La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bibligrafia 4° Corso 9-10 Ottobre 2006 Storia delle Discipline Scientifiche Lucia Lupo dottorato in storia e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bibligrafia 4° Corso 9-10 Ottobre 2006 Storia delle Discipline Scientifiche Lucia Lupo dottorato in storia e."— Transcript della presentazione:

1 bibligrafia 4° Corso 9-10 Ottobre 2006 Storia delle Discipline Scientifiche Lucia Lupo dottorato in storia e didattica delle matematiche della fisica e della chimica a.a

2 bibligrafia Tanto rumore per il nulla: il seicentesco dibattito sul vuoto interpretato nella prospettiva storiografica del programma forte Questo pulsante permette di tornare alla diapositiva precedente BIBLIOGRAFIA Istruzioni per la navigazione: Alcune immagini e le parole sottolineate contengono dei link alle diaposive in appendice o a siti esterni, una navigazione completa richiede quindi il collegamente on- line

3 bibligrafia Il Leviatano e la pompa a vuoto Il volume ricostruisce lintenso dibattito teorico nellInghilterra del Seicento tra i sostenitori della scienza sperimentale e i fautori di una fisica razionalistica …il trionfo della > sia stato in realtà condizionato da ben precise circostanze storiche e convenzioni sociali. Dalla terza di copertina [1]

4 bibligrafia La metafora di Collins > H.M.Collins The Seven Sexes [1] pag 8

5 bibligrafia Il filosofo > R. H. Kargon (Atomism in England) [1] pag 9 Thomas Hobbes ( )

6 bibligrafia > Bertrand Russel 1945, [2] Il chimico Robert Boyle ( )

7 bibligrafia > Il vuoto Vuoto (10 -9 Pa, 10 5 Pa)

8 bibligrafia Breve storia filosofica del concetto di vuoto: Grecia antica -----medioevo Democrito: luniverso è formato da atomi (unità indivisibili, eterne e immutabili) che si muovono di moto rettilineo uniforme in uno spazio vuoto. Aristotele: il vuoto non esiste. Nel IV libro della fisica presenta i paradossi che nascono dallammissione dellesistenza del vuoto: un proiettile prosegue il suo moto perché laria lo spinge, se ci fosse il vuoto non ci sarebbe movimento e i corpi avrebbero velocità infinita. Gli scolastici riprendono Aristotele, facendo delle sue affermazioni un credo quasi religioso Natura abhorr et a vacuo

9 bibligrafia Breve storia filosofica del concetto di vuoto: Età moderna Cartesio: 1644 Principia Phylosophiae La materia esiste perché occupa spazio, il vuoto non esiste, laddove sembra ci sia il vuoto, in realtà si trova la "materia sottile, che ha caratteristiche diverse dalla materia ordinaria ed è rarefatta ed impercettibile, e si muove formando dei vortici. Gassendi: critico della metafisica legata ad Aristotele e alla scolastica riprende Epicuro, e concepisce lesistenza del vuoto come spazio assoluto che non dipende dalla presenza di corpi.

10 bibligrafia Hobbes Le opinioni di Epicuro mi sembrano assurde, nel senso in cui mi pare che egli intenda il vuoto. Infatti credo che ciò che egli chiama vuoto, Descartes lo chiama materia sottile, mentre io lo chiamo purissima sostanza eterea. Hobbes a Sorbière, 1657 Hobbes elabora una filosofia pienista durante la sua permanenza in Francia (anni 40), periodo in cui ha modo di discutere con i filosofi naturali.

11 bibligrafia Il pienismo di Hobbes Supponeva che il mondo contenesse un aggregato di corpi visibili (la Terra e le Stelle), e di corpi invisibili, come… …I piccolissimi atomi, disseminati per lintero spazio tra la terra e gli astri Un fluidissimo etere che riempie tutto il resto delluniverso, in modo tale che non si lascia nessuno spazio vuoto. Elementa philosophica :De Cive (1651), De Corpore (1655), De Homine (1658)

12 bibligrafia Il Leviathan 1651 Trattato di filosofia politica, in cui viene giustificato lo Stato Assoluto, Citazione dalla Bibbia

13 bibligrafia sostanza incorporea Lontologia politica: la sostanza incorporea un assurdo modo di usare il linguaggio un assurdo filosofico una risorsa ideologica per la religione il mondo è pieno di corporeità ciò che non è corpo non esiste non può esserci vuoto. Chi non obbedirà ad un prete che può fare Iddio, piuttosto che al suo sovrano, anzi piuttosto che a Dio stesso? O chi, temendo gli spettri, non porterà grande rispetto a quelli che possono santificare lacqua che glieli scaccia?

14 bibligrafia vedere doppio Governo temporale e spirituale non sono che due parole introdotte nel mondo per far si che gli uomini vedano doppio e si ingannino sul loro sovrano legittimo [… non vi è ] altro governo in questa vita, sia dello Stato, sia della Religione, che non sia temporale […] uno e chi governa deve essere uno

15 bibligrafia Modello di conoscenza Il Leviathan svaluta la conoscenza fattuale, contrapposta alla conoscenza corretta (basata sul ragionamento geometrico) lesperienza individuale è soltanto senso e memoria, impressione sensibile causata dai movimenti della materia che colpisce gli organi di senso umani e viene trasmessa la cervello e al cuore.

16 bibligrafia Cosa cerca il chimico scettico Boyle?chimico scettico Il vuoto operativo sulle orme di … Torricelli, Pascal e Van Guericke

17 bibligrafia I predecessori: Galileo Gli scavatori fiorentini sapevano che non si poteva far salire lacqua in una pompa aspirante oltre un certo limite (34 piedi ~ 9 metri) Galileo descrisse il fenomeno trovando come limite alla possibilità di aspirazione 18 braccia (~11 metri): al di sopra di questa misura la colonna si rompeva, a causa della la forza del vuoto

18 bibligrafia I predecessori: Berti L'esperienza di Gasparo BertiGasparo Berti presso il Convento dei Minimi sul Pincio Incisione da Technica Curiosa Technica curiosa, sive, Mirabilia artis, G. Schott Würzburg 1664G. Schott

19 bibligrafia lhorror vacui Il programma sperimentale contro lhorror vacui aristotelico > Rif bibl [5]

20 bibligrafia Lesperimento di Torricelli 1644 Costruzione del barometro Idea geniale: usare il mercurio Descrizione nel racconto di Pascal

21 bibligrafia lhorror vacui Il programma sperimentale contro lhorror vacui aristotelico: Pascal 1648Pascal Ipotesi: la pressione dellaria diminuisce con laltitudine Esperimento: fece portare un barometro dalla natia città di Clermont fino alla cima vulcanica del Puy-de- Dôme Risultati: la differenza fra le rilevazioni era superiore a tre pollici di mercurio. (I dati intermedi sono così perfetti che sanno di interpolazione) circa cinquecento braccia più in alto

22 bibligrafia di conseguenza ormai non trovo più difficoltà ad accettare che alla natura non ripugna il vuoto, e non fa nessuno sforzo per liberarsene; che tutti gli effetti che venivano ascritti a questa ripugnanza sono invece dovuti al peso e alla pressione dellaria, che è la loro unica causa reale

23 bibligrafia lhorror vacui Il programma sperimentale contro lhorror vacui aristotelico: Von Guericke

24 bibligrafia 1657: gli emisferi di Magdeburgo

25 bibligrafia Il 1660: un anno eccezionale Fondazione della Royal Society La restaurazione Il ritorno delle menti illustri

26 bibligrafia Boyle: Esperimenti paradigmatici –XVII ….. Il vuoto nel vuoto (riproduzione dellesperienza torricelliana) spring)la pressione e allelasticità (spring) dellaria –XXXI….. La coesione lonestà intellettuale del virtuoso

27 bibligrafia XVII: lipotesi Considerai che, se la vera e unica ragione per la quale il mercurio non cade più in basso è che, a quellaltezza, la colonnina di mercurio nel tubo è in equilibrio con la colonna daria che si suppone vada del mercurio, con cui è a contatto, fino alla sommità dellatmosfera, allora, se fosse stato possibile compiere questo esperimento fuori dallatmosfera, il mercurio nel tubo sarebbe sceso allo stesso livello di quello nel recipiente,

28 bibligrafia XVII - descrizione Di qui dedussi (cosa del resto molto facile) che, se lesperimento si poteva compiere nella nostra macchina, il mercurio si sarebbe abbassato al di sotto del livello delle 27 dita, in proporzione allaspirazione dellaria dal recipiente. Boyle prese un tubo di 3 piedi, lo inserì nel recipiente e lo sigillò con il diachylon Quando tutto fu pronto, fu tirato verso il basso il pistone e, non appena uscì una colonna daria dal recipiente, il mercurio nel tubo, come ci si attendeva, scese, e noi, preso nota con precisione (tramite il contrassegno fissato allesterno) del punto dove si era arrestato, facemmo aspirare ancora alladdetto alla pompa dopo un quarto dora non si otteneva ulteriore abbassamento.

29 bibligrafia XVII - interpretazione Avevo sperato (…) che tale esperimento mi desse la possibilità di congetturare con migliore approssimazione di quanto non sia stato fatto finora la proporzione fra la pressione dellaria e la pesantezza del mercurio Se veniva immessa altra aria il mercurio saliva molto più in alto del livello consueto di 27 dita, per ricadere immediatamente al livello a cui si trovava prima non appena si lasciava uscire tale aria Non risolvere la questione del vuoto, ma fondarne sperimentalmente lidea

30 bibligrafia Il vuoto operativo Boyle Vostra Signoria si aspetterà forse a questo punto che, […] io dovrei qui introdurre la mia opinione personale su tale controversia, […] che lo spazio lasciato dallaria estratta sia veramente vuoto, […] non ho tempo né capacità per entrare in un dibattito su una questione così particolare

31 bibligrafia Pieno o vuoto? …io me ne lavo le mani! i > considerano vuoti perché sono chiaramente privi di aria e di qualsiasi corpo più consistente, i > non dimostrano che tali spazi sono pieni di quella materia sottile di cui essi parlano, […] si limitano alla conclusione che ci deve essere tale materia, per la semplice ragione che non può esistere il vuoto. la controversia sul vuoto una questione più metafisica che fisica, che quindi non discuteremo più in questa sede…

32 bibligrafia In presenza di testimoni illustri questo esperimento fu ripetuto a distanza di qualche giorno alla presenza di quegli eccellenti e giustamente famosi professori di Matematica, il dr Wallis, il dr Ward e il signor Wren, che vollero onorarlo della loro presenza, e che nomino sia perché considero un onore il fatto di essere conosciuto da loro, sia perché sono lieto di aver avuto dei testimoni tanto assennati e illustri al nostro esperimento. Sir Wren, Architetto Dr Wallis, matematico Dr Ward astonomo

33 bibligrafia Esperimento XXXI: la coesione Premendo luno contro laltro due corpi levigati è possibile farli aderire saldamente in modo spontaneo. Lipotesi era quella che svuotando la bolla si dovessero separare via via che diminuiva la pressione. Lesperimento non riuscì e questo fu addebitato alla pompa che non sarebbe stata perfettamente stagna.

34 bibligrafia Il programma sperimentale:

35 bibligrafia costruzione dei dati di fatto e moltiplicazione delle testimonianze la testimonianza deve essere un atto collettivo pluralità compiere gli esperimenti in uno spazio sociale: il laboratorio (registro per gli esperimenti) Se non tutti potevano assistere… le testimonianze si potevano moltiplicare facilitando la riproduzione testimonianza virtuale: figure Testimonianza in rima

36 bibligrafia 1661: Hobbes scaglia la prima pietra Dedica a Samuel Sorbiere In fatto di fisica, contendono con me quei membri del Grisham College che godono del massimo credito e che sono quasi maestri degli altri. Mostrano in pubblico nuovi congegni, per esibire quel loro vuoto e altre meravigliose sciocchezze, così come fanno coloro che portano in giro animali esotici, da ammirare senza pagare il biglietto. Tutti costoro mi sono nemici. Dialogus physicus de natura aeris

37 bibligrafia Gli esperimenti non sono aperti al pubblico Visto che costoro si riuniscono, mi pare, in un pubblico edificio, non può assistere alle sedute chiunque altro lo voglia, ed esprimere, come loro, il proprio parere sulle esperienze viste?[…] Con che diritto impediscono laccesso? Per caso, questa associazione è stata fondata con una concessione speciale da parte dellautorità? […] Il luogo delle riunioni tuttavia non è pubblico.

38 bibligrafia Nella strategia complessiva della scienza a metà del seicento, Hobbes e la Royal Society si schierano in generale dalla stessa parte […] lesclusione di Hobbes si spiega facilmente: a nessuno piace incoraggiare un socio seccatore. Skinner Hobbes and the Early Royal Society 1969

39 bibligrafia E inoltre… il programma sperimentale era ozioso, perché non trovava le cause: non si può marcare un confine procedurale tra losservazione delle regolarità (i Fatti) e lidentificazione delle cause (le Teorie)non trovava le cause quella non era filosofia (e nemmeno geometria!) negava alle ipotesi uno statuto diverso dallasserzione su cause reali

40 bibligrafia ancora… a tutte le spiegazioni di Boyle cerano spiegazioni alternative. Un esempio: lesperimento della vescica È la prova dellelasticità dellaria Dipende dalla violenta circolazione della parte più pura dellaria Saggi di naturali esperienze fatte nell'Accademia del Cimento, Firenze 1666 nell'Accademia del Cimento,

41 bibligrafia Contrasto fra le forme letterarie entrambi usavano la forma dialogica per mobilitare il consenso Nel 1661 scrivoThe Sceptical Chymist in forma di dialogo, usando come punto di forza i dati di fatto Nel Dialogus Physicus uso il metodo, per correggere gli errori e forzare lassenso

42 bibligrafia iconografia Hobbes usava solo figure di carattere geometrico che rappresentano ricostruzioni geometriche astratte di processi fisici mentre Boyle usava delle incisioni che fotografavano lapparato sperimentale.

43 bibligrafia E soprattutto… I sistemi sperimentali sono vulnerabili (la pompa non era integra e non era uno strumento filosofico degno di fede)

44 bibligrafia Examen of Mr. T. Hobbes his Dialogus Physicus De Natura Aeris (1662) sembra aver frainteso la mia concezione dellaria. Infatti quando dico che laria ha una gravità e un potere elastico, o che laria viene in gran parte pompata fuori dal recipiente, è sufficientemente chiaro che parlo dellaria nellaccezione ovvia del termine, come parte dellatmosfera che respiriamo e in cui ci muoviamo.

45 bibligrafia I punti chiave della risposta tecnica: modifica il progetto della pompa modifica il programma sperimentale risposta ideologica: con motivazioni teologiche respinge la filosofia naturale di Hobbes

46 bibligrafia Le modifiche tecniche 1.lapparato viene immerso in acqua 2.la pompa viene spostata e la campana poggiata su un piano separato 3.migliorie al mastice

47 bibligrafia modifica del programma sperimentale letere! Se cera un etere, non disturbava gli esperimenti, quindi non aveva proprietà fisiche rilevanti per il programma degli esperimenti con la pompa pneumatica. Letere non era > ed era pertanto unentità metafisica senza ruolo legittimo nel il programma sperimentale. Continuation of New experiments physico-mechanical I parte 1669, II parte 1680

48 bibligrafia risposta ideologica:… motivazioni teologiche <> [1]

49 bibligrafia Risposta ideologica … diritto al meccanicismo Erano entrambi filosofi meccanici, aborrivano lhorror vacui, evitavano di attribuire moto spontaneo alla materia ma si accusavano di violare il meccanicismo Il movimento non pertiene essenzialmente alla materia Il movimento pertiene naturalmente ad alcune, se non a tutte le parti della materia

50 bibligrafia Anche altri fraintendono: Francisus Linus Tractatus de corporum inseparabilitate (1661) Ipotesi del FUNICULUS

51 bibligrafia 1662: Boyle si difende e pone le basi per la legge A defence of the doctrine touching the spring and weight of the air : propos'd by Mr. R. Boyle in his Newphysico- mechanical experiments, against the objections of Franciscus Linus : wherewith the objector's funicular hypothesis is also examin'd

52 bibligrafia Ma la pompa funziona? E dove si trova? Mentre Hobbes critica, Huygens ci riprova

53 bibligrafia Poche pompe… in Europa, solo 6: a Londra quella che operava alla Royal Society ad Oxford altre due successive (Boyle) una allaccademia di Montmor a Parigi una alla Christs college di Cambridge una ad Halifax (Henry Power)

54 bibligrafia La pompa pneumatica rappresenta un simbolo per la scienza sperimentale dellepoca, come strumento che permette di potenziare la percezione e di costruire nuovi strumenti percettivi.

55 bibligrafia Con gli strumenti e con laggiungere organi artificiali a quelli naturali, si rimedia alle infermità dei sensi umani. […] ampliamento del dominio dei sensi […] non è improbabile che si possano trovare non poche invenzioni meccaniche per migliorare gli altri sensi, udito, olfatto, gusto, tatto.

56 bibligrafia Huygens si rimbocca le maniche Nel 1661 Christiaan Huygens si sposta dallOlanda a Londra per presenziare agli esperimenti con la pompa a vuoto e per studiarne il funzionamento. Quindi li riproduce (esp XIX) ma…qualcosa non funziona,esp XIX Decide di riprogettare la pompa sigillandola ermeticamente, cercando di estrarre tutta laria dal recipiente

57 bibligrafia Esp XXII avendo osservato che le bollicine scompaiono dopo un giorno, lasciò lacqua a depurarsi dallaria per diverse ore nella pompa vuoto, quindi usò lacqua depurata nel barometro Salvo che rimaneva una piccola bolla daria, poco più grande di un seme di canapa il livello rifiuta di abbassarsi, anche una volta aspirata laria il più completamente possibile La sospensione anomala

58 bibligrafia La mia macchina è migliore della sua, quindi la sospensione anomala è segno della sua incapacità, insomma … il suo esperimento non ha valore come dato di fatto Boyle, appoggiato dalla Royal Society, liquida la controversia accusando Huygens di non aver verificato il contenuto del recipiente prima di iniziare lesperimento

59 bibligrafia Il problema dellordine sociale Si trattava di delineare dei modi per controllare le sette e contestare il sapere di tipo settario: la conoscenza stessa poteva essere fonte di conflitto fra sette. Chi proponeva un modello di conoscenza ne doveva negare la tendenza a provocare dissenso. Ogni libero dibattito rischiava di alimentare la guerra civile

60 bibligrafia Libertà per le coscienze miti ( tender consciences ) […] le passioni e la spietatezza dei tempi hanno prodotto diverse opinioni in materia religiosa, per le quali gli uomini si dividono in fazioni e mostrano animosità gli uni contro gli altri; e allorché in seguito si riuniranno in libertà di conversazione, queste divisioni saranno composte o meglio comprese aprile 1660 il Parlamento approva latto di Uniformità contro il dissenso religioso Il codice Clarendon formalizzò la visione dei metodi di disciplina e dei mezzi per impedire il ritorno del caos civile 1662

61 bibligrafia la storia delle scienze occupa lo stesso terreno della storia della politica (S & S) 1.coloro che praticano scienza hanno creato, selezionato e preservato una comunità politica entro la quale operare e produrre intellettualmente 2.i prodotti intellettuali nati allinterno di tale comunità sono divenuti elementi dellattività politica dello stato 3.vi è un rapporto condizionale tra la natura della comunità abitata dagli intellettuali scienziati e quella della comunità politica più ampia

62 bibligrafia La società sostiene la scienza, nel 600… –artiglieri maggior precisione balistica- fisici –birrai migliore birra chimici –medici schemi interpretativi per le febbri filosofo meccanico

63 bibligrafia La società sostiene la scienza, nel 600… –I teologi lesistenza di Dio guarda la bottiglia di Leida e scopri la maestà divina –Il filosofo sperimentale poteva rappresentare il modello di cittadino corretto!

64 bibligrafia Conclusione: le connessioni STRUTTURA POLITICA DELLA COMUNITA INTELLETTUALE SOLUZIONE DEL PROBLEMA PRATICO DI PRODURRE E GIUSTIFICARE LA CONOSCENZA LA STRUTTURA POLITICA DELLA SOCIETA NEL SUO INSIEME Boyle: dati di fatto Hobbes: filosofia, geometria Il modello del Leviatano (perdente?) Il modello della società ideale

65 bibligrafia BIBLIOGRAFIA [1] Shapin S., Schaffer S.(1985) Leviatan and the Air-Pump: Hobbes, Boyle, and the Experimental Life, Princeton University Press [trad italiana: di Brigati, R. (1994) Il Leviatano e la pompa ad aria: Hobbes, Boyle e la cultura dellesperimento, La Nuova Italia Editrice, Scandicci (Firenze) - In appendice Hobbes, T. Dialogus Physicus trad Lombardi [2] Boyle, R. OPERE UTET (Torino) - Introduzione di Clelia Pieghetti - Nuovi esperimenti [3] Gribbin J. (2001) Lavventura della scienza moderna Longanesi 2004 [4] Boyle, Il chimico scettico Teoria [introduzione di Mariangela Chiapparelli Sbrana] [5] C. Gillispie Il criterio delloggettività società editrice Il Mulino, Bologna [6] Conant J.B., Robert Boyles Experiments in Pneumatics. Cambridge, Mass. Harward University Press, 1967 [7] Ann Marie Roos, Understanding Experiment: Shapin and Shaffers Leviathan and the Air Pump, [8] Storia delle scienze Gli strumenti Giulio Einaudi editore [9] sito Horror Vacui La scoperta del peso dellaria ovvero lesistenza del vuoto. Omaggio a Evangelista Torricelli Le immagini che fanno da sfondo alle diapositive 1,2,19,65,68 sono tratte dal sito dellimss.

66 bibligrafia Gli esperimenti storici nella didattica Schede di laboratorio:Schede di laboratorio Accessibili avigando i link: materiali didattici WEB GAS –Bolle storicoBolle storico –Lesperimento della vescicaLesperimento della vescica –La costruzione del barometroLa costruzione del barometro

67 bibligrafia non sarei dovuto arrivare ad annoiarvi così a lungo parlando di cose così vuote come le bolle daria

68 bibligrafia Citazioni citabili

69 bibligrafia Pascal racconta Torricelli > Pascal Traitez de lequilibre des Liquers et de la Pesanteur de la Masse de lAir, Paris Trad: Trattato sullequilibrio dei liquidi, Torino, Boringhieri 1968

70 bibligrafia Il Leviatano è il nome di un terribile mostro marino citato nella Bibbia Ecco là il mare grande, vasto, immenso... e il mostro che Tu hai creato per scherzar con esso (Salmi, 103, 25-26) In quel giorno, con la sua spada dura, grande e forte, il Signore, visiterà Leviathan, il serpente guizzante, Leviathan, il serpente tortuoso, e ucciderà il mostro che è nel mare. (Isaia, 27, 1) In Giobbe (40, 20-28) Dio si vanta di aver generato questo mostro marino, simbolo della potenza del Creatore. "Distruzione di Leviatano". Incisione del 1865 di Gustavo Dorè

71 bibligrafia EsperimentoXIX: il barometro ad acqua prendemmo un tubo di vetro, chiuso ermeticamente a unestremità, lungo circa quattro piedi e non molto sottile; lo riempimmo di acqua comune […] finché una considerevole quantità di aria fu aspirata dal recipiente, il tubo rimase pieno dacqua fino alla cima come quando era stato introdotto […] non appena lacqua cominciò a scendere nel tubo, ogni aspirazione dellaria la faceva scendere un po più in basso, anche se non quanto calava il mercurio…

72 bibligrafia ESPERIMENTO XXII laria può essere contenuta nellacqua? Il recipiente può essere veramente impermeabile allaria? quando lacqua incomincia a calare, appaiono moltissime bollicine attaccate tuttintorno alle pareti del vetro

73 bibligrafia Al rappresentante danese di recente fu mostrato Che dove non cè aria non cè respiro. Un recipiente di vetro questo segreto ha rivelato Essendovi posto un gatto a morire. Fuori dal recipiente laria essendo aspirata Puss morì senza neppure una miagolata. Lo stesso vetro chiarì del pari Un altro segreto più profondo ancora: che allorecchio nullaltro che laria può recare il suono ognora, poiché, svuotato daria il recipiente, il suono di un orologio non si udì per niente. [3] Poesie…

74 bibligrafia Elasticità dellaria: la causa…o gli effetti? Boyle non cercava la causa dellelasticità, ma ne voleva illustrare gli effetti, non sbilanciandosi sulle possibili interpretazioni, che la causa fosse dovuta… –…alla struttura dellaria, simile al vello o a una spugna, –…che si spiegasse con i vortici cartesiani, –…che i corpuscoli fossero in realtà una congerie di piccole sottilissime molle.

75 bibligrafia Boyle chimico scettico Boyle è scettico nei confronti della filosofia e della scienza ufficiale, quella delle scuole, nei confronti delle teorie frettolose e oscure degli alchimisti, è scettico spesso nei confronti delle sue stesse conclusioni, che cerca sempre di migliorare e di perfezionare sperimentalmente [4, pag9] Nel Il chimico scettico (1661) analizza e dimostra la non elementarietà dei principi considerati tali da Aristotele (aria, acqua, terra, fuoco) e da Paracelso (sale, zolfo, mercurio)

76 bibligrafia Il corpuscolarismo di Boyle The origin of form and qualities (1666) Espone la teoria corpuscolare sia dal punto di vista metafisico che sperimentale, in opposizione e per confutare la teoria aristotelica della forma sostanziale. Esistono aggregazioni elementari di corpuscoli (concrezioni, grappoli) che sono i mattoni delle sostanze.

77 bibligrafia La comunità scientifica come società ideale potevano aver luogo dispute in sicurezza dove gli errori dei sovversivi venivano prontamente corretti non vi era unautorità individuale, la potenza del sapere veniva dalla natura i dati di fatto si costituivano quando la comunità dava liberamente il suo assenso.


Scaricare ppt "Bibligrafia 4° Corso 9-10 Ottobre 2006 Storia delle Discipline Scientifiche Lucia Lupo dottorato in storia e."

Presentazioni simili


Annunci Google