La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Assessorato alle politiche educative e formative Centro Documentazione Apprendimenti Coordinamento Pedagogico Comune di Forlì A. S. 2005/2006 Nido dInfanzia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Assessorato alle politiche educative e formative Centro Documentazione Apprendimenti Coordinamento Pedagogico Comune di Forlì A. S. 2005/2006 Nido dInfanzia."— Transcript della presentazione:

1 Assessorato alle politiche educative e formative Centro Documentazione Apprendimenti Coordinamento Pedagogico Comune di Forlì A. S. 2005/2006 Nido dInfanzia Scoiattolo Attività realizzata con bambini da 18 a 20 mesi

2 Io Il mio corpo La mia relazione con gli oggetti Contatto sensoriale

3 Lacquisizione delle routines Dal risveglio sensoriale alla traccia mentale Tra le attività quotidiane proposte ai bambini nel Nido dInfanzia, il bagno è un momento importante di routine, che rappresenta una occasione di consapevolezza di sé, di fiducia negli altri e di apprendimento. Le routine sono costituite da elementi ripetitivi, che strutturano il tempo e le azioni in un contesto quotidiano. In questo modo permettono ai bambini di : scandire il tempo della giornata attraverso gesti, movimenti,.. poter prevedere ciò che accadrà riuscire a controllare le situazioni e di conseguenza avere maggior fiducia e autonomia allinterno del contesto nel quale vivono Il bagno è un momento ricco di contatti tra ladulto e il bambino che permette una graduale conoscenza di sé e della propria identità, attraverso la scoperta e il contatto con il proprio corpo,con il corpo dellaltro, con gli oggetti e lo spazio. Le insegnanti organizzano il contesto per permettere al bambino di sperimentare, sentire, toccare e nello stesso tempo di acquisire gradualmente una sempre maggiore autonomia.

4 La messa in progetto apre il bambino allatto di attenzione ( dalla percezione allevocazione) La ripetizione delle azioni, rinforzata dalla parola delladulto, ordina lo spazio e il tempo e favorisce la memoria procedurale. Attività sensoriale Il tatto : lacqua che scivola sulla mano, il bicchiere che si schiaccia Lacquisizione delle routines Dal risveglio sensoriale alla traccia mentale

5 L udito : il rumore del bicchiere che si schiaccia e quello dellacqua che scorre Lacquisizione delle routines Dal risveglio sensoriale alla traccia mentale La messa in progetto apre il bambino allatto di attenzione ( dalla percezione allevocazione) La ripetizione delle azioni, rinforzata dalla parola delladulto, ordina lo spazio e il tempo e favorisce la memoria procedurale. Attività sensoriale

6 L olfatto: lodore del sapone La messa in progetto apre il bambino allatto di attenzione ( dalla percezione allevocazione) La ripetizione delle azioni, rinforzata dalla parola delladulto, ordina lo spazio e il tempo e favorisce la memoria procedurale. Attività sensoriale Lacquisizione delle routines Dal risveglio sensoriale alla traccia mentale

7 La vista : il colore della pittura (tempera) sulle mani Lacquisizione delle routines Dal risveglio sensoriale alla traccia mentale La messa in progetto apre il bambino allatto di attenzione ( dalla percezione allevocazione) La ripetizione delle azioni, rinforzata dalla parola delladulto, ordina lo spazio e il tempo e favorisce la memoria procedurale. Attività sensoriale

8 Il gusto : la freschezza dellacqua Lacquisizione delle routines Dal risveglio sensoriale alla traccia mentale

9 L a motricità : la precisione del gesto Lacquisizione delle routines Dal risveglio sensoriale alla traccia mentale La messa in progetto apre il bambino allatto di attenzione ( dalla percezione allevocazione) La ripetizione delle azioni, rinforzata dalla parola delladulto, ordina lo spazio e il tempo e favorisce la memoria procedurale. Attività sensoriale

10 Il riconoscimento di sè Lacquisizione delle routines Dal risveglio sensoriale alla traccia mentale La messa in progetto apre il bambino allatto di attenzione ( dalla percezione allevocazione) La ripetizione delle azioni, rinforzata dalla parola delladulto, ordina lo spazio e il tempo e favorisce la memoria procedurale. Attività sensoriale

11 L a cooperazione e laiuto reciproco Lacquisizione delle routines Dal risveglio sensoriale alla traccia mentale La messa in progetto apre il bambino allatto di attenzione ( dalla percezione allevocazione) La ripetizione delle azioni, rinforzata dalla parola delladulto, ordina lo spazio e il tempo e favorisce la memoria procedurale. Attività sensoriale

12 Crediti: Insegnanti: Giusi Zampolla, Cristina Sbaragli Progetto e scenario Maria Teresa Amante, Rita Silimbani, Marina Maselli Supervisione scientifica Michèle Giroul Chevassus


Scaricare ppt "Assessorato alle politiche educative e formative Centro Documentazione Apprendimenti Coordinamento Pedagogico Comune di Forlì A. S. 2005/2006 Nido dInfanzia."

Presentazioni simili


Annunci Google