La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA LA FIGURA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Nelle repubbliche presidenziali (es: Stati Uniti) Organo monocratico costituzionale,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA LA FIGURA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Nelle repubbliche presidenziali (es: Stati Uniti) Organo monocratico costituzionale,"— Transcript della presentazione:

1 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA LA FIGURA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Nelle repubbliche presidenziali (es: Stati Uniti) Organo monocratico costituzionale, titolare di importanti funzioni governative e politiche, leader nel sistema (eletto direttamente dal popolo) Nelle repubbliche parlamentari (es: Italia) Organo costituzionale imparziale e stabile (non può essere rimosso come il Governo con la sfiducia o sciolto come le Camere) : poteri di impulso, di controllo, di moderazione con competenze specifiche e predeterminate (art. 87 Costituzione) Requisiti per leleggibilità a)Cittadinanza italiana b)Età non inferiore ai 50 anni c)Pieno godimento dei diritti civili e politici Perché non sono previsti particolari requisiti culturali per lelezione del Presidente della Repubblica (ed anche di parlamentari, sindaci,…)?

2 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ELEZIONE Chi lo elegge?Il Parlamento (Camera+Senato) in seduta comune, integrato da tre (di cui almeno 1 della minoranza regionale) rappresentanti per quasi tutte le regioni (escluse alcune piccole regioni). Procedimento elettorale a scrutinio segreto con la maggioranza rapportata non ai votanti, ma al numero dei componenti lassemblea. Risulta eletto Nei primi tre scrutini chi ha riportato la maggioranza dei due terzi dei componenti lassemblea (NON DEI PRESENTI E VOTANTI) perché? Negli scrutini successivi (se nei primi tre nessuno ha riportato i due terzi di voti) chi ha riportato la maggioranza assoluta dei componenti lassemblea (NON DEI PRESENTI E VOTANTI) In cosa diffe- risce la mag- gioranza as- soluta dalla maggioranza relativa?

3 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Art.85, comma 1, Costituzione Rimane in carica sette anni, che decorrono dalla data del giuramento, davanti al Parlamento in seduta comune(art.91 Cost.): giuramento di fedeltà alla Repubblica e di osservanza della Costituzione. E imme-diatamente rieleggibile Perché è prevista una dura-ta di 7 anni? Art.86 Costituzione Il Presidente del Senato assume le funzioni e i poteri del capo dello Stato nel caso in cui, a causa di un impedimento, il Pres. Della Rep. non possa svolgere la propria attività Impedimento permanente: Infermità che si protragga in modo irreversibile Condanna (ad opera della Corte Costituzionale) per alto tradimento o attentato alla Costituzione Perdita del godimento dei diritti civili e politici Impedimento temporaneo Sospensione dalla carica disposta dalla Corte Costituzionale in pendenza di giudizio Malattia non irreversibile Viaggio allestero Cessazion e dalla carica Per morte; per fine del settennio; per dimissioni volontarie; per impedimento permanente (vedi sopra) ; per il venir meno dei requisiti di eleggibilità; per destituzione (vedi sopra). Salvo i casi di impedimento permanente o di decadenza, al termine del mandato il Pres. Della Rep. Diviene automaticamente e di diritto senatore a vita

4 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Responsabilità politica Nessun atto del PdR è valido se non è controfirmato dai ministri proponenti (o dal Presidente del Consiglio), che ne assumono, quindi, la responsabilità politica Responsabilità giuridica Solo in caso di alto tradimento o attentato alla Costituzione (vedi appresso) Alto tradimen -to e atten- tato alla Costituzi onale Sono fattispecie di difficile configurazione. La dottrina tenta alcune definizioni plausibili: Es: lintesa con potenze straniere per pregiudicare linteresse nazionale o per sovvertire lordinamento costituzionale Ogni comportamento doloso diretto a sovvertire le istituzioni costituzionali o a violare la Costituzione Ovviamente per reati compiuti al di fuori dellesercizio delle sue funzioni il PdR risponde al pari di qualsiasi altro cittadino. Il cosiddetto lodo Alfano, poi bocciato dalla Corte Costituzionale decretava la non punibilità del PdR, del Pres.del Cons.,.. per tutta la durata del mandato Prerogative (art.84) Lassegno: unindennità dovuta per la carica che ricopre La dotazione : una parte in danaro per il funzionamento dellUfficio e una parte in natura (Palazzo del Quirinale, tenuta di Castelporziano, Villa Rosebery a Napoli e altri edifici

5 LE ATTRIBUZIONE DEL PdR : a)I POTERI di controllo Esercita un potere di induzione alla riflessione sia sulla legittimità costituzionale sia sullopportunità politica degli atti da adottare di garanzia Soprattutto nei confronti degli organi costituzionali che presiede (Consiglio Superiore della Magistratura, Consiglio Supremo di difesa) di prerogativa conferire onorificenze, concedere la grazia, … di influenza: è il caso dei messaggi alle camere di copertura degli organi costituzionali : nomina dei senatori a vita, di un terzo dei giudici della Corte costituzionale e del Cons. Sup. della Magistratura Indire le elezioni, fissare la data della prima riunione delle nuove Camere, dichiarare lo stato di guerra, indire i referendum, nominare gli alti funzionari dello Stato La nomina di cinque senatori a vita, il rinvio al Parlamento di una legge con messaggio motivato, la promulgazione di una legge, linvio di messaggi formali alle Camere Quelli che il PdR esercita come Presidente del Cons. Sup. della Magistratura o del Consiglio Supremo di difesa Vincolati Discrezionali autonomi Come figura istituzionale al di sopra delle parti, il PdR, pur non avendo funzioni specifiche legislative- esecutive - giudiziarie, ha importanti attribuzioni in ciascuno dei tre poteri indipendenti e sovrani con funzioni imparziali di collegamento fra gli organi costituzionali dello Stato, di garanzia e controllo costituzionale, di stimolo ed impulso allequilibrio istituzionale

6 ATTRIBUZIONI RELATIVE ALLA FUNZIONE LEGISLATIVA A)Indice le elezioni delle nuove camere e ne fissa la prima riunione (sulla base della apposita delibera del Consiglio dei Ministri) B)Può inviare messaggi alle Camere (controfirmati dal Presidente del Consiglio). Il PdR richiama lattenzione delle Camere su esigenze profondamente avvertite dai cittadini C)Autorizza la presentazione alle Cemere dei di segni di legge di iniziativa governativa. Salvo casi eccezionali o di richiesta al Governo di riesaminare il disegno di legge, lautorizzazione non può essere rifiutata D)Può convocare in via straordinaria ciascuna Camera (in questo caso si riunisce anche la Camera eventualmente non convocata) E)Può sciogliere le Camere o anche solo una di esse (occorre il parere preventivo obbligatorio, ma non vincolante dei Presidenti delle Camere; non può esercitare tale potere negli ultimi sei mesi di carica (cd semestre bianco), salvo che i sei mesi non coincidano in tutto o in parte con gli ultimi sei mesi della legislatura Perché? F)Promulga le leggi ed emana i decreti-legge, i decreti legislativi e i regolamenti. Può, però, chiedere con messaggio motivato alle Camere un secondo esame prima di promulgare una legge (cd potere di veto sospensivo per una sola volta) G)Indice il referendum popolare nei casi previsti dalla Costituzione H)Nomina cinque senatori a vita : cittadini che abbiano illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario. Non è prevista la nomina di 5 senatori a vita da parte di ciascun PdR, ma – in totale- di 5 senatori, per cui ciascun PdR può nominarne tanti quanti ne mancano fino a 5

7 ATTRIBUZIONI RELATIVE ALLA FUNZIONE ESECUTIVA A)Nomina il Presidente del Consiglio e, su proposta di questi, i Ministri B)Nomina i funzionari dello Stato nei casi stabiliti dalla legge dietro delibera del Governo C)Controfirma gli atti ministeriali che sono emanati con suo decreto D)Nomina gli esperti del CNEL su proposta del Governo E)Dichiara lo stato di guerra deliberato dalle Camere F)Ha il comando delle Forze Armate e presiede il Consiglio supremo di diefesa G)Ratifica i trattati internazionali e accredita e riceve i rappresentanti diplomatici H)Conferisce le onorificenze della Repubblica I)Può sciogliere i Consigli Regionali e rimuovere il Presidente della Giunta, su delibera del Governo ATTRIBUZIONI RELATIVE ALLA FUNZIONE GIURISDIZIONALE A)Nomina cinque giudici della Corte Costituzionale B)Presiede il Consiglio Superiore della Magistratura (funzione non puramente simbolica) C)Può concedere grazia e commutare le pene. La grazia consiste in un atto di clemenza a beneficio individuale di una persona condannata irrevocabilmente. ALTRE ATRIBUZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO Sono previste varie altre funzioni di carattere amministrativo non rilevanti ai fini del nostro corso


Scaricare ppt "IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA LA FIGURA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Nelle repubbliche presidenziali (es: Stati Uniti) Organo monocratico costituzionale,"

Presentazioni simili


Annunci Google