La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Comunicazione ex art. 27 ter T.U. 286/98 Novembre 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Comunicazione ex art. 27 ter T.U. 286/98 Novembre 2010."— Transcript della presentazione:

1 La Comunicazione ex art. 27 ter T.U. 286/98 Novembre 2010

2 Il procedimento realizzato

3 Per favorire e velocizzare lingresso in Italia di: Dirigenti e personale altamente specializzato di società aventi sedi o filiali in Italia Professori universitari destinati a svolgere in Italia un incarico Lavoratori con incarichi temporanei specifici di organizzazioni o imprese operanti nel territorio Italiano è stato previsto con la Legge 94/2009 linserimento dellArt. 27 – comma 1 ter e 1 quoter nel T.U. sullImmigrazione (D.Lgs 286/98). La norma prevede, nei casi sopra indicati, la sostituzione del nullaosta al lavoro con una semplice comunicazione della proposta di contratto di soggiorno per lavoro. Tale procedura semplificata è subordinata alla sottoscrizione da parte del datore di lavoro interessato di un apposito protocollo dintesa con il Ministero dellInterno, sentito il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con il quale gli stessi datori garantiscono la propria capacità economica e il rispetto del contratto collettivo di lavoro di categoria. Art. 27 comma 1 ter e 1 quoter (1 di 2)

4 Il Ministero dellInterno ha già sottoscritto un protocollo con Confindustria e un protocollo con AACUPI (Association of America College and University Programs in Italy); le imprese o gli istituti scolastici iscritte a queste associazioni potranno aderire ai protocolli sopra menzionati senza sottoscrivere singoli protocolli con il Ministero dellInterno. Sono in via di definizione numerosi protocolli con singole imprese. Per eventuali adesioni inviare la richiesta allindirizzo di posta elettronica seguente: Art. 27 comma 1 ter e 1 quoter (2 di 2)

5 Il contesto e gli attori coinvolti

6 Il diagramma di contesto Sportello Unico per lImmigrazione Sportello Unico per lImmigrazione Gli stranieri richiesti Gli stranieri richiesti Azienda Università Istituto di ricerca Azienda Università Istituto di ricerca Le Questure LAgenzia delle Entrate LAgenzia delle Entrate Le Ambasciate

7 Gli attori coinvolti nelle fasi del procedimento INVIO RICHIESTA Azienda/ Università/ Istituto di ricerca INVIO COMUNICAZIONE Questure Agenzia delle Entrate Sportello Unico CONCESSIONE VISTO Ministero degli Affari Esteri / Autorità Consolare competente SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO DI SOGGIORNO E RICHIESTA DI PERMESSO DI SOGGIORNO Agenzia delle Entrate Sportello Unico

8 Il procedimento

9 Scarico kit elettronico Compilazione modello Invio modello al Dipartimento delle Libertà Civili e lImmigrazione Fasi operative principali per Comunicazione art. 27 ter Sito WEB del Ministero Inoltro allo Sportello Unico competente Preparazione e presentazione del modello comunicazione … alle fasi successive

10 Fasi operative principali per Comunicazione art. 27 ter Valutazione della Richiesta da parte Questura Esito positivo? Invio richiesta visto Emissione del Decreto di rigetto SI NO Comunicazione Provvedimento di rigetto Richiesta visto … alle fasi successive Trattazione della richiesta presso lo Sportello Unico

11 Fasi successive alla consegna del NO Rilascio dei visti dingresso in Rappresentanza Diplomatica Richiesta visto … al rilascio del permesso di soggiorno Visto concesso? SI NO Chiusura del procedimento con esito negativo Preparazione della domanda di permesso di soggiorno Domanda di rilascio di permesso di soggiorno Comunicazione ad Azienda

12 Il servizio di consultazione dello stato pratica da parte del richiedente per verifica stato attesa visto dallautorità consolare

13 Accesso al Portale dei servizi Dipartimentali Laccesso avviene attraverso la digitazione di una username e di una password. Attraverso un collegamento link presente sul sito del Ministero dellInterno, si accede al Portale dei servizi Dipartimentali

14 Verifica dello Stato Pratica Dopo l'accesso, l'utente riceverà elencate tutte le pratiche da lui inserite con la possibilità di ricercarne una specifica. L'utente può verificare lo stato della pratica Le Aziende richiedenti verificano se lo straniero richiesto può richiedere il visto presso lautorità consolare competente


Scaricare ppt "La Comunicazione ex art. 27 ter T.U. 286/98 Novembre 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google