La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 La conservazione delleffettivo: Strumenti di analisi e riflessioni. Trivella Antonio RC Pisa Antonio Pacinotti Commissione Sviluppo ed Espansione 2013-2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 La conservazione delleffettivo: Strumenti di analisi e riflessioni. Trivella Antonio RC Pisa Antonio Pacinotti Commissione Sviluppo ed Espansione 2013-2014."— Transcript della presentazione:

1 1 La conservazione delleffettivo: Strumenti di analisi e riflessioni. Trivella Antonio RC Pisa Antonio Pacinotti Commissione Sviluppo ed Espansione SEFF Seminario sullEffettivo 25 Maggio Montecatini Terme

2 ESPANSIONE 2

3 Conservazione delleffettivo è un argomento che riguarda tutti i club. Se un club non è in grado di mantenere i propri soci o di reclutare gente nuova e qualificata non resterà in vita a lungo. Per poter mettere in pratica una politica efficace, i club dovranno in primo luogo capire cosa sia effettivamente la conservazione e dotarsi di uno strumento per misurarla. Il modello proposto è il mezzo che consentirà a club e distretti di individuare punti di forza e debolezze della loro politica di conservazione.

4 CONSERVAZIONE DELLEFFETTIVO: il modello La conservazione delleffettivo passa attraverso una attenta analisi delle dinamiche di ammissioni/dimissione che si sviluppano nel Club/Distretto CIO PRESUPPONE Raccogliere in modo sistematico i dati e conservarli Elaborarli utilizzando il modello Interpretare i risultati Porre in essere azioni conoscitive di approfondimento

5

6 IL MODELLO

7 Creazione del modello di conservazione delleffettivo I Club che dispongono/conservano i dati di evoluzione delleffettivo possono inserire i dati nel modello I Club che non dispongono di dati completi o che non hanno dati sui loro soci. POSSONO RECUPERARLI DALLA COMMISSIONE INFORMATIZZAZIONE DEL DISTRETTO O DAL SITO DEL ROTARY INTERNATIONAL

8 MA COME STIAMO ?

9 DATI STATISTICI ELABORATI PER DISTRETTO 2070 DISTRETTO 2071 DISTRETTO 2072 ARCO TEMPORALE TRE ANNI CINQUE ANNI (Grazie al PDG Paolo Margara)

10

11

12 EFFETTIVO AL 30/6/2008 E AL 30/6/2012 D 2070 D2071 D2072 ( SU DATI DEL PDG PAOLO MARGARA)

13 SOCI DIMISSIONARI A TRE E CINQUE ANNI ( SU DATI DEL PDG PAOLO MARGARA) D 2070 D2071 D2072

14 % SOCI DIMISSIONARI SUL TOTALE E DISTRETTO ( SU DATI DEL PDG PAOLO MARGARA) D 2070 D2071 D2072

15 NOTA Il presidente del RI per il , Glenn Estess Sr., ha stabilito che i club si debbano dare come obiettivo un tasso di logoramento del 3 percento. Sopra scatta il livello di attenzione

16 COME AFFRONTARE IL PROBLEMA Il problema dei dimissionari è distrettuale per quanto riguarda la dimensione e le dinamiche, Lanalisi delle cause e dei rimedi spetta ai club che in definitiva sono i soli che possono e devono intervenire. Il distretto deve Informare/Formare i dirigenti dei club che devono provvedere a ridimensionarlo.

17 IL PROBLEMA: CAPIRE QUALI SONO LE MOTIVAZIONI PER LE QUALI UN CLUB HA MOLTI DIMISSIONARI. IL DIMISSIONARIO IN GENERE ADDUCE LE DIMISSIONI A MOTIVI PERSONALI Dobbiamo capire meglio e prima se cè malessere. Per esempio con un questionario.. UN SUPPORTO PER LANALISI Antonio Trivella RC Pisa A. Pacinotti

18 PROFILO DEI SOCI DIMISSIONARI

19 RACCOLTA DATI DAL DATABASE SEGUIRE LE ELABORAZIONI PER OTTENERE UN GRAFICO SIMILE A QUESTO A LIVELLO DI CLUB

20 UN SUPPORTO PER LANALISI I° Antonio Trivella RC Pisa A. Pacinotti

21 UN SUPPORTO PER LANALISI II°

22 Antonio Trivella RC Pisa A. Pacinotti UN SUPPORTO PER LANALISI III°

23 BUON ROTARY A PACHETTI IN PRIMIS E ………… A TUTTI VOI. UN FRATENO ABBRACCIO DA ANTONIO TRIVELLA

24 RECUPERO DEI DATI I°PASSO cliccate sul link Non ti sei ancora registrato? Fallo ora… e inserite negli appositi spazi il Numero del distretto Numero del club, ID di affiliazione Indirizzo . Per eventuali problemi daccesso allArea soci contattate il responsabile di area dellAmministrazione club e distretti (per gli indirizzi, v. Il presidente o il segretario di club devono accedere Area soci

25 RECUPERO DEI DATI II° PASSO

26 RECUPERO DEI DATI III°PASSO


Scaricare ppt "1 La conservazione delleffettivo: Strumenti di analisi e riflessioni. Trivella Antonio RC Pisa Antonio Pacinotti Commissione Sviluppo ed Espansione 2013-2014."

Presentazioni simili


Annunci Google