La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Assistenza infermieristica a pazienti affetti da alcoolismo Carmine Cataldo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Assistenza infermieristica a pazienti affetti da alcoolismo Carmine Cataldo."— Transcript della presentazione:

1 Assistenza infermieristica a pazienti affetti da alcoolismo Carmine Cataldo

2 Fase di accoglienza in reparto ospedaliero In soggetti alcolisti in trattamento ospedaliero non è di alcuna utilità lassunzione di atteggiamenti moralistici, paternalistici o colpevolizzanti. Se da un lato bisogna evitare le relazioni pseudoamicali, dallaltro bisogna che linfermiere deve mostrare rispetto per la persona, mostrando considerazione e comprensione. In sintesi linfermiere deve saper accogliere il soggetto, creando subito un ambiente quanto più possibile rassicurante

3 Fase terapeutica La gestione della fase acuta, sapendo che è una fase transitoria dellalcolismo, comporta la somministrazione di farmaci prescritti dal medico, prelievi ematici e cura di eventuali lesioni cutanee provocatesi dal paziente in fase di alcolismo acuto. Bisogna quindi essere pronti a medicazioni o in casi gravi preparare la persona ad eventuali interventi chirurgici. Spesso gli interventi devono essere tempestivi, tenendo conto della possibilità che insorgano possibili conseguenze psichiatriche, specie nei momenti di crisi da astinenza alcolica, a cui bisogna rispondere con prontezza dintervento. Infatti la valutazione oggettiva della persona in trattamento dimostra spesso linsorgere di sintomatologie tipo iperattività, aumento della frequenza cardiaca, tremori alle mani, nausea, vomito, agitazione psicomotoria, ansia, crisi di grande male e delirium tremens.

4 Assistenza e sostegno nellinsufficienza respiratoria Le implicazioni della funzione respiratoria possono verificarsi a carico dellalcolista per linsorgenza di conati di vomito con emissione di cibi e liquidi ingeriti precedentemente. Linfermiere presta costante attenzione allevolversi di tali fenomeni, onde prevenire lostruzione delle vie aeree e quindi il possibile soffocamento del paziente. E necessario controllarne la respirazione ed i parametri vitali, in special modo nei soggetti colpiti da coma etilico o comunque in fasi di marcata incoscienza.

5 Assistenza allalimentazione Le persone dedite al potus in genere presentano carenze fisiche dovute ad alimentazione scorretta o addirittura a scarsa alimentazione, quindi è opportuno seguire, dopo la fase acuta, il tipo di alimentazione da somministrare al paziente e la quantità di cibo ingerita per poterlo avviare verso unalimentazione corretta, sforzandolo nei periodi di inappetenza.

6 Sostegno psicologico La persona alcolista a volte entra in contatto con lambiente ospedaliero solo quando è presente una condizione di abuso cronico dellalcool, così come la famiglia stessa che viene coinvolta in una soluzione terapeutica del caso. E opportuno allora cercare di prestare attenzione alle fasi di comportamento dellalcolista, rassicurandolo nelle fasi di depressione o di smarrimento, fornendogli sostegno psicologico e rassicurazioni per il futuro.

7 Igiene e cura del paziente alcolista Lalcolista in generale si presenta trasandato, poco attento al modo di vestire e di presentarsi, per cui già il suo comportamento implica scarsa cura della persona e conseguentemente scarsa igiene del corpo. E opportuno quindi valutare lintervento sulligiene della persona nelle varie possibili fasi. La fase acuta dellalcolismo a volte presenta sintomatologie tipo incontinenza urinaria o vomito alimentare, per cui è necessario dedicare al paziente sorveglianza sulligiene e sul ricambio di biancheria in collaborazione con la sua famiglia.

8 Rapporti con i familiari La famiglia dellalcolista è parte integrante dellaiuto assistenziale da fornire al soggetto in fase critica e nelle fasi successive. La famiglia serve a ricreare un ambiente rassicurante intorno alletilista, mitigando depressioni e colpevolizzazioni che potrebbero rallentare il miglioramento dello stato clinico del soggetto E sicuramente vantaggioso per un progetto assistenziale creare rapporto fra operatore sanitario e familiari. La conoscenza delle abitudini dellalcolista può facilitare le condizioni di assistenza, creando le condizioni per ridargli, oltre che la salute, la fiducia nellavvenire.


Scaricare ppt "Assistenza infermieristica a pazienti affetti da alcoolismo Carmine Cataldo."

Presentazioni simili


Annunci Google