La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Laici Missionari della Consolata Regione Italia. Martina Franca 2003 5 Torino 2003 15 Bevera 1999 21 Nervesa 1997 14 Età media: 30-40 anni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Laici Missionari della Consolata Regione Italia. Martina Franca 2003 5 Torino 2003 15 Bevera 1999 21 Nervesa 1997 14 Età media: 30-40 anni."— Transcript della presentazione:

1 Laici Missionari della Consolata Regione Italia

2 Martina Franca Torino Bevera Nervesa Età media: anni

3 Tavoli nazionali e internazionali Consulta Regionale IMC-LMC-MC Coordinamento Europeo LMC Cordinamento italiano LMC

4 Rappresenta nte Bevera Rappresenta nte Martina Franca Rappresenta nte Torino Rappresenta nte Nervesa Delegato regionale IMC

5 Consulta Regionale IMC-LMC-MC Coordina mento LMC LMC settore Scuole LMC settore GPIC IMC Responsa bile Regionale AMV 3 rappresenta nti IMC centro AMV 2 rappresenta nti MC 13

6 Coordinamento Europeo LMC Delegato Continenta le IMC

7 DataLuogoEventoCommenti Gennaio 1999Bevera Convegno sul laicato missionario Aprile 2003TorinoConvegno Nazionale LMC Nascono ufficialmente le comunità di Torino e Martina Franca 14 Settembre 2003Torino Primo incontro Coord Regionale LMC Il coord. si riunirà 3 volte allanno, ruotando fra le case IMC in cui sono presenti comunità LMC 3-4 Giugno 2005TorinoRaduno Nazionale LMC Aprile (?) 2006Nervesa Inizia lesperienza di vita comunitaria di una famiglia LMC e due Padri missionari IMC 1-3 Maggio 2009Bevera Convegno Nazionale LMC sulla Missione Ad Intra Ottobre 2010Nervesa Una seconda famiglia LMC con un bimbo si unisce alla famiglia e ai due padri già presenti a Casa Milaico CRONISTORIA dei LMC ITALIA e dello STATUTO LMC EUROPEO Eventi nazionali

8 CRONISTORIA dei LMC ITALIA e dello STATUTO LMC EUROPEO Statuto e coord.europeo DataLuogoEventoCommenti 27 – 29 Agosto 2000MalagaIncontro di LMC Europei. Agosto 2001Nervesa Secondo incontro degli LMC Europei. Padre Diego Cazzolato, segretario per la Missione, presenta un documento di lavoro che verrà poi indicato come Bozza A 7 Dicembre 2001Roma Il Segretariato della Missione fa circolare la prima Bozza ufficiale dello Statuto LMC a cui è allegato un modello di aggregazione all IMC Il documento è di fatto la Bozza A con diverse revisioni e verrà indicato come Bozza B. 15 Novembre 2002Roma La Direzione Generale diffonde ad experimentum lo Statuto LMC (come uscito dalla Consulta) accompagnato da una lettera di presentazione Il documento sarà indicato tra gli LMC come Bozza C. 4-9 Agosto 2004TorinoConvegno Internazionale LMCSi modifica radicalmente la Bozza C dello Statuto 2-3 Febbraio 2007Lisbona Primo incontro del Coord. Europeo Nasce ufficialmente il Coord. Continentale LMC, con composizione e compiti stabiliti. 8-9 Febbraio 2008Lisbona Secondo incontro del Coord. Europeo Approvazione della versione definitiva dello Statuto LMC Europa

9 CRONISTORIA dei LMC ITALIA e dello STATUTO LMC EUROPEO Tavoli nazionali ed europei con IMC e MC DataLuogoEventoCommenti Agosto 2005San PaoloXI Capitolo Generale IMC Un LMC viene invitato a presentare la realtà LMC e lo stato attuale dello Statuto Marzo 2006TorinoConferenza Regione Italia IMC 2 LMC sono invitati a presentare la realtà LMC in Italia 7 Ottobre 2006Grugliasco 2 LMC partecipano ad incontro con Consiglio Generale MC, Sup.Reg.IMC e rappresentanti LMC Suore 7 Settembre 2007Torino Primo incontro ufficiale della consulta IMC-MC-LMC Italia La consulta è un tavolo di coordinamento per le attività di AMV e GPIC nella regione e si incontrerà 2 volte allanno Gennaio 2008Nepi Incontro europeo GPIC-AMV- Media Insieme a Missionari e Missionarie, partecipano 2 LMC spagnoli, 2 italiani, 2 portoghesi 6-8 Febbraio 2009Fatima Incontro europeo GPIC-AMV- Media Insieme a Missionari e Missionarie, partecipano 1 LMC spagnolo, 2 italiani, 2 portoghesi Gennaio 2010Torino Incontro europeo GPIC-AMV- Media Insieme a Missionari e Missionarie, partecipano 1 LMC spagnolo, 2 italiani, 2 portoghesi

10 CRONISTORIA dei LMC ITALIA e dello STATUTO LMC EUROPEO Partenze DataLuogoEvento 1999 (?)Nervesa Partenza LMC per Mozambico (Paolo D. e Giancarlo) Agosto 1999BeveraPartenza LMC per Ecuador (Corrado) Gennaio 2001BeveraPartenza LMC per Ecuador (Chiara e Richy) Agosto 2001BeveraPartenza per il Giappone (Fabio) Luglio (?) 2002BeveraRientra dallEcuador Corrado Novembre 2002 (?)BeveraRientrano dallEcuador Chiara e Ricky Febbraio 2003BeveraRientra dal Giappone Fabio Aprile 2003NervesaPartenza LMC per Brasile (Paolo F.) Gennaio 2005NervesaPartenza LMC per Mozambico (Paolo D.) Novembre 2005BeveraPartenza LMC per Congo (Deborah e Marco) Settembre 2007Bevera Rientrano dal Congo Deborah e Marco con Stefano (nato in missione) 5 Novembre 2007Bevera Partenza LMC per Colombia (Raffaella, Joseph e i tre bambini) 13 Dicembre 2007Bevera Partenza LMC per Ecuador (Corinna e Mattia) Giugno 2009NervesaRientra dal Mozambico Paolo D. Luglio (?) 2009NervesaPartenza LMC per Tanzania (Nadia) Luglio 2010Bevera Rientrano dalla Colombia Raffaella, Joseph e i tre bambini Luglio 2010Bevera Rientrano dallEcuador Corinna e Mattia con Pietro (nato in missione)

11 RELAZIONI LMC - IMC autonomia giuridica: gli LMC non appartengono, giuridicamente, allIMC collaborazione economica: a) per molti dei LMC inviati in missione le spese sono state divise tra IMC e LMC b) i LMC finanziano progetti delle missioni IMC dipendenza spirituale: la presenza di un padre valido aiuta una comunita' lmc a crescere, un padre non valido puo' mettere in crisi una comunita' dipendenza logistica: i LMC si ritrovano e svolgono la maggior parte delle proprie attivita' in patria nelle case IMC.

12 Le attività missionarie Ad Intra e la vita delle comunità

13 L'impegno concreto ad intra è fondamentale perchè: Un LMC può trascorrere in missione ad extra circa il 10% della sua vita, ed il restante 90% è speso in patria. Ma la scelta LMC è Ad Vitam, riguarda cioè il 100% della vita. L'italia e lEuropa si stanno "scristianizzando" e stanno diventando vere e proprie "terre di Missione"; assumersi impegni concreti è un elemento del carisma dell'Allamano (laboriosità)."

14 Esperienze di collaborazione con IMC e attività gestite nelle case IMC Esperienze di collaborazione con la chiesa locale Esperienze di collaborazione con organizzazioni cattoliche o laiche Scelte legate agli stili di vita Spiritualità comunitaria e formazione Torino AMV nel CAM Formazione missionaria spirituale giovani Coro Animazione messe Happening, GMG, ecc Progetto tutti su per terra Coordinamento CAM Catecumenato Collaborazione riviste e sito Scuole Ufficio Migranti diocesano Catecumenato Consiglio Pastorale diocesano (diocesi di TO) Preparazione al battesimo e al matrimonio nelle parrocchie Equipe diocesana nuovi stili di vita Commissione missionaria diocesana (diocesi Susa) Consolata GAS e GAS Caprie Commisione diocesana Nuovi stili di vita) Preghiera comunitaria mensile ( lectio/ carisma Allamano/condivisione ) Ritiri: 1 specifico LMC 1 a Natale per tutti 1 a giugno per tutti Bever a Namaste ( migranti ) Giovani Ado Karibuny ( equo solidale ) Ritiri spirituali Preghiera comunitaria AMV Scuole Gruppo coordinamento casa Coro Consulta missionaria diocesana (diocesi MI) Animazioni Consigli pastorali parrocchiali Gruppi missionari parrocchiali Scuola animazione missionaria diocesana (evento unico) I nostri partenti sono stati inviati anche dalla diocesi come Fidei Donum Comitato Lecchese Pace e Coop. Popoli Centro servizi volontariato Lecco Mani Tese Centro Culturale Assalam (dialogo interreligioso) Ingenieri senza frontiere Rete Gas La Stadera Karibuny ( equo e solidale ) Quaresima di fraternità ( incontri pubblici di sensibilizzazione ) Preghiera comunitaria settimanale il lunedì Ritiri: 6 allanno per tutti Preghiera nelle famiglie: 6 incontri allanno nelle case, a coppie Nerve sa GEM AMV elementari,medie e superiori Coro Ritiri spirituali Ritiri e campo famiglie Preghiera comunitaria Animazione scuole Missio diocesana Animazione messe Centro missionario diocesano Animazione nelle parrocchie Gruppi missionari parrocchiali Catechismo in parocchia e/o gruppi giovanili Suam e altre associazioni per Via Crucis Missionaria Pace e sviluppo ( fiera 4 Passi ) Associazioni culturali varie per manifestazione Ritmi e danze Rete PIAF (Piano Infanzia Adolescenza Fanciullezza con ULSS8) Rete GAS ( GAS Milaico e Gas Cusignana) Gas Arianova Mercatini e fiere ( Equo e solidale ) Preghiera comunitaria settimanale il martedì S.Messa comunitaria il primo venerdì del mese Formazione: 5 per LMC Ritiri:4 aperti a tutti Martin a Arcobaleno 1 e 2 (ritiri e incontri per ragazzi delle scuole medie inferiori e superiori) Corale della Consolata CicloPACEggiata (passeggiata in bicicletta per sensibilizzare al tema della pace) Consolata Family (festa di fine anno famiglia della Consolata) Consulta vicariale di pastorale giovanile (promotori) con cammino di formazione e preghiera strutturato con tappe itineranti durante lanno (ciascuno in una parrocchia diversa) e notte dello Spirito (veglia di pentecoste) Incontri con gli studenti su temi missionari (sporadici su richiesta) – Interventi di carattere missionario in iniziative organizzate da associazioni laiche e cattoliche Equotombolata (sensibilizzazione) Banchetti e mercatini (equosolidale) Sostegno progetti in terra di missione Incontro mensile di preghiera e formazione (lectio) Legenda: educazione bambini, adolescenti, giovani; animazione spirituale; scuole; cori; migranti; GAS

15 DISCERNIMENTO E FORMAZIONE AL LAICATO Schema operativo DURATA 2 anni necessari per: - il discernimento della vocazione al laicato LMC - integrarsi a livello umano e spirituale nella comunità LMC MODI - accompagnamento personale di uno o più membri della comunità e di un Missionario della Consolata - partecipazione alla vita e agli impegni della comunità LMC (per il primo periodo si può proporre la partecipazione solo ad alcuni momenti della comunità) FINALITÀ - maturare la consapevolezza della responsabilità del proprio impegno nella Chiesa - maturare la consapevolezza che ogni battezzato è chiamato ad annunciare il Vangelo con parole, opere e testimonianza - riconoscersi negli elementi che costituiscono la spiritualità del Fondatore dei Missionari/e della Consolata, Beato Giuseppe Allamano: ad gentes, eucaristia, Consolata, spirito di famiglia, Sacra Scrittura, scelta degli ultimi e promozione umana - acquisire lapertura verso i problemi del mondo e delluomo contemporaneo e compiere la scelta, insieme alla comunità, di impegnarsi concretamente per la promozione umana DOCUMENT I DI RIFERIMEN TO - Christifideles Laici - Redemptoris Missio - Scritti sulla Spiritualità del Fondatore PERCORSO DECISIONA LE - decisione finale del candidato - confronto con la comunità - pronunciamento della comunità - Promessa

16 PROMESSA Schema operativo CONTES TO Celebrazione Eucaristica pubblica MODI Adesione esplicita alla Regola di Vita della comunità locale RINNOV O DELLA PROME SSA Ogni volta che pronuncia la promessa un nuovo membro della comunità LMC

17 DISCERNIMENTO E FORMAZIONE ALLA PARTENZA Schema operativo PRE-REQUISITI DEI CANDIDATI ALLA PARTENZA Nella vita del candidato/a alla partenza devono essere presenti: - percorso di fede maturo, eventualmente accompagnato da un padre spirituale - senso della comunità, comunione, preghiera, dono di se, vita gioiosa - impegno duraturo e fedele nella propria comunità STRUMENTI - accompagnamento di un Missionario IMC - accompagnamento della comunità locale LMC - partecipazione ad una serie di incontri su temi specifici CONTENUTI PRINCIPALI DEGLI INCONTRI DI FORMAZIONE 1.motivazioni 2.stile – inculturazione 3.ruolo del laico in missione 4.rapporti con i padri 5.affettività 6.Paure 7.spiritualità missionaria laicale PERCORSO DECISIONALE - decisione finale del singolo o della coppia - confronto con la comunità - pronunciamento della comunità - scelta della destinazione - accordo scritto IMC-LMC FORMAZIONE SPECIFICA - esperienza di vita comunitaria in unaltra comunità o con la comunità locale IMC - corso CUM (se possibile) - formazione specifica su lingua e cultura locale da svolgersi almeno in parte in missione

18 Martina Franca Torino BeveraNervesa 2001 Chiar a e Rich y Fab io

19 Martina Franca Torino BeveraNervesa 2002 Chiar a e Rich y Corr ado

20 Martina Franca Torino BeveraNervesa 2003 Fab io Paol o F.

21 Martina Franca Torino BeveraNervesa 2005 Paolo D. Debo rah e Marc o

22 Martina Franca Torino BeveraNervesa 2006 Chiar a e Rich y e 2 bimb e

23 Martina Franca Torino BeveraNervesa 2007 Debo rah, Marc o e il piccolo Stefa no Raffaell a, Joseph e i tre bambini Corin na e Matti a

24 Martina Franca Torino BeveraNervesa 2009 Paolo D. Nad ia Paolo F.

25 Martina Franca Torino BeveraNervesa 2010 Raffaell a, Joseph e i tre bambini Corin na, Matti a e il piccolo Pietro

26 Martina Franca Torino BeveraNervesa attualm ente Nad ia

27 Mozam bico Paolo D. Giancarl o Ecuador Corrado Chiara e Richy Corinna e Mattia Giappo ne Fabio Brasile Paolo F. Congo Deborah e Marco Colombia Raffaella e Joseph Tanzani a Nadia Totale laici partiti: 14 Permanenza media: circa 3 anni

28 Valutazione generale sulle esperienze missionarie ad extra Il servizio missionario ad extra permette ai LMC di fornire un contributo concreto e diretto alla Missione; il LMC che ha prestato il suo servizio missionario ad extra ha maggior successo come testimone e animatore in patria; il servizio missionario ad extra fa crescere spiritualmente i LMC, essendo la missione il luogo privilegiato di incontro con Dio e con i fratelli.


Scaricare ppt "Laici Missionari della Consolata Regione Italia. Martina Franca 2003 5 Torino 2003 15 Bevera 1999 21 Nervesa 1997 14 Età media: 30-40 anni."

Presentazioni simili


Annunci Google