La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BBBB yyyy A A A A pppp oooo gggg eeee oooo S SS S.... rrrr.... llll.Intrastat Software per la gestione degli elenchi Intrastat (art.50 c.6 DL 331/93)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BBBB yyyy A A A A pppp oooo gggg eeee oooo S SS S.... rrrr.... llll.Intrastat Software per la gestione degli elenchi Intrastat (art.50 c.6 DL 331/93)"— Transcript della presentazione:

1

2 BBBB yyyy A A A A pppp oooo gggg eeee oooo S SS S.... rrrr.... llll.Intrastat Software per la gestione degli elenchi Intrastat (art.50 c.6 DL 331/93)

3 Questa presentazione di carattere informativo ha il solo scopo di tracciare una panoramica dello strumento. Specifici e dettagliati supporti all'uso del programma sono forniti nelle note di release unitamente allo stesso. Per eventuali problemi o suggerimenti all'uso del software l'utente potrà contare sul servizio del proprio rivenditore. Intrastat

4 Premessa normativa Premessa normativa Magix - Anagrafica contribuenti Magix - Anagrafica contribuentiIndice Magix - Flusso tipico di lavoro: Acquisto intracomunitario Magix - Flusso tipico di lavoro: Acquisto intracomunitario Magix - Flusso tipico di lavoro: Cessione intracomunitaria Magix - Flusso tipico di lavoro: Cessione intracomunitaria Selezionare il link desiderato Magix - Stampa modelli Magix - Stampa modelli Magix - Supporto magnetico Magix - Supporto magnetico

5 Premessa normativa Gli elenchi riepilogativi (c.d. modelli INTRASTAT) vanno obbligatoriamente presentati in relazione sia alle cessioni che agli acquisti intracomunitari di beni (art.50 c.6 DL 331/93). Soggetti obbligati – devono presentare gli elenchi i soggetti IVA che effettuano scambi intracomunitari di beni (non di servizi) con soggetti IVA di altri paesi. I soggetti obbligati possono anche delegare un altro soggetto alla compilazione, sottoscrizione e presentazione degli elenchi stessi (artt.2 c.5 e art. 5 c.1 DM 21 ottobre 1992). Tali elenchi, la cui ultima versione è stata approvata con DM 27 ottobre 2000, sono: - per le cessioni intracomunitarie, INTRA 1 (frontespizio), INTRA 1bis (operazioni) e INTRA 1ter (rettifiche) - per gli acquisti intracomunitari, INTRA 2 (frontespizio), INTRA 2bis (operazioni) e INTRA 2ter (rettifiche)

6 Modalità e termini di consegna – gli elenchi devono essere presentati, su supporto cartaceo o magnetico, accompagnato dal frontespizio cartaceo, secondo una delle seguenti modalità: - direttamente ad uno qualsiasi degli Uffici doganali della circoscrizione territorialmente competente in relazione alla sede del soggetto obbligato o del terzo delegato; - spedizione per raccomandata ai suddetti Uffici. - trasmissione telematica attraverso la procedura EDI (electronic data interchance) Premessa normativa

7 Periodo di riferimento e termine di presentazione dei modelli INTRA Non si considerano le operazioni poste in essere con S.Marino (Ris. Min. 23 Aprile 1997 n.83/E). Con riferimento alle regole da seguire in caso di superamento in corso danno dei limiti previsti per le periodicità trimestrali o annuali si consiglia di consultare il sito dellAgenzia delle Dogane: sezione Intrastat, link cambio periodicità in corso danno Premessa normativa Ammontare delle operazioniPeriodo di riferimento Termine di presentazione AcquistiCessioni da 0 a euroda 0 a euroAnnuale31.1 dellanno successivo non previstoda a euro Trimestralefine del mese successivo a ca. trimestre oltre euroOltre euroMensile20 del mese successivo (tranne luglio che va presentato entro il 6 settembre

8 La cadenza dei due elenchi è autonoma nel senso che un soggetto può presentare il modello delle vendite con periodicità mensile e quello degli acquisti con cadenza annuale (o viceversa) secondo le singole soglie delle due diverse operazioni (DPR 10/99). Contenuto degli elenchi – devono essere indicati i dati delle operazioni intracomunitarie che risultano annotate o che sono soggette ad annotazione nel periodo di riferimento. In assenza di operazioni nel periodo di riferimento, gli elenchi non devono essere presentati (Circ. Min. 5 febbraio 1993 n.39). Le fatture emesse prima della consegna o spedizione delle merci (es. per anticipi), non devono essere rilevate negli elenchi relativi al periodo di riferimento in cui sono state annotate, ma in quelli riguardanti il periodo in cui sono state effettivamente spedite o trasportate le merci (art.50 c.7 DL 331/93) Premessa normativa In Magix, nel modulo Intrastat, menù Riferimenti normativi, sono presenti i riferimenti normativi relativi al modello Intrastat La normativa completa è disponibile anche sul sito nel settore Intrastat/riferimenti normativiwww.agenziadogane.gov.it

9 Gestione in Magix

10 Anagrafica contribuenti In anagrafica contribuenti – il contribuente deve essere abilitato alla gestione dellIntrastat

11 Anagrafica contribuenti

12 Quindi nei dati riservati al modulo, occorre compilare le caratteristiche intra del contribuente

13 Anagrafica contribuenti Solo in caso di soggetto delegato è necessario compilare la sezione Dati soggetto delegato

14 Registrazione fattura acquisto intracomunitaria con collegamento diretto al mod. Intra Flusso tipico di lavoro Si consiglia di registrare le fatture di acquisto intracee su una serie distinta del registro iva

15 Il fornitore deve essere identificato come tipo soggetto = 5 (soggetto UE) Per ottenere il collegamento automatico al modello Intra, il conto di costo utilizzato nella parte contabile deve avere il check intra nella sezione relativa ai collegamenti In caso di acquisto imponibile occorre utilizzare le aliquote ordinarie o affini (vedi slide successive) Registrazione fattura acquisto intracomunitaria con collegamento diretto al mod. Intra Flusso tipico di lavoro

16 In uscita dalla prima nota è necessario inserire le informazioni richieste nel modello Intrastat – acquisti che non possono essere desunte dalla prima nota Su ciascun campo è possibile attivare gli help di campo che guidano lutente nella compilazione Registrazione fattura acquisto intracomunitaria con collegamento diretto al mod. Intra Flusso tipico di lavoro

17 Dopo aver salvato il modello intra, Magix propone in prima nota la scrittura relativa allautofattura Registrazione fattura acquisto intracomunitaria con collegamento diretto al mod. Intra Flusso tipico di lavoro

18 e il giroconto relativo al conto cliente generato dallautofattura e al fornitore per liva Registrazione fattura acquisto intracomunitaria con collegamento diretto al mod. Intra Flusso tipico di lavoro

19 Riepilogo rilevazioni contabili in caso di acquisto da operatore intracomunitario 1.se imponibile, è necessario utilizzare un codice IVA ordinario (00 – 99) o affini 1 e fornitore identificato come tipo soggetto = 5; 2.se acquisti esenti (art. 42 c.1 DL 331/93), è necessario utilizzare un codice IVA non imponibile (600 – 799), con tipo esenzione = 3 o 4 o 11 o 12 o 13 o 19 e fornitore identificato come tipo soggetto = 5. Tabelle standard: Codice IVA Esente art. 10 nr. 11 (es. oro da investimento) 3.se acquisti non imponibili, è necessario utilizzare un codice IVA non imponibile (600 – 799), con tipo esenzione = 4 e fornitore identificato come tipo soggetto = 5; N.B. I codici IVA e le relative tipologie di esenzione devono essere collegati solo alla parte degli acquisti Autofattura relativa ad acquisto beni La registrazione avviene in automatico come segue: 1) codice IVA ( ) o affini e cliente identificato come tipo soggetto = 5. 2) e 3) codice IVA ( ) e cliente identificato come tipo soggetto = 5 1 il codice IVA deve rispecchiare la casistica di acquisto: pertanto potrebbe trattarsi di ventilazione (200 – 299), IVA indetraibile (300 – 399), IVA pro-rata (7000 – 7099), altre operazioni non soggette ad imposta ( ). Registrazione fattura acquisto intracomunitaria Flusso tipico di lavoro

20 Registrazione fattura acquisto intracomunitaria Riepilogo rilevazioni contabili in caso di acquisti di servizi : 1.se imponibile, è necessario utilizzare un codice IVA specifico (900 – 999) o affini 1 e fornitore identificato come tipo soggetto = 5; 2.se acquisti non imponibili, è necessario utilizzare un codice IVA non imponibile (600 – 799), con tipo esenzione = 3 e fornitore identificato come tipo soggetto = 5. 3.se acquisti esenti il caso non è gestito poiché non si riesce ad immaginare quali possano essere gli acquisti esenti in relazione ai servizi intracomunitari. Autofattura relativa ad acquisto servizi La registrazione avviene in automatico come segue: 1) codice IVA ( ) o affini e cliente identificato come tipo soggetto = 5. 2) e 3) codice IVA ( ) e cliente identificato come tipo soggetto = 5 1 il codice IVA deve rispecchiare la casistica di acquisto: pertanto potrebbe trattarsi di ventilazione (200 – 299), IVA indetraibile (300 – 399), IVA pro-rata (7000 – 7099), altre operazioni non soggette ad imposta ( ). Flusso tipico di lavoro

21 Le cessioni intra sono non imponibili alliva, per cui occorre utilizzare un codice IVA (600 – 799), con tipo esenzione = 4. Tabelle standard: Codice IVA Non imp. art. 41 DL 331/93 Il cliente deve essere identificato come tipo soggetto = 5 (soggetto UE) Per ottenere il collegamento automatico al modello Intra, il conto di ricavo utilizzato nella parte contabile deve avere il check intra nella sezione relativa ai collegamenti Registrazione cessione intracomunitaria con collegamento diretto al mod. Intra Flusso tipico di lavoro

22 In uscita dalla prima nota è necessario inserire le informazioni richieste nel modello Intrastat – cessioni che non possono essere desunte dalla prima nota Flusso tipico di lavoro

23 In fase di salvataggio del movimento il programma rileva se il contribuente ha superato la soglia attuale di movimenti (es. Annuale) con apposito messaggio a video Cambio periodicità Flusso tipico di lavoro

24 Laggiornamento del nuovo limite (es. Trimestrale) viene fatto automaticamente dal programma se lo stato di compilazione del modello è definitivo Flusso tipico di lavoro Cambio periodicità

25 Se confermato il messaggio precedente, in anagrafica contribuenti la periodicità risulterà modificata anche per i periodi successivi Flusso tipico di lavoro Cambio periodicità

26 Registrazione cessioni intracomunitarie Riepilogo rilevazioni contabili in caso di cessione a operatore intracomunitario se cessioni di beni occorre utilizzare un codice IVA (600 – 799), con tipo esenzione = 4 e cliente identificato come tipo soggetto = 5. Tabelle standard: Codice IVA Non imp. art. 41 DL 331/93 se prestazioni di servizi occorre utilizzare un codice IVA (600 – 799), con tipo esenzione = 3 e cliente identificato come tipo soggetto = 5. Tabelle standard: Codice IVA Non imp. art. 40 DL 331/93 Flusso tipico di lavoro

27 Visualizzazione dei dati salvati nel modello I dati salvati nei modelli sono sempre visualizzabili dal menù Gestione modelli Intra1 – (Cessioni) o Intra2 – (Acquisti) Flusso tipico di lavoro

28 Cessioni (i passaggi sono gli stessi in caso di acquisti) Il frontespizio è strutturato su due pagine video, che identificano i dati del soggetto obbligato e I dati del soggetto delegato/dati riassuntivi. Flusso tipico di lavoro

29 Cessioni Per accedere alle singole operazioni di cessione selezionare il pulsante Cessioni Flusso tipico di lavoro

30 Dalla griglia di dettaglio movimenti è possibile gestire il movimento inserito ma anche inserire un nuovo movimento senza passare dalla contabilità Nella griglia sono esplicitati i dati essenziali identificativi del movimento. Griglia di gestione Flusso tipico di lavoro

31 Dalla griglia si accede direttamente al movimento, che contiene i dati del modello e nella sezione finale riporta gli estremi del documento memorizzato nella prima nota contabile Dettaglio movimento Flusso tipico di lavoro

32 Stampe dei modelli

33 Stampe dei modelli – stampa laser PDF In fase di stampa è possibile scegliere fra: - Elabora e non stampa: consente di non procedere alla stampa fisica e di memorizzare il PDF. - Stampa su stampante laser: consente di stampare sulla stampante selezionata il numero di copie richiesto. La procedura si avvale dellausilio del programma Acrobat Reader installato sulla postazione. - Anteprima di stampa: tale elaborazione, possibile anche per le dichiarazioni non definitive, visualizza tramite Acrobat Reader il modello richiesto, recante in alto a destra la dicitura Prova di stampa. Tale modello, durante la visualizzazione, può eventualmente essere stampato usando la specifica funzione di Acrobat. Flusso tipico di lavoro

34 Stampe dei modelli – anteprima di stampa PDF Flusso tipico di lavoro

35 Stampe di utilità

36 Stampe di utilità: lista elenchi da presentare Flusso tipico di lavoro

37 Stampe di utilità: lista controllo periodicità Flusso tipico di lavoro

38 Supporto magnetico: produzione file Per produrre il file scambi.cee da consegnare allAgenzia delle dogane, in Anagrafica contribuenti deve essere presente il flag su: Presentazione su floppy disk Flusso tipico di lavoro

39 Supporto magnetico: produzione file

40 Flusso tipico di lavoro Supporto magnetico: produzione file

41 Flusso tipico di lavoro Supporto magnetico: manutenzione file

42 Il floppy locale deve precedentemente essere impostato nella personalizzazione copie nel seguente modo: Flusso tipico di lavoro Supporto magnetico: manutenzione file

43 Flusso tipico di lavoro Supporto magnetico: manutenzione file

44 Magix in fase di elaborazione file produce due file: uno con estensione alfanumerica (es..a00) e uno con estensione numerica (es..001). Il file da rielaborare e quindi da selezionare in fase di manutenzione file è quello con estensione numerica. Flusso tipico di lavoro Supporto magnetico: manutenzione file

45 Dopo aver confermato, il file viene copiato nel floppy e viene rinominato come 'scambi.cee pronto per essere trasferito in dogana. Se il nome del file e' differente il formato non viene accettato dalla dogana. N.B.: In alternativa, il file scambi.cee può essere anche importato dal software gratuito predisposto per l'invio telematico dall'Agenzia delle Dogane "Intraweb" con l'apposita funzione "Elenco - importa". Per ulteriori informazioni sul software consultare il sito dell'Agenzia delle Dogane dove è possibile avere chiarimenti in merito e scaricare il software necessario all'invio. Flusso tipico di lavoro Supporto magnetico: manutenzione file


Scaricare ppt "BBBB yyyy A A A A pppp oooo gggg eeee oooo S SS S.... rrrr.... llll.Intrastat Software per la gestione degli elenchi Intrastat (art.50 c.6 DL 331/93)"

Presentazioni simili


Annunci Google