La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il cliente arabo Di TEA VERGANI Tratto dai libri della stessa autrice I clienti stranieri nel ristorante italiano, Come organizzare convegni aziendali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il cliente arabo Di TEA VERGANI Tratto dai libri della stessa autrice I clienti stranieri nel ristorante italiano, Come organizzare convegni aziendali."— Transcript della presentazione:

1 Il cliente arabo Di TEA VERGANI Tratto dai libri della stessa autrice I clienti stranieri nel ristorante italiano, Come organizzare convegni aziendali e Lavorare in stand nelle fiere, Editore Franco Angeli

2 Avvertenze Questo Modulo Didattico si propone di fornire tutte le informazioni di base sulle tecniche per gestire clientela straniera. Tutto il Modulo è rivolto esclusivamente a descrivere gusti, fobie, stereotipi e preferenze dei clienti ospiti in Italia, in ristoranti ed hotel stellati e non riguarda altri tipi di clientela, anche se della stessa nazionalità. Tutte le persone hanno propria individualità, siamo tutti unici al mondo. Per quanto sopra, ovviamente, tutto quanto leggerete sarà solo indicativo e non esaustivo.

3 Perché vengono in Italia ? –Turismo –Sport –Affari –Moda, shopping

4 Chi sono? clientela ricca, di buon livello da Medio Oriente e Nord Africa, Asia... viaggiano in coppia o in gruppi quasi tutti : mussulmani

5 Riconoscimento Abbigliamento tradizionale (eleganza) Spesso anche in mix con abiti occidentali

6 UNIVERSO MUSSULMANO ESISTONO NUMEROSI EQUIVOCI SULLISLAM

7 SHARIA ESISTONO NUMEROSE VERSIONI DEI PRECETTI RELIGIOSI VARIANO DA NAZIONE A NAZIONE VARIANO NEL TEMPO

8 PAESI ISLAMICI  Nord Africa: Marocco – Algeria – Tunisia – Libia – Egitto  Africa: Senegal – Niger – Ciad - Sudan  Europa: Albania – Turchia  Penisola arabica: Arabia Saudita – Mauritania - Yemen - Kuwait – Emirati – Oman  Asia: Irak – Iran - Afghanistan – Pakistan – Malaysia – Indonesia – Singapore  Repubbliche russe: Azerbaigian – Kazachistan – Uzbekistan – Turkmenistan – Khirghizistan – Tagikistan Più altre minoranze in : Gran Bretagna, Usa, Cina, Russia, Birmania

9 La religione domina la vita sociale Corano = le parole di Allah Sunna = biografia e detti Comunita Al Igma = consenso dei dotti Ulema Deduzione analogica = degli Ulema Giureconsulti = sforzo interpretativo

10 PRECETTI ISLAMICI PRATICHE E REGOLE QUOTIDIANE DIVERSE SPESSO IN CONFLITTO

11 PRECETTI ISLAM, per uomo Alcuni esempi, anche se riduttivi: non ostentare gioielli o abiti costosi non t-shirt e pantaloni corti non maniche corte non colletti sbottonati

12 Islam, per le donne.... non ostentare la femminilità non abiti corti o aderenti non scollature non colori vistosi non pantaloni non capelli non viso scoperto (chador, burka e velo)

13 Integralisti ortodossi e moderni islamici I precetti islamici non sono uguali ovunque

14 LINGUA VEICOLARE Inglese, soprattutto

15 Alcol ? È sempre vietato, ma in alcune nazioni asiatiche il consumo di birra è permesso.

16 QUALE MENU ? Se osservanti, i clienti arabi hanno molti tabù, che limitano i loro pasti. Per un ristoratore, non sempre è facile conoscere questi tabu. Ad esempio..

17 Alimenti e tabu mussulmani È vietato il consumo di: –maiale –cinghiale e derivati: sugna Insaccati (salami, prosciutti, ecc) strutto patè

18 MACELLAZIONE Le macellerie islamiche hanno una differente tecnica di macellazione dei bovini e degli ovini, per precetti religiosi. Solo così, si ottiene carne halal I ristoranti possono specificare nel menu che la loro carne è halal. LIslam probisce il consumo di carne venatoria (animali e uccelli)

19 ALIMENTAZIONE E TABU Asino Mulo Cavallo ( tranne Iran) Rettili Rana Anguilla

20 MOLLUSCHI TABU seppia calamaro piovra polipo

21 TABU cozze ostriche

22 PESCE TABU SENZA squame ALLEVATO (esempio : Non ammessi trota e spada )

23 Crostacei? Ammessi solo i gamberi Vietati: aragosta granchio

24 COSA GRADISCONO Carne –ovini –non al sangue abbondanza e vassoi centro tavola succhi frutta bevande gassate

25 ACCOGLIENZA CLIENTI (UOMINI) ARABI Saluti: calorosi e obbligatori Stile: Cerimonialità e formalità Sguardo: non fisso a lungo negli occhi Tempi: rallentati, calmi, mai di fretta non menzionare la moglie, la figlia, ecc...

26 ACCOGLIENZA CLIENTI (DONNE) ARABE vietato ogni contatto fisico con le donne: no alla stretta di mano, no a sguardi prolungati, complimenti donne, spesso separate al tavolo, nelle camere dalbergo

27 avvertenze Il posto donore è a capotavola Cani, mai ammessi al ristorante Non servire con la mano sinistra

28 IN IRAN i numeri 13 e 17 portano.. sfortuna (vedi assegnazione tavolo o camera ed orari delle prenotazioni) esattamente come in Italia

29 ORARI PASTI Nei paesi africani e medio orientali

30 ORARI PASTI Nei paesi asiatici

31 ORARI PASTI Durante il Ramadan : solo dopo il tramonto, tardi

32 A parte i giovani.... SONO PUNTUALI

33 IL CONTO solo a chi lo ha richiesto, per non offendere mai ad una donna

34 MANCIA È unusanza, tutto sommato, appresa di recente... ma indispensabile


Scaricare ppt "Il cliente arabo Di TEA VERGANI Tratto dai libri della stessa autrice I clienti stranieri nel ristorante italiano, Come organizzare convegni aziendali."

Presentazioni simili


Annunci Google