La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INQUINAMENTO AMBIENTALE. Si dicono INQUINANTI le sostanze dannose immesse nellambiente dalluomo Gli inquinanti si possono suddividere in due categorie:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INQUINAMENTO AMBIENTALE. Si dicono INQUINANTI le sostanze dannose immesse nellambiente dalluomo Gli inquinanti si possono suddividere in due categorie:"— Transcript della presentazione:

1 INQUINAMENTO AMBIENTALE

2 Si dicono INQUINANTI le sostanze dannose immesse nellambiente dalluomo Gli inquinanti si possono suddividere in due categorie: BIODEGRADABILI BIODEGRADABILI NON BIODEGRADABILI NON BIODEGRADABILI

3 I tipi di inquinamento sono molteplici, noi prenderemo in esame i principali, e precisamente i seguenti: EFFETTO SERRA EFFETTO SERRA ASSOTTIGLIAMENTO OZONOSFERA ASSOTTIGLIAMENTO OZONOSFERA PIOGGE ACIDE PIOGGE ACIDE EUTROFIZZAZIONE EUTROFIZZAZIONE INQUINAMENTO DA: INQUINAMENTO DA:PESTICIDI SOSTANZE RADIOATTIVE TERMICO METALLI PESANTI

4 EFFETTO SERRA L effetto serra è quel fenomeno che porta ad un innalzamento della temperatura della superficie terrestre L effetto serra è quel fenomeno che porta ad un innalzamento della temperatura della superficie terrestre Esso è determinato dai cosiddetti gas serra quali il biossido di carbonio, il metano, il vapor acqueo, lozono, gli ossidi di azoto Esso è determinato dai cosiddetti gas serra quali il biossido di carbonio, il metano, il vapor acqueo, lozono, gli ossidi di azoto

5 SPETTRO ELETTROMAGNETICO

6 La luce solare è costituita da radiazioni a lunghezza donda abbastanza corta da poter attraversare latmosfera: colpendo la superficie terrestre la riscaldano. I gas serra funzionano quindi come i vetri di una serra La Terra a sua volta emette radiazioni di lunghezza donda maggiore (infrarossi) che non riescono a sfuggire nello spazio e, rimanendo intrappolate, trattengono calore.

7 In assenza di gas serra la Terra sarebbe un pianeta freddo e senza vita. Negli ultimi decenni la quantità di gas serra è aumentata considerevolmente, creando preoccupazioni per limpatto sul clima futuro. Si prevede che nei prossimi anni la quantità di gas serra aumenterà ancora, nonostante siano stati fissati i parametri per la loro riduzione (PROTOCOLLI di KYOTO)

8 CAUSE CONSEGUENZE Processi di combustione di combustibili fossili Deforestazione Fusione dei ghiacci Aumento livello dei mari Mutamenti climatici

9 ASSOTTIGLIAMENTO OZONOSFERA LOzono è un gas formato da tre atomi di Ossigeno (O 3 ) presente nellatmosfera tra circa Km di altezza, in una fascia detta Ozonosfera. Esso intercetta gran parte dei raggi Ultravioletti provenienti dal Sole che, ad alte dosi, risultano dannose per le molecole biologiche.

10 LOzono, colpito dagli U.V., si divide in Ossigeno molecolare (O 2 ) e in Ossigeno atomico (O). Sempre per azione degli U.V. le molecole di Ossigeno reagiscono con gli atomi di Ossigeno rigenerando Ozono, che pertanto non si consuma.

11 A partire dalla fine degli anni 70 si è osservato che lo strato di Ozono si sta riducendo. Nel 1985 si è rilevato, per la prima volta, una lacerazione nello strato di Ozono sopra lAntartide Lo stesso fenomeno, anche se meno accentuato, si verifica sopra lArtide sett.1979 sett.1991sett.2000

12 I principali responsabili della riduzione della fascia di Ozono sono i CLOROFLUOROCARBURI (CFC) gas usati fino a pochi anni fa come fluidi refrigeranti, come solventi nelle bombolette spray e nella fabbricazione di materie plastiche espanse. Data la loro stabilità, questi gas permangono a lungo nellatmosfera dove, per azione dei raggi U.V., si decompongono liberando Cloro.

13 Il Cloro provoca una serie di reazioni successive che alla fine portano alla trasformazione dellOzono in Ossigeno molecolare, liberando di nuovo un atomo di Cloro. Il Cloro così il ciclo di reazioni di distruzione dellOzono. Il Cloro ricomincia così il ciclo di reazioni di distruzione dellOzono. Si è calcolato che un solo atomo di Cloro può trasformare anche più di molecole di Ozono.

14 Oggi sembra che lassottigliamento dellOzonosfera stia regredendo grazie alla riduzione di CFC immessi nellatmosfera in seguito agli accordi presi dai Paesi più sviluppati (PROTOCOLLO di MONTREAL nel 1987)

15 CONSEGUENZE legate ad un aumento della quantità di radiazione U.V.: Maggiore incidenza di melanomi Maggiore incidenza di melanomi Danni al sistema immunitario Danni al sistema immunitario Danni alla retina e alla cornea Danni alla retina e alla cornea Moria del fitoplancton Moria del fitoplancton Scomparsa batteri azoto-fissatori Scomparsa batteri azoto-fissatori Riduzione degli organismi fotosintetici terrestri Riduzione degli organismi fotosintetici terrestri

16 PIOGGE ACIDE Le piogge acide si formano quando gas quali il Biossido di Zolfo e alcuni Ossidi di Azoto prodotti durante la combustione di combustibili fossili prodotti durante la combustione di combustibili fossili vengono emessi nellatmosfera e reagiscono con lacqua vengono emessi nellatmosfera e reagiscono con lacqua dando origine a soluzioni acide che cadono al suolo sottoforma di pioggia dando origine a soluzioni acide che cadono al suolo sottoforma di pioggia

17 Lemissione di questi gas dipende sia da fenomeni naturali, come il vulcanesimo, sia da attività umane come il traffico, I'industria e le combustioni.

18 Il pH della pioggia normalmente è di circa 5,6 Il pH della pioggia normalmente è di circa 5,6 In seguito alla formazione di soluzioni acide il pH può scendere a valori di circa 4 – 4,5 In seguito alla formazione di soluzioni acide il pH può scendere a valori di circa 4 – 4,5 Le precipitazioni acide hanno effetti deleteri sia sugli ecosistemi, sia sulle rocce calcaree Le precipitazioni acide hanno effetti deleteri sia sugli ecosistemi, sia sulle rocce calcaree

19 CONSEGUENZE Gessificazione dei monumenti Corrosione dei metalli Danni agli ecosistemi forestali (come indebolimento delle difese delle piante) Danni agli ecosistemi acquatici (a causa dellaumento dellacidità delle acque)

20 Gessificazione dei monumenti Il marmo (CaCO 3 ) per azione delle piogge acide subisce la seguente reazione chimica: CaCO 3 + H 2 SO 4 CaSO 4 + H 2 O + CO 2 trasformandosi in gesso (CaSO 4 ) e causando la disgregazione delle opere darte

21 EUTROFIZZAZIONE LEUTROFIZZAZIONE è larricchimento in sostanze nutritizie delle acque, dovuto alla massiccia introduzione di materiale organico, azoto e fosforo

22 Liquami non trattati o impiego su vasta scala di fertilizzanti, immessi o trascinati dalle piogge in corsi dacqua, alterano gli ecosistemi acquatici.

23 Dapprima le piante acquatiche crescono in modo abnorme, per la ricchezza di nutrienti, producendo grandi quantità di materiali residui. Questi vengono attaccati da organismi decompositori, con grande consumo di Ossigeno. Limpoverimento di Ossigeno causa la morte di numerosi organismi, compromettendo lequilibrio dellecosistema.

24 PESTICIDI I PESTICIDI sono sostanze usate per uccidere organismi dannosi o fastidiosi. Si distinguono in Erbicidi Erbicidi Fungicidi Fungicidi Insetticidi Insetticidi

25 Gli erbicidi uccidono le erbe infestanti interferendo sul loro metabolismo; sono per lo più biodegradabili Gli erbicidi uccidono le erbe infestanti interferendo sul loro metabolismo; sono per lo più biodegradabili I fungicidi in genere contengono rame o mercurio, a cui i funghi sono sensibili; sono molto inquinanti I fungicidi in genere contengono rame o mercurio, a cui i funghi sono sensibili; sono molto inquinanti Gli insetticidi alterano il funzionamento del sistema nervoso degli insetti, sia dannosi che utili; sono poco biodegradabili Gli insetticidi alterano il funzionamento del sistema nervoso degli insetti, sia dannosi che utili; sono poco biodegradabili

26 I vari tipi di pesticida hanno diversa persistenza nellambiente: alcuni scompaiono in poco tempo, altri possono causare reazioni irritanti o allergiche, altri ancora entrano nelle catene alimentari e si accumulano passando da un livello trofico al successivo, raggiungendo concentrazioni dannose alla salute (fenomeno dellAMPLIFICAZIONE)

27 RADIOATTIVITA La radioattività consiste nella trasformazione di un nucleo atomico con emissione di radiazioni e formazione di nuovi atomi che a loro volta possono ulteriormente trasformarsi e dar luogo a elementi derivati. Piastra carica positivamente Particelle β (carica negativa) Particelle γ (neutre) Particelle α (carica positiva) Piastra carica negativamente Campione radioattivo in un blocco di piombo

28 IMPIEGHI I radioisotopi vengono utilizzati come traccianti a scopo di ricerca come traccianti a scopo di ricerca per analisi mediche, geologiche, industriali per analisi mediche, geologiche, industriali in diagnostica in diagnostica in radioterapia in radioterapia per fini energetici per fini energetici per scopi bellici per scopi bellici

29 CONSEGUENZE Luso di isotopi radioattivi comporta il problema dello smaltimento dei rifiuti e il pericolo di fuoriuscita di materiali radioattivi. Alte dosi di radiazioni comportano insorgenza di tumori e danni al DNA

30 INQUINAMENTO TERMICO Si ha inquinamento termico quando viene prodotta una eccessiva quantità di energia termica. Esso è dovuto al crescente impiego di acqua, da parte delle industrie, al fine di raffreddare i propri impianti

31 CONSEGUENZE Diminuzione della quantità di Ossigeno disciolto Diminuzione della quantità di Ossigeno disciolto Morte per asfissia degli organismi Morte per asfissia degli organismi Accentuazione dei fenomeni di eutrofizzazione Accentuazione dei fenomeni di eutrofizzazione

32 INQUINAMENTO DA METALLI PESANTI Si definiscono metalli pesanti quegli elementi pesanti più del Ferro che, sotto forma di ioni, tendono a permanere nellambiente Sono utilizzati in numerose produzioni industriali e, scaricati nellambiente, vengono accumulati negli organismi manifestando la loro tossicità, diversa a seconda del tipo di metallo

33 I principali metalli sono: MERCURIO MERCURIO utilizzato nelle pile, vernici, medicinali, insetticidi causala malattia di Minamata PIOMBO PIOMBO utilizzato per le stagnature, nelle gomme, vetri, ceramiche, accumulatori causa saturnismo

34 AMIANTO o ASBESTO AMIANTO o ASBESTO utilizzato come fibrocemento, isolante termico, per freni e frizioni, ignifugo, cartoni causa asbestosi, mesotelioma pleurico CADMIO CADMIO già presente nelle pile, nei pesticidi si libera in seguito alla combustione di copertoni e sostanze plastiche già presente nelle pile, nei pesticidi si libera in seguito alla combustione di copertoni e sostanze plastiche causa malattia itai-itai


Scaricare ppt "INQUINAMENTO AMBIENTALE. Si dicono INQUINANTI le sostanze dannose immesse nellambiente dalluomo Gli inquinanti si possono suddividere in due categorie:"

Presentazioni simili


Annunci Google