La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cercando di riassumere quello che è stato detto al seminario di informatici senza frontiere, vorrei proporre questa piccola guida per rendere la navigazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cercando di riassumere quello che è stato detto al seminario di informatici senza frontiere, vorrei proporre questa piccola guida per rendere la navigazione."— Transcript della presentazione:

1 Cercando di riassumere quello che è stato detto al seminario di informatici senza frontiere, vorrei proporre questa piccola guida per rendere la navigazione su internet, sicura, sia per noi che per i nostri figli. Il seminario mi ha fatto accendere la lampadina, anche dettata dal fatto che lavorando nel settore posso mettere a disposizione lesperienza vissuta sul campo.

2 Come rendere la navigazione sul web sicura per i bambini Ci sono vari modi per poter, ridurre i rischi di una navigazione in internet. Ci sono degli interventi da poter effettuare, direttamente sul pc, oppure sui programmi che servono per navigare e per altre operazioni. Gli interventi diretti sul pc, riguardano il blocco totale o parziale della macchina stessa. 1 - Ad es., se vogliamo che il pc venga usato solo nelle ore in cui sono a casa i genitori, possiamo inserire un psw (password) allavvio del pc, in un ambiente che si chiama bios, rendendo così inaccessibile lapertura di Windows o Leopard (mac).

3 2 - Possiamo creare due utenze, come dicevano anche ISF, creando un utente, che chiameremo con il nome di ns. figlio/a, impostando i diritti di accesso limitati, cioè: Non possiamo installare niente Non possiamo disinstallare niente Non possiamo modificare i profili di nessun programma. Ecc. ecc. E unutenza che di solito è quella di default, che sarà quella di amministratore.

4 Parlando di blocco parziale del pc andiamo a lavorare sulla sfera dei programmi di gestione e navigazione. (va da se che il miglior filtro è il controllo dei genitori, che non dovrebbero mai lasciare i bambini soli davanti ad un computer collegato ad Internet). La prima cosa da fare è impostare un filtro per tutti quei contenuti che potrebbero turbare il bambino (parliamo chiaramente di siti pornografici, contenuti violenti, siti di scommesse e gioco dazzardo ecc…). Ogni giorno, accedendo ad Internet, siamo esposti (consapevolmente o meno) al meglio… ed al peggio delle Rete: malware di ogni genere, virus, phishing e chi più ne ha più ne metta.

5 A questi mali si deve poi aggiungere la piaga dei "contenuti non desiderati" come popup o popunder a carattere più o meno pornografico, che se a noi "grandi" non creano grossi problemi (chissenefrega se in un banner mi appare una donnina nuda), ad un bambino dovrebbero essere preclusi del tutto. Inoltre, in determinate situazioni (come i luoghi di lavoro) alcuni tipi di contenuti dovrebbero essere filtrati a prescindere; normalmente si interviene in entrambe i casi (casa per i bimbi ed ufficio per i lavoratori) con soluzioni di content filtering che cercano di impedire laccesso a contenuti "indesiderabili".

6 Per questo possiamo eseguire delle piccole modifiche sui ns. pc, che li renderanno meno attaccabili dallesterno e più protetti quando andremo a navigare nella jungla di internet. Uno dei sistemi più efficaci per stare tranquilli è la configurazione di un protocollo detto DNS (Domain Name System), che permette al ns. pc di entrare nella jungla da un sentiero filtrato con meno rischi.

7 Questi sono alcuni dei tanti servizi offerti in rete per utilizzare i DNS ScrubITScrubIT è un nuovo servizio Internet che, utilizzando la risoluzione DNS, cerca di filtare in modo gratuito la navigazione internet da siti pericolosi (perchè distributori di malware), da contenuti pornografici indesiderati e da errori di digitazione che spesso portano su siti sgradevoli.

8 Come funziona esattamente ? Semplice: basta impostare il proprio computer (o il proprio gateway, eventualmente) per utilizzare i dns di ScrubITScrubIT (DNS primario: DNS secondario: ) ) per risolvere gli indirizzi Internet; quando si cercherà di accedere ad un sito "pericoloso", si riceverà un messaggio di blocco.

9 Un altro è Google DNS? Per usare Google DNS non occorre installare alcun software e non cè bisogno di account Gmail. Tutto quello che cè da fare è modificare le proprietà della propria connessione a Internet ed immettere i seguenti dati: Server DNS primario: Server DNS secondario: Per farlo su Windows 7, cliccate sul pulsante Start, digitate connessioni nella barra di ricerca veloce e cliccate su Visualizza connessioni di rete. Nella finestra apertasi, fate click destro sulla voce relativa alla connessione ad Internet in uso (es: rete locale LAN o rete senza fili), selezionate la voce Proprietà dal menu contestuale, fate doppio click sulla voce Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4), mettete il segno di spunta su Utilizza i seguenti indirizzi server DNS, digitate gli indirizzi elencati qui sopra e cliccate su OK per salvare il tutto.Windows 7

10 Family Shield è quello che ci hanno fatto vedere ISF. Family Shield, il servizio offerto da Open DNS, grazie al quale sfruttando i loro DNS al posto di quelli offerti dal nostro operatore, verrà filtrato laccesso a questo tipo di siti. Family Shield Non occorre per il nostro fine parlare approfonditamente di cosa siano i DNS (Domain Name System), ma se sei curioso, prima di proseguire nella lettura della guida puoi leggerti la pagina su Wikipedia dedicata ai DNS.pagina su Wikipedia dedicata ai DNS Il funzionamento di Family Shield è molto semplice: si sostituiscono i DNS offerti dal nostro fornitore di internet, con quelli di Open DNS; in tal modo sarà impossibile accedere a siti per adulti server proxy utilizzati per aggirare i filtri impostati siti di truffe e pishing on line siti contenenti software malevoli per il computer

11 Come sostituire i DNS del fornitore di internet, con quelli di Open DNS? Abbiamo due possibilità modificare le impostazioni del router così come indicato nella guida per impostare i DNS di Family Shield dal router (in questo modo verranno impostati i DNS per la navigazione web da qualunque dispositivo collegato nella rete)guida per impostare i DNS di Family Shield dal router impostare i DNS nel singolo computer seguendo lapposita guida per impostare i DNS di Family Shield in Windows, Mac, Unix/Linux, dispositivi mobili e Wii (in questo modo i filtri saranno applicati solo per il computer in uso dal bambino)guida per impostare i DNS di Family Shield in Windows, Mac, Unix/Linux, dispositivi mobili e Wii

12 Passi da eseguire per impostare i server DNS si OpenDNS:server per XP (per gli utenti che utilizzano Vista e 7 cambiano solo alcune voci ma i dati da inserire sono sempre quelli). - Andare sul pannello di controllo > connessioni di rete > tasto destro su rete LAN > proprietà > protocollo internet > proprietà > utilizza i seguenti server DNS e seguite limmagine sottostante inserendo manualmente i seguenti parametri:server Server DNS preferito – Server DNS alternativo – Ora basterà cliccare su OK e su chiudi.

13 Oltre a questo ci sono alcuni consigli che posso darvi e che potrete mettere in atto per rendere più sicura la navigazione su internet da parte dei vostri bambini: mantenete il vostro sistema operativo in uso sempre aggiornato aggiornate sempre lantivirus e tutti i programmi di sicurezza che utilizzate per la protezione del computer e laddove disponibile attivate sempre la funzione di Parental Control del vostro antivirus rendete consapevoli i vostri bambini del fatto che internet è uno strumento formidabile, ma come per tutto il resto, non se ne deve abusare, ma si deve usare con criterio e prestando la massima attenzione rendete consapevoli i bambini del fatto che quello che trovano scritto sul web non è legge, non ha valore assoluto, perciò dovete insegnare loro a capire quali siano fonti attendibili e quali no, magari visitando voi un sito prima di loro insegnategli a prestare massima attenzione nel gestire i dati personali, indirizzi e telefoni (non dimenticate che sul web è facilissimo divenire preda di malintenzionati, specie per un bambino che magari per gioco o divertimento entra in chat) insegnate a fare attenzione alle di spam (come quelle che promettono posti di lavoro da al mese senza far nulla ad esempio) e ai siti truffa (ricordare ogni tanto il vecchio detto per cui nessuno ti regala niente non fa mai male) stabilite una quantità di tempo ragionevole che il vostro bambino potrà passare su internet, senza lasciare carta bianca, specie allinizio, quando cadere nella trappola di ore ed ore passate al computer tra Facebook, Twitter e Youtube è sempre dietro langolo attrezzate il computer dei vostri bambini con i filtri di cui vi abbiamo parlato e cercate di passare con loro il maggior tempo possibile, anche davanti al computer Concludendo vi ricordo che tutto ciò per alcuni potrà sembrare scontato, ma non lo è per niente e una buona educazione sulluso di internet da parte dei minori è il primo passo da fare per evitare problemi sul web. Per eventuali chiarimenti e assistenza sia tecnica potete contattarmi : Marco Fabbri webmaster del sito Spero di esservi stato utile grazie


Scaricare ppt "Cercando di riassumere quello che è stato detto al seminario di informatici senza frontiere, vorrei proporre questa piccola guida per rendere la navigazione."

Presentazioni simili


Annunci Google