La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gestione Infermieristica della persona con drenaggio toracico Daniela Cogliati Corso di aggiornamento Dipartimento Cardiotoracico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gestione Infermieristica della persona con drenaggio toracico Daniela Cogliati Corso di aggiornamento Dipartimento Cardiotoracico."— Transcript della presentazione:

1 Gestione Infermieristica della persona con drenaggio toracico Daniela Cogliati Corso di aggiornamento Dipartimento Cardiotoracico

2 Drenaggio pleurico Catetere toracico Sistema di connessione Bottiglione di raccolta

3 Catetere toracico Trokar monolume e doppio lume Materiale plastico Termosensibile Stria radiopaca Indicatori di profondità Calibro da 8 ch a 32 ch

4 Catetere Toracico Pleuromed Termosensibile Lume minimo 8-10 ch Raccordo a tre vie per somministrazione di farmaci Poco traumatico Miglior gestione per il paziente al domicilio

5 Sistema a valvola Unidirezionale Dispositivo che consente levacuazione daria e liquidi e ne impedisce il reflusso daria e liquidi e ne impedisce il reflusso Lasticella deve pescare almeno 2 cm dacqua Lasticella deve pescare almeno 2 cm dacqua Il bottiglione deve stare almeno a 40/50 cm dal punto dinserzione Il bottiglione deve stare almeno a 40/50 cm dal punto dinserzione Si applica in caso di: Si applica in caso di: - pneumotorace spontaneo e traumatico (chiuso, aperto, iperteso) traumatico (chiuso, aperto, iperteso) - versamento pleurico - dopo interventi chirurgici sul polmone - fistole broncopleuriche Pz 2 cm

6 Sistema a due Bottiglioni Dispositivo costituito da due bottiglioni: - il primo funge da trappola - il primo funge da trappola - il secondo funge da valvola unidirezionale - il secondo funge da valvola unidirezionale Vantaggio: anche in presenza di materiale biologico elevato e/o areoressi elevata viene mantenuta la valvola unidirezionale e quindi Vantaggio: anche in presenza di materiale biologico elevato e/o areoressi elevata viene mantenuta la valvola unidirezionale e quindi il deflusso è agevolato il deflusso è agevolato Svantaggio: poco agevole per la deambulazione del paziente Svantaggio: poco agevole per la deambulazione del paziente pz

7 Drenaggio toracico in aspirazione Due dispositivi: Valvola di Jeanneret Valvola di Jeanneret Bottiglioni multipli di compensazione Bottiglioni multipli di compensazione Nel nostro reparto viene utilizzata > la valvola di Jeanneret con bottiglioni monouso la valvola di aspirazione è incorporata nel bottiglione vuoto pz cm acqua acqua

8 Bottiglione di raccolta in vetro Vantaggio Risterilizzabile Visione della fuga aerea Economicità in caso di patologie semplici Svantaggio Deve essere cambiato tutti i giorni, Aumento di lavoro del personale infermieristico e ausiliario

9 Bottiglioni in plastica Vantaggi Vantaggi Monouso Monouso Visione della fuga aerea Visione della fuga aerea Economicità in caso di patologie semplici Economicità in caso di patologie semplici Svantaggi Svantaggi Sostituzione giornaliera Sostituzione giornaliera Aumento di lavoro del personale infermieristico Aumento di lavoro del personale infermieristico Poco agevole per la deambulazione del paziente Poco agevole per la deambulazione del paziente

10 Bottiglioni monouso Facili da applicare Facili da applicare Facili da trasportare Facili da trasportare Sterili e monouso Sterili e monouso La presenza di camere diversificate garantisce il corretto funzionamento della valvola unidirezionale La presenza di camere diversificate garantisce il corretto funzionamento della valvola unidirezionale Sterili, pronto alluso, Sterili, pronto alluso, resistenti resistenti

11 Thora-seal III Mantenimento della valvola unidirezionale Mantenimento della valvola unidirezionale Possibilità dapplicare laspirazione Possibilità dapplicare laspirazione Sterile (garantito per 30 gg) e monouso Sterile (garantito per 30 gg) e monouso Tubo di drenaggio in materiale morbido che consente la mungitura dello stesso e autosigillante per prelievi microbiologici Tubo di drenaggio in materiale morbido che consente la mungitura dello stesso e autosigillante per prelievi microbiologici

12 Pleur-evac drenaggio bilanciato per Pneumonectomia Sterile, monouso Sterile, monouso Non necessita di frequenti svuotamenti (2500 cc) Non necessita di frequenti svuotamenti (2500 cc) Presenza di tubo morbido per consentire loperazione di mungitura Presenza di tubo morbido per consentire loperazione di mungitura Presenta tre camere Presenta tre camere - La prima per controllo della pressione negativa a meno pressione negativa a meno 13 cm H2O 13 cm H2O - La seconda che funge da camera di raccolta camera di raccolta - La terza per il controllo della pressione positiva a + 1 cm H 2 O pressione positiva a + 1 cm H 2 O DRENAGGIO DA NON METTERE IN ASPIRAZIONE ASPIRAZIONE 1 2 No Noaspirazione 3 Pleur-evac pz

13 Valvola di Heimlich Maggior sicurezza durante il trasporto Facile gestione al domicilio

14 SET TORACOTOMIA SET TORACOTOMIA MEDICAZIONE SEMPLICE Garze sterili Klemmer retto Portaghi Pinza anatomica Forbice retta Pinza chirurgica 2 Telini sterili Manico da bisturi Garze sterili e batuffoli Pinza anatomica KlemmerForbice

15 1 Pz 1 Pz Applicare un cerotto in senso longitudinale tra catetere e sistema di caduta 2 Pz Applicare un cerotto in senso longitudinale tra catetere e sistema di caduta, e un cerotto in senso trasversale tra catetere e raccordo biconico 3 Pz Applicare un cerotto in senso longitudinale tra catetere e sistema di caduta,e un cerotto in senso trasversale tra catetere e raccordo biconico,e un cerotto tra raccordo e sistema di caduta 4 Pz In caso di Pleuromed 1. Applicare un cerotto in senso longitudinale 2. Applicare un cerotto in senso trasversale

16 Drenaggio garza garza 1.tagliare la garza come da immagine e posizionarla a cavalieresotto il tubo di drenaggio garza garzaDrenaggio 2.coprire con una garza e fissare con cerotto in tutta la sua altezza

17 1. Alzarsi e deambulare ricordando di scendere o accedere dal lato di posizionamento del drenaggio toracico 2. Afferrare il bottiglione dallapposito manico durante gli spostamenti. 3. Applicare carrrello porta bottiglioni in presenza di : - di sistema a due bottiglioni o Thoraseal, - di paziente con difficoltà alla deambulazione. 4. Mantenere il bottiglione al di sotto dellaltezza dei fianchi. 5. Non inclinare ed evitare di far dondolare il bottiglione


Scaricare ppt "Gestione Infermieristica della persona con drenaggio toracico Daniela Cogliati Corso di aggiornamento Dipartimento Cardiotoracico."

Presentazioni simili


Annunci Google