La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I nuovi curricula: proposte per un nuovo piano di studi ditaliano Skopje 2007 Aleksandra Saržoska.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I nuovi curricula: proposte per un nuovo piano di studi ditaliano Skopje 2007 Aleksandra Saržoska."— Transcript della presentazione:

1 I nuovi curricula: proposte per un nuovo piano di studi ditaliano Skopje 2007 Aleksandra Saržoska

2 I nuovi curricula: proposte per un nuovo piano di studi ditaliano Promozione della cooperazione interuniversitaria quale strumento per migliorare la qualità del sistema universitario Dibattito e riflessione sul nuovo sistema universitario

3 I nuovi curricula: proposte per un nuovo piano di studi ditaliano Elementi essenziali del nuovo processo universitario Obiettivi, strumenti, metodi, verifiche Corpo docente ben preparato

4 I nuovi curricula: proposte per un nuovo piano di studio ditaliano Perché il sistema ECTS?

5 Le modifiche essenziali apportate al vecchio ordinamento lECTS si basa sulla convenzione che 60 crediti misurino il carico di lavoro di uno studente durante un intero anno accademico La ripartizione dei crediti si basa sulla durata ufficiale di un ciclo di studi (tre anni = 180 crediti) I crediti sono ripartiti fra tutte la attività didattiche I crediti non sostituiscono i voti ma completano sotto forma di valore numerico la quantità di ore lavorative necessarie per effettuare con successo un corso completo.

6 Documenti chiave dellECTS Offerta didattica Piano di studio dello studente Guida dello studente

7 Descrizione generale Titolo conferito Requisiti e prove dingresso Obiettivi formativi Accesso a studi ulteriori Scheda della struttura dei corsi Prova finale, se prevista Descrizione dei singoli corsi Denominazione del corso Codice del corso Tipologia del corso (attività formativa) Livello del corso Anno del corso Semestre Numero dei crediti attribuiti Nome del docente PrerequisitiContenuti Testi di riferimento Tipo di esame Lingua di insegnamento

8 1. Denominazione del corso Introduzione alla fonetica e alla morfologia della lingua italiana I 2 Tipologia del corso Attività formativa di base 3SemestrePrimo 4CodiceRO CFU5 6 Ore settimanali 2 ore di teoria + 1 ora di esercitazioni al primo anno 7. Condizioni, requisiti \ 8. Svolgimento del modulo Il modulo prevede ore di teoria e di esercitazioni con monitoraggio e feedback continuo 9.Docenti Prof.ssa d-r Aleksandra. Saržoska, m-r R.Ivanovska-Naskova m-r R.Ivanovska-Naskova 10.Obiettivi Luso corretto delle principali leggi fonetiche e strutture morfosintattiche 11Contenuto Il sistema fonetico della lingua italiana: vocali, consonanti, dittonghi, trittonghi, accento. Introduzione ai concetti chiave della morfologia : larticolo, il nome e laggettivo. 12 Valutazione, tipo di esame La valutazione viene fatta in base alla frequenza delle lezioni, alla realizzazione dei lavori di gruppo e prevede due colloqui il cui superamento permette di sostenere la prova desame finale 13.Bibliografia 1. Dardano M., Trifone. P., Grammatica italiana con nozioni di linguistica, Zanichelli, Bologna, Sensini M., Le parole, le regole, i testi, Arnoldo Mondadori Scuola, Milano, Lingua dinsegnamento Macedone

9 Corso previsto dal vecchio ordinamento ordinamento GRAMMATICA DELLA LINGUA ITALIANA I MORFOLOGIA ore di lezioni settimanali: (2 + 2) nel I e nel II semestre Esami: Esame scritto e orale dopo il II semestre. Primo anno Morfologia. Descrizione e uso. Categorie grammaticali, significati e forme. L`articolo e il suo uso. Il nome e le sue specie. La formazione del nome. Genere e numero. L`aggettivo. Genere e numero. La concordanza. Comparazione. Alterazione e derivazione. Il pronome: funzione e specie. Il verbo. Le forme del verbo.. La coniugazione. I modi e i tempi: loro uso. I verbi ausiliari, servili, fraseologici, riflessivi, impersonali e irregolari. L`avverbio e la sua funzione. Specie dell`avverbio. Locuzioni avverbiali. Comparazione e alterazione dell`avverbio. La preposizione. L`uso delle preposizioni. Le congiunzioni: Coordinanti e subordinanti. L`interiezione. Bibliografia: BATTAGLIA, S. & PERNICONE, V. : La grammatica italiana, Loescher Editore, Torino, CHIUCHIU, A. & FAZI, M. C. : Le preposizioni, Edizioni Guerra, Perugia, KITANOVSKI N., MACA M., Italijanska gramatika, Euroklient, FRANZI, T. & DAMELE : Fare italiano, Archimede. SAVINO, E. & TOSCHI, G. : Costruire l'italiano, Mursia, SENSINI M., Il sistema della lingua, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 1996.

10 PIANO DI STUDIO RIGUARDANTE IL CORSO DI LAUREA IN ITALIANISTICA - proposta Obiettivi formativi qualificanti I laureati nei corsi di laurea devono: avere una solida formazione di base, metodologica e storica, negli studi linguistici, filologici e letterari; avere la piena padronanza scritta e orale della lingua materna che consenta lacquisizione delle nozioni base della lingua italiana, lessere in grado di utilizzare strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza PIANO DI STUDIO RIGUARDANTE IL CORSO DI LAUREA IN ITALIANISTICA.doc PIANO DI STUDIO RIGUARDANTE IL CORSO DI LAUREA IN ITALIANISTICA.docPIANO DI STUDIO RIGUARDANTE IL CORSO DI LAUREA IN ITALIANISTICA.doc

11 Titolo conferito A seconda delle attività formative caratterizzanti allo studente possono essere conferiti diversi titoli finali quali: A seconda delle attività formative caratterizzanti allo studente possono essere conferiti diversi titoli finali quali: Bachelor in lingua e letteratura italiana - indirizzo didattico (Insegnante di lingua e letteratura italiana - indirizzo traduttivo (Dottore in lingua e letteratura italiana - indirizzo linguistico (Dottore in lingua e letteratura italiana – seconda materia)

12 Conclusioni La nostra università ha preso piena coscienza dellenorme valore del nuovo sistema universitario Il riconoscimento degli studi compiuti è condizione preliminare alla creazione di uno spazio europeo aperto IL Progetto Tempus si e posto lobiettivo di promuovere Il sistema ECTS e il riconoscimento accademico dei nostri studi

13 Grazie dellattenzione Благодарам


Scaricare ppt "I nuovi curricula: proposte per un nuovo piano di studi ditaliano Skopje 2007 Aleksandra Saržoska."

Presentazioni simili


Annunci Google