La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNA PRESENTAZIONE PER RICORDARE CHE COSA SIAMO ANDATI A REALIZZARE DEGLI IPERTESTI LA PRIMA DIAPOSITIVA PERCHÉ NELLA NOSTRA MEMORIA TALE ESPERIENZA RESTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNA PRESENTAZIONE PER RICORDARE CHE COSA SIAMO ANDATI A REALIZZARE DEGLI IPERTESTI LA PRIMA DIAPOSITIVA PERCHÉ NELLA NOSTRA MEMORIA TALE ESPERIENZA RESTI."— Transcript della presentazione:

1

2 UNA PRESENTAZIONE PER RICORDARE CHE COSA SIAMO ANDATI A REALIZZARE DEGLI IPERTESTI LA PRIMA DIAPOSITIVA PERCHÉ NELLA NOSTRA MEMORIA TALE ESPERIENZA RESTI VIVA

3 PER RICERCARE ED AVERE RISPOSTE È NECESSARIO ESSERE COINVOLTI IN QUELLO CHE STIAMO FACENDO. ragione e passione sono timone e vela della nostra anima naviganteGibran LA CONOSCENZA VERA PRODUCE EMOZIONE E LEMOZIONE RICERCA LA CONOSCENZA

4

5 Partecipazione al Premio di Poesia : Il fiore a cura della I A e della I C della secondaria di primo grado Bartolomeo Lorenzi di Fumane(Vr) anno scolastico Insegnanti animatori: Novella Franchini(Scienze) Rosa Poidomani (Italiano) Tiziana Busselli (Arte e Immagine ) La Lessinia come stupore A B C del rispetto, nella bellezza, per cui provo diletto

6 In volo LIBeRO con la fantasia nelle Scienze con la bugia LIBeRO volo sulla natura in una fantastica avventura. In volo con fantasia NATURA l MENTE con qualche bugia Dalla fantasia alla realtà Andata e ritorno

7 FRA LE FOGLIE ANDIAMO AD INVENTARE E LA NATURA IMPARIAMO COSIAD AMARE In alfabeto alberi ed arbusti del nostro ambiente

8 ERBE E FIORI

9 Quasi un manuale per imparare ad esplorare lambiente

10 ANDANDO IN GROTTA LA NOSTRA LESSINIA INCONTRA LA PREISTORIA LE SELCI LARCHEOLOGIA La I A della Bartolomeo Lorenzi siamo alla grotta di Fumane con noi vi invitiamo Per voi la nostra uscita in rima e fotografia perché della nostra avventura seguiate la via

11 SUL SIGNIFICATO RIFLETTIAMO DELLE PAROLE CHE USIAMO NELLE SCIENZE E DELLA LESSINIA NEL LINGUAGGIO INTRAPRENDIAMO UN VIAGGIO PAROLE USATE OGNI GIORNO CHE UNA LUNGA STORIA HANNO ATTORNO

12 FRA MALGHE E FORMAGGI DAL LATTE APPENA MUNTO AL FORMAGGIO STAGIONATO E… come A SCUOLA proprio GUSTATO

13 IN ALFABETO E RIMA GLI SPORT LEGATI ALLA NOSTRA MONTAGNA E LE RIFLESSIONI PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

14 AGRICOLTURA RISORSA GLOBALE PER IL TERRITORIO E PER IL BENESSERE DEI CITTADINI OSSERVIAMO, RAPPRESENTIAMO E DOCUMENTIAMO E, IN ALFABETO E IN RIMA, COMUNICHIAMO PAESAGGI AGRARI SALVAGUARDATI ED ALTRI ABBANDONATI

15 NOI CONSULENTI DEL NOSTRO AMBIENTE

16 IN ALFABETO E RIMA PENSARE AL PARCO COME RISORSA PER LAMBIENTE

17 ACQUA E TERRA DI LESSINIA Laudato si, mi Signore, per sora aqua, la quale è multo utile et umile et preziosa et castaS.Francesco dAssisi APPROCCIO ALLA GEOLOGIA DEI LESSINI

18 BIO ANCHIO NATURA L MENTE DALLA LESSINIA Ovvero il biologico a portata di mano e…di bocca LA PRIMA A E LA PRIMA C DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI FUMANE, IN PROVINCIA DI VERONA, PRESENTANO: ANNO SCOLASTICO

19 In ALFABETO inventiamo un menù tutto BIO che CUCINIAMO Per ogni lettera dei prodotti cerchiamo che sian biologici E TIPICI attenzione facciamo Quindi una ricetta ricerchiamo mamme e nonne coinvolgiamo A casa e a scuola prepariamo poi, NATURAlmente, mangiamo

20 QUESTIONE DI TRADIZIONE NATURA L MENTE DALLA LESSINIA Ovvero i PRODOTTI TIPICI a portata di mano e…di bocca LA PRIMA A E LA PRIMA C DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI FUMANE, IN PROVINCIA DI VERONA, PRESENTANO : ANNO SCOLASTICO

21 ANIMALI IN ALFABETO FAUNA DELLA NOSTRA MONTAGNA

22 MONTAGNA DINVERNO mai vista così In Lessinia con domande e ricerca di risposte Fra ghiaccio e neve sport e movimento

23 RICERCARE PER IMPARARE AD AMARE CONOSCERE LA NATURA PER AVERNE CURA

24 La nostra VALPOLICELLA è davvero bella IN VALPOLICELLA RIMANDO ANDIAMO MENTRE IN ALFABETO LA CONOSCIAMO SCOPRIAMONE LA BELLEZZA IN QUESTA TERRA UNA CAREZZA

25 ANDIAMO A PRESENTARE PER MEGLIO COMUNICARE Un libro rubrica abbiamo ideato ed in Power point presentato Seguendo le lettere dellalfabeto andando avanti e non indietro In brain storning tante parole pronunciate, poi alcune selezionate Con le parole abbiamo giocato e perciò assai rimato Allinizio dellemozione abbiam ricercato la ragione Abbiam quindi illustrato quel che dentro di noi era nato Abbiamo inventato, disegnato, tagliato, incollato e molto ammirato Un lavoro davvero artigianale, ma con supporto multimediale Qui abbiam riportato la ricerca organizzata, perché con un cd fosse meglio memorizzata Vi invitiamo ora ad entrare in questa valle tutta da apprezzare

26 ANNO SCOLASTICO Con le insegnanti: Busselli Tiziana di Arte ed Immagine Franchini Novella di Matematica Scienze Informatica LA I A E LA I C DELLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO BARTOLOMEO LORENZI DI FUMANE PRESENTANO LA PIAZZA: TRA ARTE E SCIENZA vicino e lontano con la nostra esperienza

27 IN QUESTO CAPITOLO LA PIAZZA ESAMINIAMO IN FILASTROCCA IN ESSA CI ADDENTRIAMO IN UN PERCORSO TRA SCIENZA ED ARTE CHE OGNI UOMO NON PUÒ METTER DA PARTE INIZIAMO DALLA PIAZZA DELLE NOSTRE CONTRADEPIAZZA DELLE NOSTRE CONTRADE QUINDI DI VERONA PERCORRIAM LE STRADEVERONA POI ANCHE A ROMA CI SPOSTIAMO ROMA PER UNESPERIENZA CHE VISSUTO ABBIAMO E ANCORA A VENEZIA, CAPOLUOGO DI REGIONEVENEZIA, A CUI ABBIAMO POSTO ATTENZIONE LA PIAZZA LUOGO DI COMMERCIO E MERCATO CHE SULLE TELE PITTORI HAN RAPPRESENTATOPITTORI TRA SCIENZE, ARTE E IMMAGINE E MATEMATICA QUINDI DOCUMENTATO CON INFORMATICA ORA LE PIAZZE ANDIAMO A VISITARE ED INSIEME TRA ARTE E SCIENZA AD IMPARARE PRESENTAZIONE

28 ABC DI UN PROGETTO PER LAMBIENTE serio e divertente In gioco è lenergia la cosa-non cosa più importante che ci sia

29 Qualche parola per precisare quel che siamo andati a pensare Energia in gioco in un progetto per e con lambiente serio abbiamo detto, ma anche divertente lambiente è una questione da affrontare con serietà, ma la proposta dandare in bici è divertente si sa Andare in bici proponiamo e una pista ciclabile chiediamo pedalare e dei muscoli lenergia trasformare bene fa allambiente ed in forma ci fa stare Con altre agenzie abbiamo collaborato per questo progetto da noi sognato Ancora vorremmo ricordare Colui al quale questo lavoro dedicare al grande Einstein che ci ha ricordato la bellezza dellambiente a noi donato! Ci sono solo due modi per vivere la vita. Uno è come se niente fosse un miracolo. L'altra è come se tutto fosse un miracolo. imagination is more important than knowledge Albert Einstein Un progetto da noi immaginato che desidereremmo realizzato

30 IN LESSINIA CON STUPORE IL PARCO COME STUPORE IN ALFABETO CI EMOZIONIAMO MENTRE LA LESSINIA CONOSCIAMO Presentazione di sintesi del percorso con immagini e parole in alfabeto

31 CON LE PRESENTAZIONI DI APPROFONDIMENTO DI CUI ABBIAMO RIPRESO LA DIAPOSITIVA DI TITOLO ABBIAMO LETTO LA LESSINIA, VALE A DIRE LA TERRA CHE CI OSPITA E CHE CI OFFRE LE SUE RISORSE NATURALI PER ALIMENTARE LA NOSTRA VITA. LA MAGGIOR PARTE DI QUESTI PERCORSI PARTICOLARI (VISTI COME APPROFONDIMENTO DELLITINERARIO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE) è STRUTTURATA IN ORDINE ALFABETICO ED IN RIMA NEL RAPPORTARCI CON QUESTA TERRA ABBIAMO DAPPRIMA EVIDENZIATO DELLE PAROLE DALLA LETTERA DELLALFABETO, CHE CI SONO VENUTE IN MENTE PENSANDO A QUESTO AMBIENTE SULLE PAROLE QUINDI IN BRAINSTORNING ABBIAMO MESSO IN COMUNE LE NOSTRE IMMEDIATE EMOZIONI SU CUI ABBIAMO COSTRUITO INSIEME QUATTRO VERSI LA QUARTINA IN RIMA È DIVENTATA IL TITOLO DI UN QUADRO CHE ABBIAMO DIPINTO IN COOPERATIVE LEARNING DI COPPIA QUINDI ABBIAMO RICERCATO DAL PUNTO DI VISTA UMANISTICO E DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO POI SIAMO TORNATI A TOCCARE LE NOSTRE EMOZIONI CON LA COSTRUZIONE DI POESIE IN RIMA CHE CI AIUTASSERO A RIFLETTERE ETICAMENTE. UN LAVORO QUINDI CHE CI HA COINVOLTO INTEGRALMENTE, HA INTERESSATO LA MENTE ED IL CUORE IN QUESTO MODO SIAMO ENTRATI NELLA COMPLESSITÀ (DA CUM-PLEXUS, CIOÈ TESSUTO INSIEME) DEL NOSTRO AMBIENTE E GIOCANDO CON LE PAROLE ABBIAMO COMPRESO (DA CUM –PRENDERE: CIOÈ PRENDERE INSIEME) I FILI DELLA VITA CI SIAMO SENTITI IN QUESTO MODO PARTE DI UN PROGETTO PIÙ GRANDE, VERSO IL QUALE PROVARE AMMIRAZIONE PERCIÒ DELLA FRASE DI EINSTEIN ABBIAMO FATTO NOSTRO: VIVERE LA VITA NEL RITENERE OGNI COSA MIRACOLO

32 QUALCHE RIFLESSIONE DOPO LA CONCLUSIONE A conclusione di questo percorso didattico educativo possiamo dire che tutti quanti (alunni ed anche insegnanti) abbiamo cercato di usare la mente come un G.P.S: general problems setting and solving (Morin- i sette saperi necessari alleducazione del futuro- pag 38) giocando a favore dellambiente Abbiamo avuto loccasione di percepire ciò che è tessuto insieme (Cum –plexus) come di per sé è un ambiente naturale e di lavorare per conservarlo tale, cioè nella sua integrale bellezza. Il rapporto fra lenergia e lambiente proposto dal progetto- concorso ha favorito il recupero della naturale capacità della mente di porre e risolvere problemi ed il libero esercizio della facoltà più diffusa e più viva nei nostri ragazzi, ossia la curiosità. Lattenzione all ambiente ed il gioco linguistico ed intellettuale hanno reso questo percorso di apprendimento più motivato, rendendo concreto quello che è stato definito come lo specifico della secondaria di primo grado: scuola del senso e del significato I ragazzi in una didattica laboratoriale si sono sentiti protagonisti e il learning by doing è diventato learning by enjoing. Le insegnanti

33 A QUESTO PUNTO SE SIETE INTERESSATI… VOLETE IL DVD? ALLORA FARE RIFERIMENTO QUI TUTTE LE PRESENTAZIONI POTETE CONSULTARE MA ALLA BARTOLOMEO LORENZI VI DOVRETE COLLEGARE anno scolastico CLASSI IA e I C Scuola secondaria di primo grado Bartolomeo Lorenzi Via Pio Brugnoli FUMANE (VERONA) tel fax O sito web: ins referente: Novella Franchini TEL dirigente scolastico Giovanni Viviani


Scaricare ppt "UNA PRESENTAZIONE PER RICORDARE CHE COSA SIAMO ANDATI A REALIZZARE DEGLI IPERTESTI LA PRIMA DIAPOSITIVA PERCHÉ NELLA NOSTRA MEMORIA TALE ESPERIENZA RESTI."

Presentazioni simili


Annunci Google