La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I.C.Leonardo da Vinci Plesso - Bernardo CHIARA. ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI Scuola Secondaria di primo grado B. CHIARA Via Porta 6 Scuola primaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I.C.Leonardo da Vinci Plesso - Bernardo CHIARA. ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI Scuola Secondaria di primo grado B. CHIARA Via Porta 6 Scuola primaria."— Transcript della presentazione:

1 I.C.Leonardo da Vinci Plesso - Bernardo CHIARA

2 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI Scuola Secondaria di primo grado B. CHIARA Via Porta 6 Scuola primaria ""AMBROSINI"" Via dei Pioppi 45 Scuola Secondaria di primo grado L. Da VIINCII Via Abeti 13 Scuola primaria ""Neruda" Via Abeti 13 Scuola dell'infanzia ""LUXEMBURG"" Via Abeti 15 Scuola Secondaria di primo grado succ. di via CAVAGNOLO

3 promuovere il successo formativo di ogni alunno, ponendo particolare attenzione alle situazioni di svantaggio curare la qualità della preparazione culturale di base in tutte le discipline educare ai valori e contribuire allorientamento personale dei ragazzi educare al rispetto delle regole creare un clima di dialogo educativo fra scuola e famiglia INTENDIMENTI GENERALI DEL NOSTRO ISTITUTO

4 ORARIO "A" Mattino Pomeriggio LUNEDI8.00 – 13.00Mensa14.00 – MARTEDI8.00 – 13.00// MERCOLEDI8.00 – 13.00// GIOVEDI8.00 – 13.00Mensa14.00 – VENERDI8.00 – 13.00// A: Tempo breve 30 ore settimanali, comprensive di 29 ore di attività curriculari + 1 ora di un laboratorio/approfondimento.

5 ORARIO "B" Mattino Pomeriggio LUNEDI8.00 – 13.00Mensa14.00 – MARTEDI8.00 – 13.00Mensa14.00 – MERCOLEDI8.00 – 13.00// GIOVEDI8.00 – 13.00Mensa14.00 – VENERDI8.00 – 13.00// B: Tempo lungo 33 ore settimanali, comprensive di 29 ore di attività curriculari + 4 ore di laboratorio/approfondimento

6 FORMAZIONE CLASSI si tende alla formazione di classi eterogenee al loro interno la capacità di apprendimentoscuola di provenienza ricchezza di apprendimento Le diverse classi devono essere fra loro omogenee

7 Criteri di formazione delle classi prime Colloqui con le famiglie; Colloqui con le maestre; Distribuzione equa per fasce di livello misto; Mantenimento di piccoli gruppi di provenienza. Finalità e obiettivi comuni sono lAccoglienza e lIntegrazione, che consentono la creazione di una scuola inclusiva, in cui vi sia un ambiente favorevole per tutti con unattenzione particolare allinserimento di alunni disabili e non italofoni

8 MODALITA DI ISCRIZIONE Da gennaio consegna del relativo modulo presso la scuola elementare di appartenenza in cui indicare la scelta tra TL e TB, la scelta di avvalersi dellinsegnamento di religione (cattolica), la scelta del servizio mensa per coloro che scelgono il tempo BREVE. RICONFERMA a fine giugno presso la B. Chiara

9 LIBRI DI TESTO Richiesta con dichiarazione ISEE (= mensa) presso la scuola elementare, di solito nel mese di maggio.

10 SPAZI ATTREZZATI DELLA SCUOLA Due laboratori artistici Laboratorio di informatica Laboratorio musicale Laboratorio scientifico Aula multimediale Tre aule con la LIM Aula video Biblioteca con punto internet Due palestre Locale mensa Sala Stampa Sala medica

11 PROGETTI DISTITUTO

12 Progetto alunni diversamente abili LIstituto Comprensivo, per garantire a ciascun alunno/a il rispetto dei propri ritmi e stili di apprendimento, propone adeguati strumenti di crescita basandosi su principi fondamentali: rispetto dei diversi tempi di apprendimento individualizzazione degli interventi sostegno alle attività didattiche coordinamento e flessibilità degli interventi

13 INSEGNAMENTI OPZIONALI Corso per la certificazione della lingua inglese ESAME TRINITY Corso per la certificazione della lingua francese ESAME DELF Patente europea del computer Corsi ECDL Corso di introduzione al latino per allievi delle classi terze

14 LABORATORIO TEATRALE. Attivit à extrascolastica pomeridiana. modelli comunicativi tecniche espressive Consente ai ragazzi di avvicinarsi a modelli comunicativi diversi dai consueti codici multimediali e di conoscere tecniche espressive diverse dalle solite.

15 EDUCAZIONE ALLA CONVIVENZA CIVILE Educazione alla salute Educazione stradale Educazione ambientale Educazione alla sicurezza Progetto di alfabetizzazione ed integrazione alunni stranieri Progetto accoglienza (per le classi prime) Progetto orientamento (per le classi terze)

16 Il consiglio dei ragazzi Nellambito delleducazione alla cittadinanza è stata attivata la partecipazione al Consiglio dei ragazzi che vede gli alunni cittadini attivi, partecipi ai valori della convivenza civile e del bene comune.

17

18 PER GLI APPROFONDIMENTI SI RIMANDA ALLA LETTURA DEL Piano Offerta Formativa (POF) INTEGRALE PUBBLICATO SUL SITO DELLISTITUTO

19 I.C.Leonardo da Vinci Plesso - Bernardo CHIARA Grazie per la Vostra gentilezza e collaborazione

20 Risultati post 3^ media 1. Promossi senza debiti formativi 18 46% 2. Promossi con debiti formativi 6 16% 3. Non promossi 1 3% 4. Cambio scuola 1 3% 5. Non si hanno notizie 13 32% 39 ALUNNI LICENZIATI A.S.2003/04


Scaricare ppt "I.C.Leonardo da Vinci Plesso - Bernardo CHIARA. ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI Scuola Secondaria di primo grado B. CHIARA Via Porta 6 Scuola primaria."

Presentazioni simili


Annunci Google