La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ethernet Bridging Gestione del traffico su reti Metro Ethternet.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ethernet Bridging Gestione del traffico su reti Metro Ethternet."— Transcript della presentazione:

1 Ethernet Bridging Gestione del traffico su reti Metro Ethternet

2 Sommario Riepilogo Carrier Ethernet Riepilogo Spanning Tree Protocol Problemi con STP in reti MAN Soluzioni proposte: SPB Calcolo dei path Forwarding Altra soluzione :TRILL

3 Sommario Riepilogo Carrier Ethernet Riepilogo Spanning Tree Protocol Problemi con STP in reti MAN Soluzioni proposte: SPB Calcolo dei path Forwarding Altra soluzione :TRILL

4 Perché ethernet nelle MAN?! <10 Broadcast on unknown = tecnologia plug-and-play

5 Riassunto: Metro Ethernet I

6 Riassunto: Metro Ethernet II IEEE 802.1d IEEE ah

7 Gestione Continuity Check messages = "heart beat" messages. Detect connectivity failures in an MA. CCMs are multicast messages and they are confined to a domain Link Trace messages = track the path (hop-by-hop) Directly to the Originating MEP, and regenerates the Trace route Message Loop-back messages = determine the location of a fault Administratively initiated and stopped ITU-T Y.1731 additionally supports the following: Loss Measurement One way Delay Two way Delay

8 Sommario Riepilogo Carrier Ethernet Riepilogo Spanning Tree Protocol Problemi con STP in reti MAN Soluzioni proposte: SPB Calcolo dei path Forwarding Altra soluzione :TRILL

9 Spanning Tree Protocol È necessaria una topologia fisica ridondante (supporto fault), ma è necessario che quella attiva sia loop-free (broadcast on unknown) Soluzione: disattivazione di alcuni link Scelgo la root in maniera casuale (ID più basso) ed ogni bridge si calcola il percorso più breve per raggiungerla. IEEE D

10 Sommario Riepilogo Carrier Ethernet Riepilogo Spanning Tree Protocol Problemi con STP in reti MAN Soluzioni proposte: SPB Calcolo dei path Forwarding Altra soluzione :TRILL

11 Problemi con STP in reti MAN In caso di fault devo ricostruire le forwarding table, quindi molti broadcast Non utilizzo percorso ottimo Non utilizzo tutta la banda che ho messo in campo Anche con RSTP (IEEE 802.1W) tempo di convergenza troppo alto Non posso gestire in maniera semplice il traffico

12 Perché ho bisogno di gestire il traffico? Affidabilità Controllo della banda per servizio Rispetto Service Level Agreement (SLA)

13 PBB-TE traffic engineering

14 Sommario Riepilogo Carrier Ethernet Riepilogo Spanning Tree Protocol Problemi con STP in reti MAN Soluzioni proposte: SPB Calcolo dei path Forwarding Altra soluzione :TRILL

15 SPB shortest path bridging IEEE ad (SPBM in ambito PBB) Calcolo di più path allinterno della rete Shortest path bridging MAC operation uses MAC addresses to identify the SPT 24 bits of the 802.1ah header service instance (I-SID) provide highly scalable support for service virtualization

16 SPB concept SPT Region SPVID = 45 SPVID = 41 VID = 6 DA SA Payload 45 DA SA Payload 22 DA SA Payload 41 DA SA Payload 22 DA SA Payload 22 CST IST DA SA Payload 45 DA SA Payload 41 SPVID = 71 SPVID = 66 SPVID = 44 SPVID = 22 DA SA Payload 22 Base VID 22

17 SPB operation IS-IS BEB BCB BEB A BEB Backbone Edge Bridge BEB PBBN IS-IS Backbone Core Bridge BCB Shortest path between any two points is both the same and symmetrical for unicast and multicast

18 SPB path da/per A IS-IS BEB BCB BEB A BEB Backbone Edge Bridge BEB PBBN IS-IS Backbone Core Bridge BCB Shortest path between any two points is both the same and symmetrical for unicast and multicast All pairs shortest path computation performed in parallel

19 SPBB Multicast Groups IS-IS BEB BCB BEB A BEB Backbone Edge Bridge BEB PBBN IS-IS Backbone Core Bridge BCB I-SID 5 MMAC for 5 from A I-SIDs define efficient subsets

20 Sommario Riepilogo Carrier Ethernet Riepilogo Spanning Tree Protocol Problemi con STP in reti MAN Soluzioni proposte: SPB Calcolo dei path Forwarding Altra soluzione :TRILL

21 Soluzione iniziale: MSTP

22 Network loop prevention requires synchronizing state at island/core boundaries with bridges that only understand RSTP/MSTP BPDUs That means: using ISIS-SPB results in BPDUs injecting BPDU information into ISIS-SPB ISIS-SPB can make some decisions faster, e.g. determine CIST Port Roles and priority vectors Stop existing mechanisms from overriding with temporarily incorrect information Ports inside SPT Regions synchronize forwarding state with boundary ports Need to specify how, without reinvention Have to interoperate with existing bridges, and deploy in islands/network cores Perché è stato scelto IS-IS?

23

24 IS-IS IS-IS is the Intermediate System to Intermediate System intra-domain routing protocol Usato per il calcolo dei path allinterno della rete Disegnato originariamente per OSI routing Facilmente estensibile

25 Punti di contatto IS-IS e OSPF Link state protocols Hello packets per trovare e mantenere le adiacenze Dijkstra / SPF algorithm Visione gerarchica della topologia della rete Costo è metrica di default

26 Per questo IS-IS può essere usato su Ethernet: estendo le funzionalità aggiungendo TLVs per portare informazioni riguardanti le VLAN, la mappatura VID, gli indirizzi multicast, gli identificativi CIST, la service group membership … Differenze tra IS-IS e OSPF ISIS Link State Packets contengono TLVs, mentre OSPF Link State Updates contengono Link State Advertisements (LSAs)

27 ISIS -SPB Uses the standard ISIS procedures to construct and update the link state database in each SPT bridge Disable B-MAC learning inside the backbone, only border learning Sets up and maintains at least one SPT for each bridge, which connects to every other bridge in an SPT region Support multiple path with same cost

28 ISIS -SPB SPTs have to meet two congruency criteria. Forward and reverse paths must be the same between any two bridge pairs Unicast and multicast paths also have to be congruent

29 ISIS -SPB Can raise temporary loop Loop mitigation: ingress filtering Loop avoidance: discard until neighbor topology match

30 Sommario Riepilogo Carrier Ethernet Riepilogo Spanning Tree Protocol Problemi con STP in reti MAN Soluzioni proposte: SPB Calcolo dei path Forwarding Altra soluzione :TRILL

31 SPB Computation – Classic Method For every node in the network do: Compute SPT: run Dijkstra for the node (the root of the spanning tree) Prune paths: keep only the shortest paths that go through the node performing the computation I-SID computation: compute the intersection of the set of I-SIDs for which the root node transmits with the set of I-SIDs for which the paths endpoints receive Pluses: Simple, elegant, and quite efficient when most paths are not pruned Best possible worst-case performance Minuses: Most of the paths computed by some nodes, most notably edge nodes, end up being pruned (because they are not offering transit) For these nodes, the SPB computation can be very expensive relative to the amount of forwarding state produced

32 SPB shortest path bridging Faccio un esempio prendendo in considerazione luso parallelo di path isocosto. Per semplicità il mio esempio è su un pacchetto unicast con destinazione conosciuta. Il learning dei B-MAC è disabilitato. Un edge bridge (ad esempio l1) ha un encapsulation database che mette in relazione DA-MAC /DA-BMAC/PATHID e S-VID con ISID, e una lista di SPT(PATHIDs) data dallIS-ISspb associata ad ogni altro edge bridge possibile destinazione. Se il multipathing su path isocosto è disabilitato incapsula il frame in ingresso con il suo SA-BMAC, il DA-BMAC di destinazione e con lISID corrispondente al servizio (S-VID) e al path di cui sopra. Se il multipathing è abilitato, allora lamministratore mi ha anche detto che il traffico associato ad un determinato servizio (S-VID) a quale SPT (PATHID), diverso da quello di default, va assegnato, e gli appiccicherà lISID opportuno. Un bridge core (ad es il 4), ha dei forwarding database che mettono in relazione DA-BMAC, ISID e porta(lista di porte per multicast) di forward, e gli sono imposti dal IS-ISspb. quando riceve un frame guarda il BMAC di destinazione, nellesempio il 20. Questa destinazione lui ce lha di default sulla porta del link di sopra (ipotizzo io). Se viceversa è abilitato il multipathing, vedrà il 20 anche sullaltra porta, per cui guarda lISID che identifica il servizio e in base a quello decide su che porta mandarlo. In caso di multi cast ci sono dei DA-BMAC che non vengono né imparati, né distribuiti dallIS-ISspb, ma ogni bridge se li calcola alloccorrenza sulla base del SA-BMAC. Se voglio fare un multi cast a partire dalledge 1 a dei client che stanno dietro agli edge 19, 20 e 30 sempre della figura assegnerò a questo servizio un ISID, ad esempio 33, per il quale IS-ISspb costruirà tra gli altri un SPT rooted sull1 che tocca esattamente 19, 20, 30. Allora l1 alla ricezione di un frame di questo multi cast (se ne accorge perché ha DMAC C e un certo S-VID), gli schiaffa ISID 33 e si calcola il DA-BMAC che dovrebbe essere tipo "1.33" in questo caso (concateno ID source con PATHID). I bridge core vedendo quel DA-BMAC assegneranno i frame al SPT incentrato su 1, mandandolo a tutte le porte necessarie. Gli edge terminali, cioè 19, 20, 30 non devono scartare il frame, ma riconosceranno che quel DA-BMAC è in realtà un multi cast dall1 ed è associato a loro perché hanno registrato il servizio 33 da IS-ISspb (verificano che dal SA-BMAC e dallISID si possa ricavare il DA-BMAC). Dis-incapsuleranno e inoltreranno sulle porte designate. In questo modo combino le decisioni di forwarding sia in base alla destinazione che in base al servizio. Nel paragrafo Support for MEF Services è spiegato come si associano gli ISID ai servizi di E-LINE, E-TREE, E-LAN. Notare bene che il processo di cui sopra non influisce sulle C-VLAN, per cui resta la separazione del traffico per client.

33 SPB shortest path bridging Unicast DA- MAC DA- BMAC PATHID S-VIDISID Paths list Multipathing

34 SPB shortest path bridging Multicast DA- MAC DA- BMAC PATHID S-VIDISID Paths list Multipathing

35 TRILL Transparent Interconnection of Lots of Links Simile allSPB, ma Standardizzato da IETF Ottimizzato per ambiente Data Center Non compatibile con architettura reti PBB Gestione dei loop temporanei con TTL

36 TRILL Gestione e troubleshooting più complicati

37 Sara Lago IPI Lab


Scaricare ppt "Ethernet Bridging Gestione del traffico su reti Metro Ethternet."

Presentazioni simili


Annunci Google