La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

9^ edizione delliniziativa S.Bernardo per la Scuola 2Environment S.M.S. N. BOBBIO – TORINO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "9^ edizione delliniziativa S.Bernardo per la Scuola 2Environment S.M.S. N. BOBBIO – TORINO."— Transcript della presentazione:

1 9^ edizione delliniziativa S.Bernardo per la Scuola 2Environment S.M.S. N. BOBBIO – TORINO

2 Noi ragazzi della Bobbio, pensando allacqua, allaria e allambiente.... abbiamo ideato... e realizzato diverse opere. Questo percorso si è intrecciato con diverse attività che si svolgono nella nostra scuola Questo percorso si è intrecciato con diverse attività che si svolgono nella nostra scuola

3 Riflessioni concrete Coinvolgimento delle famiglie Sperimentazione percorsi e collaborazioni con enti del territorio Informazione e condivisione Consapevolezza Attività che permettono...

4 Bottiglia LA PLASTICA LETICHETTA I L TAPPO Non si getta nulla... Tutto è importante Spazio alla creatività Tutto prende vita Ogni giorno beviamo dellacqua e..... Cosa possiamo fare?

5 Le idee diventano realtà Le idee diventano opera Le idee per un futuro migliore

6

7 Cornici In 7 step... In 7 step... SONDAGGI E ANALISI SONDAGGI E ANALISI Clicca qui... e potrai realizzare uno spaventapasseri...potrai Uno splendido SPAVENTAPASSERI per il nostro orto I nostri lavori.... IMPRONTA ECOLOGICA

8 Tutti al lavoro! Step costruzione del nostro SPAVENTAPASSERI

9

10

11 ... per sistemare il frutto del nostro lavoro Lavori allingresso dellorto...

12 CORNICI Step per la realizzazione delle nostre CORNICI

13 Lorto nel cortile della scuola ci permette di fare la differenza IL COMPOSTAGGIO Ricicliamo le erbacce! LA PACCIAMATURA per

14 Lorto nel cortile della scuola ci permette di fare la differenza DELIMITARE LE AIUOLE Ricicliamo anche le pietre! Settembre 2012 Aprile 2013 Aiuola Ortogiardino grande

15 9 cifre per il SUDOKU 9 cifre per il SUDOKU 1 Utilizzare di più le fonti energetiche rinnovabili 2 Fare la raccolta differenziata 3 Acquistare più prodotti tipici agricoli e meno prodotti già confezionati. Per la frutta e gli ortaggi preferire quelli di stagione 4 Non sprecare lacqua perchè è un bene prezioso per tutti 5 Tutelare il paesaggio 6 Usare meno concimi chimici e più concimi naturali. W il compostaggio! 7 Favorire più incontri tra la scuola e le fattorie didattiche 8 Preferire i mezzi pubblici o la bicicletta o andare a piedi piuttosto che usare la macchina 9 Non sfruttare troppo la campagna per nuovi edifici ma lasciare più prati verdi a cura di Alan, Francesca, Giada C., Yassine Sondaggio fatto nellambito della nostra Festa Ecologica a scuola. Sono state raccolte tantissime ecoregole lasciate dai visitatori e tirato giù 9 ecoregole per le 9 cifre del Sudoku. Buon divertimento! 9 ECOREGOLE per riflettere

16 N° dordine alunni Impronta ecologica 1 fasciatra 0 e 200 puntiinferiore a 2 ettari 2 fasciatra 201 e 400 puntitra 2 e 4 ettari 3 fasciatra 401 a 550 puntitra 4 e 6 ettari 4 fasciatra 551 a 750 puntitra 6 e 10 ettari Per calcolare l'impronta ecologica si mette in relazione la quantità di ogni bene consumato con una costante di rendimento che viene espressa in chilogrammi per ettaro; il risultato è quindi una superficie espressa in ettari. Nella nostra classe abbiamo fatto un test e calcolato limpronta ecologica e i punteggi ottenuti corrispondono agli ettari del peso che ognuno di noi ha sul nostro pianeta. I punteggi corrispondono agli ettari secondo la seguente tabella. Per calcolare l'impronta ecologica si mette in relazione la quantità di ogni bene consumato con una costante di rendimento che viene espressa in chilogrammi per ettaro; il risultato è quindi una superficie espressa in ettari. Nella nostra classe abbiamo fatto un test e calcolato limpronta ecologica e i punteggi ottenuti corrispondono agli ettari del peso che ognuno di noi ha sul nostro pianeta. I punteggi corrispondono agli ettari secondo la seguente tabella.

17 Per costruire uno spaventapasseri occorre molta immaginazione e queste semplici, ma precise indicazioni in sette passi. 1 passo: scegliere dei materiali che resistano ai fenomeni atmosferici; 2 passo: procurare la base, per tenere in piedi lo spaventapasseri, che può essere di legno o di plastica; 3 passo: costruire la struttura e imbottirla con dei 'bidoni' in modo che sembri reale; 4 passo: legare i due bidoni e rivestirli con della plastica stirata [*]; 5 passo: creare la testa con della plastica e rivestirla di CD usati; 6 passo: montare prima la testa sul resto del corpo e poi le braccia; 7 passo: creare una buca per montare lo spaventapasseri. [*] Per stirare la plastica occorre: un ferro da stiro, dei ritagli di bottiglie di plastica. 1 passo: tagliare dalle bottiglie i ritagli di plastica; 2 passo: prendere i ritagli di plastica e stirarli con il ferro da stiro. a cura di Paulin, Erika e Daniele D. Torna alla slide

18 Hanno collaborato al progetto: Le classi 2^E e 2^F La prof.ssa Caterina Belcastro (Matematica e Scienze) La prof.ssa Anna Kratter (Arte e immagine) Le inss.ti Manuela Rizzo, Domenica Cardone e Carmen Giovine (Iter - Comune di Torino) Hanno collaborato al progetto: Le classi 2^E e 2^F La prof.ssa Caterina Belcastro (Matematica e Scienze) La prof.ssa Anna Kratter (Arte e immagine) Le inss.ti Manuela Rizzo, Domenica Cardone e Carmen Giovine (Iter - Comune di Torino) della S.M.S. N. BOBBIO – TORINO


Scaricare ppt "9^ edizione delliniziativa S.Bernardo per la Scuola 2Environment S.M.S. N. BOBBIO – TORINO."

Presentazioni simili


Annunci Google