La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il disegno a mano libera e Le tecniche di rappresentazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il disegno a mano libera e Le tecniche di rappresentazione."— Transcript della presentazione:

1 Il disegno a mano libera e Le tecniche di rappresentazione

2 Il Disegno a mano libera Cristina Bacchi, via dellAcquedotto, Perugia Disegno: rappresentazione di cose reali o immaginarie su un supporto bidimensionale per mezzo di linee e segni (codice grafico) COMUNICARE ESPRIMERE CONOSCERE

3 Il Disegno a mano libera Le Corbusier, cappella di Ronchamp, Schizzo di progetto: disegno sintetico e abbozzato a mano libera in cui vengono rappresentate delle idee architettoniche ancora non ben definite. Col disegno vengono poi chiarite e definite le idee progettuali Erich Mendelsohn, Einsteinturm, 1920

4 il Taccuino

5 Sara Colaceci,Casa da Musica, Koolhaas – pastelli e china

6 Il Disegno a mano libera Esemplificazioni di disegni e appunti per un taccuino, Maria Grazia Cianci Disegnare significa: - Conoscenza delle diverse tecniche esecutive di rappresentazione - Sperimentare - Conoscenza, lettura, rilievo diretto, studio, analisi, ridisegno, ideazione dellarchitettura - Esercizio costante - Indicare qualcosa, mettendo in risalto ed elaborando le caratteristiche essenziali di un oggetto -Concentrazione sullessenziale ed eliminazione del superfluo Disegnare in modo chiaro e sintetico, tralasciando i particolari superflui, è il modo migliore per ottenere disegni di qualità.

7 Tecniche di rappresentazione China e pennarello Tecniche di base per il disegno delle campiture: lombreggiatura e la campitura sono basate sul TRATTEGGIO, soprattutto diagonale. Questa tecnica, molto usata, può conferire senso dORDINE alla rappresentazione generando una grande varietà di effetti. Per aumentare lintensità viene tracciata una serie di tratti sulla precedente ad esempio variandone linclinazione. Diversi effetti possono essere ottenuti variando la distanza tra le linee, utilizzando spessori differenti, o diversi tipi di tratti (per esempio puntinato, tratti brevi incrociati, ecc)

8 È importante il tratto, il disegno stesso… lo strumento grafico utilizzato deve fornire un tratto fluido e regolare Meglio evitare strumenti quali mine e carboncini troppo teneri che sporcano facilmente il disegno Nella campitura è importante un andamento controllato del tratto basato su una sola tecnica o su una combinazione di più tecniche, lo stesso vale per lombreggiatura Tecniche di rappresentazione Matita e pastello

9 il Disegno a matita Sara Colaceci, Santa Maria Maggiore - matita Cristina Casadei, Castel SantAngelo - matita Il disegno a matita: il più economico, versatile e facilmente accessibile strumento per disegnare. 2 sono i tipi principali: - tradizionali matite in legno contenenti la grafite con diversi gradi di morbidezza e durezza - portamine, in plastica o metallo, con i quali è possibile utilizzare diversi tipi di mine con varie durezze, diametri e colori. Sarebbe meglio evitare di combinare insieme grafiti dure e morbide in uno stesso disegno e le cancellature possono essere utilizzate per inserire effetti di luce invece che per rimuovere errori

10 il Disegno a matita Maria Cristina Pugnitopo, Museo DellAra Pacis, Meier - matitaCristina Casadei, Museo DellAra Pacis, Meier - matita

11 il Disegno a china e a pennarello Il disegno a china e a pennarello: assicurano tratti continui e regolari in vari spessori. 1)Si individuano le forme, le masse e i profili e si ragiona sulle proporzioni geometriche di base, 2)si aumentano le informazioni del disegno andando più in dettaglio, mettendo a fuoco le relazioni tra le parti, 3)si conferiscono al disegno valori tonali con leffetto di luce e ombra (vengono dati toni più scuri agli elementi più vicini allosservatore per creare un effetto di profondità).

12 il Disegno a china e a pennarello Angelo Ferretti, natura e artificio - china Maria Cristina Pugnitopo, casa della scherma, Moretti - china

13 il Disegno a china e a pennarello Maria Cristina Pugnitopo, schizzo - china Maria Cristina Pugnitopo, SantAndrea al Quirinale - china

14 il Disegno a china e a pennarello Sara Colaceci, Municipio di Cadoneghe, G. e A. Samoà - china Justyna Uszazowicz, Capitello Ionico - china Un disegno complesso può essere eseguito con più facilità se si individuano chiare linee di costruzione. Le linee di costruzione non disturbano la visuale complessiva dellinsieme ma aiutano a comprendere meglio la genesi spaziale delle forme.

15 il Disegno a china e a pennarello Stefano Colagrande, Casa di montagna, Franco Purini - china Maria Cristina Pugnitopo, Casa Fischer, Luis Kahn - china

16 il Disegno a carboncino e a sanguigna Angelo Ferretti, San Pietro - carboncino Cristina Bacchi, Arco di Settimio Severo - sanguigna

17 il Disegno a pantone e a pennarello Marta Czachorowska, Città immaginaria – pantoni e pennarello nero Justyna Uszazowicz, Guggenheim Museum e Fallingwater, F. L. Wright – china e pennarello

18 il Disegno a gessetto e ad acrilico Cristina Bacchi, Città immaginaria – gessetti Sara Colaceci, Zenith Strasburgo, Fuksas – acrilici e pastelli

19 il Disegno a pastello Maria Cristina Pugnitopo, Auditorium, Mansilla e Tunon – china e pastello Maria Cristina Pugnitopo, Albergo in montagna, F. Cellini – pastelli

20 il Disegno ad acquerello Marta Czachorowska, Auditorium, R. Piano – acquerello e china Justyna Uszazowicz, Torre dei Conti – acquerello e china

21 il Disegno a tecnica mista Cristina Casadei, Città periferica – acquerello, pastelli e china Cristina Bacchi, Progetti vari – acquerello, pastelli e china


Scaricare ppt "Il disegno a mano libera e Le tecniche di rappresentazione."

Presentazioni simili


Annunci Google