La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISTITUTO COMPRENSIVO TORREGROTTA PIANO OFFERTA FORMATIVA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO A.S. 2013/2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISTITUTO COMPRENSIVO TORREGROTTA PIANO OFFERTA FORMATIVA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO A.S. 2013/2014."— Transcript della presentazione:

1 ISTITUTO COMPRENSIVO TORREGROTTA PIANO OFFERTA FORMATIVA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO A.S. 2013/2014

2 LA MISSION Limpegno di tutti gli operatori scolastici è indirizzato verso la realizzazione di una scuola che sia un centro di esperienze socio-culturali dinamico e aperto allesterno. Il concetto di ESPERIENZA, colto nelle dimensioni sociale e culturale, raccoglie interamente il significato pedagogico della proposta formativa. La connotazione di DINAMICO spiega cosa si intende per flessibilità,: una risposta organizzativa adeguata, coerente, costantemente verificata e modificata in relazione ai bisogni formativi degli allievi e alle loro trasformazioni. Il termine APERTO esplicita il senso, la natura e la struttura di un rapporto con la cultura sociale del territorio, nei termini di una scuola pensata come luogo che produce cultura. Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Palma Rosa Legrottaglie

3 ORGANIGRAMMA DISTITUTO Dirigente Scolastico DSGA Collaboratori del Dirigente Scolastico Funzioni Strumentali Responsabili di plesso Coordinatori dei Consigli di Classe Referenti Commissioni Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Personale ATA

4 SEDE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Scuola Secondaria di I grado Dante Alighieri – Via Silvio Pellico - Torregrotta

5 I plessi scolastici sono dotati di: Biblioteca Sala docenti Aule dotate di lavagna interattiva multimediale (LIM) Laboratori di informatica con lavagna interattiva multimediale Laboratorio scientifico Laboratorio linguistico Laboratorio musicale Aule polifunzionali Spazi aperti Campi sportivi polifunzionali Archivio Scolastico STRUTTURE

6 ORGANIZZAZIONE ORARIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Larticolazione dellorario settimanale prevede 30 ore settimanali distribuite in 6 giorni Le classi I- II-III B a tempo prolungato prevedono 36 ore settimanali comprensive di mensa. Classi a tempo normale da LUNEDI A SABATO Dalle 8,10 alle 13,10 Classi a tempo prolungato (I – II- III- B ). DA LUNEDI A SABATO dalle 8,10 alle 13,10 MARTEDI e GIOVEDI Orario continuato con mensa – Ingresso ore 8.10 Uscita ore 16,10

7 DISCIPLINE TEMPO NORMALE DISCIPLINEORE Lettere (italiano, storia, geografia, convivenza civile)9 Scienze matematiche6 Lingua inglese3 Seconda lingua comunitaria (francese)2 Tecnologia2 Musica2 Arte2 Scienze motorie2 Religione1 Approfondimento linguistico1

8 DISCIPLINE TEMPO PROLUNGATO (Corso B) DISCIPLINEORE SETTIMANALI Lettere (italiano, storia, geografia, convivenza civile)15 Scienze matematiche9 Lingua inglese3 Seconda lingua comunitaria (francese)2 Tecnologia2 Musica2 Arte2 Scienze motorie2 Religione1

9 La nostra scuola, con i fondi strutturali europei – pon 2007/ ha realizzato i seguenti laboratori: Laboratorio musicale Laboratorio linguistico mobile Laboratorio scientifico Laboratorio informatico multimediale Inoltre è dotata di: Aula multimediale Lavagne interattive (LIM) Campo sportivo polifunzionale Biblioteca

10 INAUGURAZIONE LABORATORIO SCIENTIFICO ANNO SCOLASTICO 2011/2012

11 La nostra scuola è particolarmente attenta ai bisogni formativi speciali. In particolar modo, in questi anni ha investito nella formazione dei docenti per consentire lindividuazione precoce dei disturbi specifici di apprendimento e per aiutare gli alunni anche attraverso la possibilità di effettuare degli screening (con il consenso della famiglia) e lintervento di esperti esterni. Per ogni alunno certificato la scuola: Predispone il PDP; Facilita il percorso scolastico e lampliamento delle conoscenze culturali dellalunno; Incoraggia e sostiene lalunno emotivamente con gratificazioni che incrementano la sua autostima Fornisce elementi significativi per attuare una didattica adeguata alla presenza di alunni dislessici Fornisce la conoscenza della normativa vigente e delle strategie compensative e dispensative di intervento atte al raggiungimento del successo formativo.

12 PROGETTI MINISTERIALI Educazione ambientale Educazione allintercultura Progetto orientamento Progetto continuità Educazione alla sicurezza Progetto educazione alla legalità Progetto dispersione scolastica Educazione stradale

13 AMPLIAMENTO DELLOFFERTA FORMATIVA Giochi sportivi studenteschi Progetto Recupero: ITALIANO Progetto Recupero: MATEMATICA Progetto avvio al latino DrammatizzazioneTelethon Visite guidate e viaggi distruzione Teatro e Cineforum

14 CSS – GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Il progetto sportivo nasce dallesigenza di potenziare e rendere più varia lofferta di attività sportiva per gli alunni dellIstituto che si sono sempre dimostrati sensibili e attenti a questo tipo di stimolo educativo. Il gruppo sportivo (in collaborazione con il CSS), svolge lattività sportiva in due rientri settimanali, in orario pomeridiano, che coinvolge tutti gli alunni e i genitori che ne vogliono fare parte. I ragazzi saranno preparati per affrontare i GSS (giochi sportivi studenteschi) nelle varie fasi: distrettuale, provinciale, regionale, nazionale.

15 1° POSTO ALLA FINALE REGIONALE DI ORIENTEERING

16 PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE: PROGETTO PATENTINO PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE: PROGETTO PATENTINO Nellambito dellEducazione Stradale la Scuola organizza corsi con il personale insegnante e con leventuale collaborazione della Polizia Municipale per il rilascio di certificati didoneità al pedone e al ciclista consapevole ….

17 PROGETTO LEGALITà Il progetto legalità, intende far interiorizzare le regole per una convivenza democratica.

18 PROGETTO ORIENTAMENTO Lorientamento scolastico/professionale degli alunni al termine della scuola secondaria di primo grado si propone di analizzare gli interessi e le preferenze, le capacità e le attitudini per favorirne lautovalutazione ed operare una scelta consapevole per la costruzione di un futuro di successo per ogni alunno.

19 PROGETTO DISPERSIONE SCOLASTICA Gli interventi educativi e didattici mirano a prevenire la dispersione scolastica, a promuovere il successo formativo per aiutare l'alunno a svilupparsi intellettualmente, affettivamente, socialmente, al meglio delle sue possibilità", a intervenire nelle situazioni di disagio e di difficoltà di apprendimento, a mantenere coerenza fra lo statuto epistemologico delle discipline e le finalità della nostra Offerta Formativa

20 Progetto EDUCAZIONE ALLA Sicurezza Leducazione alla sicurezza è un aspetto fondamentale della programmazione educativa. Per la nostra scuola, la sicurezza rappresenta un diritto primario volto a sensibilizzare gli alunni sui problemi della sicurezza che più frequentemente devono e dovranno affrontare nella vita quotidiana.

21 PROGETTO LETTURA Il progetto lettura ha lo scopo di: Far partecipare gli alunni a concorsi e iniziative indetti da enti e associazioni esterni ritenuti di particolare valore formativo. Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della lettura Favorire l'avvicinamento affettivo ed emozionale dellalunno al libro e al quotidiano Fornire le competenze necessarie per realizzare un rapporto attivo-creativo e costruttivo con il libro e con il quotidiano Educare all'ascolto e alla comunicazione con gli altri

22 PROGETTO INTERCULTURA Educare alla interculturalità, ai diritti umani e alla pace, attraverso: socializzazione alfabetizzazione e potenziamento linguistico per alunni stranieri attivazione di docenti facilitatori realizzazione di frequenti occasioni per scambi interculturali

23 PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE Promuovere atteggiamenti consapevoli e responsabili verso la tutela dell ambiente Sensibilizzare gli alunni alle problematiche legate alla tutela dellambiente e allo sviluppo sostenibile Educare al risparmio energetico ed alla raccolta differenziata dei rifiuti Vigilare e intervenire sul territorio, in difesa del paesaggio e dei beni culturali italiani attraverso ladesione ai progetti FAI e LEGA AMBIENTE.

24 FESTA DELLALBERO Festa dellalbero 21 novembre 2012 Nel giorno 21 novembre 2012 si è svolta la partecipazione alla manifestazione nazionale Festa dellalbero 2012, in collaborazione con i volontari di Legambiente del Tirreno. La manifestazione,di alto valore formativo e riconosciuta dallUNESCO per leducazione allo sviluppo sostenibile, è stata rivolta agli alunni della scuola primaria L. Sciascia e della scuola secondaria di I grado Dante Alighieri dellIstituto Comprensivo Torregrotta ; essa inoltre ha assunto un significato di particolare importanza poiché,nel semplice gesto della piantumazione di un alberello di ulivo, si é voluto commemorare la maestra Melina Condipodero, recentemente scomparsa nella logica di valorizzare la continuità del suo operato nel territorio, operato rivolto alle giovani generazioni che rappresentano la speranza della comunità. …i vecchi piantano alberi che gioveranno in un altro tempo… (Cicerone)

25 FESTA DEL TRICOLORE 17 MARZO 2013

26 PROGETTO FESR Piano Integrato - inoltrato - FESR 2012, per la realizzazione del piano Agenda Digitale, riferito al bando del 5/07/2012 Gli interventi riguardano linserimento delle tecnologie nelle classi della scuola secondaria di I grado, nonché ladozione di strumenti digitali ed e-book con la possibilità di far partecipare alle attività, attraverso collegamenti sincroni, anche i ragazzi assenti dalle lezioni; la realizzazione di classi ed installazione di Lavagne Interattive Multimediali. Lobiettivo/Azione previsto dal bando è Asse 1 – Obiettivo A/ Azione 1.

27 VALORIZZAZIONE DELLE ECCELLENZE Partecipazione a: Giochi matematici del Mediterraneo kangourou della matematica Giochi Matematici organizzati dallUniversità Bocconi

28 FINALE REGIONALE GIOCHI MATEMATICI UNIVERSITA BOCCONI

29 PREPARAZIONE AL CONCORSO KANGOUROU

30 PARTECIPAZIONE ALLA FINALE NAZIONALE DEL KANGOUROU MIRABILANDIA MAGGIO 2011

31 AMPLIAMENTO OFFERTA FORMATIVA Progetto recupero: ITALIANO Progetto recupero: MATEMATICA Attività sportive Drammatizzazione

32 La scuola comunica con le famiglie attraverso contatti telefonici, comunicazioni scritte e colloqui diretti con riferimento alla frequenza o al profitto degli alunni. Informa lutenza sui servizi e sulle attività didattiche attraverso il costante aggiornamento del proprio sito internet:

33 COME CONTATTARCI CONTATTI: Direzione e segreteria amministrativa: Via Crocieri, Torregrotta (ME) DIRIGENZA Tel SEGRETERIA Tel Fax Sito web dellIstituto: COD. MECC. MEIC Codice Fiscale Orario di Ricevimento: SEGRETERIA: MARTEDÍ e VENERDÍ dalle 11:00 alle 13:00 MARTEDÍ dalle 15:00 alle 17:00 PRESIDENZA: MARTEDÍ e VENERDÍ dalle 11:30 alle 13:00 o per appuntamento

34 Iscrizioni a.s. 2013/14 Si informa che le iscrizioni alla prima classe della scuola primaria e alla prima classe della scuola secondaria di primo grado si potranno effettuare esclusivamente in modalità on-line tramite il sito ministeriale: dal 21/01/2013 al 28/02/2013. Cliccare sul sito per avere maggiori informazioni in merito. Il personale della segreteria sarà a disposizione dei genitori per qualunque richiesta di supporto nei giorni di martedì e giovedì dalle 15,30 alle 17,00 e in orario antimeridiano e nei giorni di ricevimento. Il dirigente riceverà il martedì pomeriggio per ulteriori chiarimenti.


Scaricare ppt "ISTITUTO COMPRENSIVO TORREGROTTA PIANO OFFERTA FORMATIVA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO A.S. 2013/2014."

Presentazioni simili


Annunci Google