La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Chiaramente, come già intuibile da quanto sopra esplicitato, la ricerca sarà di tipo quantitativo ossia caratterizzata da: · una struttura logica e con.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Chiaramente, come già intuibile da quanto sopra esplicitato, la ricerca sarà di tipo quantitativo ossia caratterizzata da: · una struttura logica e con."— Transcript della presentazione:

1 1 Chiaramente, come già intuibile da quanto sopra esplicitato, la ricerca sarà di tipo quantitativo ossia caratterizzata da: · una struttura logica e con fasi sequenziali; · osservazione scientifica distaccata e neutrale; · uniformità degli strumenti di rilevazione (uso di strumenti già testati ed opportunamente adeguati alla nostra realtà) ; · dati oggettivi e standardizzati; · uso intenso di tecniche matematiche e statistiche; · presentazione dei dati attraverso tabelle commentate; · uso di correlazioni e modelli causali; · generalizzabilità dei risultati.

2 2 Si prevede inoltre lutilizzo di specifiche tecniche statistiche per lanalisi dei dati che sarà di tipo monovariata, bivariata e/o multivariata (analisi fattoriale, analisi dei cluster, ecc.) Non si effettuerà nessun tipo di campionamento in quanto lindagine prenderà in considerazione lintero universo oggetto di ricerca (bambini e ragazzi tra i 6 e i 18 anni e relativi genitori, abitanti nellAlta Valmarecchia). Per quanto riguarda la diffusione dei risultati si prevede la stampa del rapporto finale di ricerca e la sua pubblicizzazione attraverso la realizzazione di un convegno tematico. Mentre tutta la fase iniziale del progetto sarà portato avanti in maniera sinergica e coordinata da tutte le istituzioni e/o Enti sopra specificati attraverso proprio personale, per la realizzazione della ricerca si prevede laffidamento diretto, da parte dellEnte Montano, di incarichi di collaborazione a 2 figure esperte nel campo della ricerca sociale e già operanti nel territorio dellAlta Valmarecchia (un Sociologo e unAssistente Sociale) coordinati e supervisionati dal C.N.R. nella persona del Prof. Fabio Mariani. Inoltre sono previsti n° 2 operatori incaricati della somministrazione del questionario e n° 2 tirocinanti della Facoltà di Scienze Statistiche.

3 3 Vista limportanza dellindagine conoscitiva propedeutica alla completa realizzazione del progetto integrato di cui in premessa, e quindi la sua priorità rispetto ad altri impegni, si ritiene che il tempo necessario per la realizzazione dellintera ricerca (cioè dalla prima fase di reperimento delle informazioni di base a quella finale di realizzazione del rapporto di ricerca) può essere verosimilmente quantificato in 6 mesi. La ricerca quindi dovrà restituire allAlta Val Marecchia elementi di conoscenza di una realtà complessa come quella dei giovani, oltre che essere un punto di partenza per limpostazione del Piano Territoriale di Intervento per i Servizi Sociali dellAmbito territoriale Alta Valmarecchia ai sensi del Piano Regionale triennale per un sistema integrato di interventi e servizi sociali 2000/2002 approvato con Deliberazione Amministrativa della Regione Marche n° 306/2000.

4 4 Metodologie per la diffusione dei risultati e sistema di valutazione del progetto (indicatori di risultato, strumenti e sistemi di rilevazione, modalità di trasferimento dei risultati alla Regione, alla Amministrazione Provinciale ed al territorio, strumenti per dare visibilità alla realizzazione del progetto ed al suo esito, per favorire maggiore partecipazione e condivisione sia da parte dei soggetti interessati che dallopinione pubblica, ed infine illustrazione di eventuali collegamenti con iniziative assunte dallUnione europea):

5 5 Per quanto riguarda la diffusione dei risultati, come detto al punto precedente, il progetto prevede la realizzazione di un indagine ad hoc della quale si prevede la pubblicazione nonché la realizzazione di un convegno. Per quanto riguarda invece il sistema di valutazione (indicatori di risultato, strumenti e sistemi di rilevazione, ecc.) la garanzia di un corretto lavoro è sicuramente offerta dal Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Fisiologia Clinica – Sessione Epidemiologica che si è dichiarato disponibile ad attuare tali interventi. Detto Istituto provvederà anche alla supervisione tecnico-scientifica complessiva del progetto. In generale per quanto riguarda la metodologia usata per la valutazione del progetto si partirà dallassunto in base al quale la valutazione è da considerarsi un processo che compenetra la produzione di giudizi con la misurazione dei giudizi prodotti da un cambiamento volontariamente introdotto nel sistema[1]. Inoltre, come la letteratura in materia suggerisce, si cercherà di scomporre il progetto lungo una scala di astrazione individuando specifici obiettivi relativi ai diversi livelli della scala (vedi fig. 1).[1]vedi fig. 1 [1][1]G.Bertin, La valutazione delle politiche e tossicodipendenza in J.Fagioli - P. Ugolini, Tossicodipendenza e pratica sociologia, F. Angeli, Milano, 1996

6 6 Fig. 1 - Scala di astrazione degli obiettivi. 1.Input1.Registrazione delle risorse allocate dal progetto 2.Attività2.Registrazione delle attività svolte dal programma 3.Partecipazione3.Misurazione delle caratteristiche dei partecipanti (numero, coinvolgimento, ecc.) 4.Reazioni4.Misurazione dei giudizi pro e contro fatti dai partecipanti al progetto 5.Cambiamenti: conoscenze, atteggiamenti, abilità 5.Misurazione della modifica di conoscenze, atteggiamenti, abilità 6.Cambiamento dei comportamenti 6.Misurazione delladozione di nuovi cambiamenti 7.Qualità della vita, quadro epidemiologico 7.Misurazione dellimpatto del programma sullevento da prevenire

7 7 Più specificatamente per la parte relativa alla formazione saranno utilizzati i seguenti strumenti di valutazione: questionario in ingresso per la valutazione delle conoscenze di base; questionario in uscita per valutare le conoscenze specifiche acquisite; riprese con telecamera digitale; grado di coesione dei gruppi di allievi; questionari per la rilevazione del gradimento del progetto da parte degli allievi; questionari di auto valutazione; verifica dellautopercezione dellincremento formativo; brainstorming; osservazioni strutturate e semi strutturate

8 8 Gli indicatori che si useranno saranno: · numero di allievi presenti alla fase iniziale del corso; · numero allievi frequentanti; · numero di allievi presenti alla fine del percorso formativo; · % di allievi che interrompono la fase formativa; · Scala dellinteresse rispetto alliniziativa da parte degli allievi; · clima del gruppo

9 9 Per quanto riguarda invece gli indicatori e i criteri di valutazione relativi alla sezione della ricerca si rimanda a quanto descritto in precedenza. Livello professionale degli operatori da impiegare nel progetto ed eventuali programmi di formazione specifica; protezione del personale impiegato nella realizzazione del progetto da burn-out e da rischi ambientali, nel caso in cui la realizzazione del progetto comporti un contatto ripetuto con situazioni di grave disagio; rispetto delle normative di legge e contrattuali in materia di tutela del lavoro:

10 10 I docenti incaricati di realizzare il modulo formativo Psicologico saranno coloro che hanno già realizzato il primo modulo di Neurolinguistica nel periodo Febbraio-Maggio Trattasi di professionisti (Psicologi, Psichiatri) che da tempo svolgono attività di formazione in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche oltre ad essere Dirigenti Responsabili di Dipartimenti e Servizi Tossicodipendenze di Aziende USL. La scelta di reiterare lincarico agli stessi formatori nasce sia dal buon rapporto già instaurato con gli allievi durante la prima fase del progetto che dallindubbia professionalità dimostrata in detto contesto. Per quanto riguarda invece i docenti del modulo Tecnologico non sono stati ancora individuati i nominativi, anche se si procederà alla chiamata diretta di professionisti che abbiano già avuto rapporti di collaborazione con il C.N.R. e dallo stesso suggeriti. Infine per quanto riguarda la realizzazione dellindagine conoscitiva gli operatori incaricati di ciò (N° 1 Sociologo e n° 1 Assistente Sociale + 2 Intervistatori e n° 2 Tirocinanti frequentanti il corso di Laurea in Scienze Statistiche) saranno ricercati allinterno di professionalità locali che abbiano già realizzato tale tipo di attività.

11 11 Modalità attuative delle verifiche e delle valutazioni interne da parte dellEnte richiedente: La Comunità Montana Alta Valmarecchia quale Ente richiedente e Capofila del progetto attuerà verifiche e valutazioni interne nei seguenti modi: incontri periodici con il gruppo di lavoro; incontri periodici con il Supervisore (Prof. Fabio Mariani – C.N.R. Pisa) rapporti di ricerca periodici; incontri periodici con i docenti e con gli allievi; verifica delleconomicità del progetto attraverso lanalisi dei costi trimestrali sostenuti.

12 12 Inoltre allart. 5 dellAccordo di Programma allegato al presente progetto è previsto il Gruppo di Coordinamento del progetto con il compito di seguire tecnicamente il progetto oltre che verificare e monitorarne lattuazione. Tale Gruppo, composto da 1 tecnico e da un rappresentante politico di ciascun Ente firmatario dellAccordo, coadiuvato nel lavoro dai tecnici del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa e dai rappresentanti del Volontariato, delle Cooperative Sociali, degli Istituti Scolastici, ecc. dellAlta Valmarecchia, ha il compito specifico di vigilare sul corretto svolgimento degli interventi previsti nel Progetto. Nel caso in cui un Ente sia inadempiente o non partecipi effettivamente alla realizzazione del Progetto, il Gruppo potrà disporre di escludere lAmministrazione dalla realizzazione del progetto.

13 13 Dimostrazione della fattibilità del progetto: Il progetto è già in itinere in quanto, come sopra specificato, è stata già effettuata una prima fase formativa (Modulo Neurolinguistico). Pertanto la fattibilità delle azioni per le quali si chiede il finanziamento è assolutamente scontato.


Scaricare ppt "1 Chiaramente, come già intuibile da quanto sopra esplicitato, la ricerca sarà di tipo quantitativo ossia caratterizzata da: · una struttura logica e con."

Presentazioni simili


Annunci Google