsi rapidamente Fare funzionare la lavatrice a pieno carico e a basse temperature. Fare funzionare la lavatrice a pieno carico e a basse temperature. Controllare che i rubinetti siano chiusi bene Dimezzare lutilizzo dacqua per ligiene della casa. Dimezzare lutilizzo dacqua per ligiene della casa.

19

20 Lacqua come solvente Scopo : dimostrare che la soluzione acqua + sale solidifica a temperature minori di 0°C. Materiali : recipienti per il ghiaccio,sale,acqua Procedimento : riempire i recipienti per il ghiaccio con acqua pura uno e con una soluzione salina laltro.riporli in frigorifero. Risultati : lacqua ghiaccia a zero gradi mentre la soluzione no. Questo fenomeno viene sfruttato per evitare che le strade ghiaccino

21 IL FENOMENO DELLA CAPILLARITA Procuriamoci dei vasi comunicanti a diverso diametro e uno non superiore a 2mm detto capillare. Versiamo acqua e osserviamo. Lacqua ha raggiunto un livello maggiore nel vaso capillare perché la forza di adesione è maggiore perché la superficie di contatto è enorme rispetto allacqua presente nel tubo

22 La tensione superficiale Materiali : ago,bicchiere di acqua,carta da cucina Procedimento : appoggiare lago sul pezzo di carta da cucina e appoggiare il tutto sulla superficie dellacqua. Risultati : quando la carta precipita sul fondo,lago galleggia. I detersivi abbassano la tensione superficiale! LABORATORIO Scopo : dimostrare che i detersivi riducono la tensione superficiale Materiali : acqua spillo carta da cucina, detersivo Procedimento : dopo aver proceduto come sopra, aggiungere il detersivo Risultati : lo spillo affonda perché i detersivi riducono la tensione superficiale e per questi sono detti TENSIO-ATTIVI OSSERVAZIONE: i piccoli insetti che comminano sul pelo dellacqua possono fare la fine dello spillo se i detersivi vengono dispersi nei fiumi nei mari e nei laghi.

23 Abbiamo analizzato la carta dellacqua Prima il testo integrale Nel maggio1968 il Consiglio d'Europa ha formulato la "Carta Europea dell'Acqua

24 CARTA EUROPEA DELL'ACQUA 1. Non c'è vita senza acqua. L'acqua è un bene prezioso, indispensabile a tutte le attività umane. 2. Le disponibilità di acqua dolce non sono inesauribili. E' indispensabile preservarle, controllarle e se possibile accrescerle. 3. Alterare la qualità dell'acqua significa nuocere alla vita dell'uomo e degli altri esseri viventi che da essa dipendono. 4. La qualità dell'acqua deve essere sempre mantenuta in modo tale da poter soddisfare le esigenze delle utilizzazioni previste, specialmente per i bisogni della salute pubblica.

25 5. Quando l'acqua, dopo essere stata utilizzata, viene restituita all'ambiente naturale, deve essere in condizioni da non compromettere i possibili usi dell'ambiente, sia pubblici che privati. 6. La conservazione di una copertura vegetale appropriata, di preferenza forestale, è essenziale per la conservazione delle risorse idriche. 7. Le risorse idriche devono essere accuratamente inventariate. 8. La buona gestione dell'acqua deve essere materia di pianificazione da parte delle autorità competenti.

26 9. La salvaguardia dell'acqua implica uno sforzo importante di ricerca scientifica, di formazione di specialisti e di informazione pubblica. 10. L'acqua è un patrimonio comune il cui valore deve essere riconosciuto da tutti. Ciascuno ha il dovere di economizzarla e utilizzarla con cura. 11. La gestione delle risorse idriche dovrebbe essere inquadrata nel bacino naturale piuttosto che entro frontiere amministrative e politiche. 12. L'acqua non ha frontiere. Essa è una risorsa comune, la tutela della quale richiede la cooperazione internazionale.

27 Poi abbiamo scritto la nostra carta Lacqua è una risorsa preziosa e deve essere tutelata da tutti Modificare i componeneti chimici dellacqua significa danneggiare la salute delluomo e degli esseri viventi che vivono in e di essa Per la consarvazione dellacqua è importante informare i cittadini Lacqua non è inesauribile per questo è importante controllarne i consumi Lacqua è un bene di tutti La presenza di foreste è importante per laconservazione dellacqua Una volta utilizzata,lacqua deve essere restituita allambiente non inquinata Lacqua è indispensabile alle attività umane;senza di essa non cè vita

28

29 Lacqua,bene assolutamente prezioso e necessario per la vita di ogni uomo e società, è distribuita in modo ineguale: 9 paesi si dividono il 60% delle risorse idriche naturali del mondo. Lo stesso accade per i consumi: in California,zona arida, si consumano 4000 litri al giorno a persona.In Brasile ed ex Zaire, al contrario, pur essendovi altissima disponibilità di acqua molte persone non vi hanno accesso. Lacqua è dunque una importantissima risorsa economica globale oltre che un diritto umano fondamentale. Ma è anche allorigine di nuove guerre: gli idroconflitti. Chi oggi controlla lacqua, detta anche oro blu, controlla il futuro del mondo.

30 Classe 1 E

31 Classe I ^C

32


Scaricare ppt "Per uno sviluppo sostenibile: la risorsa acqua Obiettivi didattici Il progetto Progetto :vivambiente."

Presentazioni simili


Annunci Google