La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Hardware. CaseBatteria al Litio Scheda madreRAM BiosConnettori EIDE Pin & JumperCPU Slot di espansioneOverclock.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Hardware. CaseBatteria al Litio Scheda madreRAM BiosConnettori EIDE Pin & JumperCPU Slot di espansioneOverclock."— Transcript della presentazione:

1 Hardware

2 CaseBatteria al Litio Scheda madreRAM BiosConnettori EIDE Pin & JumperCPU Slot di espansioneOverclock USBFPU Porte seriali e paralleleLink

3 CASE Cominciamo dal primo passo. Innanzi tutto ci troviamo davanti un mobiletto che solitamente può prendere tre forme: Desktop: che si sviluppa orizzontalmente Mini TowerMini Tower: come dice il nome è una torre piccola che solitamente ha 2 slot da 5"1/4 (per cd rom o per i vecchi dischetti) e uno da 3"1/2 e ha uno sviluppo verticale Midi Tower: come sopra ma essendo più alto ha maggiore spazio all'interno. Si possono trovare anche due slot in più (uno da 5"1/4 e uno da 3"1/2) High Tower: come sopra ma utilizzata soprattutto per i server Solitamente per aprire un case si deve solo svitare circa 8 viti con un normale caccivite a croce.

4 SCHEDA MADRE A seconda del case, la scheda madre (o motherboard) può essere posizionata orizzontalmente (nei desktop) o verticalmente (nei tower). A questo componente fondamentale si collegano tutti gli altri accessori del computer. Esistono in commercio vari tipi di schede madri caratterizzate da un chipset. Il chipset è quel chip che gestisce tutti i segnali di input e output di ogni singolo componente. Il codice di questo integrato identifica molto spesso la scheda madre. Il mercato offre due formati pricipali per le schede madri e di conseguenza anche per i tower: AT: E' il formato utilizzato dalle schede per i 486 e i primi pentium. E' di dimensioni contenute rispetto al formato ATX, solitamente si sviluppa orizzontalmente. Non permette lo spegnimento automatico e la sospensione della sezione di lavoro. ATX: E' il formato delle nuove schede madri. Ha dimensioni maggiori rispetto al formato AT e permette di utilizzare alcune funzioni innovative: previa configurazione del bios, il sistema è in grado di effettuare lo spegnimento automatico e la "sospensione".

5 BIOS Un altro elemento molto importante è il bios. Questo è un chip di tipo riscrivibile (infatti il bios si può facilmente aggiornare) e solitamente è identificabile per il suo maggior spessore rispetto agli altri chip della scheda madre.

6 PIN & JUMPER Sulla scheda madrescheda madre si trovano anche alcuni piccoli elementi. Solitamente sono piccole punte di metallo con sopra piccoli pezzi di plastica colorati che li uniscono. I primi vengono chiamati pin (dall' inglese "spillo") mentre i secondi jumper (dall'inglese "ponticelli"). La scheda interpreta il diverso posizionamento dei vari jumper come delle semplici istruzioni da seguire.

7 SLOT DI ESPANSIONE Passiamo ai veri mezzi di comunicazione tra scheda madre e schede di espansione. A secondo della marca e del modello della propria motherboard possono essere presenti un numero variabile di slot (dall'inglese "aperture"). Ne esistono di quattro tipi: PCI: sono di colore bianco.

8 5. Porte USB (Universal serial bus)Porte USB (Universal serial bus) 5. Porte USB (Universal serial bus)Porte USB (Universal serial bus) 4. Porte seriali e parallelaPorte seriali e parallela 6. Tastiera

9 USB Sulle schede più nuove vi sono anche due porte USB. L'usb è una nuova tecnologia che permette di connettere fino ad un massimo di 127 periferiche a cascata.

10 PORTE SERIALI E PARALLELE Si deve ricordare che le porte parallele sono più grosse, consentono il transito dei bit in parallelo (quindi sono teoricamente più veloci) e solitamente vi si attaccano componenti come le stampanti.

11 BATTERIA AL LITIO Non si deve dimenticare che una scheda madre per funzionare correttamente e per tenere memorizzati i dati del bios deve essere dotata di una normale batteria al litio e quindi questa dovrà essere periodicamente essere sostituita (ogni 5 o più anni).

12 RAM Serve per "depositare" temporaneamente i dati ed i programmi con i quali si vuole lavorare in un certo istante. La sua configurazione è demandata quasi sempre al sistema operativo o all'amministratore del computer. Si azzera in caso di spegnimento della macchina. La RAM è una memoria molto importante: qui vengono stivati i dati ancora in elaborazione e grazie a tempi di accesso molto veloci (anche fino a 10 ns) velocizza l'intero sistema.

13 La memoria secondaria Serve per "depositare" temporaneamente i dati ed i programmi con i quali si vuole lavorare in un certo istante. La sua configurazione è demandata quasi sempre al sistema operativo o all'amministratore del computer. Si azzera in caso di spegnimento della macchina.

14 RAM Moduli SIMM: sono di vecchio tipo, esistono banchi da 30 o 72 contatti. Hanno solitamente tempo di accesso non inferiore ai ns. Moduli DIMM: sono il nuovo tipo di memoria RAM ormai ampiamente diffusa

15 CPU Processori Il cuore di un personal computer, disponibile in versioni sempre più potenti e con tecnologie diverseProcessori Il processore (cpu) Il processore (o cpu, central processing unit) è il vero e proprio "cervello" del sistema, quell'oggetto che controlla, decide ed ordina pressoché tutto nel computer. L'utente ha scarse possibilità di intervento sul suo operato. Componente Hardware evidentemente fondamentale e visibile una volta tolto il coperchio al case è il microprocessore. Il sito nel quale viene alloggiata la CPU è detto socket. In questo alloggiamento vengono inseriti i piedini di input/output del processore stesso. Pertanto per ogni cpu è necessaria una scheda madre che lo supporti, quindi anche con un socket in grado si comunicare con essa

16 Il disco Dal momento che alla memoria secondaria, ed in particolare al disco fisso,sono affidati non solo i programmi che installiamo sul computer (sistema operativo compreso), ma anche e soprattutto una miriade di file, che nella maggior parte dei casi sono documenti frutto di ore (se non addirittura di giorni) di duro lavoro

17 File e formati file è un "contenitore di informazioni", le quali vengono memorizzate "a byte (a loro volta formati da 8 bit). Specificare cos'è un byte ci porterebbe lontano, possiamo semplicemente considerarlo come una "unità di misura". Ciò che è di fondamentale importanza, invece, è comprendere come quelle informazioni vengono interpretate ed utilizzate. A tal fine, possiamo dividere tutti i possibili file nelle seguenti categorie:

18 programmi: insiemi di istruzioni che vengono eseguite dal processore; dati: lettere, tabelle, immagini, grafici, suoni, filmati, archivi di posta elettronica, percorsi o punteggi dei videogiochi, ecc.; configurazioni: informazioni che servono ai programmi per funzionare correttamente; (link: sono dei finti file, in realtà sono dei semplici collegamenti ad altri file esistenti su disco); (device: rappresentano dei dispositivi, come stampanti, modem, monitor, ecc.);

19 Per riassumere: il disco si divide in parti, che a loro volta contengono file e directory, le quali a loro volta possono contenere file e directory, e così via...


Scaricare ppt "Hardware. CaseBatteria al Litio Scheda madreRAM BiosConnettori EIDE Pin & JumperCPU Slot di espansioneOverclock."

Presentazioni simili


Annunci Google