La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Guida Pratica al Trading con le Opzioni Francesco Caranti & Trading Library Srl Jolly Hotel de la Gare - Bologna 27 settembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Guida Pratica al Trading con le Opzioni Francesco Caranti & Trading Library Srl Jolly Hotel de la Gare - Bologna 27 settembre."— Transcript della presentazione:

1

2 Guida Pratica al Trading con le Opzioni Francesco Caranti & Trading Library Srl Jolly Hotel de la Gare - Bologna 27 settembre

3 Benvenuti ! Grazie a tutti ! Ringrazio gli amici: Giuseppe Malaspina (Piazza Affari sim) Silvano Bernagozzi (Banca Popolare Emilia Romagna) Marco Martini (Banca Sella) Simone Freschi (Monte Paschi) Adriana Biondi (Collaboratrice Informatica) … che mi hanno fornito spunti, idee, materiale …

4 … e naturalmente: T u t t i V o i !

5 Iniziamo dalla situazione della Borsa Italiana: 4 anni di Montagne Russe. Massimo: 7 marzo 2000 Mib30 = Novembre 1999 Inizia la salita ! Mib30 = Febbraio 2001 Scoppia la Bolla speculativa! Mib30 = Novembre 2001 Tentativo di ripresa fallito Sett 02-Mar 03:Consolidamento

6 … vediamo cosa è successo... in Europa...

7 Francoforte - DAX 30 Minimo:2.203 il 13/03/ % Oggi: %

8 Parigi - CAC 40 Minimo:2.401 il 12/03/ % Oggi: %

9 Londra - FTSE 100 Minimo:3.277 il 12/03/ % Oggi: %

10 Zurigo - SMI 27 Minimo:3.675 il 11/03/ % Oggi: %

11 Madrid - IBEX 35 Minimo:5.293 il 25/09/ % Oggi: %

12 Milano - MIB 30 Minimo: il 12/03/ % Oggi: %

13

14 Ritorniamo a casa nostra e riguardiamo lultimissimo periodo: dal 23 giugno a oggi (18 settembre) il Mercato è intrappolato nella fascia: Con una situazione del genere si fanno ben pochi affari.

15 CHE COSA HANNO DETTO: Trading Library Education Milano 6 settembre Hilton Hotel CHE COSA HANNO DETTO: Michele Maggi (Trading Library Formazione) Maurizio Mazziero (Trading Library Formazione) Bruno Moltrasio (Trading Library Formazione) Fabrizio Bocca (autore) Emilio Tomasini (Lombard Report)

16 Cosa dicono e cosa fanno gli Altri operatori ? … il Mercato Italia è in affanno: io punto sul Mercato Valutario... … il Mercato Italia è difficile: io provo con le Small Caps (i cosidetti titolini)...

17 Se qualcosa non cambia occorrono soluzioni nuove: Ultimamente gli scambi si sono rarefatti: Fino al 2002 il Future oscillava di circa 1000 punti al giorno, oggi ci avviciniamo a mala pena a punti.

18 piatto La soluzione a un Mercato piatto viene dalla... Ingegneria Finanziaria

19 Financial Egineering : Financial Egineering : un nuovo modo di fare Borsa

20 in Trend Flat) T r e n d ? Mentre per il trading sul Future e sulle Azioni è indispensabile che il Mercato sia in Trend, con lIngegneria Finanziaria si può trarre profitto anche dai Mercati piatti (Flat). T r e n d ? Sì No Altri Strumenti Derivati Futures e Azioni

21 Derivati L Ingegneria Finanziaria è molto complessa. Comprende molti Derivati come per esempio: MIBO = Milano Indice Borsa Opzioni Swap Esotici Compound (Options of Options) Lookback MIBO … noi oggi fisseremo lattenzione sulle...

22 derivato Il 1° derivato è il FIB30 (Future Indice Borsa)

23 neutri Con le MIBO è possibile essere neutri sul Mercato Attenzione però: occorre prendere molta confidenza e conoscerle a fondo.

24 Le MIBO non sono un argomento facile. Esistono in commercio alcuni testi sui Derivati. in inglese le commodities del mercato Americano matematica finanziaria Per lo più sono testi in inglese e riguardano le commodities del mercato Americano, oppure si riferiscono puramente alla matematica finanziaria. Dunque non sono funzionali ad un investitore italiano.

25 Un libro pratico per un argomento difficile. parte proprio da ZERO. Per esempio:... … per questo mi sono impegnato a scrivere un testo con un linguaggio accessibile. Spero così di aver centrato lobiettivo: Guida Pratica al Trading con le Opzioni

26 Perché la Borsa si chiama Borsa ? Il libro lo dice...

27 Bruges (Fiandre) Nel 1410 nasce la prima Borsa 3 Borse Van der Burse Le 3 Borse erano lo stemma della famiglia Van der Burse: noti banchieri delle Fiandre che commerciavano il denaro. facevanoForex Oggi diremmo chefacevano Forex.

28 Bruges oggi

29 indexoption&isin=II930 Le fonti del Libro:

30 Il lavoro quotidiano della raccolta dei dati … Download giornaliero Esportazione verso Excel Elaborazione

31 … lelaborazione dei dati e quindi la sintesi finale

32 Le Mibo. Si comincia ! Così come il FIB, anche le MIBO vengono trattate sul Mercato Telematico dei Derivati: I.DE.M Italian Derivatives Market Orario delle contrattazioni: dalle 9,00 alle 17,40

33 Le Mibo si riferiscono al sottostante MIB30 e comprendono tre variabili: Tipologia: Call Put Scadenza(al 3° Venerdì del mese) Strike(o anche Base) Esempi:CallDicembre PutDicembre25.000

34 Partiamo con un esempio facile cercando di interpretare i pensieri degli investitori. Pertanto...

35 Vi presento un amico: Si tratta del Signor Rossi. Rossi ha le proprie idee:

36 Non mi voglio impegnare troppo Penso che il Mercato SALIRA Non voglio né titoli né Fib Quasi quasi COMPRO una Call Oggi è il 22 novembre MIB30 è a Bene: COMPRO una Dicembre, strike Pago: 500 punti + le commissioni Ok ! Telefono al Broker

37 E ora è la volta della controparte di Rossi. Ecco a voi il Signor Verdi ! Anche Verdi ha le proprie idee...

38 Verdi fa il ragionamento opposto: A me piace RISCHIARE Penso che il Mercato NON salirà Non voglio né titoli né Fib Quasi quasi VENDO una Call Oggi è il 22 novembre MIB30 è a Bene: VENDO una Dicembre, strike INCASSO SUBITO: 500 punti Ok ! Telefono al Broker

39 Eccoli insieme : Signor Rossi Compratore di Call Signor Verdi Venditore di Call

40 Book telematico Nella Realtà, Rossi e Verdi si incontrano sul Book telematico : Signor Rossi Compratore di Call Signor Verdi Venditore di Call

41 Lo vediamo attraverso uno strumento informatico che ci consente di calcolare il rischio: Ma quanto rischiano rispettivamente Rossi e Verdi ? PANEL Si tratta di un programma scritto in Excel. Lho battezzato: PANEL (Pannello di controllo del rischio). Lo trovate allegato al Libro !

42 Rossi Strumento PANEL. Rischio di Rossi: Acquisto di 1 Call strike26.000

43 Già ! Ma quanto vale un Punto Mibo ? 1 punto Mibo vale 2,5 Quindi la spesa di Rossi è:

44 Rossi Strumento PANEL. Situazione di Rossi: Acquisto di 1 Call strike Spesa: 500 punti pari a 500 x 2,5 = 1.250

45 Long 1 Call strike Grafica: Long 1 Call strike Spesa: 500 punti Euro: 500 x 2,5 = 1.250

46 Verdi Strumento PANEL. Situazione di Verdi: Vendita di 1 Call strike Incasso: 500 punti pari a : 500 x 2,5 = 1.250

47 Short 1 Call strike Grafica: Short 1 Call strike Incasso: 500 punti Euro: 500 x 2,5 = 1.250

48 Il rischio di Verdi (venditore) è illimitato !!! Il rischio di Rossi (compratore) è limitato al premio pagato. Attenzione dunque:

49 marginare Il Moltiplicatore delle Mibo è 2,5. Le MIBO possono marginare il Future

50 Scadenze Derivati Prezzo di apertura del 3° venerdì di ogni mese.

51 Dati Call Dic dal sito Yahoo! Ecco una giornata di Borsa. Rossi e Verdi si sono incontrati sullo strike al valore 500.

52 Sulle MIBO cè abbastanza movimento. Queste sono solo alcune:

53 E questi svolazzi rappresentano la grafica.

54 Call ITM ATM OTM Dicembre 2002 Alcune definizioni: In The Money At The Money Out of The Money… ITM ATM OTM

55 Call ITM ATM OTM Dicembre 2002 Quale MIBO scegliere ?. A scadenza breve o lunga ?. Con strike vicino o lontano ? Dipende da molti elementi:. visione del mercato. esperienza. livello di rischio. Dovremo parlarne più a fondo !

56 Ma torniamo a Rossi e a Verdi. Qualche minuto dopo la trattativa hanno dubbi e ripensamenti: Signor Rossi Compratore di Call Signor Verdi Venditore di Call

57 Dubbio e ripensamento: Cavolo ! Ho speso un sacco di soldi E se il Mercato non mi sale ? Sono abbastanza sicuro ma... Posso limitare il mio costo ?

58 Dubbio e ripensamento: Sono assalito dalla PAURA E se il Mercato VOLA ? Questi mi AMMAZZANO ! Posso limitare il mio rischio ?

59 Sì, Rossi e Verdi possono limitare rispettivamente COSTO e RISCHIO ricorrendo al PANEL ! Voglio limitare il COSTO Voglio limitare il RISCHIO

60 Rossi esegue una strategia composta: la Bull Call Spread. Dopo avere comperato la call , vende (scoperta) una call Limita il costo a 456 euro ma limita anche lutile bloccandolo a 794 euro a patto che la previsione di rialzo risulti corretta.

61 Grafica: Bull Call Spread.

62 Anche Verdi esegue una strategia composta: la Bear Call Spread. Dopo avere venduto (scoperta) la call , acquista una call Limita il rischio a 856 euro ma limita anche lutile bloccandolo a 394 euro a patto che la previsione di NON rialzo risulti corretta.

63 Grafica: Bear Call Spread.

64 Linvestitore sceglierà la propria strategia in base a:. Propensione al rischio. Disponibiltà economica Il libro ne riporta 15 classificate per:. Ordine alfabetico. Tipologia. Complessità Quelle che abbiamo visto si chiamano: STRATEGIE SINTETICHE.

65 Call ITM ATM OTM Dicembre 2002 Eccole:

66 Ma le MIBO non si esauriscono qui ! Vi presento altri 2 amici ! Signor Issor Put Compratore di Put Put Signor Idrev Venditore di Put … in perfetta posizione Yoga.

67 Dunque l Opzione PUT assume un comportamento speculare rispetto alla CALL. Riassumendo: Call = aspettativa di rialzo Put = aspettativa di ribasso

68 Riepiloghiamo: Rossi: RialzistaCompraCall Verdi: Non RialzistaVendeCall Idrev: Non RibassistaVendePut Issor: RibassistaCompraPut

69 Uno dei principali vantaggi del PANEL è quello di calcolare il Rischio di Strutture Sintetiche Complesse. Se, per esempio: Avete comperato: 2call26.000a500 1call27.000a280 1put26.000a500e... Avete venduto 1call25.500a710 1put23000a101 Qual è la vostra esposizione reale ?

70 QUESTALASITUAZIONE:

71 Call ITM ATM OTM Dicembre 2002 Il Mercato quota i prezzi delle MIBO utilizzando funzioni matematiche in cui giocano queste variabili:. Distanza dal sottostante. Tempo a scadenza. Spinta del Mercato (volatilità) Il modello matematico di Black & Scholes valse il Nobel nel 1997 solo a Scholes poiché nel frattempo Black era passato a miglior vita.

72 Call ITM ATM OTM Dicembre 2002 Le funzioni matematiche che studiano il legame tra:. Distanza dal sottostante. Tempo a scadenza. Spinta del Mercato (volatilità) sono identificate con lettere dellalfabeto greco e quindi sono nominate: The Greeks. Approfondiremo in altre occasioni !

73 The Greeks: Theta θ Esprime lerosione per lavvicinarsi della scadenza

74 The Greeks: Delta δ Esprime la variazione della Mibo rispetto alla variazione del sottostante

75 The Greeks: Omega Ω ( elasticità ) Misura la variazione della Mibo al variare infinitesimale del sottostante

76 The Greeks: Gamma γ Misura la variazione del Delta rispetto alla variazione del sottostante (derivata 2^)

77 The Greeks: Vega Misura la variazione della Mibo al variare della volatilità

78 Limportante ? Sapere dove andrà il Mercato ! A questo scopo si costruiscono Motori Informatici di previsione. Ecco allora i: Trading Systems

79 E un Sistema Matematico che, statisticamente, consente di individuare la tendenza del Mercato. Ma … che cosè un Trading System? In pratica, con buona approssimazione, ci dirà quando dobbiamo Comperare e quando dobbiamo Vendere.

80 Ecco un Trading System sul MIB30: … … … … … Buy Sell Buy Sell Buy Sell Buy Sell

81 I compratori di MIBO seguiranno Trading Systems diversi dai venditori. I Trading Systems per le MIBO debbono essere tarati opportunamente:

82 Ovvero: Infatti le aspettative dei compratori di MIBO sono diverse da quelle dei venditori.

83 Issor (Ribassista): spera che Il Mercato sprofondi !!! Rossi (Rialzista): spera che Il Mercato si impenni !!! e, analogamente...

84 Verdi (Non Rialzista): spera che Il Mercato non salga !!! Idrev (Non Ribassista): spera che Il Mercato non scenda !!! … quindi: Sistemi diversi per aspettative diverse !

85 I venditori sperano che NON si muova ! I compratori sperano che il Mercato si muova !...mentre...

86 Ho ideato 2 Trading System che rispondono alle diverse aspettative di Rossi e di Verdi: TallySystem = Venditori Sistema LENTO adatto ai Venditori di MIBO TallyFast = Compratori Sistema VELOCE adatto ai Compratori di MIBO

87 Le performances di Tally sono ottime, superiori a quelle del Fib (nel libro cè esempio) eccolo: Ricordate lequazione: R = T x D x S Risultato: Tempo x Denaro x Sistema Se abbiamo T e D ma ci manca S non avremo mai alcun risultato. Grazie a voi tutti che mi avete seguito. Un ringraziamento particolare = Trading Library: Stella Boso, Erika Parasecoli, Michele Maggi, Maurizio Mazziero e Bruno Moltrasio.


Scaricare ppt "Guida Pratica al Trading con le Opzioni Francesco Caranti & Trading Library Srl Jolly Hotel de la Gare - Bologna 27 settembre."

Presentazioni simili


Annunci Google