La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

«Io sono venuto perché abbiano la vita. E labbiano in abbondanza» (Gv 10,10)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "«Io sono venuto perché abbiano la vita. E labbiano in abbondanza» (Gv 10,10)"— Transcript della presentazione:

1

2

3 «Io sono venuto perché abbiano la vita. E labbiano in abbondanza» (Gv 10,10)

4 Il dono della madre dice: - la capacità di accogliere e custodire la parola; - la consegna della vita per insegnare al figlio a leggere i segni e i passaggi del mistero; - lo spazio del prendersi cura è il "farsi cibo per l'altro".

5 3. Fate questo in memoria di me

6 4. Il sacramento delleucaristia: una presenza simbolica, misteriosa A Emmaus il farsi presente del Risorto dipende dalla sua iniziativa, non dalla immaginazione dei discepoli. Lo stesso succede per leucaristia: nel pane consacrato riconosciamo il pane della vita.

7 5. Un pane spezzato pro multis

8 6. Logica del poco. Cinque pani e due pesciolini Ma che cosè questo per tanta gente? «Ti basta la mia grazia; la forza infatti si manifesta pienamente nella debolezza» [2 Cor 12,9]

9 7. «Actuosa participatio»: una perla conciliare Sacrosanctum Concilium 48 : I CHRISTIFIDELES non siano estranei o muti spettatori al mistero di fede; partecipino allazione sacra conscie, pie et actuose; siano istruiti nella parola di Dio; si nutrano alla mensa del corpo del Signore;

10 7. «Actuosa participatio»: una perla conciliare Sacrosanctum concilium 48: I CHRISTIFIDELES rendano grazie a Dio, offrendo lostia immacolata; imparino a offrire se stessi, per Cristo, di giorno in giorno, siano perfezionati nellunità con Dio e tra loro

11 8. Educare ad abitare il mondo Logica della testimonianza

12


Scaricare ppt "«Io sono venuto perché abbiano la vita. E labbiano in abbondanza» (Gv 10,10)"

Presentazioni simili


Annunci Google