La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 IL LINGUAGGIO SMIL PER LA CREAZIONE DEGLI MMS Rabbi Massimo Matricola: 799761 Tesina per il corso di Sistemi Ipermediali Anno Accademico 2004/2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 IL LINGUAGGIO SMIL PER LA CREAZIONE DEGLI MMS Rabbi Massimo Matricola: 799761 Tesina per il corso di Sistemi Ipermediali Anno Accademico 2004/2005."— Transcript della presentazione:

1 1 IL LINGUAGGIO SMIL PER LA CREAZIONE DEGLI MMS Rabbi Massimo Matricola: Tesina per il corso di Sistemi Ipermediali Anno Accademico 2004/2005

2 2 GLI MMS: cosa sono Acronimo per Multimedia Messaging Service Acronimo per Multimedia Messaging Service Un messaggio multimediale Un messaggio multimediale Dal semplice testo alla composizione complessa di audio, immagini, video e testo Dal semplice testo alla composizione complessa di audio, immagini, video e testo Fattori di successo: Fattori di successo: disponibilità di dispositivi mms-enableddisponibilità di dispositivi mms-enabled snapshot and send!snapshot and send! interoperabilità tra devices e reti di comunicazioneinteroperabilità tra devices e reti di comunicazione molteplicità di indirizzamentomolteplicità di indirizzamento standard aperti e accettazione su larga scalastandard aperti e accettazione su larga scala protocolli di comunicazione efficientiprotocolli di comunicazione efficienti In pratica una naturale evoluzione di sistemi di messaggistica come SMS e EMS In pratica una naturale evoluzione di sistemi di messaggistica come SMS e EMS

3 3 GLI MMS: un po di storia La prima compagnia a lanciare il servizio MMS in Europa è stata la norvegese Telenor nel marzo 2002 La prima compagnia a lanciare il servizio MMS in Europa è stata la norvegese Telenor nel marzo 2002 In Asia il servizio ha fatto la sua comparsa nel marzo 2002 In Asia il servizio ha fatto la sua comparsa nel marzo 2002 In Italia introdotto da Telecom Italia nel maggio 2002 In Italia introdotto da Telecom Italia nel maggio 2002 In Usa il servizio è stato introdotto nel giugno 2002 In Usa il servizio è stato introdotto nel giugno 2002

4 4 MMS: gli enti di standardizzazione coinvolti 3GPP: associazione di diversi enti di standardizzazione regionali di Europa, Nord America, Corea,Giappone e Cina. Sviluppa e mantiene le specifiche UMTS (oltre a GSM e GPRS). Fortemente coinvolte nel rilascio di specifiche e papers per il mondo MMS. 3GPP: associazione di diversi enti di standardizzazione regionali di Europa, Nord America, Corea,Giappone e Cina. Sviluppa e mantiene le specifiche UMTS (oltre a GSM e GPRS). Fortemente coinvolte nel rilascio di specifiche e papers per il mondo MMS. 3GPP2: associazione analoga alla precedente, ma con un focus su reti 3G di tipo CDMA e CDMA2000. Sviluppo e studio di interfacce e standard per gli MMS differenti da quelli canonici. 3GPP2: associazione analoga alla precedente, ma con un focus su reti 3G di tipo CDMA e CDMA2000. Sviluppo e studio di interfacce e standard per gli MMS differenti da quelli canonici. Wap Forum: forum aperto nato per lo sviluppo dello stack di protocolli WAP. E stato il primo a proporre delle specifiche per gli MMS. Wap Forum: forum aperto nato per lo sviluppo dello stack di protocolli WAP. E stato il primo a proporre delle specifiche per gli MMS. OMA: associazione aperta nata nel 2002 che ha preso in mano il lavoro del WAP forum. OMA: associazione aperta nata nel 2002 che ha preso in mano il lavoro del WAP forum. IETF: comunità di ricercatori accademici e indipendenti, nota per le numerose specifiche (RFC) nel contesto Internet. IETF: comunità di ricercatori accademici e indipendenti, nota per le numerose specifiche (RFC) nel contesto Internet. W3C: ente di ricerca che rilascia numerose recommendation, come per esempio quelle relative a XML e SMIL. W3C: ente di ricerca che rilascia numerose recommendation, come per esempio quelle relative a XML e SMIL.

5 5 MMS:Infrastrutture di rete Visione dellarchitettura secondo le specifiche 3GPP

6 6 SMIL negli MMS E un linguaggio a tag derivato da XML e proposto come Recommendation dal W3C. E un linguaggio a tag derivato da XML e proposto come Recommendation dal W3C. Sono stati pensati vari profili onde rende migliore la compatibilità con browser e player differenti. Sono stati pensati vari profili onde rende migliore la compatibilità con browser e player differenti. E un linguaggio per realizzare presentazioni e animazioni con contenuti multimediali. E un linguaggio per realizzare presentazioni e animazioni con contenuti multimediali. E il linguaggio standard per la presentazione degli MMS sullo schermo dei vari devices. E il linguaggio standard per la presentazione degli MMS sullo schermo dei vari devices. Sono presenti due profili fondamentali: MMS SMIL PROFILE e 3GPP SMIL PROFILE Sono presenti due profili fondamentali: MMS SMIL PROFILE e 3GPP SMIL PROFILE Nel caso degli MMS è molto importante la capacità del terminale utente in termini di memoria e potenza di calcolo, oltre che in termini di visualizzazione (problema con i display troppo piccoli) Nel caso degli MMS è molto importante la capacità del terminale utente in termini di memoria e potenza di calcolo, oltre che in termini di visualizzazione (problema con i display troppo piccoli) Con SMIL lMMS diventa una presentazione a tutti gli effetti: una sequenza di slides o pagine con contenuti multimediali. Con SMIL lMMS diventa una presentazione a tutti gli effetti: una sequenza di slides o pagine con contenuti multimediali.

7 7 MMS SMIL PROFILE (1/4) E stato il primo profilo a comparire sulla scena. Sviluppo curato e seguito inizialmente dal Wap Forum, ora dallOMA. E stato il primo profilo a comparire sulla scena. Sviluppo curato e seguito inizialmente dal Wap Forum, ora dallOMA. E il profilo base poiché è studiato in maniera minimale onde garantire il suo supporto su tutti i dispositivi mms-enabled in commercio. E il profilo base poiché è studiato in maniera minimale onde garantire il suo supporto su tutti i dispositivi mms-enabled in commercio. Dispone di un numero ristretto di tag derivanti da un subset dello SMIL 2.0 Basic Language Profile. Dispone di un numero ristretto di tag derivanti da un subset dello SMIL 2.0 Basic Language Profile. Non supporta le transizioni. Non supporta le transizioni. Solamente due region definibili: Text e Image. Solamente due region definibili: Text e Image. Tipologia di layout risultante in base alla disposizione delle due region. Tipologia di layout risultante in base alla disposizione delle due region.

8 8 Qualora i layout non siano adatti alla visualizzazione sul device target, questo viene sovrascritto da uno di default del dispositivo (accade molto spesso). Qualora i layout non siano adatti alla visualizzazione sul device target, questo viene sovrascritto da uno di default del dispositivo (accade molto spesso). Temporizzazione mediante il tag. Temporizzazione mediante il tag. Tempo espresso unicamente in ms. Tempo espresso unicamente in ms. Interoperabilità teorica assicurata fino a 160x120 pixel. Interoperabilità teorica assicurata fino a 160x120 pixel. E importante che lattributo src faccia riferimento ad un media valido. E importante che lattributo src faccia riferimento ad un media valido. Si consiglia di non mescolare luso di dimensioni in percentuale (relative) con quelle in pixel (assolute). Si consiglia di non mescolare luso di dimensioni in percentuale (relative) con quelle in pixel (assolute). MMS SMIL PROFILE (2/4)

9 9 MMS SMIL PROFILE (3/4) Disposizione verticale del layout Namespace XML Riferimento ai contenuti: Content-Id o Content-Location

10 10 MMS SMIL PROFILE (4/4) Immagini: - base line JPEG - GIF87a - GIF89a - WBMP Testo: - codifica UTF-8 - codifica US-ASCII - codifica UTF-16 Audio: - AMR - MIDI Pim: - vCalendar version vCard version 2.1 Tabella dei tag e attributi per MMS SMIL PROFILE Formati supportati

11 11 3GPP SMIL PROFILE (1/4) Elaborato e mantenuto dal consorzio 3GPP. Elaborato e mantenuto dal consorzio 3GPP. Supporto maggiore al linguaggio SMIL mediante un superset di tag che estende lo Smil 2.0 Basic Language Profile. Supporto maggiore al linguaggio SMIL mediante un superset di tag che estende lo Smil 2.0 Basic Language Profile. Utilizzare lo MMS SMIL Profile come profilo di transizione Utilizzare lo MMS SMIL Profile come profilo di transizione

12 12 3GPP SMIL PROFILE (2/4) Presentation Layout: Presentation Layout: Possibilità di definire il backgroundColor delle regionPossibilità di definire il backgroundColor delle region Possibilità di definire il backgroundColor anche per il root-layoutPossibilità di definire il backgroundColor anche per il root-layout Possibilità di definire il foreground-color di una slide testo:Possibilità di definire il foreground-color di una slide testo: Possibilità di effettuare loverlapping delle region mediante lattributo z-indexPossibilità di effettuare loverlapping delle region mediante lattributo z-index Attributo fit per controllare la visualizzazione dei media allinterno delle region (hidden,meet,slice,fill,scroll)Attributo fit per controllare la visualizzazione dei media allinterno delle region (hidden,meet,slice,fill,scroll)

13 13 3GPP SMIL PROFILE (3/4) Elementi di temporizzazione: Elementi di temporizzazione: Aggiunta dei tag … Aggiunta dei tag … Il tag diventa un contenitore a temporizzazione sequenziale.Il tag diventa un contenitore a temporizzazione sequenziale. Possibilità di temporizzazioni personalizzate con luso combinato di e.Possibilità di temporizzazioni personalizzate con luso combinato di e. I valori temporali possono essere definiti in diversi formati.I valori temporali possono essere definiti in diversi formati. Esempio: 6min, 1:12:34, 2h, indefinite Attributo endsync per regolare la terminazione di un gruppo di oggetti in un time-container.Attributo endsync per regolare la terminazione di un gruppo di oggetti in un time-container. Attributo fill per regolare il comportamento di un oggetto una volta terminata la sua riproduzione.Attributo fill per regolare il comportamento di un oggetto una volta terminata la sua riproduzione. Possibilità di far ripetere i time-container mediante gli attributi repeatDur e repeatCount.Possibilità di far ripetere i time-container mediante gli attributi repeatDur e repeatCount. Aggiunta degli effetti di transizione Aggiunta degli effetti di transizione

14 14 3GPP SMIL PROFILE (4/4) Formati supportati: Immagini: - BMP (.bmp) - GIF (.gif) - JPG (.jpeg,.jpg) - Multi Bitmap (.mbm) - PNG (.png) - WBMP (.wbmp) Audio: - AMR (.amr) - AU (.au) - MIDI (.mid) - WAV (.wav) Video: - H.263 (.3gp) - MPEG4 Visual Simple Profile 0 (.3gp) Supporto alla visualizzazione dei video. Prima questa caratteristica era se fornita una funzionalità proprietaria.

15 15 Conclusioni Gli mms sono uno standard ancora giovane. Gli mms sono uno standard ancora giovane. SMIL è il linguaggio standard per la definizione della scene description. SMIL è il linguaggio standard per la definizione della scene description. Possibili concorrenti di SMIL sono WML e XHTML. Possibili concorrenti di SMIL sono WML e XHTML. Futuri dispositivi sempre più potenti in termini di memoria e cpu potranno fornire un supporto maggiore del linguaggio SMIL. Futuri dispositivi sempre più potenti in termini di memoria e cpu potranno fornire un supporto maggiore del linguaggio SMIL. Il 3GPP SMIL Profile sta cominciando a diffondersi anche grazie allavvento dei nuovi dispositivi che sfruttano le reti 3G. Il 3GPP SMIL Profile sta cominciando a diffondersi anche grazie allavvento dei nuovi dispositivi che sfruttano le reti 3G. DOMANDA FINALE: La limitazione più grossa? DOMANDA FINALE: La limitazione più grossa? I DIPLAY DEI DISPOSITIVI… I DIPLAY DEI DISPOSITIVI…

16 16 BIBLIOGRAFIA E RIFERIMENTI [1] Mobile Messaging Technologies And Services: SMS, EMS and MMS. [1] Mobile Messaging Technologies And Services: SMS, EMS and MMS. [2] Multimedia Messaging Service: an Engineering Approach to MMS [2] Multimedia Messaging Service: an Engineering Approach to MMS [3] [3] [4] [4] [5] [5] [6] [6] [7] [7] [8] [8]


Scaricare ppt "1 IL LINGUAGGIO SMIL PER LA CREAZIONE DEGLI MMS Rabbi Massimo Matricola: 799761 Tesina per il corso di Sistemi Ipermediali Anno Accademico 2004/2005."

Presentazioni simili


Annunci Google