La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dinamiche demografiche Estratto e sintesi del documento predisposto a cura di B. Menghi, D. Ferrazza, M. Rebonato 1 COMMISSIONE DI PIANO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dinamiche demografiche Estratto e sintesi del documento predisposto a cura di B. Menghi, D. Ferrazza, M. Rebonato 1 COMMISSIONE DI PIANO."— Transcript della presentazione:

1 Dinamiche demografiche Estratto e sintesi del documento predisposto a cura di B. Menghi, D. Ferrazza, M. Rebonato 1 COMMISSIONE DI PIANO

2 Al 31/12/ abitanti Negli ultimi anni, la popolazione è rimasta sostanzialmente stabile Popolazione totale iscritta in anagrafe: periodo DINAMICHE DEMOGRAFICHE

3 Dei 19 Municipi, ben 16 hanno una popolazione superiore ai ab. I Municipi con la maggiore densità sono il 17°, il 6° e il 9°. 3 DINAMICHE DEMOGRAFICHE

4 Dei abitanti 47,3% M ; 52,6 % F le classi di età modali sono quelle centrali (35-49 anni) si registra una certa consistenza delle classi più anziane (gli ultra 70enni sono ) nelle fasce ultra 70enni lincidenza della popolazione femminile aumenta progressivamente, fino a raggiungere quasi il 63% negli over 80. Analisi per sesso e classe detà 4 DINAMICHE DEMOGRAFICHE

5 Dal 1998 al 2007 modifica nella composizione per classi di età Aumento delle classi di età estreme, soprattutto di età più elevata: i bambini fino a 1 anno +12,8%, quelli fino a 4 anni+11,3%, gli anziani oltre i 65 anni +19,8%. Altri cambiamenti forte calo della classe tra i 15 e i 29 (- 24,3%) aumento della classe tra i 30 e i 49 anni (+ 6,3%) Continua linvecchiamento della popolazione Le classi di età più giovani crescono ad un ritmo molto inferiore rispetto a quelle anziane, e sempre meno riescono a garantire il tasso di sostituzione necessario per il ricambio generazionale Analisi del trend storico 5 DINAMICHE DEMOGRAFICHE

6 Indice anziani per bambino: rapporto tra anziani sopra i 65 anni/ bambini fino a 6 anni. A Roma vi sono in media 4 anziani per ogni bambino. Indice di dipendenza economica: rapporto tra la popolazione in età passiva (fino a 15 anni e oltre i 65 anni) e quella in età attiva (15-64). A Roma lindice di dipendenza economica è 52,1. Il numero di anziani per bambino è elevato nei Municipi XVII, III, IX (Municipi più vecchi) e più basso nei Municipi VIII e XIII (Municipi più giovani) Similmente, lindice di dipendenza economica: > valori più elevati (Municipi vecchi) II, XVI e XVII > valori più bassi (Municipi giovani) VIII, XIII e XII Analisi della struttura per età nei Municipi Municipio Anziani per bambino Indice di Dip. Economica I5,546,8 II5,359,9 III5,955,7 IV4,653,9 V3,947,7 VI5,456,5 VII3,951,0 VIII2,143,5 IX5,758,1 X3,851,9 XI5,057,1 XII3,049,1 XIII2,848,4 XV4,153,4 XVI4,959,1 XVII6,659,0 XVIII4,254,2 XIX3,853,4 XX3,550,9 Roma4,052,1 6 DINAMICHE DEMOGRAFICHE

7 Dal 1998 al 2008 lincidenza della popolazione straniera su quella italiana è più che raddoppiata, passando dai cittadini stranieri del 1998 ai del In termini percentuali lincidenza straniera è passata dal 5,2% al 10,3% e parallelamente il peso della popolazione italiana è sceso quasi degli stessi punti percentuali., Popolazione iscritta in anagrafe: periodo Italiani Stranieri. Analisi della struttura per nazionalità 7 DINAMICHE DEMOGRAFICHE

8 Le previsioni della popolazione residente nei Municipi del Comune di Roma al 2020 sono state sviluppate sulla base di scenari derivanti dalla combinazione ragionata di un ventaglio di ipotesi adottate sui cinque fenomeni che contribuiscono alla dinamica della popolazione la fecondità la mortalità le emigrazioni le immigrazioni i cambiamenti di domicilio IPOTESI sugli andamenti di ciascun fenomeno valutazione delle tendenze osservate negli ultimi anni. Previsioni demografiche 8 DINAMICHE DEMOGRAFICHE

9 Gli scenari prospettano al 2020 una popolazione compresa tra 2.683mila e 2.774mila unità Rispetto ai 2.720mila residenti del 2005 forbice di variazione in termini assoluti tra + 54mila abitanti (scenario alto) e - 37mila abitanti (scenario basso) Previsioni demografiche 9 DINAMICHE DEMOGRAFICHE

10 Previsioni demografiche: la popolazione nei Municipi (scenario alto) 10 DINAMICHE DEMOGRAFICHE stabilizzazione delle immigrazioni su livelli elevati città consolidata che continua a perdere residenti periferia anulare sempre più popolata Cresceranno in centro il Municipio I (+ 9,5%), al di fuori i Municipi VIII e XIII (oltre il + 21%), e, tra quelli che hanno unampia porzione di territorio esterna al GRA, il Municipio XX (+ 7%). Il decremento più intenso sarà per unampia fascia di aree che comprende i Municipi III e XVII al centro (prossimi al – 6%) e il IV, V, VI (che segnerà un -11%), VII, IX al di fuori.

11 La popolazione pre-scolastica diminuzione generalizzata (Roma -11,7), più marcata nei Municipi V, XII, XV e XVI; aumenterà solo nel Municipio VIII (+ 6,6) La popolazione dei grandi anziani incremento generalizzato (Roma + 54,4) più marcato nei Municipi più giovani VIII, XII, XIII, finora meno interessati dal processo di generale invecchiamento Previsioni demografiche: la popolazione nei Municipi (scenario alto) 11 DINAMICHE DEMOGRAFICHE

12 12 DINAMICHE DEMOGRAFICHE Conclusione dellintervento Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "Dinamiche demografiche Estratto e sintesi del documento predisposto a cura di B. Menghi, D. Ferrazza, M. Rebonato 1 COMMISSIONE DI PIANO."

Presentazioni simili


Annunci Google